Server più economici da IBM

Big Blue riaccende la guerra dei prezzi sul mercato server lanciando la sfida a Dell e Compaq


IBM taglia i prezzi dei suoi server sul mercato inglese iniziando una battaglia che si estenderà a breve anche negli altri paesi europei.

In particolare IBM ha nel mirino i due principali produttori di PC mondiali, Dell e Compaq , rispetto ai quali ora può vantare prezzi più competitivi a parità di configurazione. Ad esempio, sempre con riferimento al mercato inglese, IBM ha messo in evidenza come la sua linea Netfinity ora parta da 896 sterline, quasi 110 sterline più economica dell’equivalente gamma di server targata Dell e circa 190 sterline in meno rispetto all’equipollente linea di Compaq.

Naturalmente queste comparative, aggiungiamo noi, vanno prese pur sempre con le molle visto che non tengono conto di fattori chiave nel mondo dei server come la qualità del supporto tecnico e l’affidabilità delle macchine. Insomma, in un server il prezzo è quasi l’ultimo fattore discriminante, anche se IBM non è certo l’ultima arrivata.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti