SIM selvagge, denunciati sette negozianti

Migliaia di SIM sarebbero state attivate da esercenti spregiudicati per raggiungere gli obiettivi di vendita legati alle promozioni riservate ai dealer. Dalle polemiche e dai sospetti ad una indagine delle Fiamme Gialle


Napoli – La Guardia di Finanza del capoluogo partenopeo ha denunciato sette rivenditori per violazione della legge sulla privacy. Motivo: l’attivazione di SIM card ad utenti ignari. Un fenomeno non proprio circoscritto, dal momento che le utenze attivate all’insaputa degli intestatari sono circa 10mila .

Le indagini delle Fiamme Gialle sono durate circa un anno, durante il quale gli inquirenti hanno appurato che gli esercenti si erano posti l’ambizioso obiettivo di raggiungere i target di vendita utili ad ottenere particolari vantaggi promozionali. Per conseguire il risultato, i rivenditori facevano uso di documenti di identità forniti dai clienti all’atto dell’attivazione di un numero cellulare per poter poi attivare altre schede SIM.

Una fattispecie che il Garante della Privacy ha in effetti contemplato nel recente provvedimento volto ad arginare la piaga dell’attivazione di servizi non richiesti, in uno specifico titolo dedicato alle attivazioni multiple di schede: “Gli operatori telefonici mettano in atto procedure per rilevare tempestivamente intestazioni multiple di schede ad una medesima persona: quando le intestazioni siano superiori a 4 (per le persone fisiche) e a 7 utenze (per le società) l’operatore dovrà chiedere espressa conferma all’intestatario”.

Le SIM card erano legate a TIM , operatore che era però all’oscuro (al pari degli utenti) delle operazioni illecite attuate dagli esercenti, e che ha collaborato fattivamente alle indagini fornendo informazioni utili, come ha spiegato la Gdf. I militari hanno preso in esame, e valutato, la posizione di un centinaio di persone, accertando 110 attivazioni reali , alle quali facevano poi riferimento circa 10mila SIM card.

Fra queste, attivate in esercizi commerciali dislocati in diverse località all’ombra del Vesuvio, è emerso un caso eccezionale relativo ad un utente residente a Castellammare di Stabia, che è risultato intestatario di oltre 2.700 SIM card .

Una nota della Guardia di Finanza ha definito “oltremodo pericoloso” il comportamento illecito dei rivenditori: “c’era la concreta possibilità” che le schede telefoniche potessero essere utilizzate da soggetti collegati alla criminalità organizzata, da esponenti del terrorismo internazionale o da altri soggetti non interessati ad apparire nei contratti di attivazione di telefonia mobile”.

La domanda di molti a questo punto è ovvia: accade solo a Napoli? Che sia giunto il momento di rivedere i dati trionfali sulla diffusione della telefonia mobile in Italia?

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: su iTunes tanti altri
    - Scritto da: deltree
    LOL, tra un po' qualcuno se ne uscirà che Gosling
    ha inventato la parola Bean. Beata ignoranza
    della lingua inglese...Sì l'ho scritto un po' alla cazzo, grazie comunque per la "beata ignoranza della lingua inglese", so che qui è pieno di frustrati che scrivono solo per dare dell'ignorante al prossimo. Non intendevo comunque dire che la parola è nata dal film existenz.
  • deltree scrive:
    Re: su iTunes tanti altri

    Però attenzione la parola Pod nasce prima
    dell'ipod, ad esempio viene usata nel film
    Existenz di Cronenberg.http://dictionary.reference.com/search?q=podLOL, tra un po' qualcuno se ne uscirà che Gosling ha inventato la parola Bean. Beata ignoranza della lingua inglese...
  • AndreaMilano scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: TADsince1995
    Peccato che sono passati 10 anni... Ripensandoci
    dico sempre "ah tornassi indietro con
    mi sarei comportato diversamente, avrei fatto
    questo e quello" però poi ci rifletto e dico che
    è stato giusto così, non avrei ricordi così belli
    e oltretutto sbagliando si impara.TAD, ogni lasciata è perduta! Io ne ho poche ma mi perseguitano da anni :D
  • Anonimo scrive:
    http://www.facoltadifrequenza.it/
    La Radio dell'Ateneo di Siena è una realtà da diversi anni. Trasmette online in streaming e su FM a Siena e dintorni (24/24h).In questo caso, ovviamente, per realizzarla e mantenerla ci vogliono un bel po' di ? ed una struttura organizzativa più importante.http://www.facoltadifrequenza.it/
  • Anonimo scrive:
    Re: garageband
    - Scritto da: Guybrush
    NECCIPG

    Non
    Esistono
    Cose
    Come
    I
    Pasti
    Gratis
    Segnatelo a fuoco da qualche parte, non te lo
    scordare.Quale parte di: "C'è qualcosa di simile per i video ANCHE A PAGAMENTO?" non ti è chiara?
    Potresti, ad esempio, tenere sul tuo sito i
    torrent dei filmati o dei brani (da te prodotti)
    condivisi sul tuo PC.Ho fastweb e ho provato a mettere un'altra ADSL ma mi hanno detto che non ci sono le risorse.
  • Guybrush scrive:
    Re: garageband
    NECCIPGNon EsistonoCoseComeIPastiGratisSegnatelo a fuoco da qualche parte, non te lo scordare.In teoria potresti usare il tuo PC per trasmettere, 256kibi in upload non sono pochi.Potresti, ad esempio, tenere sul tuo sito i torrent dei filmati o dei brani (da te prodotti) condivisi sul tuo PC.Ciau
    GT
  • Anonimo scrive:
    Re: garageband
    - Scritto da: Anonimo
    beh puoi farlo su un tuo sito, però non so con
    quali tecnologie... forse quelle citate
    nell'articoloIl problema è il costo della banda.
  • Anonimo scrive:
    Re: su iTunes tanti altri
    - Scritto da: Anonimo
    ma il podcast non l'ha inventato la apple? Io
    pensavo iPod -
    Podcasting.No, su chi l'ha inventato si stanno scannando due tizi, uno dei due è un ex vj di MTV.Comunque fu scelta la parola podcasting perché aveva bisogno di un vocabolo unico che riassumesse il concetto dei feed rss e dei file audio associati. Scelse podcasting perché l'ipod era il lettore più conosciuto e quindi la parola poteva attirare interesse.Però attenzione la parola Pod nasce prima dell'ipod, ad esempio viene usata nel film Existenz di Cronenberg.
  • Anonimo scrive:
    Re: garageband
    - Scritto da: Anonimo
    C'è qualcosa di simile per i video anche a
    pagamento?
    Ho visto video.google e youtube, però ne vorrei
    uno che mi permetta di uploadare video di
    qualsiasi lunghezza e senza dover aspettare di
    vederlo approvato come con google.:'(beh puoi farlo su un tuo sito, però non so con quali tecnologie... forse quelle citate nell'articolo
  • Anonimo scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    avessi potuto correrci dietro io, 1 ragazza
    (pure

    cesso) al triennio dell'itis informatica

    Da me erano quasi tutte cesse. Quelle carine o le
    bocciavano, o si trasferivano e in ogni caso
    erano fidanzate con tamarri di 5-6 anni più
    grandi.

    I ragazzi di oggi comunque hanno la vita
    semplificata con gli sms e internet. A scuola si
    scambiano l'indirizzo msn e poi chattando
    diventano intimi facilmente.si, a parole... ma come relazioni personali dirette... mi sono fatto un'idea parecchio diversa.ma che me frega? :))io so io ... figli non ne ho ... peggio per loro , tié
  • Anonimo scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra una bella iniziativa. Ah! magari ci
    fosse stata ai miei tempi. Avrei smesso di
    correre dietro alle compagne di scuola!io facevo quello che c'era ... e correre dietro alle ragazze era un componente fondamentale!una fetta del tutto :)
  • Anonimo scrive:
    Re: su iTunes tanti altri
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: djm

    Il fenomeno podcast è molto interessante, su

    iTunes.com ce ne sono altri molto belli anche

    italiani, anche tecnologici tutti da ascoltare!


    Comunque precisiamo che il podcasting non è
    legato ad Apple e prima di itunes era possibile
    trovarne su ipodder.org. E itunes come prima cosa
    ha appunto preso la lista di tutti gli mp3
    presenti lì sopra.ma il podcast non l'ha inventato la apple? Io pensavo iPod -
    Podcasting.
  • Anonimo scrive:
    Re: su iTunes tanti altri
    - Scritto da: djm
    Il fenomeno podcast è molto interessante, su
    iTunes.com ce ne sono altri molto belli anche
    italiani, anche tecnologici tutti da ascoltare!Comunque precisiamo che il podcasting non è legato ad Apple e prima di itunes era possibile trovarne su ipodder.org. E itunes come prima cosa ha appunto preso la lista di tutti gli mp3 presenti lì sopra.
  • djm scrive:
    su iTunes tanti altri
    Il fenomeno podcast è molto interessante, su iTunes.com ce ne sono altri molto belli anche italiani, anche tecnologici tutti da ascoltare!
  • Anonimo scrive:
    garageband
    C'è qualcosa di simile per i video anche a pagamento?Ho visto video.google e youtube, però ne vorrei uno che mi permetta di uploadare video di qualsiasi lunghezza e senza dover aspettare di vederlo approvato come con google.:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: Anonimo
    avessi potuto correrci dietro io, 1 ragazza (pure
    cesso) al triennio dell'itis informaticaDa me erano quasi tutte cesse. Quelle carine o le bocciavano, o si trasferivano e in ogni caso erano fidanzate con tamarri di 5-6 anni più grandi.I ragazzi di oggi comunque hanno la vita semplificata con gli sms e internet. A scuola si scambiano l'indirizzo msn e poi chattando diventano intimi facilmente.
  • Anonimo scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: TADsince1995


    ah! i racconti piccanti del liceo. L'eccitazione

    per le prime scoperte è un piacere che non ho
    più

    provato...ahhhh....

    Peccato che sono passati 10 anni... Ripensandoci
    dico sempre "ah tornassi indietro con
    mi sarei comportato diversamente, avrei fatto
    questo e quello" però poi ci rifletto e dico che
    è stato giusto così, non avrei ricordi così belli
    e oltretutto sbagliando si impara.

    TADLOL, è vero. Com'è vero che allora era tutto più semplice...già, già...uè, son quasi le due! a nanna!
  • TADsince1995 scrive:
    Re: forte!

    ah! i racconti piccanti del liceo. L'eccitazione
    per le prime scoperte è un piacere che non ho più
    provato...ahhhh....Peccato che sono passati 10 anni... Ripensandoci dico sempre "ah tornassi indietro con mi sarei comportato diversamente, avrei fatto questo e quello" però poi ci rifletto e dico che è stato giusto così, non avrei ricordi così belli e oltretutto sbagliando si impara.TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: TADsince1995

    - Scritto da: Anonimo

    avessi potuto correrci dietro io, 1 ragazza
    (pure

    cesso) al triennio dell'itis informatica

    Io ne avevo 5 in classe al triennio, una era
    proprio gnocca, solo che era stronza e sfruttava
    la sua avvenenza per copiare da me i compiti di
    informatica e di sistemi. :D :D :D

    Io le copiavo invece i compiti di matematica,
    anche se avrei voluto copiarle qualche altra
    cosa... :p :p :p :p :p

    TADah! i racconti piccanti del liceo. L'eccitazione per le prime scoperte è un piacere che non ho più provato...ahhhh....
  • TADsince1995 scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: Anonimo
    avessi potuto correrci dietro io, 1 ragazza (pure
    cesso) al triennio dell'itis informaticaIo ne avevo 5 in classe al triennio, una era proprio gnocca, solo che era stronza e sfruttava la sua avvenenza per copiare da me i compiti di informatica e di sistemi. :D :D :D Io le copiavo invece i compiti di matematica, anche se avrei voluto copiarle qualche altra cosa... :p :p :p :p :p TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: forte!
    - Scritto da: Anonimo
    avessi potuto correrci dietro io, 1 ragazza (pure
    cesso) al triennio dell'itis informaticaah no! il mie liceo era ripieno di gnugna! bei tempi, bei tempi... :p
  • Anonimo scrive:
    Re: forte!
    avessi potuto correrci dietro io, 1 ragazza (pure cesso) al triennio dell'itis informatica
  • Anonimo scrive:
    forte!
    Mi sembra una bella iniziativa. Ah! magari ci fosse stata ai miei tempi. Avrei smesso di correre dietro alle compagne di scuola!
Chiudi i commenti