Samsung lancia un disco flash alle vitamine

Più capiente e veloce, il disco a stato solido da 1,8 pollici è una sfida agli hard disk mobili tradizionali. I dettagli e le previsioni del produttore coreano

Roma – Nel settore oggi più congeniale ai dispositivi di memoria flash, quello mobile, Samsung ha lanciato un nuovo disco a stato solido (SSD) da 1,8 pollici capace di raddoppiare la capacità del suo predecessore e incrementarne le performance.

Basato sulle veloci memorie NAND flash single-level-cell (SLC), il nuovo drive fornisce uno spazio di memorizzazione di 64 GB e velocità di 64 MB al secondo in lettura e 45 MB/s in scrittura : tali performance, secondo Samsung, sono rispettivamente del 20 e del 60% superiori a quelle del modello da 32 GB lanciato lo scorso anno.

Il gigante coreano afferma che gli SSD hanno già abbondantemente superato gli hard disk mobili in termini di velocità, ed ora si apprestano a colmare il gap anche sul fronte della capienza.

SSD 64 GB Samsung Stando alla tabella pubblicata da Samsung, dove si confrontano le caratteristiche del suo nuovo SSD da 64 GB con quelle di un generico hard disk da 80 GB, il primo fornisce velocità in lettura/scrittura di 1,2/1,5 volte superiori , un peso quattro volte inferiore (15 grammi contro 61), e consumi tre volte inferiori in stato operativo (0,5 watt contro 1,5) e 15 volte inferiori a riposo (0,1 watt contro 1,5). Va detto che i più recenti hard disk da 1,8 pollici, come il modello da 100 GB di Toshiba, forniscono performance e consumi più competitivi rispetto a quelli dell’HDD preso a riferimento da Samsung.

La produzione in volumi del nuovo drive inizierà il prossimo trimestre, ma il suo prezzo non è ancora stato svelato. Come noto, il costo per gigabyte fornito dalle memorie NAND flash è ancora nettamente superiore a quello degli hard disk tradizionali, e ciò rappresenta un grosso freno alla diffusione degli SSD sul mercato mainstream. Ma il produttore coreano è fiducioso: secondo le sue stime, infatti, il valore globale di questo segmento è destinato a triplicarsi ogni anno , raggiungendo nel 2010 i 6,8 miliardi di dollari. Quest’anno Samsung prevede che verranno venduti in tutto il mondo 173 milioni di SSD , una quantità rilevante se si pensa che lo scorso anno sono stati venduti poco più di 434 milioni di hard disk (fonte iSuppli ).

Nel settore degli SSD il colosso coreano si trova a fronteggiare un crescente numero di concorrenti : tra quelli di più vecchia data c’è SanDisk , presente su questo mercato con dischi flash da 32 GB in formato da 1,8 e 2,5 pollici, mentre l’ultimo arrivato è Intel , che un paio di settimane addietro ha lanciato una linea di SSD a basso costo .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    No canone=tel più care
    Ciao a tutti,la petizione dovrebbe iniziare così: vogliamo l'abolizione del canone e siamo disposti a pagare di più le telefonate.Altrimenti non ha senso: le società a scopo di lucro dovrebbero eliminare delle entrate per fare contente alcune persone???Siete disposti a pagare le tel molto di più??Hamlet
  • Anonimo scrive:
    E l'enel e il gas e .. .la pizza
    Si perché paghiamo il canone all'enel, perché per il gas, e le immondizie, l'ici etc etc.Ma poi perché paghiamo la pizza? Ma dico: io adesso pretendo la pizza gratis.In fondo migliaia di pizzaioli mica suderanno di più di migliaiai di tecnici che girando in pandino?In fondo farina sale e acuq costano molto meno di rame e apparecchiture elettorniche no?Solo i pirla parlano di abolire le tasse e lspese dei servizi (e berlusca ca benissimo come abbindolare i pirla visto che ha incassato voti anche da chi l'ici manco sa che no lo paga)
  • Anonimo scrive:
    ci mancavano giusto altri imbecilli
    il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è che alla fine le chiamate costeranno di più ed alla fine la spesa sarà maggiore.e non dite che le chiamate su cellualre in Italia sono care perchè allora forse non avete idea dei costi all'estero.abolire il canone Telecom?ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno sproposito perchè comunque i costi legati alla rete vanno coperti e gli investimenti degli operatori remunerati... o qualche fesso credo al tutto gratis?nessuno regala niente!siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se poi fanno cartello allora chi è fuori avrà convenienza ad entrare per fare concorrenza altrimenti vuol dire che il gioco non vale la candela.ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di regolare i prezzi per legge.altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto non ve li danno, e risparmierete.
    • Anonimo scrive:
      e l'idiota che commenta, subito pronto

      il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi
      di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è
      che alla fine le chiamate costeranno di più ed
      alla fine la spesa sarà
      maggiore.

      e non dite che le chiamate su cellualre in Italia
      sono care perchè allora forse non avete idea dei
      costi
      all'estero.

      abolire il canone Telecom?

      ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno
      sproposito perchè comunque i costi legati alla
      rete vanno coperti e gli investimenti degli
      operatori remunerati... o qualche fesso credo al
      tutto
      gratis?

      nessuno regala niente!

      siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se
      poi fanno cartello allora chi è fuori avrà
      convenienza ad entrare per fare concorrenza
      altrimenti vuol dire che il gioco non vale la
      candela.

      ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di
      regolare i prezzi per
      legge.

      altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno
      di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto
      non ve li danno, e
      risparmierete.
      sei tu, che non conosci nulla di cio' che dici...i costi di ricarica sono ASSENTI in quasi tutto il mondo... le tariffe spesso sono piu' economiche negli altri paesi (almeno in europa in cui ho un'esperienza diretta)i cartelli vanno regolati PER LEGGE, si chiama antitrust, da non confondere con l'ente, ma con l'azione legislativa per impedire questi cartelli, che tra i tanti spiacevoli inconvenienti, ha quello di impedire l'accesso al mercato di altri soggetti...qui l'unico fesso sei tu, tipico rappresentante italiota, che si lamenta di tutto, ma soprattutto si lamenta dei tentativi di cambiamento...sei tu, il piu' grande problema di questo paese...
      • Anonimo scrive:
        Re: e l'idiota che commenta, subito pron
        infatti in UK e Germania i costi sono più bassi che in Italia... ma non diciamo scemate!se poi vuoi prendere come esempio paesi derelitti mi spiace farti notare che le cosa non ha molto valore.l'AntiTrust?magari ci fosse ed indagasse... peccato che i costi delle TLC siano praticamente gli unici scesi negli ultimi anni, a differenza di quasi tutto il resto.
      • Anonimo scrive:
        Re: e l'idiota che commenta, subito pron

        i costi di ricarica sono ASSENTI in quasi tutto
        il mondo... le tariffe spesso sono piu'
        economiche negli altri paesi (almeno in europa in
        cui ho un'esperienza
        diretta)dove lo hai letto su topolino?
    • Anonimo scrive:
      Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
      - Scritto da:
      il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi
      di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è
      che alla fine le chiamate costeranno di più ed
      alla fine la spesa sarà
      maggiore.

      e non dite che le chiamate su cellualre in Italia
      sono care perchè allora forse non avete idea dei
      costi
      all'estero.

      abolire il canone Telecom?

      ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno
      sproposito perchè comunque i costi legati alla
      rete vanno coperti e gli investimenti degli
      operatori remunerati... o qualche fesso credo al
      tutto
      gratis?

      nessuno regala niente!

      siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se
      poi fanno cartello allora chi è fuori avrà
      convenienza ad entrare per fare concorrenza
      altrimenti vuol dire che il gioco non vale la
      candela.

      ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di
      regolare i prezzi per
      legge.

      altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno
      di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto
      non ve li danno, e
      risparmierete.sei davvero un cittadino esemplare..prendi quello che ti passa il principe, basta che non disturbi i fatti "tuoi" quegli degli altri chi se ne frega?Ti è mai venuto in mente che pagare per quello che consumi è giusto mentre pagare un canone fisso non lo è?Ti è mai venuto in mente che ci sono persone che usando poco il telefono pagherebbero la metà di quanto vale il canone? se sei un telefonista accanito buon per te e paga ma lascia perdere il qualunquismo di bassa lega.
      • Anonimo scrive:
        Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
        se qualcosa non va cerco di cambiarlo ma il mercato non si tocca!è una delle poche cose che funzionano oltre alle mamme dei C O G L I O N I !
        • Anonimo scrive:
          Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
          - Scritto da:
          se qualcosa non va cerco di cambiarlo ma il
          mercato non si
          tocca!

          è una delle poche cose che funzionano oltre alle
          mamme dei C O G L I O N I
          !se sei convinto che il mercato funziona mi chiedo come funziona il resto della tua vita: Auguri di cuore.
        • Anonimo scrive:
          Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
          A parte la tua simpatia, ricordati che TELECOM è una grandissima anomalia. Non è una azienda privata nata come tale. Era una azienda pubblica che poi è stata comprata da dei privati (con dei raggiri tali per cui oggi ci troviamo a pagarla noi, magari con gli stessi soldi del canone).Il mercato deve essere leale. E questo esempio non lo è di certo.- Scritto da:
          se qualcosa non va cerco di cambiarlo ma il
          mercato non si
          tocca!

          è una delle poche cose che funzionano oltre alle
          mamme dei C O G L I O N I
          !
          • Anonimo scrive:
            Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
            - Scritto da:
            A parte la tua simpatia, ricordati che TELECOM è
            una grandissima anomalia. Non è una azienda
            privata nata come tale. Era una azienda pubblica
            che poi è stata comprata da dei privati (con dei
            raggiri tali per cui oggi ci troviamo a pagarla
            noi, magari con gli stessi soldi del
            canone).

            Il mercato deve essere leale. E questo esempio
            non lo è di
            certo.
            allora saranno leali l'Alitalia e Trenitalia che succhiano il sangue dei contribuenti italiani (pero' molto lealmente).Svegliati pippo ! ti sei dimenticato della SIP ?
        • Anonimo scrive:
          Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
          - Scritto da:
          se qualcosa non va cerco di cambiarlo ma il
          mercato non si
          tocca!

          è una delle poche cose che funzionano oltre alle
          mamme dei C O G L I O N I
          !non insultare tua mamma !
      • Anonimo scrive:
        Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi

        di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è

        che alla fine le chiamate costeranno di più ed

        alla fine la spesa sarà

        maggiore.



        e non dite che le chiamate su cellualre in
        Italia

        sono care perchè allora forse non avete idea dei

        costi

        all'estero.



        abolire il canone Telecom?



        ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno

        sproposito perchè comunque i costi legati alla

        rete vanno coperti e gli investimenti degli

        operatori remunerati... o qualche fesso credo al

        tutto

        gratis?



        nessuno regala niente!



        siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se

        poi fanno cartello allora chi è fuori avrà

        convenienza ad entrare per fare concorrenza

        altrimenti vuol dire che il gioco non vale la

        candela.



        ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di

        regolare i prezzi per

        legge.



        altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno

        di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto

        non ve li danno, e

        risparmierete.


        sei davvero un cittadino esemplare..prendi quello
        che ti passa il principe, basta che non disturbi
        i fatti "tuoi" quegli degli altri chi se ne
        frega?
        Ti è mai venuto in mente che pagare per quello
        che consumi è giusto mentre pagare un canone
        fisso non lo
        è?
        Ti è mai venuto in mente che ci sono persone che
        usando poco il telefono pagherebbero la metà di
        quanto vale il canone? se sei un telefonista
        accanito buon per te e paga ma lascia perdere il
        qualunquismo di bassa
        lega.allora dovremmo pagare l'affitto in base all'uso. Ad esempio se affitto una ferrari ma la tengo in garage non dovrei pagare niente ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
      perche' voi nostalgici, non fate cosi'...organizzate una bella petizione, affinche per voi, vengano reintrodotti i costi di ricarica e che non vi venga tolto l'adorato canone telecom...dopo che il mondo vi ridera' alle spalle, forse capirete...
      • Anonimo scrive:
        Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
        - Scritto da:
        perche' voi nostalgici, non fate cosi'...
        organizzate una bella petizione, affinche per
        voi, vengano reintrodotti i costi di ricarica e
        che non vi venga tolto l'adorato canone
        telecom...

        dopo che il mondo vi ridera' alle spalle, forse
        capirete...Non è togliendo i profitti per decreto alle odiose multinazionali che si puo' costruire un mercato serio.Se non si ha fiducia nella capacità dello stato di costruire un mercato serio basato su regole certe allora non si devono privatizzare le aziende.
    • Anonimo scrive:
      Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
      MA PER DIRE QUESTE S.......E TI PAGATE TELECOM? O QUANDO VAI IN GIRO TI PORTI LA BENDA DIETRO?QUA L'UNICO CHE MERITA DI ESSERE OFFESO SEI TU
    • Anonimo scrive:
      Re: ci mancavano giusto altri imbecilli
      La prima cosa che bisognerebbe tagliare e' il costo visto che non fanno una mazza e non si puo' definire stipendio,dei politici del tubo che abbiamo al governo,e questo indipendentemente dal colore politico che rappresentino,per il resto concordo con chi afferma che queste liberalizzazioni che di fatto hanno solo il nome,che alla fine produrranno solamente danni a carico di noi poveri consumatori.
  • Anonimo scrive:
    Lasciate stare
    Manteniamo il canone e lasciamo tutto come e', manteniamo lo status quo.Abbiamo gia' visto che in italia quando qualcosa cambia, cambia sempre in peggio, quindi stiamo fermi e accontentiamoci di quello che c'e' che bene o male un po' funzionicchia.(rotfl)
    • david74 scrive:
      Re: Lasciate stare
      E' ironico, vero? - Scritto da:
      Manteniamo il canone e lasciamo tutto come e',
      manteniamo lo status
      quo.
      Abbiamo gia' visto che in italia quando qualcosa
      cambia, cambia sempre in peggio, quindi stiamo
      fermi e accontentiamoci di quello che c'e' che
      bene o male un po'
      funzionicchia.
      (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Lasciate stare
        - Scritto da: david74
        E' ironico, vero?

        - Scritto da:

        Manteniamo il canone e lasciamo tutto come e',

        manteniamo lo status

        quo.

        Abbiamo gia' visto che in italia quando qualcosa

        cambia, cambia sempre in peggio, quindi stiamo

        fermi e accontentiamoci di quello che c'e' che

        bene o male un po'

        funzionicchia.

        (rotfl)
        non credo.
  • Guybrush scrive:
    Inutilia.
    Sono altre le cose da abolire.Il canone va benissimo, ma allora eliminiamo il consumo.Oppure: la tariffa a consumo va benissimo. Eliminiamo il canone.Oppure:teniamoceli tutti e due, ma eliminiamo i vincoli che riducono i tempi di cambio operatore a determinati periodi dell'anno (2 mesi prima della scadenza del contratto) ecc...Insomma non e' il fatto del canone o del traffico a pagamento, ma l'assoluta omogeneita' delle offerte (o scarsa differenziazione) a fronte di solide barriere opposte da un certo operatore nei confronti dei cambi di utenza.Io sarei favorevole ad una tariffa "tutto incluso", qualcun altro preferirebbe pagare a consumo perche' consuma poco, altri ancora preferiscono un mix perche' cosi' risparmiano... insomma: il canone di telecom andrebbe bene, se e soltanto se ci fossero altre reali alternative.Invece, conti alla mano, le offerte sono poche e similmente confuse. L'unica cosa certa, alla fine della storia, e' la bolletta.Saluti.GT
    • Bisco scrive:
      Re: Inutilia.
      Concordo con Guy,abolire il canone telecom ora è proprio una cretinata. Fastweb ha un canone di 20 euro al mese per la ricezione delle telefonate, skype ha un servizio che si chiama SkyIn che permette di avere un numero di telefono e si paga un canone mensile.In più tutte le altre compagnie, tipo wind, si stanno operando per accollarsi il canone - e cmq devono abbassare la testa perchè le infrastrutture sono di telecom e quindi pagano un fitto.Non capisco l'accanimento contro il canone.Quello che occorre vedere, al limite, è la somma finale della bolletta in funzione dei servizi ottenuti.Io ho FW da 7 anni ormai e, nonostante al momento non lo consiglierei a nessuno perchè sono state fatte delle porcate assurde sulla rete internet, ho sempre accettato l'idea di avere un fisso sicuro da pagare a bimestre. E basta.
  • Anonimo scrive:
    giusto, ma chi paga i debiti?
    Tutto belle cose, che comunque possono essere applicate in un paese chiamato "Utopia".Vedi http://en.wikipedia.org/wiki/Utopia_(book)Se si smettesse di pagare il canone, chi:- pagherebbe i debiti e relativi interessi?- farebbe la manutenzione della rete?- gli investimenti, anche quelli solo ADSL e lasciando perdere NGN (Next Generation Network), FTTC (Fiber-To-The-Cabinet), ecc?- pagherebbe gli stipendi degli oltre 80.000 dipendenti e dei 200.000 e più dell'indotto?Io lavoro in Telecom, ho una laurea in ingegneria con lode e un discreto curriculum, anche scientifico, lavoro con un certo impegno , non sono raccomandato (anche se sicuramente non ci crederete), però se mi buttate per la strada dato che devo dare da mangiare a due bambini, vengo a casa dei "petenti" (nel senso di quelli che partecipano alla petizione) a rubare nel frigorifero.
    • Anonimo scrive:
      Re: giusto, ma chi paga i debiti?
      Non dirmi che con il canone finanziano lo sviluppo e le manutenzioni ! Con il canone appianano solo i debiti che hanno accumulato in anni di pessima gestione (tronchetti provera, per esempio).Perchè comunque lo sviluppo lo possono benissimo pagare con le telefonate e con i contratti adsl.Ti ripeto: il canone non viene usato, se non in minima parte, per ammodernare e manutenere.Quindi, ti chiedo, se io ho una ditta che ho gestito con il fondoschiena, devo far pagare ai miei clienti per gli sbagli che ho fatto?Mi rendo perfettamente conto della tua situazione e posso anche dire che hai ragione, ma questo se Telecom fosse una azienda pubblica.L'infrastruttura è gia stata ampiamente ammortizzata (quella era pubblica, per inciso).Quindi se per assurdo, telecom toglie il canone e ti licenzia perchè non ha di che pagarti, è solamente colpa loro. Guarda, con questo non voglio minimizzare le preoccupazioni dei dipendenti, ma soprattutto uno come te, con un curriculum invidiabile, non credo che avrebbe problemi a trovare lavoro in una azienda piu seria.Diciamo che comunque la strada migliore sarebbe, forse, quella di A) ridimensionare il canone (è veramente troppo alto) - B) obbligare telecom a usare i soldi del canone solo per riammodernare e manutenere, e non per farsi i loro giochini finanziari.
      • Anonimo scrive:
        Re: giusto, ma chi paga i debiti?
        Gia, se telecom usasse i nostri soldi per ammodernare la rete sarebbe molto meglio...
        • Anonimo scrive:
          Re: giusto, ma chi paga i debiti?
          - Scritto da:
          Gia, se telecom usasse i nostri soldi per
          ammodernare la rete sarebbe molto
          meglio...Non riesco a capire per quale strano motivo se uno va dal fornaio a comprare il pane i soldi che spendiamo restano di proprietà del fornaio. Mentre se uno compra un servizio telefonico i soldi spesi restano di nostra proprietà !Boh !
      • Anonimo scrive:
        Re: giusto, ma chi paga i debiti?
        - Scritto da:
        Non dirmi che con il canone finanziano lo
        sviluppo e le manutenzioni ! Con il canone
        appianano solo i debiti che hanno accumulato in
        anni di pessima gestione (tronchetti provera, per
        esempio).

        Perchè comunque lo sviluppo lo possono benissimo
        pagare con le telefonate e con i contratti
        adsl.

        Ti ripeto: il canone non viene usato, se non in
        minima parte, per ammodernare e
        manutenere.

        Quindi, ti chiedo, se io ho una ditta che ho
        gestito con il fondoschiena, devo far pagare ai
        miei clienti per gli sbagli che ho
        fatto?

        Mi rendo perfettamente conto della tua situazione
        e posso anche dire che hai ragione, ma questo se
        Telecom fosse una azienda
        pubblica.

        L'infrastruttura è gia stata ampiamente
        ammortizzata (quella era pubblica, per
        inciso).

        Quindi se per assurdo, telecom toglie il canone e
        ti licenzia perchè non ha di che pagarti, è
        solamente colpa loro.


        Guarda, con questo non voglio minimizzare le
        preoccupazioni dei dipendenti, ma soprattutto uno
        come te, con un curriculum invidiabile, non credo
        che avrebbe problemi a trovare lavoro in una
        azienda piu
        seria.

        Diciamo che comunque la strada migliore sarebbe,
        forse, quella di A) ridimensionare il canone (è
        veramente troppo alto) - B) obbligare telecom a
        usare i soldi del canone solo per riammodernare e
        manutenere, e non per farsi i loro giochini
        finanziari.Obbligare la telecom a fare questo e a fare quello, diciamo che non è questo il concetto di libero mercato, e non posso certo dar torto ad alcune aziende se non investono abbastanza. Se poi arriva lo stato e con una scusa qualsiasi si frega i loro profitti (come e' successo recentemente con i CDR) a chi si rivolgono ? al telefono amico ?Se tu fossi un imprenditore anche tu non investiresti su un'azienda che sta costantemente sotto la mannaia dello stato.
        • Anonimo scrive:
          Re: giusto, ma chi paga i debiti?
          Se io fossi un imprenditore del settore telecomunicazioni non mi sognerei mai di far pagare al mio cliente un "canone sulla linea telefonica" per poi usare quei soldi per pagare la security telecom e pirelli e per far spiare la gente, ma userei i soldi per questioni di "linea telefonica" come, ad esempio, manutenzione, sviluppo, ammodernamento, ecc.Altrimenti vorrei una fattura dove c'è scritto:"canone per finanziamento attivitò collaterali telecom". Mi incazzerei tanto uguale ma almeno gli farei una lode per la trasparenza.
          Obbligare la telecom a fare questo e a fare
          quello, diciamo che non è questo il concetto di
          libero mercato, e non posso certo dar torto ad
          alcune aziende se non investono abbastanza.

          Se poi arriva lo stato e con una scusa qualsiasi
          si frega i loro profitti (come e' successo
          recentemente con i CDR) a chi si rivolgono ? al
          telefono amico
          ?
          Se tu fossi un imprenditore anche tu non
          investiresti su un'azienda che sta costantemente
          sotto la mannaia dello
          stato.
          • Anonimo scrive:
            Re: giusto, ma chi paga i debiti?
            - Scritto da:
            Se io fossi un imprenditore del settore
            telecomunicazioni non mi sognerei mai di far
            pagare al mio cliente un "canone sulla linea
            telefonica" per poi usare quei soldi per pagare
            la security telecom e pirelli e per far spiare la
            gente, ma userei i soldi per questioni di "linea
            telefonica" come, ad esempio, manutenzione,
            sviluppo, ammodernamento,
            ecc.

            Altrimenti vorrei una fattura dove c'è scritto:
            "canone per finanziamento attivitò collaterali
            telecom". Mi incazzerei tanto uguale ma almeno
            gli farei una lode per la
            trasparenza.

            siamo sempre li', un'azienda che sta sotto la mannaia dello stato fa queste cose, un'altra azienda che invece ha dei diritti garantiti dalla legge queste cose non le fa e pensa unicamente a fare il suo lavoro.
    • Anonimo scrive:
      Re: giusto, ma chi paga i debiti?
      - Scritto da:
      Tutto belle cose, che comunque possono essere
      applicate in un paese chiamato
      "Utopia".
      Vedi http://en.wikipedia.org/wiki/Utopia_(book)

      Se si smettesse di pagare il canone, chi:
      - pagherebbe i debiti e relativi interessi?
      - farebbe la manutenzione della rete?
      - gli investimenti, anche quelli solo ADSL e
      lasciando perdere NGN (Next Generation Network),
      FTTC (Fiber-To-The-Cabinet),
      ecc?
      - pagherebbe gli stipendi degli oltre 80.000
      dipendenti e dei 200.000 e più
      dell'indotto?

      Io lavoro in Telecom, ho una laurea in ingegneria
      con lode e un discreto curriculum, anche
      scientifico, lavoro con un certo impegno , non
      sono raccomandato (anche se sicuramente non ci
      crederete), però se mi buttate per la strada dato
      che devo dare da mangiare a due bambini, vengo a
      casa dei "petenti" (nel senso di quelli che
      partecipano alla petizione) a rubare nel
      frigorifero.non ti preoccupare, se aboliscono il canone poi ogni telefonata costerà quanto 4 stipendi mensili di un ingegnere dela telecom (pero' saranno tutti molto piu' contenti)
      • Anonimo scrive:
        Re: giusto, ma chi paga i debiti?

        non ti preoccupare, se aboliscono il canone poi
        ogni telefonata costerà quanto 4 stipendi mensili
        di un ingegnere dela telecom (pero' saranno tutti
        molto piu'
        contenti)Buona questa(rotfl)Ma non so se alludi più alle telefonate che costerebbero tanto o agli ing. Telecom che guadagnano poco...cmq avresti ragione su entrambi i fronti.
        • Anonimo scrive:
          Re: giusto, ma chi paga i debiti?
          - Scritto da:

          non ti preoccupare, se aboliscono il canone poi

          ogni telefonata costerà quanto 4 stipendi
          mensili

          di un ingegnere dela telecom (pero' saranno
          tutti

          molto piu'

          contenti)

          Buona questa(rotfl)

          Ma non so se alludi più alle telefonate che
          costerebbero tanto o agli ing. Telecom che
          guadagnano poco...cmq avresti ragione su entrambi
          i
          fronti.beh una cosa e' sicura, se gli italiani vogliono usare il telefono i soldi da qualche parte si devono pur prendere,. nessuno lavora aggratis.A chi dice che una volta licenziata la telecom tu come dipendente ti troveresti meglio in un'altra azienda invece rispondo: sarete mica gli stessi che prima criticavano il gestore unico e adesso criticano il presunto cartello dei gestori mobili ?Insomma c'è gente che che ha l'hobby di trarre delle conclusioni a spese degli altri, mai a spese proprie.
  • Anonimo scrive:
    Avete visto la scorsa puntata di Report?
    Io l'ho vista, e devo dire che è stata allucinante... ho visto quanti miliardi di euro si sono mangiati... sì, miliardi!!! :| :| :|http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1071124,00.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete visto la scorsa puntata di Rep
      mica tanti tutte le teleco del mondo sono in crisi deutsche telecom ha perso più l'80% del suo valore nei due anni successivi alla privatizzazione tanto che il popolo ha fatto causa allo stato per avere falsificato i valori all'atto della privatizzazione.Se avessero fatto così in italia la gente rincorrerebbe prodi e dalema con la doppietta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete visto la scorsa puntata di Rep
        - Scritto da:
        Se avessero fatto così in italia la gente
        rincorrerebbe prodi e dalema con la
        doppietta.non mi pare che nessuno stia correndo dietro ai suddetti e altri tipo Geronzi per Argentina, Cirio e Parmalat !!!sono contro la violenza e non approverei ma vorrei in ordine di importanza e almeno cominciare la lista di come dovrebbero andare le cose:1) almeno fossero indagati (tutti)2) almeno condannati3) scontino la penaah dimenticavo forse la più importante:0) la gente sappia veramente chi sono i colpevoli e la smettano di votarli !!!facciamo il nostro partito: chiamatelo come vi pare: dei pirati/dei giovani/degli informatici/dei consumatori consapevoli io lo voto !!!! e faro' campagna elettorale attiva con tutti quelli che conosco !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete visto la scorsa puntata di Rep
      - Scritto da:
      Io l'ho vista, e devo dire che è stata
      allucinante... ho visto quanti miliardi di euro
      si sono mangiati... sì,
      miliardi!!!
      :| :| :|

      http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0io l'ho vista ma non cio' capito niente !
  • Anonimo scrive:
    Perlomeno scriviamola in italiano...
    "Abolizone" ?? del canone Telecom e riorganizzazione del sistema telefonico e dati italiano...Almeno controllare il titolo...!Si parte male!
  • Anonimo scrive:
    Firmate quella di ADD
    La petizione di AntiDigitalDivide è più organica, completa e "istituzionale". Firmiamo la petizione di ADD http://www.antidigitaldivide.org/index.php?module=CMpro&func=listpages&subid=15Se ci concentriamo tutti su una sola petizione possiamo farci ascoltare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Firmate quella di ADD
      si così una volta abolito il canone staremo qui a creare una petizione contro il rincaro delle tariffe e dello scatto alla risposta... i costi di ricarica non vi hanno ancora insegnato niente eh?!?! Ancora a lottare contro gli effetti... non avete capito che la causa di queste cose sta da tutt'altra parte? Poveri noi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Firmate quella di ADD
        Leggi la petizione (quella "nuova"), a me piace molto il punto 2, ma vedrai che noi italiani, nel momento in cui possiamo coalizzarci e proporre qualcosa, ci tireremo indietro e poi fra qualche mese ci lamenteremo del canone..........Chiediamo in particolare di intervenire su due strade. La prima che preveda misure a tutela degli utenti, iniziando dalla sopra citata abolizione del canone della linea telefonica Telecom Italia e delle linee Adsl solo dati. La seconda che preveda azioni per un vero e concreto sviluppo tecnologico ed una effettiva concorrenza tra i gestori.
  • Edo78 scrive:
    Altra petizione
    Già da un po' è presente un'altra petizione decisamente simile su http://www.petitiononline.com/nocanone/ ma è praticamente ferma a poco più di 4000 firme.Anche chi apre queste cavolo di petizioni non potrebbe fare una piccola ricerca prima ? e anche voi prima di segnalare l'ultima non potreste cercare per segnalare quella con più firme ? Altrimenti domani io apro un'altra petizione identica, voi pubblicizzate quella e nessuna va oltre le 5000 firme ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Altra petizione
      - Scritto da: Edo78 e anche
      voi prima di segnalare l'ultima non potreste
      cercare per segnalare quella con più firme ?Tipo quella di ADD che hanno linkato? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Altra petizione
        - Scritto da:

        - Scritto da: Edo78
        e anche

        voi prima di segnalare l'ultima non potreste

        cercare per segnalare quella con più firme ?

        Tipo quella di ADD che hanno linkato? ;) Conviene firmare quella di Anti Digital Dividehttp://abolizionecanonetelecom.antidigitaldivide.orgL'ultima praticamente è uguale a quella di ADD quindi rischia di disperdere le forze, magari lo hanno fatto proprio per questo? :oL'altra che sta a 4000 firme tratta temi che ADD affronta da tempo e presenta alcune imprecisione come si puo' leggere quihttp://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1916972&m_rid=0Quindi meglio soffermarsi su quella di ADD, come si è giustamente fatto notare nell'articolo, è meglio non disperdere le forze.
    • Anonimo scrive:
      Re: Altra petizione
      - Scritto da: Edo78
      Già da un po' è presente un'altra petizione
      decisamente simile su
      http://www.petitiononline.com/nocanone/ ma è
      praticamente ferma a poco più di 4000
      firme.

      Anche chi apre queste cavolo di petizioni non
      potrebbe fare una piccola ricerca prima ? e anche
      voi prima di segnalare l'ultima non potreste
      cercare per segnalare quella con più firme ?
      Altrimenti domani io apro un'altra petizione
      identica, voi pubblicizzate quella e nessuna va
      oltre le 5000 firme
      ...diciamo che c'è un ingorgo di petizioni
  • Anonimo scrive:
    e il bollo di circolazione?
    Con la mia auto pago già fior di soldoni al governo grazie alle tasse altissime sul carburante, in proporzione quindi a quanto consumo e uso le strade.Perché non abolire anche il "canone di circolazione", ops, pardon, bollo di circolazione?
    • Anonimo scrive:
      Re: e il bollo di circolazione?
      - Scritto da:
      Con la mia auto pago già fior di soldoni al
      governo grazie alle tasse altissime sul
      carburante, in proporzione quindi a quanto
      consumo e uso le
      strade.
      Perché non abolire anche il "canone di
      circolazione", ops, pardon, bollo di
      circolazione?quella è una tassa , cioè per definizione un costo senza alcun servizio , e quelli sono i piu' difficile da abolire !
      • Anonimo scrive:
        Re: e il bollo di circolazione?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Con la mia auto pago già fior di soldoni al

        governo grazie alle tasse altissime sul

        carburante, in proporzione quindi a quanto

        consumo e uso le

        strade.

        Perché non abolire anche il "canone di

        circolazione", ops, pardon, bollo di

        circolazione?

        quella è una tassa , cioè per definizione un
        costo senza alcun servizio , e quelli sono i piu'
        difficile da abolire
        !
        E tra l'altro e' una tassa di possesso ormai, non piu' di "circolazione"
        • Anonimo scrive:
          Re: e il bollo di circolazione?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Con la mia auto pago già fior di soldoni al


          governo grazie alle tasse altissime sul


          carburante, in proporzione quindi a quanto


          consumo e uso le


          strade.


          Perché non abolire anche il "canone di


          circolazione", ops, pardon, bollo di


          circolazione?



          quella è una tassa , cioè per definizione un

          costo senza alcun servizio , e quelli sono i
          piu'

          difficile da abolire

          !


          E tra l'altro e' una tassa di possesso ormai, non
          piu' di
          "circolazione"giusto, è molto piu' facile abolire i ricavi di aziende private che pagano l'IVA e danno lavoro a migliaia di dipendenti piuttosto che abolire le tasse dello stato che debbono finanziare aziende in perdita come Alitalia o Trenitalia.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il bollo di circolazione?
      - Scritto da:
      Con la mia auto pago già fior di soldoni al
      governo grazie alle tasse altissime sul
      carburante, in proporzione quindi a quanto
      consumo e uso le
      strade.
      Perché non abolire anche il "canone di
      circolazione", ops, pardon, bollo di
      circolazione?Quella è una tassa di possesso e non di circolazione. Le auto vengono considerate come bene fonte di reddito e quindi si pagano tanti dindi che in parte vanno nelle casse dello stato italiano e parte nelle casse dell'ACI.Ci sono stati alcuni tentativi in passato di abolire o alleggerire questa estorsione...ma sono caduti nel vuoto....intanto noi paghiamo e non sappiamo per cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il bollo di circolazione?
      - Scritto da:
      Con la mia auto pago già fior di soldoni al
      governo grazie alle tasse altissime sul
      carburante, in proporzione quindi a quanto
      consumo e uso le
      strade.
      Perché non abolire anche il "canone di
      circolazione", ops, pardon, bollo di
      circolazione?più che altro sarebbe da rivedere completamente, attualmente DICONO che si paga di più in base a quanto si inquina ma non è vero.Andrebbe rivisto diminuendo il bollo ai mezzi leggeri (moto e auto a 2 posti) ed aumentandolo ai mezzi pesanti (suv e furgonati)... invece chi inquina veramente si trova a pagare delle inezie o addirittura non paga il bollo per 3 anni... assurdoil bollo andrebbe calcolato non in base ai kw del veicolo ma in base al peso depositato dalla azienda produttrice (con i kw), poichè più un veicolo pesa più consuma, più inquina e più rovina il manto stradale, inoltre occupa più spazio parcheggio e creare ingorgo nel traffico.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il bollo di circolazione?
      Uhmm dimentichi che magari fosse stato bollo di circolazione,almeno pagavi se lo usavi,purtroppo e' tassa di possesso e paghi comunque con la bella aggiunta di bollo radio,patente ecc... che e' stato pensato bene di inglobarli nella medesima tassa.
  • Anonimo scrive:
    Ma io dico..
    Facciamone una a testa..vai..150 mila petizioni da un firmatario..Questa è pari pari a quella di Anti Digital Divide, con la differenza che la 'richiesta' di Telecomunicare.com, contiene 4 righe..per carità, io sono d'accordo, ma almeno quella di ADD, che uno sia d'accordo o meno, è più organica.La sostanza è, puntiamo su una, cerchiamo di fargli fare il botto, tanto più che ADD ad esempio, esistendo già da più anni ha probabilmente anche maggior modo di accedere direttamente al ministero delle comunicazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma io dico..
      Ormai tutti aprono petizioni simili... Il problema è che punto-informatico o chi di conseguenza gli da anche visibilità disperdendo ancora di più le firme con lo scopo di non risolvere il problema...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma io dico..
        eh vabè. se si aprono 150mila petizioni da una sola firma, le si mettono insieme e sono sempre 150mila firme....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma io dico..
          - Scritto da:
          eh vabè. se si aprono 150mila petizioni da una
          sola firma, le si mettono insieme e sono sempre
          150mila
          firme....E come le metti d'accordo 150 mila teste?:D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma io dico..
          - Scritto da:
          eh vabè. se si aprono 150mila petizioni da una
          sola firma, le si mettono insieme e sono sempre
          150mila
          firme....purchè a firmare non sia sempre lo stesso ...
    • zumo scrive:
      Re: Ma io dico..
      Non dire quella parola !!!! che ci mettiamo contro anche la chiesa!!!!! O) O)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma io dico..
        - Scritto da: zumo
        Non dire quella parola !!!! che ci mettiamo
        contro anche la chiesa!!!!! O)
        O)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)AUHAHAHAHA...grande...questa merita davvero :D
  • Anonimo scrive:
    Ci manca un vero leader apolitico
    Come da titolo.Tutti coloro che fanno petizioni e non hanno legami politici o convenienze elettorali, in genere hanno anche poca influenza mediatica, poco carisma e poca capacita' di raggruppare e influenzare l'utenza.Daltronde, le varie associazioni sono radicate nella politica, fanno quello che fanno per ottenere consensi e soprattutto non arriveranno mai a chiedere ad associazioni "concorrenti" un unificazione per completare degli obbiettivi.Non si vogliono spartire la torta della popolarita' e del potere.Ci vorrebbe un gruppo di persone (o un singolo...) che non stia dietro alla politica, ma che abbia a cuore l'interesse primario degli utenti.Un utopia bella e buona, visto come funzionano le cose nel nostro paese...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci manca un vero leader apolitico
      - Scritto da:
      Come da titolo.

      Tutti coloro che fanno petizioni e non hanno
      legami politici o convenienze elettorali, in
      genere hanno anche poca influenza mediatica, poco
      carisma e poca capacita' di raggruppare e
      influenzare
      l'utenza.

      Daltronde, le varie associazioni sono radicate
      nella politica, fanno quello che fanno per
      ottenere consensi e soprattutto non arriveranno
      mai a chiedere ad associazioni "concorrenti" un
      unificazione per completare degli
      obbiettivi.

      Non si vogliono spartire la torta della
      popolarita' e del
      potere.

      Ci vorrebbe un gruppo di persone (o un
      singolo...) che non stia dietro alla politica, ma
      che abbia a cuore l'interesse primario degli
      utenti.
      Un utopia bella e buona, visto come funzionano le
      cose nel nostro
      paese...C'è Anti Digital Divide, una associazione anomala, perchè formata dagli stessi utenti internet e senza alcun collegamento politico, che sin dalla nascita si è battuta per l'interesse degli utenti.Cmq non capisco perchè si continuano a moltiplicare le petizioni, ripercorrendo (copiando) le richieste che ADD fa da tempo.Visto che la petizione di ADD per l'abolizione del canone telecom e del canone addizionale sulle linee solo dati ha raggiunto quasi le 6000 firme, meglio concentrarsi su quella, e forse si dovrebbe bloccare la nuova petizione e far convergere gli utenti tutti su quella di ADDhttp://abolizionecanonetelecom.antidigitaldivide.org
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci manca un vero leader apolitico

        Cmq non capisco perchè si continuano a
        moltiplicare le petizioni, ripercorrendo
        (copiando) le richieste che ADD fa da
        tempo.Perche', appunto, le varie associazioni di consumatori e i vari politicanti vogliono farsi belli e dimostrare di aver a cuore i problemi della gente.Specie in periodo elettorale.Non gli porterebbe nulla, in termini di potere politico ed elettorale, mettere un link all'iniziativa di ADD ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci manca un vero leader apolitico
          - Scritto da:

          Cmq non capisco perchè si continuano a

          moltiplicare le petizioni, ripercorrendo

          (copiando) le richieste che ADD fa da

          tempo.

          Perche', appunto, le varie associazioni di
          consumatori e i vari politicanti vogliono farsi
          belli e dimostrare di aver a cuore i problemi
          della
          gente.
          Specie in periodo elettorale.

          Non gli porterebbe nulla, in termini di potere
          politico ed elettorale, mettere un link
          all'iniziativa di ADD
          ;)il movimento di pensiero gia' c'e', si chiama partito dei pirati, solo che hanno scelto il nome sfigato !!!!anche se sogno alle europee un partito dei pirati e dei giovani che si presenta con un unico simbolo in tutta europa e prende almeno il 3%, sai che strizza che gli prende ai politicanti nostrani !!! non capendondoci un cazzo come al solito già me li vedo con col copriocchio per diventare di moda !!!ahaahha
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci manca un vero leader apolitico

            il movimento di pensiero gia' c'e', si chiama
            partito dei pirati, solo che hanno scelto il nome
            sfigato
            !!!!Hmm...hanno un nome come tanti altri, il problema credo sia la visibilita' mediatica.Pur essendo un partito fondato e guidato prevalentemente in rete, vedo pochissimi accenni al loro sito, non sono ben indicizzati e non hanno esteso un network di blog che ne parla (e questa e' una cosa importantissima per diffondere le notizie in rete !).Dovrebbero, a mio avviso, fare delle squadre che si occupino di creare blog, forum, gruppi di discussione sulle principali piattaforme italiane come splinder e altervista.Poi dovrebbero proporre scambio di link con i blogger piu' famosi, contattare quelli meno famosi e chiedere dei post a tema sull'argomento, etc... insomma un bel lavoro, che al momento non mi pare ci sia, hanno fatto qualche mossa qui su P.I. e hanno creato un piccolo forum, nulla di che..
  • Anonimo scrive:
    Ma negli altri paesi?
    Ma negli altri paesi Europei la situazione com'è? Perchè per i costi di ricarica sui cellulari eravamo gli unici.... sul canone?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma negli altri paesi?
      - Scritto da:
      Ma negli altri paesi Europei la situazione com'è?
      Perchè per i costi di ricarica sui cellulari
      eravamo gli unici.... sul
      canone?non si sa. ma una cosa è sicura: nulla è gratis !
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma negli altri paesi?
        Credo chq molti degli altri paesi europei abbiano il canone, ma:1- a fronte del pagamento spesso ottieni pacchetti di telefonate incluse 2- non è obbligatorio che in Italia siamo sempre gli ultimi :) per una volta potremmo essere i primi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma negli altri paesi?
          fesserie si sa benissimo: il canone c'è eccome.In germania ne paghi addirittura tre:- uno per il doppino- uno per la linea voce- uno per la linea datipoi ovviamente ci sono sempre offerte che raggruppano.Il punto è che tutti fanno il confronto con la francia perché costa meno nessuno guarda a dove si paga di più.Nei paesi scandinavi si oagano molte più tasse, l'ici ha importi da paura, e lo scatto non è alla risposta ma alla digitazione: tu alzi la conetta e digiti il numero e metti giù? Bene ti addbito un costo per avere interagito con al mia centrale ancehs se non hai chiamato!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma negli altri paesi?

            Nei paesi scandinavi si oagano molte più tasse,
            l'ici ha importi da paura, e lo scatto non è alla
            risposta ma alla digitazione: tu alzi la conetta
            e digiti il numero e metti giù? Bene ti addbito
            un costo per avere interagito con al mia centrale
            ancehs se non hai
            chiamato!Falso. (troll2)Io vivo in Finlandia e lo scatto alla risposta non esiste. Si paga solo per il tempo che si usa.E ci sono diverse tariffe. Alcune delle quali non comprendono il canone.Nota tecnica: usa il tasto Preview prima di inviare il testo. Così eviti di fare un errore ogni 2 parole. L'hanno messo apposta...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma negli altri paesi?
            - Scritto da:

            Nei paesi scandinavi si oagano molte più tasse,

            l'ici ha importi da paura, e lo scatto non è
            alla

            risposta ma alla digitazione: tu alzi la conetta

            e digiti il numero e metti giù? Bene ti addbito

            un costo per avere interagito con al mia
            centrale

            ancehs se non hai

            chiamato!

            Falso. (troll2)
            Io vivo in Finlandia e lo scatto alla risposta
            non esiste. Si paga solo per il tempo che si
            usa.
            E ci sono diverse tariffe. Alcune delle quali non
            comprendono il
            canone.
            Nota tecnica: usa il tasto Preview prima di
            inviare il testo. Così eviti di fare un errore
            ogni 2 parole. L'hanno messo
            apposta...beh la finlandia e' solo 1 dei 4 paesi scandinavi
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma negli altri paesi?
            - Scritto da:
            fesserie si sa benissimo: il canone c'è eccome.
            In germania ne paghi addirittura tre:

            - uno per il doppino
            - uno per la linea voce
            - uno per la linea dati

            poi ovviamente ci sono sempre offerte che
            raggruppano.
            Il punto è che tutti fanno il confronto con la
            francia perché costa meno nessuno guarda a dove
            si paga di
            più.
            Nei paesi scandinavi si oagano molte più tasse,
            l'ici ha importi da paura, e lo scatto non è alla
            risposta ma alla digitazione: tu alzi la conetta
            e digiti il numero e metti giù? Bene ti addbito
            un costo per avere interagito con al mia centrale
            ancehs se non hai
            chiamato!un'anomalia tutta scandinava, petizione in vista ?
  • Anonimo scrive:
    L'unione fa lo sforzo!
    Come per la petizione sui costi delle ricariche possiamo ottenere qualcosa (speriamo) anche da questa.. l'unione fa la forza! diamoci da fare!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unione fa lo sforzo!
      - Scritto da:
      Come per la petizione sui costi delle ricariche
      possiamo ottenere qualcosa (speriamo) anche da
      questa.. l'unione fa la forza! diamoci da
      fare!E' stata solo una convenienza politica (non ha importanza se di destra o di sinistra...i politici sono tutti uguali)..se così non fosse stato le firme sarebbero cadute nel dimenticatoio.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unione fa lo sforzo!
      - Scritto da:
      Come per la petizione sui costi delle ricariche
      possiamo ottenere qualcosa (speriamo) anche da
      questa.. l'unione fa la forza! diamoci da
      fare!Firmato.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unione fa lo sforzo!
      Che lo sforzo sia con te.... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unione fa lo sforzo!
        - Scritto da:
        Che lo sforzo sia con te.... ;)in genere lo sforzo corporale produce risultati abbastanza (maleodoranti) :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unione fa lo sforzo!
      - Scritto da:
      Come per la petizione sui costi delle ricariche
      possiamo ottenere qualcosa (speriamo) anche da
      questa.. l'unione fa la forza! diamoci da
      fare!come per le ricariche telefoniche l'unico risultato sarà quello di avere delle linee non piu' funzionanti ! (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unione fa lo sforzo!
        Il mio cellulare non paga piu i costi di ricarica ma funziona tanto come prima, ne meglio ne peggio. Tenete a mente che togliere i costi di ricarica non ha ucciso i gestori. Semplicemente continueranno a sopravvivere con gli introiti delle telefonate e con le loro tariffe stratosferiche. Non preoccuparti che non vanno in un fosso. E idem per il canone. I soldi che tira su telecom con il canone credi che vengano investiti per migliorare la rete? Vengono usati per pagare i debiti di cui si è caricata l'azienda grazie a delle pessime gestioni (vedi tronchetto). E allora è ora che la smettano di farsi i cavoli loro con i nostri soldi.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unione fa lo sforzo!
          - Scritto da:
          Il mio cellulare non paga piu i costi di ricarica
          ma funziona tanto come prima, ne meglio ne
          peggio. Tenete a mente che togliere i costi di
          ricarica non ha ucciso i gestori. Semplicemente
          continueranno a sopravvivere con gli introiti
          delle telefonate e con le loro tariffe
          stratosferiche. Non preoccuparti che non vanno in
          un fosso. E idem per il canone. I soldi che tira
          su telecom con il canone credi che vengano
          investiti per migliorare la rete? Vengono usati
          per pagare i debiti di cui si è caricata
          l'azienda grazie a delle pessime gestioni (vedi
          tronchetto). E allora è ora che la smettano di
          farsi i cavoli loro con i nostri
          soldi.In parole povere i soldi delle aziende in realtà sono nostri e ce li prendiamo come e quando vogliamo. Ottimo concetto giuridico che eliminerebbe una grande quantità di inutili e costose controversie legali !
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unione fa lo sforzo!
      - Scritto da:
      Come per la petizione sui costi delle ricariche
      possiamo ottenere qualcosa (speriamo) anche da
      questa.. l'unione fa la forza! diamoci da
      fare!Si abbiamo ottenuto che io dovro' pagare 12 cents al minuto contro i 15 di 10 di prima.....e pagare gli sms 15 invece di 10.....IL tutto per quei poveri sfigati che pagavano con el ricariche da 5 euro.....Intendiamoci, l'idea era lodevole...ma nons i poteva pensare che nona vesse conseguenza pratiche.Mauro
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unione fa lo sforzo!
        Se il tuo gestore ha alzato le tariffe, sappi che non può farlo. Rivolgiti alle associazioni dei consumatori.Smettiamo di farcela sempre dare in quel posto !Siamo un paese dove c'è un cartello sulla telefonia fissa, sulla telefonia mobile, sulla benzina, sulle assicurazioni, su tutto. Sveglia !Ribellati. Oppure stai li e pagati 12 invece di 10. Come preferisci
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unione fa lo sforzo!
          - Scritto da:
          Se il tuo gestore ha alzato le tariffe, sappi che
          non può farlo. Rivolgiti alle associazioni dei
          consumatori.
          Smettiamo di farcela sempre dare in quel posto !

          Siamo un paese dove c'è un cartello sulla
          telefonia fissa, sulla telefonia mobile, sulla
          benzina, sulle assicurazioni, su tutto. Sveglia
          !

          Ribellati. Oppure stai li e pagati 12 invece di
          10. Come
          preferiscianche ribellarsi ha un costo no ?
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unione fa lo sforzo!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Come per la petizione sui costi delle ricariche

        possiamo ottenere qualcosa (speriamo) anche da

        questa.. l'unione fa la forza! diamoci da

        fare!

        Si abbiamo ottenuto che io dovro' pagare 12 cents
        al minuto contro i 15 di 10 di prima.....e pagare
        gli sms 15 invece di
        10.....
        IL tutto per quei poveri sfigati che pagavano con
        el ricariche da 5
        euro.....
        Intendiamoci, l'idea era lodevole...ma nons i
        poteva pensare che nona vesse conseguenza
        pratiche.

        MauroE come se non bastasse gli sfigati che pagavano 4 euro adesso devono fare una ricarica minima da 10 euro !
Chiudi i commenti