Sono 97 i bug risolti nell'ultimo aggiornamento di Windows

Sono 97 i bug risolti nell'ultimo aggiornamento di Windows

Microsoft ha recentemente rilasciato un nuovo aggiornamento di Windows correggendo ben 97 nuovi bug, di cui uno decisamente importante.
Microsoft ha recentemente rilasciato un nuovo aggiornamento di Windows correggendo ben 97 nuovi bug, di cui uno decisamente importante.

Chi possiede un computer Windows, sa benissimo che settimanalmente vengono rilasciati degli aggiornamenti di sicurezza in grado di migliorare le performance e il livello di sicurezza del proprio dispositivo. Ciò si è rivelato vero anche all'inizio del 2022, in quanto Microsoft ha deciso di rilasciare proprio un nuovo update, risolvendo ben 97 nuovi bug, di cui 6 zero-day e uno wormable. Questo significa che, nonostante i continui miglioramenti, i difetti e le imperfezioni, talvolta più gravi rispetto ad altre, non cesseranno mai di esistete. Proprio per questo motivo, sarebbe bene tenere sempre al sicuro i dati più sensibili (e non), utilizzando dei software specializzati. Fra i tanti, riportiamo sicuramente Malwarebytes Premium, ora disponibile con uno sconto del 25% sul piano di abbonamento biennale.

Windows riceve un nuovo aggiornamento di sicurezza: come proteggersi ulteriormente

Nell'introduzione abbiamo citato due tipologie di bug: zero-day e wormable. Ma cosa significano realmente? Zero-day (definito anche come 0-day) rappresenta sostanzialmente una qualsiasi vulnerabilità che lo sviluppatore (o in questo caso il team di sviluppatori) non ha notato durante la scrittura del codice. Può quindi essere riassunta come la forma più semplice e comune di bug. Ogni giorno si scoprono infatti problemi di questo tipo e fortunatamente, molto spesso, non rappresentano un grosso problema per l'utente.

Malware

Diverso è invece il discorso per la vulnerabilità di tipo wormable, decisamente più grave e in grado di aprire le porte a diversi hacker. Basti pensare che i malware WannaCry e NotPetya sono riusciti ad entrare all'interno di tantissime reti aziendali proprio per questo tipo di problema. Fortunatamente però, Microsoft si è accorta del “buco” nel codice prima dei malintenzionati, rilasciando tempestivamente un update riparatore di Windows. Proprio per questo motivo, vi invitiamo immediatamente ad aggiornare il proprio computer all'ultima versione disponibile e di farlo soprattutto adesso che il bug è stato reso noto a chiunque.

Tuttavia, qualora non vi sentiste ancora sicuri e voleste comunque evitare che questo tipo di problemi interferiscano con il funzionamento del proprio dispositivo, vi consigliamo di utilizzare dei software specializzati nella difesa dei PC, come ad esempio Malwarebytes Premium. Quest'ultimo infatti, grazie allo sconto del 25% sull'abbonamento biennale, rappresenta una delle soluzioni più immediate ed economiche attualmente disponibili online.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
13 01 2022
Link copiato negli appunti