Scherzo, il worm che parla italiano

Sfrutta una nota falla di Outlook e diffonde un messaggio in italiano dai toni burleschi
Sfrutta una nota falla di Outlook e diffonde un messaggio in italiano dai toni burleschi


Roma – Alcuni utenti di PC, al ritorno dalle vacanze natalizie, potrebbero trovare nelle loro mailbox Scherzo, un worm tutto italiano che in questi giorni si “diverte” a sfruttare alcune note falle di Internet Explorer e Outlook per diffondersi attraverso le e-mail.

Scherzo, anche conosciuto con i nomi di Zoher e Sheer, arriva attraverso una mail contenente un lungo messaggio in italiano e, in allegato, un file chiamato “javascript.exe”.

Secondo F-Secure, il worm è in grado di sfruttare la nota vulnerabilità di sicurezza ” malformed MIME Header “, che affligge Outlook e IE 5.0/5.01, per lanciare in automatico il file.exe e inviare sé stesso a tutti gli indirizzi contenuti nella rubrica di Windows.

Secondo McAfee.com il worm scarica una copia del messaggio da replicare ad altri indirizzi dal sito http://banners.interfree.it: in questo modo l’autore del virus sarebbe in grado di aggiornare il proprio vermicello e modificare le intestazioni o il corpo della e-mail.

F-Secure sostiene che il worm non si installa nel sistema ed è dunque relativamente facile da eliminare. La patch che risolve il problema del lancio automatico degli allegati da Outlook e IE è disponibile qui .

Di seguito riportiamo il testo della mail con cui il worm si diffonde.


Con questa mail ti e stata spedita la FortUna; non la fortuna e basta, e neanche la Fortuna con la F maiuscola, ma addirittura la FortUna con la F e la U maiuscole. Qui non badiamo a spese. Da oggi avrai buona fortuna, ma solo ed esclusivamente se ti liberi di questa mail e la spedisci a tutti quelli che conosci.

Se lo farai potrai:
– produrti in prestazioni sessuali degne di King Kong per il resto della tua vita
– beccherai sempre il verde o al massimo il giallo ai semafori
– catturerai tutti e centocinquantuno i Pokemon incluso l’elusivo Mew
– (per lui) quando andrai a pescare, invece della solita trota tirerai su una sirena tettona nata per sbaglio con gambe umane
– (per lei) lui sara talmente innamorato di te che ti come una sirena tettona nata per sbaglio con le gambe

Se invece non mandi questa mail a tutta la tua list entro quaranta secondi,allora la tua esistenza diventera una grottesca sequela di eventi tragicomici, una colossale barzelletta che suscitera il riso del resto del pianeta, e ticondurra ad una morte orribile, precoce e solitaria… No, dai, ho esagerato: hai sessanta secondi.

Cascaci: è tutto vero.
Puddu Polipu, un grossista di aurore boreali cagliaritano, spedì questa mail a tutta la sua lista ed il giorno dopo vinse il Potere Temporale della Chiesa alla lotteria della parrocchia. Ciccillo Pizzapasta, un cosmonauta campano che soffriva di calcoli, si preoccupo di diffondere questa mail: quando fu operato si scoprì che i suoi calcoli erano in realta diamanti grezzi.

GianMarco Minaccia, un domatore di fiumi del Molise che non aveva fatto circolare questa mail, perse entrambe le mani in un incidente subito dopo aver comprato un paio di guanti. Erode Scannabelve, un pediatra mannaro di Trieste,non spedi a nessuno questa mail: dei suoi tre figli uno comincio a drogarsi, il secondo entro in Forza Italia e il terzo si iscrisse a Ingegneria.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 12 2001
Link copiato negli appunti