Se la Sprite diffonde musica protetta

Da qualche tempo le date di scadenza della celebre bibita sono due. Oltre a quella del prodotto c'è quella del brano musicale digitale distribuito, protetto e per WMP


Roma – 1Sprite1Song, “una Sprite, una canzone”, questo lo slogan dell’ultima campagna pubblicitaria della celebre bibita con le bollicine cristalline. Una campagna che unisce la distribuzione commerciale delle lattine alla possibilità di scaricare da internet e ascoltare un brano musicale e di partecipare ad un concorso a premi. Con la particolarità che la musica è a scadenza ed è protetta.

Acquistando una delle lattine Sprite diffuse nell’ambito di questa campagna, dunque, sul fondo della stessa si trova un codice che può essere utilizzato collegandosi al sito The Spriters per scaricare il pezzo digitale messo a disposizione per la promozione.

Il sito, rigorosamente inaccessibile in Flash, spiega che fino alla fine di settembre è possibile ottenere con quel codice “il pezzo che ti piace all’interno degli oltre 100 brani presenti nel catalogo e scaricalo direttamente sul tuo pc!”. In alternativa è anche possibile utilizzare il codice per tentare di vincere uno di 10mila CD in palio. Ma il regolamento spiega anche:

“I files sono leggibili con “Windows Media Player”, riproducibili esclusivamente su PC dell’utente e non potranno essere inoltrati ad altro PC oppure registrati o masterizzati su altro supporto. Tutti i file saranno utilizzabili fino al 31/12/2002″.

Si tratta, dunque, di musica a scadenza il cui utilizzo è severamente regolamentato e richiede l’installazione del player multimediale di Microsoft, Windows Media Player (WMP) appunto. La “data di scadenza” per la musica è una delle feature gestite dal player Microsoft.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Spamm amoroso
    Ho ricevuto un sms da un num....899 14...14...non ricordo esattamente il numero esatto. Per curiosità ho chiamato ed il servizio si chiama Flirt. Non ho dato il mio num di cellul a nessuno e tantomeno alcun consenso. Il mio operatore è wind. Saluti
  • Anonimo scrive:
    Spamming Amoroso
    Ho ricevuto tonnellate di Email dal sitoitaliano www.secretlovecard.comper scaricare un programma presunto amoroso, daqualcuno che mi aveva sempre presunto scrittoIl programma da scaricare è sicuramente undialer di quelli che usi e dopo ti arrivano lebollette da capogiroLa cosa che mi fa imbestialire è che ti forzanoa scaricare un programma con metodi stupidi,praticamente non ti costringono ma ti forzanonello stesso modo facendo dello spamming senzaoltranza!!!
  • Anonimo scrive:
    Finalmente
    Anc'io sono una tra le vittime di questo odioso spam e come tale sono ben felice che il garante abbia aperto questa indagine, spero solo , però, che non finisca INSABBIATA come del resto sono quasi sempre finite nel nostro paese indagini su fatti be piu' gravi.E già che ci sono spero che anche la magistratura ordinaria non tardi troppo a fare il suo dovere aprendo una sua inchiesta, anche perchè a tutt'oggi non sono sicuro che i poteri sanzionatori del garante possano garantirci in futuro da simili violazioni.Non mi stanchero' mai, infine di esprimere la mia più totale ripugnianza verso chi (società o singolo) usi questi strumenti per speculare commercialmente sulla solitudine sentimentale del prossimo.
  • Anonimo scrive:
    Nessun gestore vende il tuo numero di telefono
    Nessun gestore di Telefonia Mobile ha venduto i numeri di cellulare dei suoi utenti ! Questi spammatori inviano massicciamente i messaggi a TUTTI i numeri dei diversi archi di numerazione possibili, senza assolutamente sapere se ai numeri che inviano corrispondano veramente dei cellulari reali. Quando tu gli rispondi, loro sanno anche che a quel numero corrisponde una persona reale, e quindi possono affinare e ridurre le liste per la futura seconda ondata di invii... ma non sono certo i gestori che "vendono" i numeri !!! C'e' una legge sulla privacy, non sono così idioti da spararsi nelle palle sollevando proteste popolari e fiumi di querele.Al 119 vogliono sapere il nome ed il codice fiscale spesso solo per dirti quanto credito hai sul tuo numero, figurati se con quella paranoia della privacy che hanno (giustamente) vanno a smerciare migliaia di numeri ad una società di marketing !Anzi, i gestori (TIM ed Omnitel di sicuro) stanno avviando denunce ed azioni legali proprio contro i titolari dell'899 incriminato...
  • Anonimo scrive:
    Ma quanto c'entrano i giganti?
    Oltre a ricevere il già citato messaggio che qualcuno mi avrebbe mandato una cartolina amorosa me ne sono arrivate due, con le stesse modalità di scaricamento software dedicato ecc. una in ufficio e una a casa da fantomatiche "coniglie". Un nome ricorrente in ogni caso è quello di Lycos di cui ricevo una newsletter. Coincidenza? E poi se un utente li avvisasse che dai loro servere qualcuno spamma queste cose lo tagliano fuori o fanno le spallucce? Sarei curioso di vedere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanto c'entrano i giganti?
      - Scritto da: rerun
      Oltre a ricevere il già citato messaggio che
      qualcuno mi avrebbe mandato una cartolina
      amorosa me ne sono arrivate due, con le
      stesse modalità di scaricamento software
      dedicato ecc. una in ufficio e una a casa da
      fantomatiche "coniglie". Un nome ricorrente
      in ogni caso è quello di Lycos di cui ricevo
      una newsletter. Coincidenza? E poi se un
      utente li avvisasse che dai loro servere
      qualcuno spamma queste cose lo tagliano
      fuori o fanno le spallucce? Sarei curioso di
      vedere...C'e' solo un piccolo problema nel tuo ragionamento peraltro senza grinze: e' possibile, nonche' molto semplice, mandare mail fasulle facendo apparire un qualunque indirizzo di posta nel campo "From:". Il modo e' banalissimo, basta il telnet di Windows per farlo. I "giganti" potrebbero benissimo non essere al corrente della cosa ne tantomeno esserne responsabili, in qnt la mail non e' mai transitata dai loro server...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanto c'entrano i giganti?
        Personalmente, ho vissuto un'avventura simile : Ho ricevuto giorni scorsi una cartolina d'amore, dove mi si indicava di scaricare un dialer.Scocciato della ennessima lettera di spam, ( qualcuno conosce un filtro per rimuovere le mail dei coreani dalla propria casella di posta? ), vado al sito e mi becco l'ip.Con un programmino, risalgo al luogo dove e' il server della persona e il relativo provider.Vado al sito del provider, (non lo cito per ovvi motivi ), e mi sento dire : "Provvederemo a segnalare la sua comunicazione all'interessato...."Dopo 4 giorni, riscrivo loro, per avere i dati del loro cliente, in modo da mandare una lettera al garante, ma loro rispondono che non possono darmi i dati e che dovevo rivolgermi al garante......ma come?vorrei fargliela pagare a questi arraffoni che hanno rovinato internet! :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanto c'entrano i giganti?
        Giusto, ma collegandosi in Telnet da un server di posta si riesce ad inviare qualche migliaio di e-mail? Possibile che il provider di posta, non sappia che qualcuno genera sistematicamente quel volume di dati e apra un occhio per far applicare la norma che vieta lo spam dal regolamento per l'uso del servizio che lo stesso sottoscrittore ha accettato?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanto c'entrano i giganti?
          - Scritto da: rerun
          Giusto, ma collegandosi in Telnet da un
          server di posta si riesce ad inviare qualche
          migliaio di e-mail? Possibile che il
          provider di posta, non sappia che qualcuno
          genera sistematicamente quel volume di dati
          e apra un occhio per far applicare la norma
          che vieta lo spam dal regolamento per l'uso
          del servizio che lo stesso sottoscrittore ha
          accettato?Anche tu non dici pu77anate :)Cmq il mio era un esempio. Esistono una marea di anonimyzer, per esempio, che potrebbero consentire l'invio di un quantitativo simile di e-mail... e poi non sempre il pèrovider puo' agire segando l'account xyz... La privacy ha anche i suoi svantaggi... :)
  • Anonimo scrive:
    Giornalismo ingannevole
    "Chiamando, naturalmente, non c'era alcuno spasimante ad aspettare la vittima dello spam. Una situazione che ha indotto moltissimi lettori di PI a scrivere indignati alla redazione."Questa frase sottintende che - invece - se c'era davvero uno/a spasimante, allora i lettori non scrivevano indignati?m(ah...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Giornalismo ingannevole

      Questa frase sottintende che - invece - se
      c'era davvero uno/a spasimante, allora i
      lettori non scrivevano indignati?No, sottintende il fatto che si tratta di una truffa.
  • Anonimo scrive:
    dunque...
    Per beccare questi disonesti qua basta andare dai porcellini della telecom e farsi dire, oltre al nome dell'intestatario, il luogo ove il numero 899 è installato... semplice no ?Invece di fare tante storie inutili basterebbe agire !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: dunque...
      Mica tanto!Ho letto che, di solito gli 899 sono di base alle Antille, alle Baamas, o in qualche altro cavolo di ameno isolotto caraibico!Valli a scovare va!
      • Anonimo scrive:
        Re: dunque...
        - Scritto da: lucjyboy
        Mica tanto!
        Ho letto che, di solito gli 899 sono di base
        alle Antille, alle Baamas, o in qualche
        altro cavolo di ameno isolotto caraibico!
        Valli a scovare va!io ci andrei di corsa a scovarli in quei posti lì, magari non li trovo subito subito, magari ci vuole un po' di tempo...quando è che arriva la brutta stagione alle barbados?:-)saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: dunque...
          - Scritto da: il Barba
          io ci andrei di corsa a scovarli in quei
          posti lì, magari non li trovo subito subito,
          magari ci vuole un po' di tempo...quando è
          che arriva la brutta stagione alle barbados?Certo, se nn fosse per un paio di piccolissimi problemi... ovvero chea)la telecom nn viene certo a dire a te, privato, a chi appartiene il numero, x via della privacyb)ammesso che lo facesse, ti puo dire solo il la nazione da dove viene la chiamata, e dal momento che qst numeri fanno un bel giretto, dovresti ricomiciare ad ogni nazionec)ammesso che tu abbia tempo, voglia e soldi per fare una cosa del genere nessuno ti garantisce che le societa' di altre nazioni ti diano il numero, ne che in certe nazioni qst tipo di azioni sia punito.Certo, magari se lo fa un organo statale ha piu' possibilita' di riuscita... :))))
          • Anonimo scrive:
            Re: dunque...

            Certo, se nn fosse per un paio di
            piccolissimi problemi... ovvero che
            a)la telecom nn viene certo a dire a te,
            privato, a chi appartiene il numero, x via
            della privacyma quale privacy! Questa si chiama MAFIA!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: dunque...
            - Scritto da: Agh




            Certo, se nn fosse per un paio di

            piccolissimi problemi... ovvero che

            a)la telecom nn viene certo a dire a te,

            privato, a chi appartiene il numero, x via

            della privacy

            ma quale privacy! Questa si chiama MAFIA!!!Allora, se vengono sparsi gli indirizzi e-mail volete la privacy, se c'e' la privacy e' mafia... decidetevi. La telecom non dara' mai ad un privato informazioni di qst tipo, escludendo i servizi 12 e 1412 che cmq nn comprendono tutti gli abbonati telecom.
  • Anonimo scrive:
    Cartoline virtuali a pagamento
    di questo problema ne abbiamo parlato anche noi e lo troviamo davvero scandaloso. E' per questo che abbiamo scritto un articolo sul nostro sito denunciando questa orribile presa in giro!http://www.inter-ware.it/cgi-bin/articoli.exe/?id=19363&data=37449
    • Anonimo scrive:
      Re: Cartoline virtuali a pagamento
      - Scritto da: Massimo Sgambato
      di questo problema ne abbiamo parlato anche
      noi e lo troviamo davvero scandaloso. E' per
      questo che abbiamo scritto un articolo sul
      nostro sito denunciando questa orribile
      presa in giro!

      http://www.inter-ware.it/cgi-bin/articoli.exe
      Ora dimmi, sottospecie di bradipo decerebrato, ti rido in faccia o ti mando a fare in cu*o per qst allegra presa in giro? ...Come mi danno fastidio gli spammer.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cartoline virtuali a pagamento
      se quello che ha offeso parlasse prima di pensare.... :)Vai al sito e vedrai che non e' nessun programmino dialer!! :)Non facciamoci prendere dalla psicosi! :)Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Cartoline virtuali a pagamento
        - Scritto da: ryoga
        se quello che ha offeso parlasse prima di
        pensare.... :)Io penso sempre. Alla fi*a :)

        Vai al sito e vedrai che non e' nessun
        programmino dialer!! :)
        Non facciamoci prendere dalla psicosi! :)Ue', calma i lavori. Ho mai detto che fosse un sito da prg dialer? Ho solo sostenuto che qst e' spam. Semplice. Certo, magari e' ovvio trovare spam in un forum dedicato ad un articolo di spam... pero' sempre spam e'. :)
  • Anonimo scrive:
    RODOTA' IL FINTO TONTO
    Nessuno sa che uso faccia dei nostri dati Telecom Italia. Di questo Rodota' non si interessa. O meglio se n'e' interessato a suo tempo quando nella legge 675/96 sulla Privacy ha concesso graziosamente L'ESENZIONE a Telecom italia / Seat - Pagine Gialle dal richiedere il consenso agli abbonati riguardo il trattamento dei LORO dati.Adesso fa il finto tonto, fingendo di non sapere che i nostri dati, numeri di telefono compresi, sono VENDUTI DAI GESTORI, Telecom Italia in primis. E' la stessa SEAT - Pagine Gialle(TELECOM) una della maggiori aziende di marketing che vendono liste di utenti.Quindi è giusto colpire chi spamma sul cello (e vedremo se, quando e quali provvedimenti saranno presi!) ma è SACROSANTO colpire chi quei dati li ha venduti SENZA IL NOSTRO CONSENSO!Altrimenti e' la solita buffonata.
    • Anonimo scrive:
      Re: RODOTA' IL FINTO TONTO
      Non penso sia così. Abbiamo un garante privacy che è molto più impegnato a tutelarci di quanto lo sono i suoi colleghi europei, per non parlare degli USA, che hanno fondato un business a discapito della privacy.Volete sapere come ci hanno fottuto i dati? Semplice, dove pensavate finissero i nostri numeri quando gli amici, per risparmiare, ci mandavano SMS da siti che offrivano gratis questo servizio? In un DB che poi rivendeva il tutto ... e non ditemi che i vostri amici non vi hanno mai mandato messaggini da quei siti ... Cla
    • Anonimo scrive:
      Re: RODOTA' IL FINTO TONTO
      Verissimo... Telecom-Seat offrono pacchetti di profili commerciali su carta o su supporti informatici. A me come azienda hanno cercato(senza successo) di rifilarmi dei pacchetti di profili garantendomi 5000 aziende 2500 della mia provincia e 2500 di quella limitrofa. L'agente alla mia domanda riguardo privacy e consenso esplicito degli utenti alla cessione del proprio profilo a terzi è stato vago ed è partito a raccontarmi storie sul fatto che la privacy nella nostra società non esite +, etc etc. In pratica non ha risposto alla mia domanda.Questo caso a parte Credo che non sia difficile che vendano, come per le aziende, profili di privati con # di cell...
    • Anonimo scrive:
      Re: RODOTA' IL FINTO TONTO
      - Scritto da: Agh
      Nessuno sa che uso faccia dei nostri dati
      Telecom Italia. Di questo Rodota' non si
      interessa. O meglio se n'e' interessato a
      suo tempo quando nella legge 675/96 sulla
      Privacy ha concesso graziosamente
      L'ESENZIONE a Telecom italia / Seat - Pagine
      Gialle dal richiedere il consenso agli
      abbonati riguardo il trattamento dei LORO
      dati.

      Adesso fa il finto tonto, fingendo di non
      sapere che i nostri dati, numeri di telefono
      compresi, sono VENDUTI DAI GESTORI, Telecom
      Italia in primis. E' la stessa SEAT - Pagine
      Gialle(TELECOM) una della maggiori aziende
      di marketing che vendono liste di utenti.

      Quindi è giusto colpire chi spamma sul cello
      (e vedremo se, quando e quali provvedimenti
      saranno presi!) ma è SACROSANTO colpire chi
      quei dati li ha venduti SENZA IL NOSTRO
      CONSENSO!

      Altrimenti e' la solita buffonata.Il povero Rodotà è l'unico che lavora seriamente!L'ESENZIONE a Telecom italia / Seat - Pagine Gialle dal richiedere il consenso agli abbonati riguardo il trattamento dei LORO dati è finalizzata a permettere l'uscita degli elenchi telefonici per i numeri di casa (apparecchi telefonici fissi) per i quali il permesso alla pubblicazione nell'elenco è stato già implicitamente dato al momento del contratto;'implicitamente' perché non è stato 'eplicitamente' richiesto di non apparire in elenco, cosa possibile a richiesta.
      • Anonimo scrive:
        Re: RODOTA' IL FINTO TONTO

        Il povero Rodotà è l'unico che lavora
        seriamente!allora stiamo freschi!!!
        L'ESENZIONE a Telecom italia / Seat - Pagine
        Gialle dal richiedere il consenso agli
        abbonati riguardo il trattamento dei LORO
        dati è finalizzata a permettere l'uscita
        degli elenchi telefonici per i numeri di
        casa (apparecchi telefonici fissi) per i
        quali il permesso alla pubblicazionenon e' affato cosi', informati.Tutti gli abbonati ante 1996 non hanno ricevuto alcuna richiesta di consenso.La legge dela privacy ha esentato telecom dal richiederlo.Cosi' telecom-seat vende i dati di miloni di abbonati senza richiedere alcun consenso a chicchissia
        nell'elenco è stato già implicitamente dato
        al momento del contratto;niente affatto. Prima del 1996 non c'era nessuna richesta in tal senso.
        'implicitamente' perché non è stato
        'eplicitamente' richiesto di non apparire in
        elenco, cosa possibile a richiesta.gli elenchi non c'entrano nulla. E' cosa fanno dei tuoi dati dopo che gliel'hai dati, il problema. Non c'e' nessun controllo. Grazie anche a Rodota', che corre dietro alle farfalle invece che ai VERI problemi di privacy.E infatti ora salta fuori che spammano sui cellulari: secondo te gli spammatori dove sono andati a prenderli i numeri, se non direttamente dai gestori che gliel'hanno venduti?
    • Anonimo scrive:
      Re: RODOTA' IL FINTO TONTO
      - Scritto da: Agh
      E' la stessa SEAT - Pagine
      Gialle(TELECOM) una della maggiori aziende
      di marketing che vendono liste di utenti.I n. dei cellulari sono in mano ai singoli gestori e non a telecom nè tantomeno a seat, sveglia!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: RODOTA' IL FINTO TONTO

        I n. dei cellulari sono in mano ai singoli
        gestori e non a telecom nè tantomeno a seat,
        sveglia!!!guarda che sei TU che devi svegliarti, e PARECCHIO!!!Seat, Tim, Pagine Gialle sono di Telecom Italia!!!SVEGLIA!!!O davvero credi che Tim custodisca gelosamente i dati degli abbonati senza darli a mamma Telecom?SVEGLIA!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: RODOTA' IL FINTO TONTO
          - Scritto da: agh
          Seat, Tim, Pagine Gialle sono di Telecom
          Italia!!!
          SVEGLIA!!!E Omnitel? E Wind? E Blu?
          O davvero credi che Tim custodisca
          gelosamente i dati degli abbonati senza
          darli a mamma Telecom?Anche ammesso che le tue gratuite e indimostrabili affermazioni siano vere, se telecom/tim ricorre a mezzi truffadini che centra il garante?
  • Anonimo scrive:
    Il mio numero omnitel lo conoscono in 5 persone...
    eppure anch'io ho ricevuto quel messaggio che invitava a contattare l'innamorato segreto.E se considero che e' da natale che non lo ricarico,allora e' chiaro che e' la omnitel/vodafone stessa ad aver venduto il mio numero come quello di tutti gli altri.Sbaglio?Un saluto
    • Anonimo scrive:
      Ovvero e' da natale che e' scarico...messag vuoto
      MESSAGGIO VUOTO
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio numero omnitel lo conoscono in 5 persone...
      Consideri male.Non necessariamente Vodafone Omnitel ha "venduto" il tuo numero...I numeri sono spesso sequenziali, ed è possibile che codesti spammatori facciano un tot di SMS in sequenza, senza preoccuparsi dell'esistenza o meno del numero... Ci sono così tanti cellu in giro e così tanta "penuria" di nuovi numeri che sparando sul mucchio penso che prendano 3 cellu "buoni" su 4 tentativi.Ciao.Marco- Scritto da: ZABI132TN
      eppure anch'io ho ricevuto quel messaggio
      che invitava a contattare l'innamorato
      segreto.E se considero che e' da natale che
      non lo ricarico,allora e' chiaro che e' la
      omnitel/vodafone stessa ad aver venduto il
      mio numero come quello di tutti gli
      altri.Sbaglio?
      Un saluto
Chiudi i commenti