Il Sole24Ore ha un problema su Facebook (risolto)

Il Sole24Ore ha un problema su Facebook (risolto)

La pagina Facebook del Sole24Ore è stata colpita ed è comparsa una immagine che palesa la possibilità di ottenere spunte blu su richiesta.
Il Sole24Ore ha un problema su Facebook (risolto)
La pagina Facebook del Sole24Ore è stata colpita ed è comparsa una immagine che palesa la possibilità di ottenere spunte blu su richiesta.

Il Sole24Ore sembra avere qualche problema su Facebook. Il problema potrebbe potenzialmente anche essere grave, se si calcola l’importanza della pagina in questione, l’influenza che può avere sugli investimenti ed il raggrardevole numero di follower (oltre 1 milione) all’attivo. Il problema è che la pagina è stata apparentemente colpita da un attacco esterno (si leggerà impropriamente il termine “hackerata”, parola che ci rifiuteremo di utilizzare perché non è certo per fini di ricerca che il tutto è stato portato avanti).

Sole24Ore, cosa sta succedendo

Alle ore 13.30 circa sulla pagina è comparso uno screenshot, caricato da non si sa chi, con un messaggio allegato: “chiunque conosca persone famose, atleti, voglia verificare la spunta blu, commenti di seguito e lo aiuteremo”. Un messaggio dalla forma ambigua, ma dal significato chiaro: dietro questo post c’è qualcuno che, forte della dimostrazione di aver saputo prendere il controllo della pagina del Sole24Ore, vende la propria competenza per ottenere spunte blu sul social network.

Questa l’immagine al momento disponibile sulla pagina Facebook della testata:

Post sulla pagina FB del Sole24Ore

Al momento non c’è altra spiegazione per quanto accaduto, ma è chiaro come vedere bucata una pagina tanto importante e influente è inevitabilmente uno spunto di riflessione tanto per chi la cura, quanto per chi coglie dai social network le notizie importanti per le proprie decisioni quotidiane.

Nel momento in cui pubblichiamo l’immagine è online da poco più di 1 ora, non è stata ancora rimossa e non sono disponibili spiegazioni per l’accaduto. La dinamica appare chiara (qualcuno è riuscito ad avere le credenziali per l’affondo), la causa sarà invece da identificare e risolvere.

Update: il post è stato rimosso dopo essere stato visibile (e commentato) per circa un’ora e mezza. Ben più importante sarà indagare sulla fragilità che ha portato a questo problema e come evitare nuove incursioni esterne in futuro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 mag 2023
Link copiato negli appunti