Skype, risolto il bug dei messaggi

Il servizio VoIP rilascia versioni aggiornate per Windows, Linux e Mac. Corretta la vulnerabilità che aveva portato all'invio non autorizzato di messaggi istantanei a contatti non selezionati dagli utenti

Roma – Un pugno di fix per risolvere la specifica vulnerabilità che aveva seminato il panico tra una piccola percentuale degli utenti del servizio VoIP Skype. I tecnici della piattaforma di Microsoft hanno ora annunciato il rilascio delle versioni aggiornate per Windows (5.10.0.116), Linux (4.0.0.8) e successivamente Mac (5.8.0.1207) .

“Siamo sinceramente dispiaciuti per l’inconveniente”, si legge in un recente comunicato diramato da Skype. Gli stessi responsabili di Skype rimangono convinti che il problema – invio non autorizzato di messaggi a contatti non selezionati dagli utenti – abbia colpito un numero esiguo di account. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mario Rossi scrive:
    Re: Perché mai Raspberry PI?
    Ma te non capisci proprio nulla.trollata pazzesca la tua
  • freefred scrive:
    Re: Perché mai Raspberry PI?
    - Scritto da: daniele_dll
    Non può essere (e dico veramente) che un'hardware
    del genere, dopo aver generato un hype di
    propozioni quasi bibliche, dopo aver attirato
    l'attenzione di milioni e milioni di persone per
    anni, alla fine sia commercializzato così, senza
    poi considerare che sul web c'è gente che si
    lamenta di connettori usb non funzionanti,
    connettori ethernet non funzionanti, sd non
    funzionante ... Ti credo, io pero' ne ho provato uno ieri su cui un amicoaveva installato l'XBMC e tutto funzionava perfettamente.E sono rimasto piuttosto colpito da cosa possa fare (e l'XBMCè immagino una delle cose più banali) quella mini macchina.
    Personalmente mi sono fatto i conti:
    - raspberry pi, 27
    - sd 4gb, 10
    - alimentatore, 10
    - spese di spedizione con iva, quasi 10
    senza contare che non c'è il case e quindi è un
    attimo esposta all'intemperie esterne, si devono
    spendere quasi 70 (iva
    inclusa)Io ne ho ordinato uno da RS.Non ho comprato SD perchè le ho già per la fotocamera.L'alimentatore costa 6 euro, e il case ne costa 5.Insomma in totale 52 euro Non dimentichiamo poi la cosa secondo me fondamentale:il Raspberry Pi nasce come progetto didattico per far avvicinarei giovani all'elettronica e alla programmazione, tutto il resto viene dopo.Io comunque aspetterei prima di distruggerlo (o di eccedere in entusiasmo:-), è tutto ancora molto nuovo, vediamo cosa riusciranno a farci.bye
    • collione scrive:
      Re: Perché mai Raspberry PI?
      - Scritto da: freefred
      Non ho comprato SD perchè le ho già per la
      fotocamera.non so se già ce l'hai, ma ti consiglio una sd classe 10, la differenza di velocità si vede
      il Raspberry Pi nasce come progetto didattico per
      far
      avvicinare
      i giovani all'elettronica e alla programmazione,esatto ed è questo che molti non hanno capitoloro vogliono l'htpc a basso costo, ma allora il raspberry non è quello che cercano
      Io comunque aspetterei prima di distruggerlo (o
      di eccedere in entusiasmo:-), è tutto ancora
      molto nuovo, vediamo cosa riusciranno a
      farci.considerando quello che si è visto dai pochi progetti realizzati fin'ora, direi che promette bene
  • bancai scrive:
    Re: Perché mai Raspberry PI?
    la parte più interessante del mele è l'uscita vga, in effetti un pensierino ce l'ho fatto pure io solo che costa quasi il doppio e consuma pure di più (ma questo è relativo)..ps. la sd da 4g costa sulle 5 oppure se ne ricicla una usata, l'alimentatore si trova in giro o si usa il cavo usb verso il pc, per il caso non vedo l'ora di realizzarlo con qualche materiale strano (per esempio il fimo)
    • case expert scrive:
      Re: Perché mai Raspberry PI?
      - Scritto da: bancai

      ps. la sd da 4g costa sulle 5 oppure se ne
      ricicla una usata, l'alimentatore si trova in
      giro o si usa il cavo usb verso il pc, per il
      caso non vedo l'ora di realizzarlo con qualche
      materiale strano (per esempio il
      fimo)E il calore come lo dissipi? Il fimo è un pessimo conduttore, io eviterei..
      • krane scrive:
        Re: Perché mai Raspberry PI?
        - Scritto da: case expert
        - Scritto da: bancai

        ps. la sd da 4g costa sulle 5 oppure se

        ne ricicla una usata, l'alimentatore si

        trova in giro o si usa il cavo usb verso

        il pc, per il caso non vedo l'ora di

        realizzarlo con qualche materiale strano (per

        esempio il fimo)
        E il calore come lo dissipi? Il fimo è un
        pessimo conduttore, io eviterei..Non si puo' fare una bella cresta punk di dissipatori ?
        • andro scrive:
          Re: Perché mai Raspberry PI?
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: case expert

          - Scritto da: bancai



          ps. la sd da 4g costa sulle 5 oppure se


          ne ricicla una usata, l'alimentatore si


          trova in giro o si usa il cavo usb verso


          il pc, per il caso non vedo l'ora di


          realizzarlo con qualche materiale
          strano
          (per


          esempio il fimo)


          E il calore come lo dissipi? Il fimo è un

          pessimo conduttore, io eviterei..

          Non si puo' fare una bella cresta punk di
          dissipatori
          ?c'è già chi si diverte:http://hackaday.com/2012/06/26/adding-heat-sinks-to-a-raspberry-pi/http://hackaday.com/2012/06/30/raspberry-pi-power-regulator-transplant-reduces-power-consumption/;)
  • collione scrive:
    Re: Perché mai Raspberry PI?
    ritorniamo al punto di partenza e cioè che tu hai comprato un computer arm, mentre il raspberry è una devboard armraspberry non è indirizzato al consumatore ma al thinkerer, all'inventore, al mad scientist, a quello che c'ha in programma di creare i robot per dominare la terraè questo il genere di target, cioè gli appassionati di elettronica e informatica hardcoresono stati i media a far girare la panzana che si tratti di un pc, un htpc, un palmare e scemenze variesui prezzi posso dirti che a me è venuto 45 euro con cavo ethernet e alimentatore, iva inclusariguardo i difetti non so, a me funziona perfettamente e non ho letto un gran numero di storie tragiche sul forum
  • mario scrive:
    a che mi serve ?
    io non so che farmene. oltre alla cpu lenta ha anche poca memoria. Invece ho acquistato una pandaboard ES a 1.2 GHZ che va' una meraviglia.
    • collione scrive:
      Re: a che mi serve ?
      se devi progettare un qualsiasi dispositivo elettronico programmabile o un sistema robotico o domotico, allora saprai cosa farteneil raspberry NON E' UN PC A BASSO COSTO!!!
    • bancai scrive:
      Re: a che mi serve ?
      sbaglio o costa almeno il quadruplo????
  • topolinik scrive:
    È inutile girarci intorno...
    ...la scheda in sé è un concentrato di tecnologia irresistibile e per il prezzo che ha me la comprerei anche subito, la questione è e rimane quella dei driver video. Link:http://www.netbooknews.it/video-recensione-raspberry-piSe non ci sono driver in grado di fornire l'accelerazione hardware 2D e 3D (la decodifica H264 è già accelerata, la usano in xbmc) l'acXXXXX a xorg (o comunque ad un'interfaccia utente che possa dirsi tale) ne impedirà la diffusione che merita. Ed è un peccato perché 'sta schedina è una meraviglia.Ma certo un utente non se la compra solo per riprodurre film tutta la giornata...
    • bancai scrive:
      Re: È inutile girarci intorno...
      - Scritto da: topolinik
      ...la scheda in sé è un concentrato di tecnologia
      irresistibile e per il prezzo che ha me la
      comprerei anche subito, la questione è e rimane
      quella dei driver video.
      Link:
      http://www.netbooknews.it/video-recensione-raspber
      Se non ci sono driver in grado di fornire
      l'accelerazione hardware 2D e 3D (la decodifica
      H264 è già accelerata, la usano in xbmc)
      l'acXXXXX a xorg (o comunque ad un'interfaccia
      utente che possa dirsi tale) ne impedirà la
      diffusione che merita. Ed è un peccato perché
      'sta schedina è una
      meraviglia.
      Ma certo un utente non se la compra solo per
      riprodurre film tutta la
      giornata...come plug pc però è parecchio interessante, associato a un router ci puoi fare un sacco di cose..
    • collione scrive:
      Re: È inutile girarci intorno...
      la situazione è più articolatac'è il driver kms che è open ( fornito da broadcom ) ma le librerie opengl es, openmax e openvg che lo usano sono closed ( phoronix sostiene che a breve potrebbe esserci un grande annuncio riguardo questa parte del codice )attualmente usando opengl e openvg si può ottenere accelerazione 3d e 2d rispettivamenteusando openmax si ottiene accelerazione per la decodifica video ( xbmc usa questa libreria )il problema è xorg, perchè non supporta minimamente l'accelerazione exa via opengl o openvg e non esiste nè un driver adatto nè gli hook necessaripraticamente bisogna modificare xorg e scrivere un driver in pratica usiamo il framebuffer per ora, con i risultati che conosciamocuriosamente qt5 embedded supporta invece l'accelerazione 2d/3d appieno
      • krane scrive:
        Re: È inutile girarci intorno...
        - Scritto da: collione
        la situazione è più articolata
        c'è il driver kms che è open ( fornito da
        broadcom ) ma le librerie opengl es, openmax e
        openvg che lo usano sono closed ( phoronix
        sostiene che a breve potrebbe esserci un grande
        annuncio riguardo questa parte del codice )
        attualmente usando opengl e openvg si può
        ottenere accelerazione 3d e 2d
        rispettivamente
        usando openmax si ottiene accelerazione per la
        decodifica video ( xbmc usa questa libreria )
        il problema è xorg, perchè non supporta
        minimamente l'accelerazione exa via opengl o
        openvg e non esiste nè un driver adatto nè gli
        hook necessari
        praticamente bisogna modificare xorg e scrivere
        un driverMa il nuovo wayland non dovrebbe essere li' per quello ?Chiedo eh, non conosco i dettagli.
        in pratica usiamo il framebuffer per ora, con i
        risultati che conosciamo
        curiosamente qt5 embedded supporta invece
        l'accelerazione 2d/3d appieno
  • jumpjack scrive:
    I/O
    Non ho capito una cosa di questo raspberry: come si accede alle porte di I/O? Mi pare non siano solo USB, ma anche semplici PIN.Ma per accedrci devo per forza imparare a programmare in C sotto Linux, che è un vero incubo per chiunque non abbia almeno 16 ore di tempo libero al giorno?Di linguaggi ne conosco tanti, PHP, C, Java, BASIC, Pascal, Javascript, Python... Ma proprio non digerisco linux!Avviare Linux sul RP è l'unico modo per farlo funzionare?!?
    • topolinik scrive:
      Re: I/O
      - Scritto da: jumpjack
      Non ho capito una cosa di questo raspberry: come
      si accede alle porte di I/O? Mi pare non siano
      solo USB, ma anche semplici PIN.Non esageriamo, la scheda è venduta in una confezione "scarna" (non ha neanche un telaio, acquistabile separatamente) ma non è certo allo stato primordiale. Una veloce consultazione di google ti mostrerà che è ricca di connettori, non solo usb, ma anche ethernet, rca, audio e hdmi (credo di non aver dimenticato nulla...)
      Avviare Linux sul RP è l'unico modo per farlo
      funzionare?!?La risposta breve è: SI.La risposta lunga è: NO, a patto che trovi un produttore software che ti fornisca un sistema operativo in grado di girare sulla raspberry, insomma che riconosca il suo hardware. Guarda caso, queste caratteristiche attualmente ce le ha linux.
      • jumpjack scrive:
        Re: I/O
        - Scritto da: topolinik
        - Scritto da: jumpjack

        Non ho capito una cosa di questo raspberry:
        come

        si accede alle porte di I/O? Mi pare non
        siano

        solo USB, ma anche semplici PIN.
        Non esageriamo, la scheda è venduta in una
        confezione "scarna" (non ha neanche un telaio,
        acquistabile separatamente) ma non è certo allo
        stato primordiale. Una veloce consultazione di
        google ti mostrerà che è ricca di connettori, non
        solo usb, ma anche ethernet, rca, audio e hdmi
        (credo di non aver dimenticato
        nulla...)Quindi solo roba che richiede driver, e quindi un sistema operativo, per funzionare?Che noia.Con 50 centesimi di costo in più potevano mettere una decina di I/O analogici a 24 bit, che gli ci voleva? Allora sì sarebbe stato un aggeggio da smanettoni! Così invece è solo... il computer dei poveri! ;-)
        • Dumah Brazorf scrive:
          Re: I/O
          Se vuoi smanettare con gli io comprati un arduino no?
          • jumpjack scrive:
            Re: I/O
            - Scritto da: Dumah Brazorf
            Se vuoi smanettare con gli io comprati un arduino
            no?ce l'ho un paio di arduino, ma vanno a 16 MHz.Ho anche una DuinoMite della Olimex, ma va a 80 MHz.Un RP smanettabile come una arduino sarebbe davvero interessante!
        • rudy scrive:
          Re: I/O
          indubbiamente e' una idea che da considerare per un toolkit "robotico" o dei kit di addon usb
          Con 50 centesimi di costo in più potevano mettere
          una decina di I/O analogici a 24 bit, che gli ci
          voleva? Allora sì sarebbe stato un aggeggio da
          smanettoni!
    • misterx scrive:
      Re: I/O

      Di linguaggi ne conosco tanti, PHP, C, Java,
      BASIC, Pascal, Javascript, Python... Ma proprio
      non digerisco linux!E sforzati un po' che Linux non è così indigesto.Quale distro hai provato e che problemi hai avuto?
      • jumpjack scrive:
        Re: I/O
        - Scritto da: misterx

        Di linguaggi ne conosco tanti, PHP, C, Java,

        BASIC, Pascal, Javascript, Python... Ma
        proprio

        non digerisco linux!

        E sforzati un po' che Linux non è così indigesto.
        Quale distro hai provato e che problemi hai avuto?lascia perdere.... l'ultima volta che ho avuto tempo libero a sufficienza per potermi dedicare a linux... girava Mandrake 10!
        • Open Sorcio scrive:
          Re: I/O
          - Scritto da: jumpjack
          l'ultima volta che ho avuto
          tempo libero a sufficienza per potermi dedicare a
          linux... girava Mandrake
          10!Sono cambiate un sacco di cose
    • collione scrive:
      Re: I/O
      no, lo puoi programmare in bare metal oppure puoi aspettare che portino freertos, bertos o uno degli altri os embedded che usiamo in genere in questo settoreil problema è che il proXXXXXre non è semplice da programmare come quello di arduino e non ci sono librerie, per ora, che possono facilitare il compito di gestire i dettagli a basso livellotutto quello che è stato sviluppato sono librerie per linux per gestire le funzionalità più disparate, gpio compreso http://www.raspberrypi.org/phpBB3/viewtopic.php?f=44&t=9230considera poi l'enorme complessità e difficoltà di creare un eventuale driver per la gpuil punto è che alla fine fineresti sempre per avere una sorta di sistema operativo, per cui si è preferito partire da qualcosa di preesistente e cioè linux
    • p4bl0 scrive:
      Re: I/O
      - Scritto da: jumpjack
      Non ho capito una cosa di questo raspberry: come
      si accede alle porte di I/O? Mi pare non siano
      solo USB, ma anche semplici
      PIN.ci sono anche un po' di pin GPIO, l'unico problema è che sono tutti digitali perchè non ha un convertitore analogico-digitale interno
      Ma per accedrci devo per forza imparare a
      programmare in C sotto Linux, che è un vero
      incubo per chiunque non abbia almeno 16 ore di
      tempo libero al
      giorno?
      Di linguaggi ne conosco tanti, PHP, C, Java,
      BASIC, Pascal, Javascript, Python... Ma proprio
      non digerisco
      linux!puoi gestire i GPIO in python (c'è la libreria) -
      http://pypi.python.org/pypi/RPi.GPIO/
      Avviare Linux sul RP è l'unico modo per farlo
      funzionare?!?sì, ma non è un problema, tanto ci puoi programmare in python ugualmente
Chiudi i commenti