Smartphone, autunno androide

Continua ad aumentare la diffusione del sistema operativo di Google e l'importanza sul mercato dei dispositivi Android. Ma non a danno di Apple. Lo dice Nielsen

Roma – Secondo l’ ultimo studio prodtto da Nielsen , Android ha guadagnato altre fette di mercato negli USA.

usb

I dati si riferiscono al mercato a stelle e strisce degli smartphone da agosto ad ottobre , con riferimento ai sistemi operativi impiegati: Android domina con il 42,8 per cento del mercato, mentre Apple rimane stabile al secondo posto con il 28,3 per cento (più 1 per cento), mentre BlackBerry, al terzo posto, è quello a subire maggiori perdite e cala al 17,8 per cento. A raccogliere le briciole restano Windows Mobile con il 6,1, Windows Phone 7 con l’1,2 per cento, Symbian con l’1,7 e Palm /HP WebOS con il 2,2 per cento.

Per quanto riguarda invece il lato hardware, dopo Apple che fa ovviamente storia a sé (visto che è l’unica a vendere i suoi dispositivi iOS), HTC guida la classifica Android e in generale degli smartphone con all’incirca il 20 per cento degli apparecchi in circolazione, seguita da Samsung.

La azienda coreana si conferma invece il maggiore produttore sul mercato statunitense assoluto del periodo con una cifra che si aggira intorno al 25 per cento del market share, mentre Apple guadagna più di un punto passando dal 9,5 per cento di luglio al 10,8 per cento e RIM è quello a perdere maggiormente (passa dal 7,6 al 6,6 per cento).

Claudio Tamburrino

Fonte Immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ninjaverde scrive:
    Legge
    Nella scuola non c'è una legge di buon senso come questa:"Face Book: se lo conosci lo eviti"?Ovviamente non lo conoscono, quindi si infettano! :(
  • shevathas scrive:
    circolare inutile
    Non ne capisco il senso, sta al buon senso del docente e/o dello studente accettare o meno l'amicizia del prof/studente. L'unica nota che potrei capire sarebbe quella di invitare i professori a non chiedere per primi l'amicizia dello studente.
  • pippo75 scrive:
    Alunno del vicino di casa
    dovesse succedere ad un insegnante di avere il figlio di un amico?devono litigare e picchiarsi per dare il buon esempio?
    • ottomano scrive:
      Re: Alunno del vicino di casa
      - Scritto da: pippo75
      dovesse succedere ad un insegnante di avere il
      figlio di un
      amico?

      devono litigare e picchiarsi per dare il buon
      esempio?Che poi mi sembra una ca...ta.Vedo molti miei ex insegnanti che hanno su facebook vari alunni ed ex alunni tra gli amici.Si organizzano partite a pallone ma si approfitta anche per chiedere al professore delucidazioni sull'ultima lezione. Non ci vedo nulla di male in questo.Come al solito la scarsa conoscenza del mezzo da parte delle dirigenze scolastiche fa si che si diramino certi obbrobri di circolari.Nicola
      • pippo75 scrive:
        Re: Alunno del vicino di casa

        Che poi mi sembra una ca...ta.
        Vedo molti miei ex insegnanti che hanno su
        facebook vari alunni ed ex alunni tra gli
        amici.avere un insegnante non come nemico ma come amico ha dei grossi rischi, potrebbe poi piacerti la metria, potresti cominciare a studiare e diventare meno ignorante.Per capirci meglio, hai in mente il film "patch adams", prendo spunto da lui: si potrebbe migliorare la qualità della scuola. Purtroppo i cambiamenti danno fastidio ai dinosauri.
        Come al solito la scarsa conoscenza del mezzo da
        parte delle dirigenze scolastiche fa si che si
        diramino certi obbrobri di
        circolari.Scarsa, non è che forse sei ottimista?
        Nicola
Chiudi i commenti