Smartphone bollente: perché succede e come risolvere

Smartphone bollente: perché succede e come risolvere

Lo smartphone è diventato bollente e non sai perché? Ecco le cause principali e come raffreddare un telefono surriscaldato.
Lo smartphone è diventato bollente e non sai perché? Ecco le cause principali e come raffreddare un telefono surriscaldato.

In queste giornate di caldo estremo ti è capitato più volte che il telefono si surriscaldasse? Le alte temperature sono la causa principale, ma non sempre sono l’unico motivo di uno smartphone bollente. È possibile infatti che alla base di un surriscaldamento anomalo ci sia la presenza di un virus o un malware, che sovraccaricano il processore causando un eccessivo surriscaldamento. In questo articolo andiamo a scoprire le principali cause dietro uno smartphone bollente e come risolvere affinché il calore non lo danneggi.

Perché il mio telefono è caldo?

Come abbiamo anticipato, i motivi possono essere diversi. Prima di agire, dunque, è bene cercare di individuare la causa scatenante del surriscaldamento.

  • Temperature esterne troppo elevate – Con l’ondata di calore che si sta abbattendo nelle ultime settimane anche in Italia, va da sé che le temperature troppo elevate e l’esposizione ai raggi solari siano una delle cause principali di surriscaldamento.
  • Troppe app aperte – Se un processore si sovraccarica, ci troveremo di fronte al surriscaldamento del dispositivo. Gli smartphone – a differenza dei computer – non possiedono ventole in grado di dissipare il calore. Perciò se apriamo troppe applicazioni contemporaneamente oppure una sola ma piuttosto pesante, aspettiamoci un telefonino bollente.
  • Virus e malware – E se a sovraccaricare il processore non fossero le applicazioni, ma la presenza di un virus o un malware? Spesso ci dimentichiamo che anche gli smartphone possono esserne infettati. Alcuni malware funzionano in background, sfruttando applicazioni nascoste o comunque non visibili. Così il processore è costantemente sotto stress. E il telefono scotta.

Come raffreddare un telefono bollente

Ora che abbiamo scoperto le principali cause, cerchiamo di capire come raffreddare un telefono surriscaldato. O semplicemente come evitare che diventi eccessivamente caldo.

  • No alla luce del sole – Evita dove possibile l’esposizione diretta alla luce del sole ed evita se possibile di lasciarlo in luoghi particolarmente caldi, come l’automobile. Al tempo stesso la temperatura non dovrebbe subire un cambio repentino, perciò se il telefono è caldo non metterlo immediatamente in frigorifero o in posti freddi ma lascia che si raffreddi lentamente e da solo.
  • Alcune piccole accortezze – Disattiva le impostazioni non necessarie: spegni il GPS, il bluetooth, la rete dati o metti direttamente la modalità aereo, abbassa la luminosità, chiudi tutte le applicazioni aperte in background. Se presente, rimuovi la custodia (la maggior parte infatti non permette la dispersione del calore, intrappolandolo vicino alla scocca) e cerca di raffreddare il dispositivo mettendolo davanti a un ventilatore. Così facendo la temperatura si abbasserà in maniera costante, senza danni.
  • Utilizza un antivirus – Dal momento che si tratta di una delle possibili cause di surriscaldamento, è importante installare un antivirus che possa proteggere il nostro dispositivo dall’attacco di virus, adware e malware.

Quale antivirus usare per evitare il surriscaldamento

Tra i migliori antivirus per smartphone non possiamo non consigliarti Bitdefender, che offre protezione completa anche per dispositivi Android e iOS. Bitdefender utilizza un’avanzata intelligenza artificiale che, unita ad altre tecnologie rivoluzionarie, permette di anticipare, rilevare e bloccare istantaneamente qualsiasi minaccia – anche le più recenti. Ma soprattutto, Bitdefender è leggero, utilizza un minimo di risorse e non appesantisce il cellulare in alcun modo.

Bitdefender Total Security è disponibile, grazie a una promozione limitata, con ben 48 euro di sconto rispetto al prezzo di listino: pagherai così solamente 32 euro per il primo anno e otterrai una protezione completa fino a cinque dispositivi Windows, macOS, iOS e Android.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 lug 2022
Link copiato negli appunti