Samsung, un trimestre galattico

Il colosso sudcoreano rende note le performance economiche per il quarto trimestre del 2012, con numeri a dir poco positivi e un avvertimento: in futuro la cuccagna potrebbe finire

Roma – Com’è stato l’ultimo trimestre dell’anno per il business di Samsung? Stellare, anzi galattico: la multinazionale sudcoreana pubblica i propri risultati economici con profitti che esplodono, ricavi che salgono, smartphone e chip che vanno a ruba. Samsung vince anche nei tribunali, ma mette in guardia gli investitori sulle incertezze del futuro prossimo venturo.

Lontani dal fantasma della ex-corazzata Nokia , diversamente dai record di Apple meno record del previsto , Samsung supera le sue (già alte) aspettative facendo registrare (nel quarto trimestre del 2012) profitti per 8,27 miliardi di dollari su entrate per 52,45 miliardi.

I profitti sono cresciuti del 10 per cento rispetto al terzo trimestre, mentre anno su anno sono letteralmente esplosi (+89,3 per cento). In totale, il fatturato annuale per il 2012 ammonta a 188,14 miliardi di dollari con profitti per 27,18 miliardi.

Prendendo in considerazione le singole divisioni, il business mobile di Samsung è ampiamente responsabile per le solide sostanze della corporation con un +4 per cento (nel quarto trimestre) rispetto ai tre mesi precedenti. Gli “indiziati” per la responsabilità del successo sono naturalmente lo smartphone Galaxy SIII e il “phablet” Galaxy Note II.

Numeri importanti anche per la divisione semiconduttori (+39 per cento di profitti trimestrali), e persino nel mercato dei TV-set – un settore dove la concorrenza affronta la tempesta – e dei display Samsung riesce a strappare un incremento di profitti trimestrali dell’87 per cento (divisione Consumer Electronics).

Samsung vince sul mercato ma anche nei tribunali, con la Commissione sul Commercio Internazionale statunitense che risponde alla chiamata della Casa Bianca e nega (rinviando) la messa al bando dei prodotti coreani chiesta da Apple.

Per quanto riguarda le previsioni per il futuro, infine, Samsung chiude con una nota di cauta attenzione : nel 2013 la crescita incessante sperimentata sin qui potrebbe rallentare, dice la multinazionale, con la concorrenza sempre più pressante e un mercato (mobile e non solo) che evolve senza sosta.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lopposto scrive:
    e quindi
    Quando fai un MMO non sai neppure esattamente il sesso, l'età, la nazionalità e il credo del 90% delle persone che incroci. Per altro si tratta di informazioni del tutto irrilevanti GIUSTAMENTE.Quindi a che cavolo serve selezionare i videogiocatori in basa ai gusti sessuali? Gettizzarsi in un mondo in cui l'uguaglianza e la norma è assurdo.Scusate l'OT
    • seirel scrive:
      Re: e quindi
      Avevo pensato la stessa cosa, e neanche in forma di polemica ma semplice curiosità. Dovrebbe esistere allora anche EteroMer oppure PersoneCheAmanoIlBricolageMer? Cosa c'entra coi videogiochi? Poi dicono che sono discriminati...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 gennaio 2013 12.40-----------------------------------------------------------
    • Heiwa scrive:
      Re: e quindi
      In realtà il motivo è semplice: se sei gay e per sbaglio lo lasci sospettare quando giochi online molto probabilmente vieni spammato di insulti o preso in giro a oltranza, per cui sei costretto a stare molto attento a cosa dici e a cosa NON dici.Se non hai voglia di stare attento anche quando giochi ti trovi gente che sei sicuro che non ti insulta e con cui puoi parlare più liberamente.Uno che non ci è passato non ha minimamente idea di quanti commenti e opinioni sei costretto a sopprimere se vuoi essere lasciato in pace o se non vuoi diventare 'quello gay'.
  • il padrone delle ferriere scrive:
    associazione gay videogiocatori ?!?!?!
    credevo fosse l'italia la patria delle associazioni piu' impensabili: "Associazione parenti delle vittime caduti nei tombini lasciti aperti senza avvisi oltre le 22.30 del givedi""comitato contro la strada provinciale che passa a 499,75 metri dal paese e non a 500 metri come prescrive la legge""associazione di quelli morsicati dai cani oltre i tre anni ma sotto i 22 chili"etc etc etcadesso pure l'associzzione XXXXXXXXX videogiocatori... ma ti dico io....
  • Leguleio scrive:
    Curioso...
    ... Che Chris Vizzini abbia inoltrato la richiesta solo ora, e non quando ha registrato il sito gaymer.org, nel 2003. Ammesso che la data indicata sia reale. Ci si sveglia solo 10 anni dopo?
    • il padrone delle ferriere scrive:
      Re: Curioso...
      - Scritto da: Leguleio
      ... Che Chris Vizzini abbia inoltrato la
      richiesta solo ora, e non quando ha registrato
      il sito gaymer.org, nel 2003. Ammesso che la data
      indicata sia reale.

      Ci si sveglia solo 10 anni dopo?evidentemente solo ora ha fiutato l'affare. lo stile e' da patent troll: lascio diffondere la tecnologia e poi passo a battere cassa. ma la megge non ammette scuse, no?
    • attonito scrive:
      Re: Curioso...
      - Scritto da: Leguleio
      ... Che Chris Vizzini abbia inoltrato la
      richiesta solo ora, e non quando ha registrato
      il sito gaymer.org, nel 2003. Ammesso che la data
      indicata sia reale.

      Ci si sveglia solo 10 anni dopo?deve stare attento quello li'. come niente si ritrova sotto casa una ventina di transgender che lo massacrano a colpi di tacchi a spillo e borsettate (tutta roba di marca, non i cloni dei vu' cumpra)
Chiudi i commenti