Skype risponde a Eutelia

Skype è al lavoro per risolvere la questione. Anche in collaborazione con l'azienda italiana

Roma – Skype è intervenuta nuovamente sulla questione italiana della numerazione online, specificando che sta facendo il possibile, anche in dialogo con Eutelia, per risolvere i problemi preannunciati.

Dopo che Skype aveva avvertito gli utenti che a causa dell’amministrazione controllata di Eutelia, l’azienda a cui si appoggia nel nostro paese per la gestione dei numeri online, non avrebbe più potuto garantire dopo il 28 agosto il servizio finora offerto, l’azienda italiana ha risposto con un comunicato smentendo i suoi problemi e respingendo al mittente le colpe.

Eutelia spiegava, infatti, che la prossima disattivazione della numerazione collegata ai servizi online sia da collegare ad un recente provvedimento adottato dal Ministero dello Sviluppo economico conseguente alla mancata conformazione di Skype alla normativa italiana di settore .

Ora Skype spiega che sta esplorando, proprio in collaborazione con Eutelia, il modo per risolvere gli eventuali problemi in vista e le possibilità per aggirarli, porgendo nel frattempo le sue scuse per gli inconvenienti che si potrebbero venire a creare.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Quando il dito indica la luna...
    <i
    ...i siti non contengono che una serie di link... </i
    D'altra parte... <i
    Quando il dito indica la luna, lo sciocco guarda il dito. </i
    (Proverbio cinese) <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    P-)
    • ThEnOra scrive:
      Re: Quando il dito indica la luna...
      "The <b
      main purpose </b
      of the Rojadirecta Web sites...is to <b
      catalog links to the copyrighted </b
      athletic <b
      events </b
      ," Crotty wrote. "Any argument to the contrary is clearly disingenuous."La luna di per sé non è illegale, la partita del superbowl in streeming non autorizzato, SI.Questa è la realta!
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Quando il dito indica la luna...
        Appunto <i
        is to catalog <b
        links to </b
        the copyrighted athletic events </i
        e non <i
        is to catalog copyrighted athletic events </i
        quindi <i
        Quando il dito indica la luna, lo sciocco guarda il dito. </i
        (Proverbio cinese)
        La luna di per sé non è illegaleLa Luna è illegale in quanto copia non autorizzata di qualche foto, coperta da copyright, della Luna (anche se può apparire surreale, ciò è esattamente quello che vorrebbero i fan dell'ormai quasi morto copyright) <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        P-)
        • ThEnOra scrive:
          Re: Quando il dito indica la luna...
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

          La Luna è illegale in quanto copia non
          autorizzata di qualche foto, coperta da
          copyright, della Luna (anche se può apparire
          surreale, ciò è esattamente quello che vorrebbero
          i fan dell'ormai quasi morto
          copyright)No, ciò è esattamente quello che voi volete far credere, come far credere che il copyright è "quasi morto", quando invece non lo è affatto, anzi direi il contrario!Ritornando al dito, si vede che era quello medio...
  • Guybrush scrive:
    Ma buttar fuori...
    ...gli utenti USA con la dicitura:non puoi accedere a questo sito perché le leggi del tuo paese non te lo permettono.Fai piu' attenzione a chi voterai la prossima volta e adesso arrangiati con tor/proxy/altro.OssequiPuerto 80GT
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: Ma buttar fuori...
      quoto. già i siti di e-commerce mi obbligano a vedere e pagine versione italiana e ad acquistare agli iniqui prezzi imposti in italia, non credo sia difficile inserire un'home page apposita... se l'ip dice che la tua zona di provenienza è "stati uniti" ti mostra l'homepage con scritto "Due to Legal issue we cannot provide our service for your country, we're sorry"per esempio un mio amico emigrato in inghilterra si è visto questa schermata su southpark studios... e si è dovuto vedere gli episodi online da "siti pirata"Qual è il problema in tutto ciò? all'utente finale non gliene frega niente.. o meglio gliene frega quanto basta da incavolarsi se a dei ricconi non va bene che lui non possa vedere o usare dei siti solo perché al momento risiede in tal paese.. costringendolo, se ci tiene al contenuto, ad utilizzare strade alternative, che nella fantasia dei sostenitori del copia di un bene fisico = copia di dati potrebbe equivalere ad una sorta di mercato nero
Chiudi i commenti