Altro che 4K e 8K: Sony porta il 16K nelle case

Uno schermo modulare, enorme, in grado di arrivare a un prezzo di oltre 5 milioni di dollari: la proposta di Sony per l'home cinema senza compromessi.
Uno schermo modulare, enorme, in grado di arrivare a un prezzo di oltre 5 milioni di dollari: la proposta di Sony per l'home cinema senza compromessi.

Di recente Sony ha annunciato la tecnologia Crystal LED che porterà nelle sale cinematografiche schermi da ben 783 pollici con risoluzione 16K. Oggi il gruppo giapponese conferma che lo stesso sistema è pronto anche per l’ambito domestico, ovviamente in formato ridotto (ma nemmeno troppo) per quanto concerne le dimensioni.

Sony Crystal LED: home cinema in 16K

Chi non accetta compromessi in termini di qualità potrà optare per un pannello che in larghezza può raggiungere e superare i 20 metri. È chiaro che non si sta parlando di un’apparecchiatura destinata a tutte le tasche né ad ogni salotto. L’enorme schermo si compone di moduli Micro-LED ognuno dei quali da 16×18 pollici con definizione 360×360 pixel. Stando alle specifiche della scheda tecnica si può arrivare fino a una luminosità di 1.000 nit e a una copertura del 140% dello spazio colore sRGB, senza dimenticare il supporto al 3D.

Sony Crystal LED 16K

Trattandosi di una parete modulare, il cliente potrà personalizzarla in base alle sue esigenze: 18 tasselli per il 1080p, 72 per il 4K, 288 per l’8K e ben 576 per il 16K. Il prezzo? Circa 10.000 dollari per ogni pezzo, dunque 5,8 milioni di dollari per la configurazione più avanzata. Esatto, 5,8 milioni di dollari.

Rimane una domanda: quali contenuti al momento sono ottimizzati per una risoluzione simile? Almeno nell’ambito home cinema, praticamente nessuno.

Fonte: Sony
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti