Sony e il display avvolgibile

Funziona anche se arrotolato intorno a un cilindro sottile. Riproduce foto e video senza mostrare disturbi di alcun tipo se sollecitato. Il tutto in alta definizione, con tecnologia OLED

Roma – Nel corso di una conferenza tenuta presso la Society for Information Display di Seattle, Sony ha mostrato un rudimentale display OLED da 4,1 pollici avvolgibile , in grado riprodurre immagini e filmati in alta definizione (contrasto 1000:1 e 16,7 milioni di colori visualizzabili) con una risoluzione di 432×240.

In grado di funzionare anche se parzialmente o completamente piegato, il display è stato messo alla prova su uno strumento che ne ha testato le capacità facendolo avvolgere e svolgere continuamente attorno a un cilindro del diametro di quattro millimetri, senza che l’immagine venisse in qualche modo disturbata. Le linee verticali che si notano sulla superficie sono, come spiegato dai tecnici, un indice dello stadio di prototipo.

Il display, realizzato con un nuovo materiale chiamato peri-xanthenoxanthene (PXX), funziona grazie a una serie di transistor organici di nuova concezione, una caratteristica che gli permette di essere particolarmente sottili, una qualità che elimina la necessità di componenti rigidi che priverebbero questo strumento della sua principale caratteristica: ovvero quella di essere estremamente flessibile.

Sony è solo l’ultima di una serie di aziende che, particolarmente negli ultimi mesi, hanno svelato display più o meno flessibili, anche se già un primo modello nipponico era stato svelato nel 2007. Nel frattempo anche HP e Samsung hanno adocchiato questo mercato intuendo le sue potenzialità nel prossimo futuro.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Rin Kobayashi scrive:
    Re: Codice ICE
    IMO il tizio che ha risposto che il codice ICE non serve a nulla secondo me è semplicemente uno dei tanti fobici che ce l'hanno su, per qualsivoglia motivo, con le culture diverse da quella in cui sono nati al punto da arrivare a rifiutare qualsiasi sigla o parola che non sia scritta in antico romano. Il suo disprezzo verso tutto ciò che non è italiano è pressocché evidente nel suo continuo riferimento all'Italia e al caso italiano come se esistessero solo gli italiani e l'Italia, alla tradizione, nel suo ignorare quasi ingenuo che l'incidentato potrebbe anche non essere italiano (immigrato o turista), nel definire questa iniziativa una "mania esterofila", nel tentativo di far passare tutti per mentecatti o stupidi, ecc. Insomma, ha il tipico atteggiamento di chi è spaventato a morte per qualcosa e cerca di arrampicarsi su tutti gli specchi che vede pur di non dover affrontare la sua paura o di dover scendere a patti con una realtà diversa da quella che ha in mente.Detto questo, secondo lui come potrebbe fare, nel mio caso, un addetto ai soccorsi tedesco [visto che vivo vicino all'Austria e potrei voler andare oltre confine] che non conosce l'italiano, a sapere che deve chiamare il numero con su scritto "CASA" o "MAMMA CELL"? Forse pensa che anziché il codice ICE io debba premurarmi di inserire nel cellulare tutte le possibili traduzioni di "CASA" o "MAMMA CELL" in base al Paese che visito? Non è più comoda una sigla universale e universalmente riconosciuta come appunto "ICE"?Sempre secondo lui, un immigrato o un turista sloveno che si trovi coinvolto in un incidente qui in Italia, e quindi sprovvisto di tessera sanitaria e di altri mezzi simili, deve anche lui avere nel cellulare la voce "CASA" o "MAMMA CELL"? Queste istruzioni gli vengono date alla dogana? Non è meglio se anche lui ha il suo bravo codice ICE nel cellulare?È davvero così difficile secondo questo signore imparare ad usare la rubrica di un cellulare mai visto prima? Francamente a me pare una scusa piuttosto patetica. Ho avuto a che fare con molti cellulari, da quelli più vecchi quando il cellulare era solo una novità per chi poteva permetterselo fino agli ultimi modelli... e seppur gli ultimi modelli siano più complessi dei predeXXXXXri non ho mai rilevato difficoltà alcuna a scorrere la rubrica, solitamente collegata ad un tasto o ad un'icona in bella vista all'avvio dello stesso. Certo, se il soccorritore è del sud-africa e non ha mai visto l'energia elettrica magari è anche vero, ma sta di fatto che dopo decenni di cultura informatica avuta sin dalle medie o anche da prima è piuttosto difficile che non ci si sappia districare fra qualche menu grafico quel tanto che basta da raggiungere la rubrica.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Codice ICE
      il sud africa non è come l'Africa nera :D
    • suoranciata scrive:
      Re: Codice ICE
      L'unica cosa con cui concordo col tizio che protesta è che dovrebbe diventare una direttiva seria recepita da governi e istituzioni varie ed eventualmente produttori di cellulari. Insomma detta così a me fa tanto catena di sant'antonio, già l'ho letta in passato e poco mi frega.Per adesso preferisco avere il bigliettino plastificato nel portafogli con gruppo sanguineo, allergie e numeri dei miei cari: decisamente meno tecnologico.
  • Pino scrive:
    Nibiru
    Non so su windows, ma su Ubuntu Chrome è più veloce di Firefox. Adesso di add-on ce ne sono tanti anche per Chrome, quindi è diventato il mio browser. Se Ubuntu è diventato il mio sistema operativo, Chrome è diventato il mio browser.(idea)
  • Rover scrive:
    Al posto di safari
    L'ho messo nel macbook e lo uso al posto di safari.Più veloce e non mi rompe le balle con la faccenda dei plug non compatibili ...
    • ruppolo scrive:
      Re: Al posto di safari
      - Scritto da: Rover
      L'ho messo nel macbook e lo uso al posto di
      safari.
      Più veloce e non mi rompe le balle con la
      faccenda dei plug non compatibili
      Io preferisco usare Safari perché so che sarà sempre compatibile con piccoli e grandi aggiornamenti del sistema operativo.
  • Africano scrive:
    privacy e hacker
    Si presentano soluzioni da smanettoni per difenderci da un controllo ossessivo di certi curiosi, aiutano solo in certi casi, poi chi dispone di molti dati può benissimo trascurare gli smanettoni più avvertiti, verranno pescati lo stesso dentro qualche rete tessuta su quella enorme mole di dati.Credendo che basti l'intelligenza individuale per stare tranquilli, si dimentica che ora si tratta di intelligenza sociale, l'individuo è bello che circondato, un colosso ci consola con strumenti individualmente rassicuranti, e rassicurati si porta al caso tutto il cucuzzaro.
  • alter scrive:
    usate srware iron se...
    ...se ci tenete alla alla privacy, senza dover rinunciare all'innovazione di chrome!http://it.wikipedia.org/wiki/SRWare_Iron
    • Andreabont scrive:
      Re: usate srware iron se...
      Giusto per dovere di cronaca: Chrome fa ricerche web attraverso la barra url, per rendere la navigazione più semplice, ed è questo il problema di privacy che gli viene imputato.Basta andare nelle opzioni e disabilitare questa funzionalità e vedi che i tuoi dati (gli indirizzi web) possono stare al sicuro da occhi indiscreti XDChe poi, alla fine, che ti interessa se qualcuno, potenzialmente, pò sapere su che siti web sei andato (io per sicurezza ho comunque disabilitato)
      • alter scrive:
        Re: usate srware iron se...
        - Scritto da: Andreabont
        Giusto per dovere di cronaca: Chrome fa ricerche
        web attraverso la barra url, per rendere la
        navigazione più semplice, ed è questo il problema
        di privacy che gli viene imputato.giusto per dovere di cronaca, con chrome puoi solamente bloccare l'url tracking e basta, con iron invece puoi perfino modificare l'User-Agent, inoltre non ha un ID unico del software, non ha il timestamp, non invia una pagina d'errore personalizzata quando digiti male l'indirizzo, non comunica errori di funzionamento del software, non ha l'aggiornamento automatico, ecc.
        • none scrive:
          Re: usate srware iron se...
          - Scritto da: alter
          - Scritto da: Andreabont

          Giusto per dovere di cronaca: Chrome fa ricerche

          web attraverso la barra url, per rendere la

          navigazione più semplice, ed è questo il
          problema

          di privacy che gli viene imputato.

          giusto per dovere di cronaca, con chrome puoi
          solamente bloccare l'url tracking e basta, con
          iron invece puoi perfino modificare l'User-Agent,
          inoltre non ha un ID unico del software, non ha
          il timestamp, non invia una pagina d'errore
          personalizzata quando digiti male l'indirizzo,
          non comunica errori di funzionamento del
          software, non ha l'aggiornamento automatico,
          ecc.l'unica cosa che potrebbe preoccupare è il client id che si può eliminare usando chrome anonymizer senza rinunciare all'ultima versione del browser
          • Pippo Lacoca scrive:
            Re: usate srware iron se...
            Ma tutte ste paranoie?
          • Psicopazzo scrive:
            Re: usate srware iron se...
            Anche ad OCEANIA dicevano questo.. ma tutte ste paranoie ? poi si sono ritrovati con l'ora d'odio e il grande fratello in ogni casa... meditate gente meditate...il problema non è tanto il COSA AVETE DA NASCONDERE ORA.il vero problema è COSA NEL CASO IN CUI QUALCOSA DI (veramente) BRUTTO POSSA SUCCEDERE TU VORRESTI TENERE RISERVATO ?
    • Shiba scrive:
      Re: usate srware iron se...

      Download < (Installer for XP,Vista)È una XXXXXta.
  • Lorenzo1 scrive:
    Chrome5
    --------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 maggio 2010 11.28-----------------------------------------------------------
  • Luther_Blissett scrive:
    Firefox vs Chrome
    Su Linux ho sempre usato Firefox con grande soddisfazione.Settimana scorsa, per curiosità, ho installato Chrome e beh...devo dire che sono stupefatto della velocità operativa (una bella differenza, almeno sulla configurazione Firefox che ho io).Adesso li uso alternativamente a seconda delle esigenze, perchè comunque trovo (attenzione:opinione personale) che Firefox abbia più appeal e migliore gestione delle estensioni.
    • Chromatore scrive:
      Re: Firefox vs Chrome
      Appena uscito Chrome l'ho provato e ho abbandonato Firefox: il primo e' troppo piu' veloce del secondo!!!All'inizio mi pesava un po' il fatto di non avere tutte le estensioni di Firefox (ne avevo installate piu' di una decina), poi pero' mi sono reso conto che il 99% delle volte non ne avevo bisogno.Alla fine mi sono organizzato cosi': 99 su 100 uso Chrome, quando ho bisogno di estensioni particolari uso Firefox (oltretutto con Xmarks tengo i bookmark allineati fra i due, quindi...).
      • Non sono io scrive:
        Re: Firefox vs Chrome
        Xmarks funziona anche su Chrome? Ottimo. Grazie.
        • VITRIOL scrive:
          Re: Firefox vs Chrome
          - Scritto da: Non sono io
          Xmarks funziona anche su Chrome? Ottimo. Grazie.Chrome ha già una sua funzione nativa di sincronizzazione, però ovviamente non è cross-browser.SalutiVITRIOL
      • Lorenzo1 scrive:
        Re: Firefox vs Chrome
        E' quello che ho fatto anch'io, tranne tenere anche Firefox.
    • antonio scrive:
      Re: Firefox vs Chrome
      Anche io (su mac però) ho abbandonato firefox per chrome... spero che quelle cosucce in più che ha FF vengano aggiunte presto, perchè chrome è mostruosamente più veloce.- Scritto da: Luther_Blissett
      Su Linux ho sempre usato Firefox con grande
      soddisfazione.
      Settimana scorsa, per curiosità, ho installato
      Chrome e
      beh...
      devo dire che sono stupefatto della velocità
      operativa (una bella differenza, almeno sulla
      configurazione Firefox che ho
      io).
      Adesso li uso alternativamente a seconda delle
      esigenze, perchè comunque trovo
      (attenzione:opinione personale) che Firefox abbia
      più appeal e migliore gestione delle
      estensioni.
      • ruppolo scrive:
        Re: Firefox vs Chrome
        - Scritto da: antonio
        Anche io (su mac però) ho abbandonato firefox per
        chrome... spero che quelle cosucce in più che ha
        FF vengano aggiunte presto, perchè chrome è
        mostruosamente più
        veloce.
        Allora sei andato fin'ora lento per nulla, visto che potevi usare Safari, che è altrettanto veloce.
        • Charlie Parker scrive:
          Re: Firefox vs Chrome
          nella mia esperienza (non mi postare test fatti in condizioni controllate, non me ne può fregar di meno) Safari è decisamente più lento di Chrome, purtroppo...
    • utente scrive:
      Re: Firefox vs Chrome
      Al momento ci sono tre cose che mi trattengono dal passare da Firefox a Chrome. La prima è l'abitudine, la seconda sono le estensioni per sviluppatori di siti web che, secondo me, almeno per il momento sono migliori di quello che c'è a disposizione per Chrome e la terza e più importante sono i noti problemi con la privacy di Chrome.
      • Bof scrive:
        Re: Firefox vs Chrome
        - Scritto da: utente
        Al momento ci sono tre cose che mi trattengono
        dal passare da Firefox a Chrome. La prima è
        l'abitudine, la seconda sono le estensioni per
        sviluppatori di siti web che, secondo me, almeno
        per il momento sono migliori di quello che c'è a
        disposizione per Chrome e la terza e più
        importante sono i noti problemi con la privacy di
        Chrome.Per "la terza più importante", usa Chromium e passa la paura.
    • r1348 scrive:
      Re: Firefox vs Chrome
      Sarei già passato a Chrome/Chromium, se questo avesse una gestione decente dei RSS Feed (no, mandarmi su Google Reader non è una gestione decente).
      • mab scrive:
        Re: Firefox vs Chrome
        - Scritto da: r1348
        Sarei già passato a Chrome/Chromium, se questo
        avesse una gestione decente dei RSS Feed (no,
        mandarmi su Google Reader non è una gestione
        decente).esiste l'estensione RSS Live links.
        • r1348 scrive:
          Re: Firefox vs Chrome
          Hmm sì. è più o meno quello che cercavo, se ora ci fosse un modo per importare i Feed da Firefox...
    • Talking Head scrive:
      Re: Firefox vs Chrome
      Anche io all'inizio usavo alternativamente entrambi i browser. Nel tempo sempre meno FF. Nell'ultima installazione Windows non l'ho installato. Su Ubuntu l'ho definitivamente disinstallato ieri.Più che la velocità, per il mio uso il vantaggio di Chrome è che occupa metà schermo rispetto a FF. Su un netbook la differenza è incredibile, a posteriori non mi spiego come facessi a usare FF su un 10".
    • deluxe scrive:
      Re: Firefox vs Chrome
      la essenzialità di Chrome è uno dei suoi punti di forza, la gestione separata dei processi è un'altra ottima cosa, ma Firefox resta , a parer mio, un browser più maturo e veloce.
  • Dominus scrive:
    Innovazione
    Apparte tutti gli insulti che continuamente vengono fatti a questa azienda.... Inerenti al rispetto della privacy ecc ecc..Questa è un azienda che fa ricerca e innovazione... trovamela in italia ...
    • scrotone scrive:
      Re: Innovazione
      Cerca su un motore di ricerca "Google Italia"
      • Dominus scrive:
        Re: Innovazione
        - Scritto da: scrotone
        Cerca su un motore di ricerca "Google Italia"Stiamo parlando sempre della solita azienda... ;)
        • Bof scrive:
          Re: Innovazione
          - Scritto da: Dominus
          - Scritto da: scrotone

          Cerca su un motore di ricerca "Google Italia"
          Stiamo parlando sempre della solita azienda... ;)Mi sa che era voluto :D
    • devil64 scrive:
      Re: Innovazione
      - Scritto da: Dominus
      Apparte tutti gli insulti che continuamente
      vengono fatti a questa azienda.... Inerenti al
      rispetto della privacy ecc
      ecc..
      Questa è un azienda che fa ricerca e
      innovazione... trovamela in italia
      ...http://www.crf.it/Centro Ricerche Fiat, non ci crederai ma è così. Peccato che nessuno abbia poi le palle per metterle in atto leXXXXXte che inventano.Un esempio?Il TOTEM (Cogeneratore) ( http://it.wikipedia.org/wiki/TOTEM_(cogeneratore) ), peccato che ora i tedeschi lo stiano sviluppando su vasta scala e in modalità GRID, praticamente una sua evoluzione.Ma come al solito noi "itagliani" siamo bravi a regalare tecnologia all'estero e poi ad importarla come novità eXXXXXta. Senza contare che quello che fanno all'estero luccica sempre e più di quello che facciamo noi. Mentre chi dovrebbe decidere se commercializzare o meno un prodotto non ha le palle per decidere.Saluti-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 maggio 2010 22.09-----------------------------------------------------------
      • Africano scrive:
        Re: Innovazione
        - Scritto da: devil64
        - Scritto da: Dominus

        Apparte tutti gli insulti che continuamente

        vengono fatti a questa azienda.... Inerenti al

        rispetto della privacy ecc

        ecc..

        Questa è un azienda che fa ricerca e

        innovazione... trovamela in italia

        ...
        http://www.crf.it/
        Centro Ricerche Fiat, non ci crederai ma è così.Neanche la general motors ci ha creduto, impressionata dalla situazione finanziaria, e impressionandosi l'ha finanziata.Quindi ogni tanto servono pure gli increduli. :)
  • Wolf01 scrive:
    Re: Codice ICE
    Secondo me ha ragione il tipo che critica l'iniziativa del numero "ICE".Io avendo uno smartphone ho il numero di casa in bella vista (a patto che riescano a sbloccare lo schermo) con tanto di indirizzo, nome e cognome.Probabilmente la maggior parte delle persone non arriverebbe neanche alla rubrica, un po' per il fatto che ogni modello di cellulare ha lo sblocco della tastiera/schermo diverso da tutti gli altri, un po' per il fatto che se uno è abituato a cellulari tipo nokia 3310 prima di riuscire ad usare uno smartphone gli servirà un po' di tempo.
    • manila scrive:
      Re: Codice ICE
      Quanto tu affermi può corrispondere alla realtà di una buona fetta di casi, ma il commento che riporta ex è idiota: In primis, i soccorritori, IN ITALIA, non hanno nè titolo ne il compito di prendere in mano il telefono di un paziente incosciente e mettersi a comporre numeri.... Falso: se sei soccorritore e quindi DEVI avere un attestato INRCA (come il sottoscritto) hai pieno titolo di poter prendere il telefono se eveventualmente fosse necessario ovviamente quando hai stabilizzato il paziente. Potrebbe esser questione di momenti, perchè hai necessità di sapere che farmaci prende etc etc etc... il telefono è una proprietà privata e gli unici che possono derogare a questa condizione, utilizzandolo senza il consenso del proprietario e solo per casi di forza maggiore, sono i medici di pronto soccorso durante lo svolgimento delle loro funzioni, e i pubblici ufficiali.... Vero, ma il tipo si dimentica che per legge, un soccorritore qualificato, durante un soccorso ha incarichi paragonabili ad un pubblico ufficiale e quindi può operare.Infatti in una pseudo scala gerarchica ci sono: medici-parmedici/infermieri-soccorritori. e, sempre IN ITALIA, il soccorritore è solo un INCARICATO DI PUBBLICO SERVIZIO, quindi non rientra in nessuna delle categorie sopra citate.( VI RICORDO CHE DA NOI NON ESISTE LA FIGURA DEL PARAMEDICO CHE C'E' NEL LUOGO DOVE E' NATA QUESTA TENDENZA, OVVERO L' AMERICA ). Falso: Leggi che affermano quanto sopra da me descritto: 46/90 131/2001 d.lgs 88/2006 e successive integrazioni. premesso poi che se il paziete fosse cosciente ma impossibilitato a chiamare direttamente puo comunque dare l' autorizzazione al soccorritore e dire di ...chiamare " CASA ", e non ICE. Ovvietà. Ma ICE è una cosa internazionalmente riconosciuta, si vede che il tipo non viaggia molto. ora, ve lo immaginate il carabiniere o il poliziotto ( che al 90 % son rimasti al dialetto meridionale e faticano a districarsi con l' italiano... ) che legge ICE sul telefonino ??????va la...... siamo seri..... lasciate " MAMMA CELL " o " CASA " ..... che è sicuramente meglio... A parte il commento quasi razzista, comunque personale di pubblica sicurezza conosce benissimo questa "norma".Non vado avanti sulle sue considerazioni da decennale ambulanziere, perchè gli potrei spiegare un po' di cose...Sicuramente non è iscritto all'albo come il sottoscritto e tanti altri volontari e non, che fanno questa cosa.. Se leggesse quanto ha scritto quel trollino, qualche responsabile, gli leverebbe la possibilità di andare in ambulanza.EDIT:Tra l'altro guarda se n'era parlato anche qui:http://punto-informatico.it/1926390/Telefonia/News/nelle-emergenze-chiamare-numero-ice.aspx-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 maggio 2010 10.01-----------------------------------------------------------
      • shevathas scrive:
        Re: Codice ICE

        Sicuramente non è iscritto all'albo come il
        sottoscritto e tanti altri volontari e non, che
        fanno questa cosa.. Se leggesse quanto ha scritto
        quel trollino, qualche responsabile, gli
        leverebbe la possibilità di andare in
        ambulanza.
        OT, ma spesso chi spara le peggiori castronerie millanta un sacco di conoscenze e competenze sia per darsi un tono che per abbindolare chi a digiuno della materia non ha le conoscenze per scoprire rapidamente il suo bluff. Ad esempio nel campo informatico gli esempi di ciò abbondano eccome.
      • Wolf01 scrive:
        Re: Codice ICE
        Si ma tieni conto che non bisogna far confusione tra i soccorritori ufficiali: carabinieri, 118, pompieri... con quelli "sono arrivato lì, ho visto che c'era un incidente e ho pensato di tirar fuori il tipo, tanto ho fatto il corso di pronto soccorso".I primi saranno anche autorizzati, i secondi no.
        • manila scrive:
          Re: Codice ICE
          - Scritto da: Wolf01
          Si ma tieni conto che non bisogna far confusione
          tra i soccorritori ufficiali: carabinieri, 118,
          pompieri... con quelli "sono arrivato lì, ho
          visto che c'era un incidente e ho pensato di
          tirar fuori il tipo, tanto ho fatto il corso di
          pronto
          soccorso".
          I primi saranno anche autorizzati, i secondi no.I secondi NON sono soccorritori.
        • shevathas scrive:
          Re: Codice ICE
          - Scritto da: Wolf01
          Si ma tieni conto che non bisogna far confusione
          tra i soccorritori ufficiali: carabinieri, 118,
          pompieri... con quelli "sono arrivato lì, ho
          visto che c'era un incidente e ho pensato di
          tirar fuori il tipo, tanto ho fatto il corso di
          pronto
          soccorso".
          I primi saranno anche autorizzati, i secondi no.per esperienza nel caso assistessi ad un incidente e fossi nel caso B la prima cosa che farei sarebbe, a meno di evidentissimi rischi per le persone, contattare il 118 immediatamente e cercare di avvisare gli altri automobilisti della presenza di un incidente. Male che vada starei a sbandierare a bordo strada il giubbino ad alta visibilità.
    • exsinistro scrive:
      Re: Codice ICE
      - Scritto da: Wolf01
      Secondo me ha ragione il tipo che critica
      l'iniziativa del numero
      "ICE".
      Io avendo uno smartphone ho il numero di casa in
      bella vista (a patto che riescano a sbloccare lo
      schermo) con tanto di indirizzo, nome e
      cognome.
      Probabilmente la maggior parte delle persone non
      arriverebbe neanche alla rubrica, un po' per il
      fatto che ogni modello di cellulare ha lo sblocco
      della tastiera/schermo diverso da tutti gli
      altri, un po' per il fatto che se uno è abituato
      a cellulari tipo nokia 3310 prima di riuscire ad
      usare uno smartphone gli servirà un po' di
      tempo.Tutto vero, ma non costa niente, poi:- Non sempre il numero di casa è quello giusto.- Il numero ICE può cambiare nel tempo a seconda dei casi e di dove sei. (se sono in Cina forse meglio chiamare i miei colleghi che sono sul posto, piuttosto che casa a 12000 chilometri. Saranno poi loro a chiamare casa.La soluzione sarebbe che il numero ICE fosse visibile a prescindere dai blocchi del telefono.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 maggio 2010 11.20-----------------------------------------------------------
  • manila scrive:
    Re: Codice ICE
    Lo è! Grazie per ricordarlo, anche se chi come me, viaggiando spesso anche all'estero lo adotta da tempo.
Chiudi i commenti