Skype androide, chiuso il buco

La nuova versione del software VoIP risolve la grave vulnerabilità identificata nelle scorse settimane. Come bonus, ora gli utenti di Android potranno fare chiamate anche attraverso la rete 3G

Roma – Skype ha rilasciato una nuova versione Android del popolare software di comunicazione e VoIP, risolvendo nell’occasione la grave vulnerabilità identificata da uno smanettone pochi giorni or sono e introducendo la novità delle chiamate VoIP anche su rete 3G.

La vulnerabilità scoperta dallo sviluppatore Justin Case sarebbe potuta essere il grimaldello attraverso cui far passare una app malevola, un buco della serratura attraverso cui spiare l’utente e carpire informazioni sensibili come nome e cognome, posizione geografica, data di nascita, email e tutto quanto.

Nondimeno quelli di Skype dicono di “non aver avuto notizia di alcuna applicazione di terze parti malevola in grado di abusare delle informazioni tratte dalla cartella di Skype sui dispositivi Android”. Apparentemente la vulnerabilità non ha causato danni , e la società incoraggia gli utenti a scaricare la nuova versione priva del baco.

L’update porta inoltre in dote anche un bonus niente male per gli utenti statunitensi di Android, i quali d’ora in poi potranno fare chiamate in VoIP anche su rete 3G – come gli altri netizen android del mondo – e non solo su reti WiFi.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • informo scrive:
    Per Android?
    Mi sembra del tutto inutile sviluppare anche per Android: una persona con disturbi psicologici non può che usare iPhone.
Chiudi i commenti