Sandy Bridge, Intel alla sostituzione

I chipset per i nuovi processori Intel sono affetti da un baco strutturale impossibile da correggere via software. Santa Clara conferma il problema, avvia le operazioni di update e sostituzione e rassicura: marginale l'impatto finanziario

Roma – Avvio burrascoso per la vita commerciale di Sandy Bridge , la nuova microarchitettura a 32 nm di casa Intel presentata ai margini del CES 2011 : i chipset che accompagnano le CPU Core (iX) di seconda generazione sono affetti da un grave baco nella gestione dei canali di comunicazione con le periferiche per lo storage di massa . Il chipmaker di Santa Clara conferma di aver circoscritto il problema e la sua causa, attivandosi per il richiamo e la sostituzione dei pezzi difettosi e correggendo leggermente al ribasso le stime di crescita dell’anno fiscale in corso.

Stando a quanto sostiene Intel, i controller Serial-ATA integrati nei chipset P67 e H67 per CPU i5 e i7 (nome in codice “Cougar Point”) potrebbero nel tempo manifestare una degradazione nella gestione dei flussi dati. Il risultato sarebbe una percepibile riduzione delle prestazioni, anche se il chipmaker si affretta a rassicurare sul fatto che l’affidabilità nella lettura e scrittura delle informazioni (su HDD, DVD, BD-ROM e quant’altro) dovrebbe risultare comunque inalterata.

L’errore identificato da Intel è di quelli “di design”, impossibili da correggere con un semplice driver software ed è per questo che il chipmaker ha subito avviato una nuova produzione assieme a un piano di sostituzione dei componenti già commercializzati.

Forte del fatto che i sistemi già in possesso degli utenti finali sono “relativamente pochi”, Intel offre supporto attraverso i partner OEM e garantisce di farsi carico di tutte le spese necessarie a risolvere l’ impasse . La società prevede di tornare alla piena produzione entro la fine di febbraio.

Il fatto che Intel si sia mossa di buona lena per mettere una pezza (commerciale e tecnologica) all’ ennesimo baco scovato nel suo hardware informatico, a ogni modo, non significa che il fattaccio non avrà conseguenze sul business del colosso statunitense: Santa Clara ha già fatto sapere che il costo complessivo per la sostituzione dei componenti difettosi e la mancata vendita dovuta al blocco della produzione ammonterà a 1 miliardo di dollari . Non una cifra astronomica, considerando i risultati da record conseguiti durante l’ultimo anno fiscale.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • djechelon scrive:
    Tonnellate di pesce
    Ma avete capito che significa il nome del sito? :DIo non mi ci iscriverei mai. E chissà di questi 30 milioni quanti sono bot e scam!
    • Bombolo scrive:
      Re: Tonnellate di pesce
      - Scritto da: djechelon
      Ma avete capito che significa il nome del sito? :D
      Io non mi ci iscriverei mai. E chissà di questi
      30 milioni quanti sono bot e
      scam!é un sito gratuito, quindi non ci guadagnano niente a creare profili fantasma, a differenza dei siti a pagamento, che dopo l'iscrizione "gratuita" ti bombardano di messaggi falsi per farti completare l'iscrizione a pagamento.Tra l'altro, per evitare le truffe non accettano iscrizioni da Russia e Africa.Il nome del sito vuol dire "un sacco di pesci" perché é un posto dove di va a pesca :)Purtroppo di italiane cé poco e niente :(
      • uno a caso scrive:
        Re: Tonnellate di pesce
        Certo, certo, dato che sono gratuiti, non gli conviene fare profili falsi. Mh, cos'è che dicevi prima...aahh sì!http://en.wikipedia.org/wiki/Non_sequitur_(logic)
        • Bombolo scrive:
          Re: Tonnellate di pesce
          - Scritto da: uno a caso
          Certo, certo, dato che sono gratuiti, non gli
          conviene fare profili falsi. Mh, cos'è che dicevi
          prima...
          aahh sì!
          http://en.wikipedia.org/wiki/Non_sequitur_(logic)accidenti, questo mi ha preso di mirahttp://www.etimo.it/?term=rosicare
      • fenix872 scrive:
        Re: Tonnellate di pesce
        l'articolo dice che ci sarebbero anche dei conti paypal...
  • dierre scrive:
    ma la madre...
    L'hanno chiamata la madre di Russo o no?E dopo averla chiamata? le ha chiesto anche un appuntamento?????
  • Wolf01 scrive:
    Dovrebbero arrestare gente del genere
    No, non intendo Russo che ha fatto il suo lavoro, ma chi gioca con i dati di "milioni" di utenti, tenendo siti con bug grossi come una casa e PASSWORD IN CHIARO, per poi fare l'offeso e minacciare chiunque gli dica che ha una trave di acciaio in un occhio...
    • Bombolo scrive:
      Re: Dovrebbero arrestare gente del genere
      - Scritto da: Wolf01
      No, non intendo Russo che ha fatto il suo lavoro,
      ma chi gioca con i dati di "milioni" di utenti,
      tenendo siti con bug grossi come una casa e
      PASSWORD IN CHIARO, per poi fare l'offeso eplenty of fish ha resettato le password a tutti gli utenti, creando una nuova password ed inviandola a tutti.Questa fandonia di incensare i cyber-borseggiatori come Russo e denigrare siti come Plenty of fish, che svolgono un servizio gratuito perché "tengono password in chiaro" é comunque ridicola.É come se ladruncolo ti fregasse il cellulare e qualcuno dicesse che il ladro ha fatto il suo lavoro e se la prendesse con te perché non hai protetto la rubrica con un pin.
      • fenix872 scrive:
        Re: Dovrebbero arrestare gente del genere
        o come se un parcheggiatore ti parcheggiasse la macchina che gli affidi in mezzo ad una strada con le chiavi attaccatte al quadro...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 febbraio 2011 16.17-----------------------------------------------------------
        • Bombolo scrive:
          Re: Dovrebbero arrestare gente del genere
          - Scritto da: fenix872
          o come se un parcheggiatore ti parcheggiasse la
          macchina che gli affidi in mezzo ad una strada
          con le chiavi attaccatte al
          quadro...http://en.wikipedia.org/wiki/Non_sequitur_(logic)
          • uno a caso scrive:
            Re: Dovrebbero arrestare gente del genere
            Sì infatti, il tuo commento idiota bombolo è proprio un non sequitur, bravo, sai anche l'inglese :)
          • fenix872 scrive:
            Re: Dovrebbero arrestare gente del genere
            ma sì lasciamo tutto con un'account "pippo pippo" e restiamo nella buona fede nel genere umano che nessun abbia la mala intenzione di rubarci i nostri dati per accedere conto paypal....ps: imparasse anche a linkare fino in fondo sarebbe pure una bella cosa :)
Chiudi i commenti