SKY fornisca i moduli NDS

Adiconsum, in prima fila nel contestare a SKY Italia la decisione di blindare i decoder, si è rivolta al ministro delle Comunicazioni per chiedere un intervento urgente
Adiconsum, in prima fila nel contestare a SKY Italia la decisione di blindare i decoder, si è rivolta al ministro delle Comunicazioni per chiedere un intervento urgente


Roma – Con una nuova lettera alle istituzioni l’associazione dei consumatori Adiconsum tiene alta l’attenzione sulle operazioni di SKY Italia relative ai decoder. Adiconsum ha infatti chiesto l’immediato intervento del ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri affinché sia sventato, ha spiegato nella lettera, che i consumatori escano danneggiati dalle scelte dell’operatore satellitare.

Adiconsum si riferisce alla stranota vicenda che vede SKY impegnata nel portare le trasmissioni satellitari sotto la sola codifica NDS (abbandonando il SECA) e nel blindare la ricezione delle stesse con decoder proprietari che vengono gratuitamente offerti agli abbonati.

“E’ necessario un intervento – ha affermato Adiconsum – per evitare di danneggiare i consumatori. Fondamentale il rispetto della normativa sul decoder unico”.

In particolare, nella lettera Adiconsum si richiama la legge sul decoder unico, del 29 marzo 1999, che prevede all’articolo 2:

“I decodificatori devono consentire la fruibilità delle diverse offerte di programmi digitali con accesso condizionato e la ricezione dei programmi radiotelevisivi digitali in chiaro mediante l’utilizzo di un unico apparato… Dal 1° luglio 2000 la commercializzazione e la distribuzione di apparati non conformi alle predette caratteristiche sono vietate…”

“Tale normativa – afferma Adiconsum – non può essere disattesa da Sky”.

Per Adiconsum i problemi relativi alla pirateria – ossia la ragione principale fin qui addotta da SKY per spiegare la propria operazione di blindatura – non possono essere risolti in violazione della legge.

L’Associazione ha quindi chiesto a Gasparri un incontro per discutere le soluzioni al problema e ha fatto notare come in altri paesi queste soluzioni già siano state adottate. “Adiconsum – conclude la lettera – è infatti in possesso di foto di MODULI ESTRAIBILI NDS (CAM) utilizzati in Europa da altre pay-tv, e che Sky non vuole inspiegabilmente adottare in Italia”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 10 2004
Link copiato negli appunti