Scopri se il tuo smartphone ti spia: il test

Scopri se il tuo smartphone ti spia: il test

Un rapido test in soli quattro passaggi, per capire se il tuo smartphone ti spia: scopri se il microfono cattura la voce a tua insaputa.
Un rapido test in soli quattro passaggi, per capire se il tuo smartphone ti spia: scopri se il microfono cattura la voce a tua insaputa.

A tutti è successo, almeno una volta, di pensare che lo smartphone ci ascolti di nascosto. Eccesso di paranoia o sospetto fondato? Una domanda lecita, considerando come talvolta, navigando oppure sfogliando i post sui social network, compaiano inserzioni pubblicitarie relative a prodotti o servizi che non abbiamo mai cercato in modo esplicito, ma dei quali abbiamo magari solo parlato. Per scoprire se il tuo telefono ti spia e rappresenta una minaccia per la tua privacy puoi fare un semplice test.

Il tuo smartphone ti spia?

È bene sottolineare che non ci riferiamo alle pubblicità legate ad articoli o argomenti che abbiamo digitato su un motore di ricerca o vicini ai nostri reali interessi. La profilazione dell’utente da parte di applicazioni e piattaforme non è una pratica illegale, anzi, siamo noi ad accettarla all’atto dell’iscrizione. Lo ricordano anche le parole di Daniel Markuson, esperto di privacy digitale presso NordVPN.

Quando chiedi all’Assistente Google o a Siri di cercare qualcosa, queste informazioni vengono utilizzate per la pubblicità online. Non è diverso dal digitare qualcosa nella barra di ricerca di Google. Se stai cercando concessionarie auto nella tua città, inizierai a vedere sempre più spesso sul Web annunci pubblicitari correlati. In un certo senso, un assistente virtuale è solo un altro motore di ricerca.

Un semplice test per scoprirlo

Il dubbio può sorgere quando, ad esempio, vediamo comparire inserzioni relative ai prodotti per un animale domestico nonostante non ne abbiamo, ma abbiamo magari visitato amici o parenti che vivono con un cane o un gatto, interagendo con loro e discutendone. In altre parole, quando i banner e i link sponsorizzati non hanno attinenza con le nostre abitudini. Senza dilungarci oltre, per scoprire se qualcosa non va, è sufficiente seguire questi quattro passi.

  • Selezionare un argomento: dovrebbe trattarsi di qualcosa di non associabile alla propria personalità, di cui non parli mai;
  • isolare la tematica dallo smartphone: non usare il tuo telefono o altro per cercare informazioni a proposito, meglio pensarci e basta;
  • selezionare le parole chiave: pensare a quelle che potrebbero attivare i motori di ricerca;
  • parlare dell’argomento ad alta voce accanto al telefono: è possibile farlo da solo o in compagnia, per diversi minuti alla volta e per alcuni giorni di fila.

Va ribadito che, per capire se il tuo smartphone ti spia, è importante non cercare l’argomento o le parole chiave in alcun modo. L’unico punto di contatto tra il tema dev’essere la propria voce.

Un modo efficace per tutelare la propria privacy, navigando in modo anonimo e oscurando il traffico dati, è quello che passa dall’affidarsi a una VPN premium: oggi l’ abbonamento biennale a NordVPN è in sconto del 63%. Il pacchetto include la funzionalità Threat Protection che mette al sicuro dai malware.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: NordVPN
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 ago 2022
Link copiato negli appunti