Shuttle, Endeavour nello spazio

È partito il penultimo volo dell'attuale generazione di navicelle USA. Testimoniato tra le nuvole da un iPhone, e sul Web dai cinguettii del suo comandante
È partito il penultimo volo dell'attuale generazione di navicelle USA. Testimoniato tra le nuvole da un iPhone, e sul Web dai cinguettii del suo comandante

È finalmente partito il penultimo volo degli shuttle NASA : Endeavour è stato lanciato dal Kennedy Space Center nella giornata di ieri e rimarrà in orbita per 16 giorni.

Il lancio, previsto inizialmente per il 29 aprile scorso, è stato rinviato a causa di una serie di problemi tecnici , in particolare legati al circuito di gestione della temperatura dei sistemi.

Diversi i compiti che avranno gli uomini del suo equipaggio , gli astronauti Mark Kelly (comandante), Gregory H. Johnson (pilota), Michael Fincke, Andrew Feustel, Greg Chamitoff e l’italiano Roberto Vittori in rappresentanza dell’ESA, tra cui quello di installare presso l’ International Space Station (ISS) l’ Alpha Magnetic Spectrometer ( AMS ), strumento che servirà a studiare le particelle dei raggi cosmici ad alta-energia alla ricerca di antimateria e materia oscura.

Due , poi, gli account ufficiali Twitter legati a Endeavour: quello del Kennedy Space Center, @NASAKennedy , che ha fatto la cronaca dal vivo dell’evento, e soprattutto quello del capitano Mark Kelly che commenterà via tweet in diretta la missione attraverso l’account @KillerKelly .

Il penultimo volo dello Shuttle, d’altronde, è partito con particolari sfumature Web che non fanno altro che raccogliere l’ entusiasmo generato dal voler essere testimoni di uno degli ultimi voli delle storiche navette che presto occuperanno i musei statunitensi: il suo passaggio tra le nuvole immediatamente successivo al lancio è stato curiosamente ripreso dall’iPhone di una passeggera del volo New York – Palm Beach e immediatamente cinguettato .

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti