Snapdragon 8 Gen 2: bassi consumi con il 5G

Snapdragon 8 Gen 2: bassi consumi con il 5G

In base al test effettuato da Ookla, lo Snapdragon 8 Gen2 di Qualcomm è il processore che consuma meno la batteria durante l'accesso alla rete 5G.
Snapdragon 8 Gen 2: bassi consumi con il 5G
In base al test effettuato da Ookla, lo Snapdragon 8 Gen2 di Qualcomm è il processore che consuma meno la batteria durante l'accesso alla rete 5G.

Ookla, azienda statunitense che sviluppa il popolare tool Speedtest, ha pubblicato i risultati di un test effettuato per confrontare i consumi dei vari processori mobile durante l’accesso alla rete 5G. Il vincitore assoluto tra i SoC di fascia alta più utilizzati è lo Snapdragon 8 Gen 2 di Qualcomm.

Snapdragon 8 Gen 2 è il migliore

Il test è stato effettuato in alcuni principali mercati, considerando i dispositivi Android con livello 100% della batteria nelle ore 6-12 e con basso livello nelle ore 12-6. I risultati sono stati quindi suddivisi per SoC (System on Chip). Ookla ha confrontato due processori dello stesso produttore per evidenziare i miglioramenti da una generazione all’altra e i processori di produttori diversi, ovvero Qualcomm, Samsung, MediaTek e Google.

Come si può vedere nel grafico, lo Snapdragon 8 Gen 2 di Qualcomm consuma il 25% di batteria quando il dispositivo è collegato alle rete 4G/LTE, risultando il migliore sul mercato. La differenza rispetto ai concorrenti si accentua considerando l’accesso alla rete 5G. Il chip di Qualcomm consuma solo il 31%. Il miglioramento rispetto allo Snapdragon 8 Gen 1 è del 10%.

Confronto SoC - consumi 4G-5G

Il peggiore di tutti è il Dimensity 9000 di MediaTek (integrato nel recente OnePlus Nord 3 5G) con un consumo del 45%. Molto meglio il Dimensity 9200 (34%) che si posiziona alle spalle dello Snapdragon 8 Gen 2.

In terza posizione ci sono i chip Exynos 2200 di Samsung e Tensor G2 di Google con il 38%. Seguono Google Tensor G1 (40%) e Samsung Exynos 2100 (42%). È evidente il gap tra i consumi con rete 4G e 5G, ma i produttori hanno migliorato l’efficienza con le nuove generazioni dei SoC.

Fonte: Ookla
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 lug 2023
Link copiato negli appunti