SIM swapping: come difenderti dagli hacker che rubano le SIM

SIM swapping: come difenderti dagli hacker che rubano le SIM

SIM swapping un nuovo pericolo per il tuo smartphone: a rischio home banking, carte di credito e caselle di posta elettronica.
SIM swapping un nuovo pericolo per il tuo smartphone: a rischio home banking, carte di credito e caselle di posta elettronica.

Ai tanti pericoli informatici a cui siamo quotidianamente esposti, si è recentemente aggiunta anche la SIM swapping.

Si tratta di una tipologia di attacco che vede un hacker agire da remoto, capace di convincere l'operatore di telefonia mobile che è il legittimo proprietario di una SIM in realtà non sua. Ciò può avvenire se, in precedenza, il malintenzionato ha ottenuto informazioni importanti riguardante l'intestatario della scheda potendo dunque spacciarsi per tale.

Cosa può fare un hacker che ha compiuto questo tipo d'azione? Il suo raggio d'azione è tremendamente ampio e spazia dall'accesso alla posta elettronica fino ai social network, senza trascurare i rischi legati all'home banking e ad eventuali carte di credito/debito collegate al numero di telefono rubato.

Per evitare questo tipo di problema esistono alcune precauzioni concrete. I software di protezione sono attualmente la via percorribile migliore e, in tal senso McAfee Identity Protection Service rappresenta una delle migliori soluzioni possibili.

Il SIM swapping è un fenomeno preoccupante, ma esistono dei metodi efficaci di prevenzione

Il servizio proposto dal McAfee è appositamente ideato per proteggere i dispositivi mobile dai potenziali furti di identità. A rendere particolarmente efficace questo software è il sistema di diagnosi precoce che lo contraddistingue dalla concorrenza.

A livello puramente pratico, McAfee Identity Protection Service consente di individuare minacce alla sicurezza degli smartphone fino a 10 mesi prima rispetto a servizi simili. Un vantaggio di tempistiche che si traduce con una drastica riduzione del rischio di incorrere non solo in SIM swapping, ma anche in attacchi informatici oggi non ancora noti.

Grazie all'ampio raggio d'azione dello strumento, è possibile tenere d'occhio fino a 60 tipi di informazioni personali, oltre a una forma assicurativa che copre gli utenti fino a 1 milione di dollari in caso di furto d'identità (valido solo per alcune tipologie di abbonamento). A dispetto della sua potenza, il software McAfee è anche piuttosto semplice da utilizzare: anche chi non ha particolare dimestichezza con gli smartphone può utilizzare questa app senza particolari difficoltà.

McAfee Identity Protection Service è disponibile in diversi pacchetti. Il primo, da 44,95 euro all'anno, offre una serie di funzioni incentrate sulla sicurezza come la protezione della rete domestica, il sistema McAfee® Shredder™ oltre a una VPN illimitata per un singolo dispositivo e all'interessante gestore di password. Con la versione Più dispositivi invece, è possibile proteggere fino a 5 diverse piattaforme (Windows, MacOS, iOS e Android) per 49,55 euro annui.

Infine, con il pacchetto Family, è possibile proteggere fino a 10 dispositivi oltre ad ottenere esclusiva funzionalità Safe Family, per proteggere tutti i membri della famiglia dai pericoli della rete.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
20 12 2021
Link copiato negli appunti