Sony e Universal: vi faremo masterizzare mp3

I due big della musica stanno per lanciare servizi che consentiranno di scaricare a basso prezzo i loro repertori musicali e consentiranno agli utenti-clienti di masterizzarli e copiarli a piacere. L'inevitabilità di una svolta


Roma – Sony e Universal, due dei cinque grandi produttori e distributori di musica nel mondo, hanno separatamente annunciato nelle scorse ore che metteranno a disposizione online i loro repertori con tariffe di accesso ridotte e con inedite caratteristiche di “portabilità” per la musica offerta.

Larry Kenswill, presidente di eLabs in Universal Music, ha dichiarato alla Reuters che “i tempi sono cambiati e così sono cambiate anche le offerte”. E ha spiegato come, da questa estate, Universal inizierà la distribuzione di decine di migliaia di brani musicali e di interi album rispettivamente al prezzo di 99 centesimi di dollaro e di 9,99 dollari. Gli strumenti utilizzati per la diffusione saranno le piattaforme di Liquid Audio e i grandi shop della rete, da Amazon a Best Buy.

Stando a quanto affermato da Kenswil, aumenterà enormemente anche la portabilità della musica scaricata dagli utenti-clienti, considerata una delle questioni chiave nel successo della distribuzione di musica a pagamento. In particolare, i clienti potranno copiare i brani a piacimento, masterizzarli e dunque fruirne senza tutte quelle limitazioni che fino a questo momento sono state imposte dagli attuali sistemi distributivi delle majors.

Ed è estremamente significativo che un altro colosso del settore come Sony, tra i più attivi nel perseguire la pirateria musicale dentro e fuori dalla rete, abbia deciso di muoversi proprio in queste settimane in una direzione del tutto analoga.

Stando ad un portavoce, infatti, Sony Music entro poche settimane intende offrire attraverso la distribuzione di RioPort un numero molto maggiore di brani musicali a 1,49 dollari ciascuno, anche in questo caso con la possibilità di masterizzare la musica scaricata.

Nessuno nasconde, naturalmente, che queste operazioni, osservate con attenzione da tutti i produttori, siano la diretta conseguenza di una battaglia che l’industria sta perdendo: quella del file-sharing e del peer-to-peer. Dopo l’abbattimento di Napster, infatti, le major hanno visto un proliferare di ambienti di scambio alternativi, basati sulle tecnologie più diverse, che richiamano ogni giorno molti milioni di utenti in tutto il mondo e che consentono di scambiare enormi quantità di file musicali, e non solo.

Secondo Kenswil, infatti, tutto questo “ci ha costretto a rianalizzare ciò che può spingere un consumatore ad acquistare musica su internet. E in sostanza questi elementi sono una tariffazione aggressiva e l’offerta di tanti brani musicali quanti possono essere distribuiti con questi mezzi”.

Universal con Sony aveva messo in piedi il servizio di distribuzione Pressplay, oggi tutt’altro che un successo per i prezzi e le forte limitazioni alla portabilità della musica. Secondo Kenswil, la nuova strategia sta nella realizzazione di una molteplicità di canali di distribuzione, capaci di offrire con diversi sistemi ciò che può interessare gli appassionati di musica online.

Gli altri big del settore, per il momento, seguono un comportamento fondamentalmente attendista. Warner Music ha ricordato la propria sperimentazione di brani musicali a 99 centesimi, BMG fa sapere che sta ragionando sulla cosa mentre EMI, al momento, ha preferito non commentare gli annunci di Sony e Universal.

E’ presto per dire se questi progetti riusciranno a catturare davvero l’attenzione del pubblico ma dimostrano senz’altro che le major hanno iniziato a muovere i primi passi nella direzione di un “ascolto” più attento di quanto accade in rete. E queste non possono che essere buone notizie per tutti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    non ci sono parole...
    ma dopo tutte queste pretoriane repressioni poliziesche di mocrosoft continuate ancora ad usare windows? Allora è proprio vero, alla massa informatica piace prenderlo nel c..o...W linux w slacware
  • Anonimo scrive:
    Per la Microsoft
    Usate le vostre forze per abbassare i prezzi!
  • Anonimo scrive:
    Contraffatto != Pirata
    Per i meno esperti nella lingua italiana (sembrate tanti, non è che forse forzate l'interpretazione dell'articolo per portare acqua al vostro mulino?) contraffatto non vuol dire pirata (ovvero copia venduta a prezzi stracciati su CD-RCome avviene per note marche di abiti vendute nelle boutique nel centro di Roma da qualche commesso privo di scrupoli, qui si parla di copie il più possibili simili all'originale, con scatola, ologrammi, etichette e a volte anche licenze d'uso falsificate ad arte e VENDUTE A PREZZO DI COSTO ORIGINALE.Sino a qualche tempo fa era una cosa legata esclusivamente a software industriale o simil-industriale (i vari autocad, 3ds, etc etc) per i maggiori guadagni. Ma ora con WInXP sembra che la cosa abbia preso piede anche con i prodotti dove il guadagno è sicuramente minore. Ecco perché c'è la possibilità di avere una copia originale una volta certificato il fatto di aver acquistato (in buona fede perché a prezzo di costo REALE o quasi e non a "costo di marocchino") una copia contraffatta.Ora andate a chiedere se tutti i turisti che vengono frodati nei negozi del centro di Roma possano chiedere uno risarcimento per aver comperato a svariati milioni un vestito di Valentino che in realtà proveniva da Napoli (e non me lo sto inventando, spesso e volentieri il TG regionale di Rai 3 fa notare questa cosa)... Forse capirete lo sforzo fatto da MS...
    • Anonimo scrive:
      Re: Contraffatto ==
      originale per élite o pirati
      - Scritto da: Z.e.r.o
      Ora andate a chiedere se tutti i turisti che
      vengono frodati nei negozi del centro di
      Roma possano chiedere uno risarcimento per
      aver comperato a svariati milioni un vestito
      di Valentino che in realtà proveniva da
      Napoliottima analogìa tra windows e un vestito di lusso, che attesta come il software monopolistico di microsoft sia ormai elitario (per pochi) oppure destinato al mercato del sottobosco (per chi quel software se lo copia illegalmente).
      • Anonimo scrive:
        Re: Contraffatto ==
        originale per élite o pirati
        zap non ti offendere, ma sei capace a parlare di qualcosa che non sia MONOPOLIO, POSIZIONE DOMINANTE, MICROSOFT, LINUX??? boh per me lo fai a posta, in realtà linux l'avrai usato 2 volte in vita tua, manco a dire che intervieni quando qualcuno chiede aiuto per linux, rispondi solo ed esclusivamente a post su microsoft e sempre ciecamente contro microsoft dicendo sempre la stessa cosa e certe volte rispondendo con un'argomento che non centra niente col topic originale, qualcosa inizia a non quadrarmi, sarai il solito sfigato di 15 anni senza ragazza che non ha niente da fare, mi dispiace per te
        • Anonimo scrive:
          Re: Contraffatto ==
          originale per élite o pirati
          A fronte di un mio intervento che mette in luce analogie tra oggetti costosi da contraffare e software del monopolio microsoft, la tua risposta non contiene alcun argomento.Il massimo che ti riesce è uno sterile discettare sulla mia persona di cui non conosci alcunché.Sei capace di trattare l'argomento "monopolio ed elitarismo" senza scadere nelle considerazioni personali sul tuo interlocutore?Sembra di no.
          • Anonimo scrive:
            Re: Contraffatto ==
            originale per élite o pirati
            se per elitarismo intendi che windows è per l'elite, be non so che risponderti, sono affermazioni stupide e senza senso dettate soltanto dall'ignoranza e dall'incapacità di giudicare un prodotto in base alla qualità effettiva, invece di guardare solo il prezzo, e non venirmi a dire che linux è più facile di usare di windows, perchè se io prendo un computer modernissimo ci metto windows e va, se ho un modem adsl usb su windows funziona senza problemi, su linux devi stare a perdere tempo a cercare i driver, installarli, compilare il supporto pppoe nel kernel, patchare il pppd e cacchi vari, e non dirmi che non è vero, linux sarà per l'elite, non certo windows, se poi giudichi solo in base al prezzo, pure le macchine sono per l'elite, pure le case, pure il televisore, pure l'acqua da bere frizzante, pure la roba da mangiare, l'importante è avere tutto gratuito no? non fai altro che prendere un discorso, rigirarlo a modo tuo e metterci dentro le parole "MONOPOLIO, MICROSOFT, LINUX, POSIZIONE DOMINANTE" qualsiasi sia il discorso su microsoft, ansi è un po' di tempo che non citi più il finding of acts, che ti è successo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Contraffatto ==
            originale per élite o pirati
            - Scritto da: ...
            se per elitarismo intendi che windows è per
            l'elite,
            be non so che risponderti,infatti poi prosegui con i soliti attacchi personali di chi non ha nulla da dire ma dice comunque qualcosa
            prezzo, e non venirmi a dire che linux è
            più facile di usare di windows, invece posso assicurare che un desktop LINUX è altrettanto facile da usare che un desktop windows. Solo il pregiudizio di chi non ama le alternative a ciò che usa di solito giustifica una posizione contraria
            perchè se io
            prendo un computer modernissimo ci metto
            windows e va, windows xp è noto produrre casini di molto, tanto che diversi miei amici hanno downgradato il pc NUOVO (da poco comprato)
            giudichi solo in base al prezzo,diciamo che è un elemento basilare, e se si tiene conto che microsoft gode di una posizione di monopolio, diventa VITALE in un mercato
            pure le
            macchine sono per l'elite, non c'è monopolio nel mercato delle Automobili
            pure le case,neanche qui c'è monopolio
            pure il televisore, neanche qui
            pure l'acqua da bereneanche qui
            frizzante, pure la roba da mangiare,neanche qui
            l'importante è avere tutto gratuito no? l'importante è avere un mercato LIBERO e non sotto monopolio di un ente commerciale straniero (extra-comunitario, oltretutto, tale cioè che non sottostà alle nostre leggi)Un paese civile cisi vede da come difende la propria libertà di mercato. L'Italia non sembra dimostrare di essere un paese civile.Le tue lagnanze per ciò che dico sul monopolio non agiungono nè tolgono alcunché alla situazione attuale: il monopolio microsoft è stato condannato, ma continua a essere autorizzato a fare il monopolio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Contraffatto ==
            originale per élite o pirati
            - Scritto da: ...
            l'importante è avere tutto gratuito no? non
            fai altro che prendere un discorso,hai paura della capacità di dialogo altrui?
            rigirarlo a modo tuo hai addirittura orrore che gli altri riescano a pensarla diversamente da te e che riescano a trarre conclusioni diverse dalle tue?
            e metterci dentro le
            parole "MONOPOLIO, MICROSOFT, LINUX,
            POSIZIONE DOMINANTE" sul monopolio microsoft non c'è altro da dire se non che ormai questo status è stato sancito LEGALMENTE (infatti microsoft è stata condannata in violazione di norme antitrust specificatamente rivolte a limitare i monopoli)Ora microsoft n on può più nascondersi dietro un dito, e gli aficionado del monopolista sentono la puzza di morto, ormai
            è un po' di
            tempo che non citi più il finding of acts,non mi sono più scontrato con qualcuno che nega (con motivi limitatamente personali) la situazione ormai ufficialmente riconosciuta, nella migliore delle ipotesi perchè non conosce le novità.Per il tuo grande dispacere ti assicuro che ovunque troverò un negazionista riaffermerò (citando le prove ottenute in sede dibattimentale che tanto ti inorridiscono) quanto sporco sia stato il comportamento di un'azienda che pretende di essere campione di innovazione, e invece si è dimostrata ben poco incline a sforzarsi di competere, tanto facile gli è il colpo basso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Contraffatto ==
            originale per élite o pirati
            come al solito hai risposto dicendo sempre le stesse cose, comunque per tua informazioni io non parlo per sentito dire o cose del genere, le cose le provo prima, infatti questo post lo sto scrivendo con mozilla (perché è effettivamente migliore di ie e di opera, ma perché li ho provati entrambi non perché voglio fare l'alternativo), ho openoffice installato perchè non trovo più il cd di office xp e ho freebsd, linux e qnx installati, e li usi tutti quanti giornalmente, ma non per questo mi schiero CIECAMENTE da una parte, perchè conosco i vantaggi e svantaggi sia di un sistema che di un'altro, e una persona a cui gli metti in mano un computer non riuscirà mai e poi mai a far funzionare linux o freebsd, al massimo fa funzionare qnx, mentre windows lo capisce subito, e non puoi negarlo, ma tanto tu sei capace solo a negare l'evidenza pur di costringere la gente a pensarla come te, se uno la pensa in modo diverso viene subito attaccato e classificato come ignorante, win-maniac o tutte le altre parole che ti inventi, sarebbe questa la tua fantomatica libertà? libertà significa imparare a pensare con il proprio cervello, cosa che tu (come molti qui dentro) non fai, e sei solo capace a parlare male di microsoft e ad andare appresso alla moda di linux e dell'open sourcee tra l'altro in numerosi post hai fatto dichiarazioni assurde e razziste, sembri sempre di più un bambino troppo viziato
          • Anonimo scrive:
            Re: il calunniatore ... su questo forum
            - Scritto da: ...
            ma non per questo
            mi schiero CIECAMENTE da una partec'è proprio da esser ciechi a non vedere l'oppressione di un monopolio su un mercato
            sistema che di un'altro, e una persona a cui
            gli metti in mano un computer non riuscirà
            mai e poi mai a far funzionare linux o
            freebsd,per esperienza personale (che vale quanto la tua, a dispetto dei tuoi dinieghi) l'utilizzo base (desktop) di win e LINUX si equivalgono. un pc che ha ben installato un desktop LINUX ha tutto quel che serve per soddisfare un utente client per un uso tipico d'ufficioAltro è l'utilizzo server (ma allora il confronto va fatto con win2000)
            mentre windows lo capisce subitoè un luogo comune. Ho avuto una esperienza di insegnamento comparato win-LINUX (desktop) e ho notato una equivalenza sostanziale.
            , e non puoi negarlo,certo che posso, e in base alla mia esperienza personale (che vale ancora quanto la tua anche se pesti i piedi per terra e trattieni il fiato)
            ma tanto tu sei capace solo a
            negare l'evidenza oppure a combattere il pregiudizio di chi si crede sopra le parti ma poi sembra sempre cedere ai soliti chiché
            sarebbe questa la tua fantomatica libertà?la libertà di dire quello che sento e quello che trovo giusto in base alla mia esperienza personale? certo. E concide con la libertà di esprimermi anche in dissenso da chi si ritrova a cantare con un coro sempre più stonato (lo spartito si è scolorito)
            dichiarazioni assurde e razzistecita queste mie presunte affermazioni razziste oppure accetta di esser chiamato mentitore e calunniatore.
          • Anonimo scrive:
            TROLL ALERT - il calunniatore ... su questo forum
            ottimo trollaggio ben riuscito davverozap lascia perdere sto simpatico personaggio, nn vale la pena attaccarsi a ribattere ad insulti ed calunnie.. lascialo navigare nel suo liquame
  • Anonimo scrive:
    Sinceramente
    Io sinceramente per xp pro eng potrei anche sborsare diciamo 70/80?, è il primo SO che non formatto ogni 15-20gg (8 mesi ormai). Ieri formattato un pc e installato win98 (cd originale), office 2k sr2 (cd originale), poi ho messo il nav 2k2 (cd originale) e non bootava più. Bel sistema. XP lo tratto malissimo e poverino mi sopporta da mesi e sta acceso 24/24 7/7 con 60 task che girano :)Ecco 80? li pagherei volentieri xè se li meritano, se abbassano il prezzo.... così com'è adesso non se ne parla proprio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sinceramente

      Io sinceramente per xp pro eng potrei anche
      sborsare diciamo 70/80?, è il primo SO che
      non formatto ogni 15-20gg (8 mesi ormai).
      Ieri formattato un pc e installato win98 (cd
      originale), office 2k sr2 (cd originale),
      poi ho messo il nav 2k2 (cd originale) e non
      bootava più. Bel sistema. XP lo tratto
      malissimo e poverino mi sopporta da mesi e
      sta acceso 24/24 7/7 con 60 task che girano
      :)Io con la Red Hat 7.2XFS ho upgradato con gli RPM della 7.3 tutti i pacchetti che avevo gia' installati (e ne ho installati anche di nuovi), lo tengo su 24h 7/7 con su dai 20 ai 100 processi (ma qualche volta facendo ca***te lo trascino fino al trash swapping) non mi ha MAI dato problemi di nessuna sorta, non rebooto da un sacco di tempo. Al massimo lo spengo per pulirlo, per metterci qualche componente, o cose cosi', MAI perche' qualche software rompeva le scatole.
      Ecco 80? li pagherei volentieri xè se li
      meritano, se abbassano il prezzo.... così
      com'è adesso non se ne parla proprio.E l'ho pagata giusto giusto 1 ? , il costo di 3 cdrom vergini (ho lo scontrino!!!) ^__________________________^Che mi vogliono contraffare? Le ISO sul sito mirror? Ne dubito... md5 :)
  • Anonimo scrive:
    Non so da voi.....
    ...da me nei negozi non si vende roba contraffatta, la si scarica nell'underground della rete (molto under, quei posti che conosci solo se ti ci portano gli amici ^_^). Quindi questo servizio ha 2 tipi di clienti: - utente che compra il software sulle bancarelle del cocco freeescooooo al mare (che poi ti diranno che non potevi non saperlo e quindi sei colpevole) - utonto kamikaze che porta il software scaricato per farsi dare l'originale (...)
  • Anonimo scrive:
    MA NON CAPITE...
    ... la strategia di Microsoft??? Microsoft è peggio di Giano Bifronte... ha 2 facce...con le aziende usa il pugno duro... guai la pirateria, anche perchè sa benissimo che con la posizione di monopolio può imporre i prezzi che vuole.Gli utenti casalinghi... lo sa benissimo Microsoft che non possono permettersi di acquistare Office originale... e così diffonde i tool per crakkarlo ( è vero! ) così da imporre anche nelle case il suo monopolio.E così tutti finiscono per non usare Linux ( tanto pure Windows è "gratis" ), per non usare OpenOffice ( esiste già office che mi ha copiato quel mioa mico la... il giggi! ) e poi magari insultano pure MicroSoft e fanno i lamerini su IRC.Ma ora "grazie" alla fottuta opera di qualche sfigato smanettone che non ha nulla di meglio da sviluppare se non un Linux da mettere sulla Xbox molti pseudo-linuxari compreranno Xbox, credendo di beffare Microsoft... e invece saranno beffati loro perchè oltre che essere illegali avranno anche dato 300 euro a zio Bill·Ragazzi... ragionate!!!! BAsta software pirata, e basta Microsoft.Mettete Linux e usate SOFTWARE LIBERO!
  • Anonimo scrive:
    STALLMAN LO AVEVA DETTO!!!!
    E VOI SIETE TUTTI PUZZONI!!!!!
  • Anonimo scrive:
    bill gates acquistati diritti per Padre Pio
    nelle prossime versioni di Windows ci sarà anche un santino olografico di Padre Pio. Il capoccia della Microsoft ha così rassicurato sulla possibilità di problemi di sicurezza e bugs sulla prossima versione del sistema operativo: "i miracoli esistono, adesso windows funziona ed ha inclusa una nuova tecnologia la miracleX (tra le nuove directX) con cui gli sviluppatori potranno interagire direttamente con il Divino"queste nuove funzionalità saranno solo disponibili a chi possiede una copia originale benedetta da Bill Gates in persona!Ovviamente è raccomandato recitare un rosario prima di svolgere operazioni critiche.Prossima una funsione con il Vaticano?
    • Anonimo scrive:
      Re: bill gates acquistati diritti per Padre Pio
      Rofl... te non ci crederai.. ma nei server di una azienda per la quale lavoravo tenevamo come sfondo padre pio per salvaguardarli :-)))aaahahah- Scritto da: a's
      nelle prossime versioni di Windows ci sarà
      anche un santino olografico di Padre Pio. Il
      capoccia della Microsoft ha così rassicurato
      sulla possibilità di problemi di sicurezza e:-))
  • Anonimo scrive:
    Forse non tutti sanno che...
    (anche perché hanno cercato di insabbiare la notizia)Anche MicroSoft è stata condannata per pirateria (e più volte, anche a partire dai tempi del MS-DOS, a dire il vero), l'anno scorso in Francia:http://newsforge.com/newsforge/02/05/07/2234251.shtml?tid=3(in inglese)il 27 settembre 2001 il tribunale del commercio di Nanterre ha multato la Microsoft per 3 milioni di franchi (EUR 457'347 o US$ 408'141 di allora) per aver illegalmente incluso del codice di proprietà di un'altra compagnia in SoftImage 3D, uno dei software di modellazione e animazione 3D professionali più blasonati.Quindi la prossima volta che vi capita un prodotto originale MicroSoft, fate controllare che non vi sia all'interno qualcosa prodotta da qualcun altro e distribuita nel CD in modo illegale... ;)))
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse non tutti sanno che...
      E' poco chiaro.Softimage 3D, che conosco da molti anni, e' nato in casa Softimage Canadese e poi inglobata da MS nel 95 o giu' di li.Lo sviluppo e' continuato comunque nella casa canadese e commercializzato da Microsoft sino a quando MS l'ha ceduta ad AVID.Penso che il codice incriminato sia stato utilizzato dagli stessi creatori e che poi MS ne abbia pagato le conseguenze.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse non tutti sanno che...
        mmm... praticamente sarebber il tipico caso da manuale per la BSA che si bulla di punire le aziende che riciclano i vecchi computer dimenticando di disinstallare il contenuto.cmq anche software sviluppato in house come MS-DOS ha avuto le sue noie legali per quel tipo di pirateria.
  • Anonimo scrive:
    Ma Bill mi prende per scemo?
    Se io compro un SO in maniera regolare (fattura, licenza scritta, ecc...) che bisogno ho di farlo controllare?Perchè non mi fido del venditore?Se non mi fido non compro nulla, altro che far controllare qualcosa a qualcun altro!Se io compro un SO copiato lo faccio per non spendere, sapendo benissimo che non è originale!Quindi, da buon democristiano e conseguentemente dietrologo per eccellenza, mi domando cosa ci sia dietro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Bill mi prende per scemo?
      Si, perchè? ^__^
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Bill mi prende per scemo?
      $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI $OLDI
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Bill mi prende per scemo?
      Penso proprio che tu sia scemo.Si parla di copie CONTRAFFATTE non copiate.Dove sta la differenza? Che la copia contraffatta è quasi uguale all'originale, con tanto di scatola, bollini e licenza d'uso, solo che non lo è.Chi la vende? Non certo i marocchini o i napoletani per strada, principalmente i negozianti disonesti, che così facendo incassano molto più del dovuto. Un po' come i negozi firmati del centro di Roma i cui gestori sono stati più volte colti a vendere vestiti contraffatti per incassare un bel surplus dagli ignari turisti.Insomma, un po' il discorso di quando compri una distro di Linux, che te la fanno pagare come un software sviluppato e progettato da loro quando invece scopiazzano la roba di qua e di la e poi ci mettono sopra una bella scatola e un marchio che attira...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma Bill mi prende per scemo?
        - Scritto da: Z.e.r.o
        Insomma, un po' il discorso di quando compri
        una distro di Linux, che te la fanno pagare
        come un software sviluppato e progettato da
        loro quando invece scopiazzano la roba di
        qua e di la e poi ci mettono sopra una bella
        scatola e un marchio che attira... Un nome, un contenuto, un cervello... Z.e.r.o.
  • Anonimo scrive:
    Questa è pura magnanimità
    Cari linuxari seguaci perversi dello stallato, papa della chiesa del sorcio sbuzato, avete visto cosa è in grado di fare un'azienda filantropica e benigna come Microsoft ?E poi la accusate di mono & di polio!Quale azienda ti sostituisce il supporto se il software risulta di dubbia provenienza in modo da ripristinare la genuinità di un prodotto ?E poi senza neppure pretendere i soldi indietro ?Su questo tanti adepti pirati haker della chiesa del sorcio sbuzato avrebbero molto da imparare se non fossero ormai irrimediabilmente condizionati dai precetti del loro papa ... i quali prescrivono di utilizzare solo e soltanto pessimo software di dubbia provenienza.E meno male che insieme ai supporti, bisogna che ci sia lo scontrino ... ha! ha! ha! ha! ... sapete che risate quando arrivano in compagnia della GdF nella vostra mefitica bottega della tortuga ... ha! ha! ha! ha!
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa è pura magnanimità
      LOL ...dai impegnati di più....
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll Alarm] Questa è pura magnanimità
      La tua e' pura trollaggine di basso spessore. Puoi fare di meglio, se ti impegni
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa è pura magnanimità
      http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=207290&fid=40552
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa è pura magnanimità
      Ma và a caghèeeer....! :) troll malriuscito!- Scritto da: zop
      Cari linuxari seguaci perversi dello
      stallato, papa della chiesa del sorcio
      sbuzato, avete visto cosa è in grado di fare
      un'azienda filantropica e benigna come
      Microsoft ?
      E poi la accusate di mono & di polio!

      Quale azienda ti sostituisce il supporto se
      il software risulta di dubbia provenienza in
      modo da ripristinare la genuinità di un
      prodotto ?
      E poi senza neppure pretendere i soldi
      indietro ?

      Su questo tanti adepti pirati haker della
      chiesa del sorcio sbuzato avrebbero molto da
      imparare se non fossero ormai
      irrimediabilmente condizionati dai precetti
      del loro papa ... i quali prescrivono di
      utilizzare solo e soltanto pessimo software
      di dubbia provenienza.

      E meno male che insieme ai supporti, bisogna
      che ci sia lo scontrino ...
      ha! ha! ha! ha!
      ... sapete che risate quando arrivano in
      compagnia della GdF nella vostra mefitica
      bottega della tortuga ...
      ha! ha! ha! ha!
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa è pura Stupidita'
      Continua a giocare a Windows che io amministro un ISP Linux ... e io alle licenze windows copiate o originali ci do fuoco...
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa è pura magnanimità
      Comincio a non trovarti piu' divertente. Sono sicuro che puoi fare di meglio. Su!
    • Anonimo scrive:
      [Troll] Re: Questa è pura magnanimità
      immaginatevi se e pure brutto come un troll...ah che mondo selvaggio...;-)
  • Anonimo scrive:
    ma se..
    ma se gli mando un CD masterizzato senza ologramma, aerografia, confezione, manuale e manate varie, specifivando che sono cieco e ho disfunzioni al tatto, me lo cambiano con uno originale?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se..
      - Scritto da: perplesso
      ma se gli mando un CD masterizzato senza
      ologramma, aerografia, confezione, manuale e
      manate varie, specifivando che sono cieco e
      ho disfunzioni al tatto, me lo cambiano con
      uno originale?Bello! Sarebbe un esperimento da fare! ROTFL! ;-)
  • Anonimo scrive:
    Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo originale...
    ...altrimenti chi paga mezzo milione un sistema operativo che e' sempre inchiodato? Non ci penso neanche.Potrei capire al limite che mi facciano pagare mezzo milione linux (che e' gratis) che e' molto piu' stabile, ma winzozz l'ho avuto gratis e lo avro' sempre. Ammesso che riescano a proteggerlo e rendere impossibile l'Hackeraggio, non lo utilizzerei piu'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo originale...
      Mezzo milione... la versione home... perche' il pro costa assai di piu'..e con mezzo palo ci prendi giusto l'aggiornamento.Si inchioda ? :| .. ma dove ?senti se non sei capace di farti funzionare il pc non prendertela con i sistemi operativi.E cerchiamo di capire che e' l'utente finale che non e' in grado di capire cosa c'e' che non va nel proprio computer, qui ci sono 5 pc anzi 6 con quello che ho a casa e non si e' mai inchiodato niente, anzi ti diro' di piu' ho un pc acceso da 2 mesi e non si e' mai inchiodato.... pero' scarica.. azz se scarica.. e mentre scarica, ci gioco, e mi guardo i film.. avuto problemi zero.quindi se sei lamer non prendertale con M$ :P
      • Anonimo scrive:
        Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
        - Scritto da: riMax
        Mezzo milione... la versione home... perche'
        il pro costa assai di piu'..e con mezzo palo
        ci prendi giusto l'aggiornamento.

        Si inchioda ? :| .. ma dove ?
        senti se non sei capace di farti funzionare
        il pc non prendertela con i sistemi
        operativi.

        E cerchiamo di capire che e' l'utente finale
        che non e' in grado di capire cosa c'e' che
        non va nel proprio computer, qui ci sono 5
        pc anzi 6 con quello che ho a casa e non si
        e' mai inchiodato niente, anzi ti diro' di
        piu' ho un pc acceso da 2 mesi e non si e'
        mai inchiodato.... pero' scarica.. azz se
        scarica.. e mentre scarica, ci gioco, e mi
        guardo i film.. avuto problemi zero.
        quindi se sei lamer non prendertale con M$ :Po col PC non ci fai nulla di che, o sei l'unico
        • Anonimo scrive:
          Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
          - Scritto da: marchet
          o col PC non ci fai nulla di che, o sei
          l'unicoNo, a questo punto almeno 2...
        • Anonimo scrive:
          Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
          - Scritto da: marchet

          o col PC non ci fai nulla di che, o sei
          l'unicodirei 4 con me (pc ufficio + pc casalingo) + una 30 in ufficio
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            - Scritto da: Sergio


            - Scritto da: marchet



            o col PC non ci fai nulla di che, o sei

            l'unico


            direi 4 con me (pc ufficio + pc casalingo) +
            una 30 in ufficioci scrivete le letterine?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            - Scritto da: marchet
            ci scrivete le letterine?Sei ridicolo.Da un utente Linux, MacOS X e Win2k (in quest'ordine di preferenza).
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: marchet

            ci scrivete le letterine?

            Sei ridicolo.

            Da un utente Linux, MacOS X e Win2k (in
            quest'ordine di preferenza). non dieri. ho notato che anche XP sotto carichi grandi diventa instabile esattamente come i suoi predecessori, sia come server (prestazioni infime) che in altre applicazioni (montaggio video).lo dicevo, ci scrivono le letterine
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            - Scritto da: marchet
            non dieri. ho notato che anche XP sotto
            carichi grandi diventa instabile esattamente
            come i suoi predecessori, sia come server
            (prestazioni infime) che in altre
            applicazioni (montaggio video).Infatti io ho detto Win2k, non XP. XP è ancora troppo giovane per dare la stessa stabilità di 2k, sia per maturazione del sistema, sia per esperienza dei sysadmin (come funzionava Linux 2.4.0? e il 2.2.0?).E' ora di finirla di dire che Win fa schifo, semplicemente perché non è vero, così come non è vero per Linux o per MacOS (solo dal 10 in poi, però ;), ognuno di loro ha pregi e difetti, ma nessuno di loro è superiore agli altri a priori.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            Si infatti quel'e' il Widows Stabile ??Io con linux stavo poco fa compilando un programma e nel mentre rippavo un CD audio xmms mi suonava altri MP3 e stavo pure a usare Kopete e IRC ... CPU al 98% come niente fosse, tutto rispondeva e il sistema non era per nulla appesantito all' apparenza...Fallo con windows ! secondo me non si muove nemmeno la freccina del mouse !
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            - Scritto da: Bianco
            Fallo con windows ! secondo me non si muove
            nemmeno la freccina del mouse !Non serve tutta quella roba... basta leggere da un floppy ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            anche da un cd-rom o da un'unità di rete... :o)ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            hai ragione... con la fatica che si fa a trovare i floppy di quessti tempi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            Lungi da me l'idea di difendere M$...ma il problema del floppy e' dovuto alla concezione stessa (hardware) del floppy... :-)qualsiasi OS che gira su un PC verra' rallentato dall'uso del floppy.. semplicemente per colpa del metodo in cui e' concepito l'hardware ... consideral'eta' che ha il dischetto da 3.5 (chiamato "floppy" erroneamente... IMHO.. erano quelli da 5 e 1/4 e maggiori a fare quel rumore se li agitavi.. :-) si il nome viene da li' :-) )salut'e forza Linux (sto passando i server di quest'azienda tutti a linux :.)- Scritto da: il matto
            - Scritto da: Bianco

            Fallo con windows ! secondo me non si
            muove

            nemmeno la freccina del mouse !

            Non serve tutta quella roba... basta leggere
            da un floppy ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            micca vero ! se foramatti un floppy da linux tutto continua ad andare senza scattare o rallentare ! esistono trukketti software per aggirare il problema del wait state creato dal floppy drive lento .. come usare canale dma dato le le nuove schede madri sono molto complesse e/o usare una cache del disco a cui si accedera' solo nei momenti di inattivita' ... copia un file da 1 mega in un floppy da linux, vedrai che la lucetta del disco da delle piccole lampeggiatine ogni tanto non scrive fisicamante il file subito sul disco, solo quando si richiede lo smontaggio di esso viene completata tutta la scrittura e cmq il sistema non si pianta rallenta lo stesso, M$ dovrebbe imparare da linux !
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            - Scritto da: marchet
            - Scritto da: Sergio





            - Scritto da: marchet





            o col PC non ci fai nulla di che, o sei


            l'unico





            direi 4 con me (pc ufficio + pc
            casalingo) +

            una 30 in ufficio

            ci scrivete le letterine?AutocadPro-EngineerUnigraphicsCimatrone mi fermo qui.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
          o forse sei l'unico co###one con gravi handicap mentali che riesce a far crashare Windows XP!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo originale...
        bella fantasia un sistema windows che non si inchioda, si vede che te col pc non ci lavori, ci fai sempre quelle 3 cose e basta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
          eccone un altro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            - Scritto da: A.C.
            eccone un altro...mah... sai.. fa così figo sparare a zero su Windows..." pensa... stavo lì con le mie quattro mani e due tastiere a chattare e navigare contemporaneamente mentre ricompilavo il mio programma da trenta mega e dall'eccitazione con un piede ho staccato la spina e si è spento il PC.... che schifo Windows che non mi avvisa che prima di venire devo allontanare i piedi dalle spine!!! "Certi Post di due righe scritte così per criticare a vuoto e dire al mondo "Ehi ci sono anch'io e sono un figo perchè ho scritto che Windows è una merda" mi danno proprio fastidio.... sopratutto quando vedo giornalmente che sono tutte cazzate.. che Windows funziona e fa bene quello che deve...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
            bella fantasia anche la tua, ho lavorato per anni prima con win 31 poi il 95 il 98 me e su sistemi 2000 poi sono passato a linux, ps e quando uso il pc questo resta acceso spesso e volentieri sulle 10 ore a giorno, e il giudizio dopo i miei 7 anni di lavoro e' che windows in un giorno solo mi da piu' problemi di linux in 6 mesi, poi solitamente aggiorno la distro passo 1/2 giorni max a tirarla a puntino e poi ho davanti almeno altri 6 mesi fino all' uscita della distro nuova, cmq a me piace provare sempre le ultime cose non che dopo 6 mesi non vada piu'...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo originale...
      - Scritto da: ggg
      ...altrimenti chi paga mezzo milione un
      sistema operativo che e' sempre inchiodato?Diversi milioni di persone, e anche qualche grande azienda, credo...
      Non ci penso neanche.Viviamo in un mondo libero...
      Potrei capire al limite che mi facciano
      pagare mezzo milione linux (che e' gratis)Se è gratis, perchè dovrei pagarlo 250??
      che e' molto piu' stabile, ma winzozz l'ho
      avuto gratis e lo avro' sempre.Quindi lo usi...e anche pirata...complimenti per la coerenza: se ti fa così schifo, potresti fare a meno di usarlo!Che triste individuo...
      Ammesso che
      riescano a proteggerlo e rendere impossibile
      l'Hackeraggio, non lo utilizzerei piu'.Bravo...è la gente come te che ghettizza la comunità Open Source....
    • Anonimo scrive:
      Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo originale...
      - Scritto da: ggg...
      sistema operativo che e' sempre inchiodato?...
      avuto gratis e lo avro' sempre. Ammesso cheScusa, ma:Se si inchioda perchè lo usi?L'hai preso crackato e pretendi che non si inchiodi? Magari che non ci sia nemmeno un trojan o roba simile?HAHAHAH!Certo che voi LAMERS ne avete di fantasia!Ahah! :))))
      • Anonimo scrive:
        Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
        - Scritto da: Lamer Exterminator[...]
        HAHAHAH!
        Certo che voi LAMERS ne avete di fantasia!

        Ahah! :))))
        Te invece...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se me lo regalate, Winzozz, lo prendo original
      - Scritto da: ggg
      ...altrimenti chi paga mezzo milione un
      sistema operativo che e' sempre inchiodato?
      Non ci penso neanche.
      Potrei capire al limite che mi facciano
      pagare mezzo milione linux (che e' gratis)
      che e' molto piu' stabile, ma winzozz l'ho
      avuto gratis e lo avro' sempre. Ammesso che
      riescano a proteggerlo e rendere impossibile
      l'Hackeraggio, non lo utilizzerei piu'.IO pretenderei un minimo di coerenza dalle persone come te. Se vuoi usare windows, innanzitutto PAGALO PROFUMATAMENTE e cosi' poi, se ti si inchioda, non ti funziona bene ecc., hai dei buoni motivi per lamentarti.Il tuo discorso e' ompletamente incoerente: per quale motivo usi allora windows, se sei comunque costretto a crackarlo / piratarlo e ti lamenti PURE che e' instabile?A sto punto passa a Linux o *BSD e perlomeno hai stabilita', ecc. a costo ZERO.E' molto facile giudicare negativamente windows SENZA AVERLO PAGATO. Pensate un po' a chi sborsa 200? e poi si ritrova un mare di problemi... che dovrebbe fare costui? Spararsi? ...
  • Anonimo scrive:
    scambio gratis?
    se lo scambio è gratis va benissimo!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: scambio gratis?
      - Scritto da: Riccardo
      se lo scambio è gratis va benissimo!!!!!!!Stavo pensando pure io di recarmi al Microsoft-Lab con qualche tonellata di CD contraffatti e farmi dare la contropartita originale. Poi pero'.1) Non uso prodotti microsoft, solo Linux :-)2) In Svizzera esiste una legge che dice che se acquisti un prodotto pagando un prezzo troppo basso (Un'auto nuova per 1000 Euro, un CD di Office per 10 Euro, ...), allora devi capire da solo che c'e' sotto qualcosa, e sei perseguibile.
      • Anonimo scrive:
        Re: scambio gratis?
        ebbravo.. si chiama incauto acquisto e c'e' anche in italia..
        • Anonimo scrive:
          Re: scambio gratis?
          - Scritto da: Max
          ebbravo.. si chiama incauto acquisto e c'e'
          anche in italia..Voglio vedere allora quanti stolti si recheranno in buona fede dalla Microsoft :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: scambio gratis?
            Si parla di cd contraffatti non delle copie pirata che uno si scarica dalla rete.Si parla di copie con scatole, bollini, licenze d'uso, tutto falso. Di solito le usano i negozianti disonesti (a volte anche i commessi stessi per arrotondare) per incassare il 100% sul prezzo di un prodotto software nuovo. E' una cosa relativamente comune, fino a pochi anni fa succedeva solo con prodotti veramente costosi come Autocad, 3ds, lightwave e i prodotti per ingegneri e laboratori di analisi ora si vede che hanno "abbassato il tiro". Sicuramente non sono le copie da 5 euro a disco che vendono i marocchini (PSX) o i napoletani (PC) nei mercati di Roma, ad esempio.Insomma un po' come fanno i grandi nomi delle distribuzioni Linux, che te le mettono in una scatola e hanno il coraggio di darti la licenza d'uso e di fartele pagare un fottio quando si tratta di tutta roba free... Anche qui guadagnano il 100% con il lavoro fatto da altri...
          • Anonimo scrive:
            Re: scambio gratis?
            - Scritto da: Z.e.r.o
            Si parla di cd contraffatti non delle copie
            pirata che uno si scarica dalla rete.

            Si parla di copie con scatole, bollini,
            licenze d'uso, tutto falso. Di solito le
            usano i negozianti disonesti (a volte anche
            i commessi stessi per arrotondare) per
            incassare il 100% sul prezzo di un prodotto
            software nuovo. E' una cosa relativamente
            comune, fino a pochi anni fa succedeva solo
            con prodotti veramente costosi come Autocad,
            3ds, lightwave e i prodotti per ingegneri e
            laboratori di analisi ora si vede che hanno
            "abbassato il tiro". Sicuramente non sono le
            copie da 5 euro a disco che vendono i
            marocchini (PSX) o i napoletani (PC) nei
            mercati di Roma, ad esempio.
            Perfettamente d'accordo, e' questo il punto, e non la pirateria.
            Insomma un po' come fanno i grandi nomi
            delle distribuzioni Linux, che te le mettono
            in una scatola e hanno il coraggio di darti
            la licenza d'uso e di fartele pagare un
            fottio quando si tratta di tutta roba
            free... Anche qui guadagnano il 100% con il
            lavoro fatto da altri...
            Qui TOPPI DI BRUTTO. Qualsiasi distro linux e' scaricabile dall'ftp del distrubutore (a patto che naturalmente la distrubisca free = senza roba proprietaria a pagamento dentro), ed e' scaricabile perfettamente GRATIS.I cd nelle riviste tipo Linux&Co. li paghi per quello che costano.Quello che invece paghi nella confezione e' L'ASSISTENZA e I MANUALI CARTACEI :) ed e' su questo (alle aziende l'assistenza serve!) che le grandi case di distro linux vivono. Altrimenti...ftp://sunsite.cn-lab.ch/mirror/ o ftp://ftp.unina.it/ e tutti a scaricare ^__^
          • Anonimo scrive:
            Re: scambio gratis?
            hai qualcosa contro i napoletani? e poi i cd non costano 5 euro!! ma 3.61 Euro
    • Anonimo scrive:
      Re: scambio gratis?
      - Scritto da: Riccardo
      se lo scambio è gratis va benissimo!!!!!!!L'hai letto l'articolo?Certo che è gratis, a patto che tu sia stato frodato, non che tu abbia deliberatamente acquistato del SW pirata...Che gente...
  • Anonimo scrive:
    Costi troppo elevati
    Finchè microsoft mantiene dei costi troppo elevati continueranno a esserci atti di pirateria riguardanti i suoi software! tutto questo è inevitabile!
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi troppo elevati
      - Scritto da: w_wfuck
      Finchè microsoft mantiene dei costi troppo
      elevati continueranno a esserci atti di
      pirateria riguardanti i suoi software! tutto
      questo è inevitabile!Ho sempre pensato che Office fosse un programma praticamente non ammortizzabile, perché io potrei usare solo Word. Però a pensarci bene excel per un'attività di stampo commerciale potrebbe essere uno strumento insostituibile...Powerpoint è uno strumento da utonti, serve solo a fare brutte presentazioni e quindi se non ci fosse sarebbe meglio...Access è potente, e anche se è lento, inaffidabile e farraginoso è uno strumento di produzione ammortizzabile con facilità.Guardando in questa ottica Office forse vale il suo milione e mezzo di costo... ma solo per professionisti di certi settori.La cosa migliore forse sarebbe vendere i programmi anche separatamente, costerebbero meno e non ci si ritroverebbe a pagare troppo per software inutili o che non si useranno mai.Per questo io Word nn ce l'ho
      • Anonimo scrive:
        Re: Costi troppo elevati
        - Scritto da: Marchet
        Ho sempre pensato che Office fosse un
        programma praticamente non ammortizzabile,
        perché io potrei usare solo Word. Però a
        pensarci bene excel per un'attività di
        stampo commerciale potrebbe essere uno
        strumento insostituibile...
        Powerpoint è uno strumento da utonti, serve
        solo a fare brutte presentazioni e quindi se
        non ci fosse sarebbe meglio...
        Access è potente, e anche se è lento,
        inaffidabile e farraginoso è uno strumento
        di produzione ammortizzabile con facilità.
        Guardando in questa ottica Office forse vale
        il suo milione e mezzo di costo... ma solo
        per professionisti di certi settori.

        La cosa migliore forse sarebbe vendere i
        programmi anche separatamente, costerebbero
        meno e non ci si ritroverebbe a pagare
        troppo per software inutili o che non si
        useranno mai.

        Per questo io Word nn ce l'hoPer questo MS produce anche WorkSuite ad un prezzo molto più basso...informarsi, gente, informarsi...Mah...qualcuno sembra voler parlare per forza per dar aria alle carie...
        • Anonimo scrive:
          Re: Costi troppo elevati


          Per questo MS produce anche WorkSuite ad un
          prezzo molto più basso...informarsi, gente,
          informarsi...

          Mah...qualcuno sembra voler parlare per
          forza per dar aria alle carie......che è esattamente il tuo caso. Io sto parlando di professionisti, quelli che si potrebbero permettere di comperare Office anche se è un acquisto per lo più superfluo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Costi troppo elevati
            - Scritto da: marchet




            Per questo MS produce anche WorkSuite ad
            un

            prezzo molto più basso...informarsi,
            gente,

            informarsi...



            Mah...qualcuno sembra voler parlare per

            forza per dar aria alle carie...

            ...che è esattamente il tuo caso. Io sto
            parlando di professionisti, quelli che si
            potrebbero permettere di comperare Office
            anche se è un acquisto per lo più superfluo.Ma se hai scritto che potrebbero comprarlo (i "professionisti") solo per Word e che quindi la spesa non sarebbe ammortizzabile!Io ti ho risposto che non è vero e che per quel tipo di utenza esiste un'alternativa:Works 6.0 per Windows, una suite lights di Office (http://www.microsoft.com/catalog/display.asp?site=10535&subid=22&pg=2)...Oppure, Works Suite che, guarda caso, contiene una versione completa di Word (http://www.microsoft.com/catalog/display.asp?subid=22&site=11046&x=27&y=2)!Sempre solo per informazione, esistono versioni stand alone di Word, per Windows e, udite udite, per MacOS X...Se poi vuoi anche Access, il "ferraginoso" programma di cui parlavi e che tanto criticavi, beh, esiste anch'esso in versione stand alone...Quindi mi pare che i professionisti di cui sopra abbiano di che scegliere... se poi preferiscono comprare StarOffice, non credo nessuno li ucciderà per questo, no?Quindi ti rinnovo l'invito ad informarti prima di fare dire fesserie...
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi troppo elevati
      - Scritto da: w_wfuck
      Finchè microsoft mantiene dei costi troppo
      elevati continueranno a esserci atti di
      pirateria riguardanti i suoi software! tutto
      questo è inevitabile!Finché ci saranno atti di pirateria MS continuerà a mantenere i prezzi come sono, con la giustificazione che devono recuperare anche le perdite.
      • Anonimo scrive:
        Re: Costi troppo elevati

        Finché ci saranno atti di pirateria MS
        continuerà a mantenere i prezzi come sono,
        con la giustificazione che devono recuperare
        anche le perdite.questo e' servilismo allo stato puro...e' come dire che finche' esisteranno degli antiamericani nel mondo gli americani continueranno ad ammazzare "a ragione" milioni di civili innocenti in tutto il mondo...(ricatto morale) smettete di essere antiamericani altrimente sarete responsabili della morte di milioni di persone... (folle)eehhh.. un giorno pero' le cose dovranno cambiare...spero solo che allora a qualcuno non verra' in mente di perseguitare gli utenti windows (e gli americani tutti)...fermarvi(li) si'... fare come voi(loro) no...goditi la bandiera americana, bill gates e bush l'ubriacone tonto!ciacciao
  • Anonimo scrive:
    Ridicolo
    Microsoft assomiglia sempre di più ad un tribunale di inquisizione. Pensino prima a fare bene il loro lavoro: mi pare che quanto a spadroneggiare e a vedere tutto il resto del mondo come succhiasoldi lo abbiano fatto abbastanza.Office costa più di mezzo milione. Ne vengono vendute milioni di copie. Che il prodotto possa costare di meno lo dimostra l'esistenza delle alternative a prezzi molto più bassi (StarOffice) o addirittura gratuiti (Open office, SOT Office). fate un conto di quanto guadagna (miliardi) Microsoft solo con la vendita di Office. Non è guadagno: è sproposito. E queste uscite di cattivo gusto evidenziano solo l'ingordigia di una software house che dopo aver insozzato e volgarizzato il mondo dell'informatica, pretende anche di avere il massimo profitto proponendo la minima qualitàGrazie Microsoft, preferisco le alternative. E se non esistono, preferisco scaricarti pirata.Pensa a migliorare i servizi, invece di inventarti altri sistemi per spillarci soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridicolo
      - Scritto da: Giulio Merli
      Microsoft assomiglia sempre di più ad un
      tribunale di inquisizione. Pensino prima a
      fare bene il loro lavoro: mi pare che quanto
      a spadroneggiare e a vedere tutto il resto
      del mondo come succhiasoldi lo abbiano fatto
      abbastanza.

      Office costa più di mezzo milione. Ne
      vengono vendute milioni di copie. Che il
      prodotto possa costare di meno lo dimostra
      l'esistenza delle alternative a prezzi molto
      più bassi (StarOffice) o addirittura
      gratuiti (Open office, SOT Office). fate un
      conto di quanto guadagna (miliardi)
      Microsoft solo con la vendita di Office. Non
      è guadagno: è sproposito. E queste uscite di
      cattivo gusto evidenziano solo l'ingordigia
      di una software house che dopo aver
      insozzato e volgarizzato il mondo
      dell'informatica, pretende anche di avere il
      massimo profitto proponendo la minima
      qualità

      Grazie Microsoft, preferisco le alternative.
      E se non esistono, preferisco scaricarti
      pirata.

      Pensa a migliorare i servizi, invece di
      inventarti altri sistemi per spillarci
      soldi.Iniziative di questo genere sono contro quelli che vendono software pirata al posto dell'originale, ingannando il cliente. E' normale che ci siano iniziative del genere.Una nota sul software gratuito (non free): regalare il lavoro non conviene nessuno. I prodotti Microsoft costano troppo, ma avere il software regalato è utopia, visto che produrlo costa parecchio e prima o poi e fessi (in senso buono) che non si fanno pagare per produrlo nel "tempo libero" finiranno.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ridicolo

        Una nota sul software gratuito (non free):
        regalare il lavoro non conviene nessuno. I
        prodotti Microsoft costano troppo, ma avere
        il software regalato è utopia, visto che
        produrlo costa parecchio e prima o poi e
        fessi (in senso buono) che non si fanno
        pagare per produrlo nel "tempo libero"
        finiranno....mah, se lo dici tu... io seguo dal 97 losviluppo di linux e gli sviluppatori che produconosoftware GPL sono sempre di più... ma se tu midici che finiranno, allora... :-)Ciao,Enzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Ridicolo
          linux e' free, ma quando vai in negozio a cercare una copia della Red Hat o della Suse, la paghi tanto quanto una copia di Windows se non pure di +.Tu mi dirai che ci sono manuali etc.etc., ma io ti rispondo che chi l'ha migliorato, l'ha fatto gratuitamente.Per quanto riguarda i prodotti stile Office....e' vero, ci sono di gratuiti...ma anche quello che prima era gratuito (Star Office), ora si paga....Forse la teoria del gratuito sta veramente finendo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ridicolo
            - Scritto da: ryoga
            linux e' free, ma quando vai in negozio a
            cercare una copia della Red Hat o della
            Suse, la paghi tanto quanto una copia di
            Windows se non pure di +.
            Tu mi dirai che ci sono manuali etc.etc., ma
            io ti rispondo che chi l'ha migliorato, l'ha
            fatto gratuitamente.
            mah, qui ti sbagli...certo, anche i manuali cartacei costano, ma non é del tutto vero che linux viene migliorato gratuitamente, mi spiego: la SuSE per esempio ha il piu grande parco sviluppatori (per la sua distro) dell'Europa, come la RedHat negli Stati Uniti. Comprando una distro e pagando ca. 80 cucuzze (non 150-200 per un update XP o Office) finanzi anche il supporto che ti danno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ridicolo
            - Scritto da: ryoga
            linux e' free, ma quando vai in negozio a
            cercare una copia della Red Hat o della
            Suse, la paghi tanto quanto una copia di
            Windows se non pure di +.We ciccio non dire str0nz4te, xp lo paghi mezzo milione in versione home, office 1 mil e mezzo, una distro se son 100? son sopra la media.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ridicolo
            - Scritto da: ryoga
            Per quanto riguarda i prodotti stile
            Office....e' vero, ci sono di gratuiti...ma
            anche quello che prima era gratuito (Star
            Office), ora si paga....Paragonare le politiche Microsoft alle politiche Sun mi sembra la cosa più campata in aria che tu potessi tirar fuori dal cilindro!Per pegno devi cercare informazioni su Google digitando questi termini:W3C CHAIRMANJAVA SOURCE CODEJXTA COMMUNITYOPEN OFFICE SOURCE CODEMOZILLA SOURCE CODEe scoprire che attinenza ha ognuno con il mondo Sun.Il candidato esprima poi un'opinione circa la situazione del mondo web oggi se il chairman del W3C alla sua fondazione fosse stato Bill Gates.(Dai, non ti arrabbiare, ho preso solo la palla al balzo! ;-) )
          • Anonimo scrive:
            Re: Ridicolo
            - Scritto da: Nosferatu[...]:o)
            Il candidato esprima poi un'opinione circa
            la situazione del mondo web oggi se il
            chairman del W3C alla sua fondazione fosse
            stato Bill Gates.MIO DIO!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ridicolo
          - Scritto da: Enzo
          ...mah, se lo dici tu... io seguo dal 97 lo
          sviluppo di linux e gli sviluppatori che
          producono
          software GPL sono sempre di più... ma se tu
          mi
          dici che finiranno, allora... :-)

          Ciao,
          EnzoGuarda, il mio non è assolutamento un attacco al mondo open source e GPL... il problema è che software come Linux che si sono piano piano trasformati in prodotti di massa ( o quasi) utilizzati anche in ambiti per cui inizialmente non erano stati pensati (enterprise) non possono più essere sviluppati per passione nel tempo libero... il loro sviluppo la maggior parte del tempo delle persone che lo fanno e prima o poi, per forza di cose, queste persone avranno bisogno di trarre profitto diretto da questo sviluppo, se non altro per cause di forza maggiore. Io la vedo così. Scrivere software non è mai una cosa facile, implica notevoli conoscenze ed è un lavoro lungo. Non vedo cosa ci sia di male nel farsi pagare per farlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ridicolo
            - Scritto da: Pippo
            maggiore. Io la vedo così. Scrivere software
            non è mai una cosa facile, implica notevoli
            conoscenze ed è un lavoro lungo. Non vedo
            cosa ci sia di male nel farsi pagare per
            farlo...Infatti molti degli sviluppatori dei principali SW OpenSource (Linux, Apache, Qmail, Squid, Python, Perl, PHP, Zope, ...) sono pagati per svilupparli...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridicolo
      - Scritto da: Giulio Merli
      Microsoft assomiglia sempre di più ad un
      tribunale di inquisizione. Pensino prima a
      fare bene il loro lavoro: mi pare che quanto
      a spadroneggiare e a vedere tutto il resto
      del mondo come succhiasoldi lo abbiano fatto
      abbastanza.
      Office costa più di mezzo milione. Ne
      vengono vendute milioni di copie. Che il
      prodotto possa costare di meno lo dimostra
      l'esistenza delle alternative a prezzi molto
      più bassi (StarOffice) o addirittura
      gratuiti (Open office, SOT Office). fate un
      conto di quanto guadagna (miliardi)
      Microsoft solo con la vendita di Office. Non
      è guadagno: è sproposito. E queste uscite di
      cattivo gusto evidenziano solo l'ingordigia
      di una software house che dopo aver
      insozzato e volgarizzato il mondo
      dell'informatica, pretende anche di avere il
      massimo profitto proponendo la minima
      qualità

      Grazie Microsoft, preferisco le alternative.
      E se non esistono, preferisco scaricarti
      pirata.

      Pensa a migliorare i servizi, invece di
      inventarti altri sistemi per spillarci
      soldi.Siamo in un libero mercato. Ms e' una azienda che vende prodotti. Se ti servono e te li puoi permettere li acquisti. A differenza di un qualsiasi bene puoi copiarlo e correre i tuoi rischi (magari si potesse fare lo stesso con una barca o una automobile) ma ci sono anche le alternative come ben sai.Non puoi pretendere nessun prezzo.Ms vende e tu acquisti.. punto.Il mondo funziona cosi'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ridicolo
        Fanno parte del libero mercato anche i metodi usati da Microsoft per spadroneggiare ??Qundi menzogne, prepotenze, anni e anni di software truccato per danneggiare i concorrenti, concorrenza sleale e tangenti assortite ( sarei curioso di andare a vedere dentro i famosi concordati software con lo stato italiano ....) fanno parte del tuo fantomatico LIBERO mercato; perchè non allora anche la pirateria? Se il mercato è libero, è libero per tutti ......Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Ridicolo

        Ms vende e tu acquisti.. punto.
        Il mondo funziona cosi'.Si,ma ci vuole stile e buon gusto anche nel vendere. E Microsoft lo stile ed il buon gusto non ce l'ha. Così come non ha onestà, lealtà e qualità.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ridicolo
          non acquistare i loro prodotti e sei a posto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ridicolo
            - Scritto da: aLeX
            non acquistare i loro prodotti e sei a posto.mai acquistati e mai li acquisterò. non hai capito la mia critica. imho Microsoft è ingorda: legalmente ha tutti i diritti, ma in quando a buon gusto avrebbe da prendere lezioni da tutti. Adesso vuole anche prenderci le impronte digitali.............
          • Anonimo scrive:
            Re: Ridicolo
            E allora non capisco perche' ce l'hai tanto con MS. Tutte le attivita' commerciali cercano di fare piu' soldi possibili esattamente come faresti tu e io.Posso capire incattivirsi con la societa' che gestisce i telefoni e detiene il monopolio ma tu puoi sempre accendere il tuo pc e produrre senza dare i soldi a MS.
  • Anonimo scrive:
    Bravi...così si va in galera
    Certo che alla Microsoft devono avere dei cervelli megasviluppati! La mia domanda è la seguente: chi è che si prende la briga di spedire una copia sospetta pirata alla Microsoft? Così poi sanno anche nome e cognome dell'acquirente ignaro...e magari posso rivalersi contro di lui...ma x favore!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravi...così si va in galera
      Se trovi 500 Euro falsi e li porti in banca ti arrestano? Ecco, appunto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravi...così si va in galera
        - Scritto da: 500
        Se trovi 500 Euro falsi e li porti in banca
        ti arrestano? Ecco, appunto.ma non mi sembra che ti diano in cambio 500 euro veri...
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravi...così si va in galera
          Si discutevsa sulla possibilità o meno di essere "arrestati", non sul fatto di ricevere qualcosa in cambio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravi...così si va in galera
        diciamo che 500 ? falsi se li trovi e li porti in banca non ti arrestano ma senz'altro al numero di serie di quella banconota è assegnato il nominativo di chi l'ha consegnata in banca...
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravi...così si va in galera
          E allora? Sono cazzi fi chi ha contraffatto e messo in circolazione, non tuoi. Idem con il software: lo hai comprato in negozio ed è falso, lo denunci e la M$ ti fa il culo? Direi proprio di no, soprattutto di sti tempi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravi...così si va in galera
      Vi racconto una storiella in 10 righe:Nell'87 o giù di lì il mio papà, che quando era tra noi faceva il piccolo commerciante al minuto, fece il concordato per mettersi in regola con le Finanze, pagò un po' di milioni di tasse raggirate negli anni precedenti e si mise l'anima in pace.Come ringraziamento il mese successivo le Finanze gli hanno ribaltato il negozio sottosopra alla ricerca di qualcosa d'altro che erano convinti che nascondesse.Ci hanno messo una giornata intera per convincersi del contrario, ma non gli hanno mica rimesso il negozio in ordine, e neanche gli hanno dato i mancati incassi della giornata che ha dovuto passare a serrande abbassate.Calza?
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravi...così si va in galera
        Alla perfezione. Con la variante che a questo punto Microsoft ti perseguiterà PEGGIO della finanza......
      • Anonimo scrive:
        [OT] Bravi...così si va in galera
        - Scritto da: Nosferatu
        Vi racconto una storiella in 10 righe:
        Nell'87 o giù di lì il mio papà, che quando
        era tra noi faceva il piccolo commerciante
        al minuto, fece il concordato per mettersi
        in regola con le Finanze, pagò un po' di
        milioni di tasse raggirate negli anni
        precedenti e si mise l'anima in pace.
        Come ringraziamento il mese successivo le
        Finanze gli hanno ribaltato il negozio
        sottosopra alla ricerca di qualcosa d'altro
        che erano convinti che nascondesse.
        Ci hanno messo una giornata intera per
        convincersi del contrario, ma non gli hanno
        mica rimesso il negozio in ordine, e neanche
        gli hanno dato i mancati incassi della
        giornata che ha dovuto passare a serrande
        abbassate.

        Calza?Scusa, ma per tua stessa ammissione tuo padre ha "raggirato" il fisco per diversi anni...non mi pare così anomalo che lo stesso poi non si fidasse di lui.Mi spiego. Sono un ladro.Vado in galera per 5 anni per furto.Esco.Trovo un lavoro.Gli abitanti del palazzo dove abito cominciano a subire dei furti.Secondo te, chi controllerà per primo la polizia?E dai, siamo onesti, porcazozza!E tuo padre non aveva frodato una società, ma lo Stato Italiano! Permetti che qualche dubbio potessero averlo?Ora, se vogliamo dire che la pressione fiscale in Italia è troppo alta, è un discorso, ma che per questo sia giusto rubare, beh, se permetti è un altro paio di maniche...se scarichi mp3 protetti da copyright dalla rete perchè, secondo te, i prezzi dei cd sono troppo alti, per quanto tu possa avere ragione, stai violando la legge...MS si offre di ripagare chi, pur volendo fare le cose in regola, sia stato truffato ugualmente...Se compri Windows originale, ma poi tutto il software che hai installato sul computer è illegale, sono problemi tuoi, non loro...quindi l'ipotesi che MS si possa rivalere sul singolo truffato, è veramente al limite della paranoia...Bye
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Bravi...così si va in galera
          Sono bene o male d'accordo con te, ma ci terrei comunque a precisare:- Scritto da: spino
          Scusa, ma per tua stessa ammissione tuo
          padre ha "raggirato" il fisco per diversi
          anni...Non è per mia ammissione, ma per sua ammissione:"Buon giorno, io sono il sig. Pinco Pallino, so che avete indetto un concordato fiscale con i commercianti al dettaglio per i regimi fiscali dalla seconda guerra mondiale fino al 1960, siccome anch'io come tutti i quegli anni non avevo un registratore di cassa e facevo la ricevuta di tanto in tanto son venuto qua a pagare senza che vi disturbiate a venire voi, che poi magari capitate lì per un controllo e me li fate pagare con gli interessi. Quant'è?"
          non mi pare così anomalo che lo
          stesso poi non si fidasse di lui.
          Mi spiego.
          Sono un ladro. Vado in galera per 5 anni per furto.
          Esco. Trovo un lavoro.
          Gli abitanti del palazzo dove abito
          cominciano a subire dei furti.
          Secondo te, chi controllerà per primo la
          polizia?
          E dai, siamo onesti, porcazozza!Mmm... sì, ma prima di tutto tu parifichi la questione al furto, che è un po' scorretto.E poi chi sarebbe che ha cominciato a subire furti dalla mattina in cui il mio babbo ha firmato il concordato e prima non ne subiva?Qui parliamo di una persona che di sua spontanea volontà va dalla Guardia di Finanza a regolarizzare la sua posizione diffusa, esattamente come è diffusa la pirateria, non di un ladro che va in galera perché ha rubato ed è stato arrestato, processato e condannato.Chiaramente gioca anche il periodo storico di cui stiamo parlando, che prima non avevo precisato.
          E tuo padre non aveva frodato una società,
          ma lo Stato Italiano! Permetti che qualche
          dubbio potessero averlo?Permettimi di avere un'altra visione, dai miei occhi un commerciante che nel 1952 non ha un registratore di cassa mi sembra meno disonesto di uno che froda una società.Vediamo perché: lo Stato siamo noi, giusto?Uno che froda una società, beh, anche quella è lui, giusto?Però lo Stato è una società di 50 milioni di persone che si arrabattano, una società qualsiasi è formata, ipotizziamo, da 10 persone.Secondo te è da guardare con maggior sospetto uno che fa il furbo nel primo caso ai danni degli altri 49.999.999 o nel secondo caso ai danni degli altri 9 con cui ha stipulato un contratto scritto?Tra l'altro se anche intendevi frodare una società esterna, un contratto scritto ci sarebbe comunque.Secondo me il primo è un furbone, magari opportunista, ma il secondo mi puzza più da doppiogiochista, più da gioco sporco.E' un po' la differenza tra dire al vigile che stavi facendo i 50 all'ora per evitare 70 euro di multa e dire al tuo socio in affari che ci sono stati ammanchi, quando in realtà hai rubato 70 euro dalla cassa.Come dici? Il falso in bilancio è stato depenalizzato? Ah, beh, allora...
          Ora, se vogliamo dire che la pressione
          fiscale in Italia è troppo alta, è un
          discorso, ma che per questo sia giusto
          rubare, beh, se permetti è un altro paio di
          maniche...
          se scarichi mp3 protetti da
          copyright dalla rete perchè, secondo te, i
          prezzi dei cd sono troppo alti, per quanto
          tu possa avere ragione, stai violando la
          legge...Lo so, ti do ragione, anche se a malincuore.
          MS si offre di ripagare chi, pur volendo
          fare le cose in regola, sia stato truffato
          ugualmente...
          Se compri Windows originale, ma poi tutto il
          software che hai installato sul computer è
          illegale, sono problemi tuoi, non
          loro...quindi l'ipotesi che MS si possa
          rivalere sul singolo truffato, è veramente
          al limite della paranoia...Sì, in effetti è una conclusione dettata un po' dalla M$-paranoia, sono d'accordo anche qui.Eppure, avendo letto di altre opinabili iniziative della ditta in questione io preferirei comperarmelo un eventuale software piratone, mi darebbe più sicurezza.Io non direi al vigile che mi ferma per un semplice controllo che il giorno prima facevo i 120 all'ora e lui non c'era... non si sa mai che magari si arrabbia e mi dà la multa per qualcos'altro!
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Bravi...così si va in galera
            - Scritto da: Nosferatu
            Sono bene o male d'accordo con te,Meno male... :)
            ma ci
            terrei comunque a precisare:

            - Scritto da: spino

            Scusa, ma per tua stessa ammissione tuo

            padre ha "raggirato" il fisco per diversi

            anni...

            Non è per mia ammissione, ma per sua
            ammissione:
            "Buon giorno, io sono il sig. Pinco Pallino,
            so che avete indetto un concordato fiscale
            con i commercianti al dettaglio per i regimi
            fiscali dalla seconda guerra mondiale fino
            al 1960, siccome anch'io come tutti i quegli
            anni non avevo un registratore di cassa e
            facevo la ricevuta di tanto in tanto son
            venuto qua a pagare senza che vi disturbiate
            a venire voi, che poi magari capitate lì per
            un controllo e me li fate pagare con gli
            interessi. Quant'è?"Guarda che:- i libri contabili esistono da molto prima degli anni '60, quindi non avevi bisogno di un registratore di cassa per dimostrare di essere in regola...- mio padre fa il rappresentante, e anch'io ho lavorato con lui per alcuni anni, quindi la categoria "commercianti" la conosco abbastanza bene...Questo non significa necessariamente che in assoluto tutti i commercianti siano truffaldini...ma definirla una classe di benemeriti cittadini, mi pare un po' forzato...:)

            non mi pare così anomalo che lo

            stesso poi non si fidasse di lui.

            Mi spiego.

            Sono un ladro. Vado in galera per 5 anni
            per furto.

            Esco. Trovo un lavoro.

            Gli abitanti del palazzo dove abito

            cominciano a subire dei furti.

            Secondo te, chi controllerà per primo la

            polizia?

            E dai, siamo onesti, porcazozza!

            Mmm... sì, ma prima di tutto tu parifichi la
            questione al furto, che è un po' scorretto.Non direi: l'evasione fiscale è "parificabile" al furto...
            E poi chi sarebbe che ha cominciato a subire
            furti dalla mattina in cui il mio babbo ha
            firmato il concordato e prima non ne subiva?Che c'entra?
            Qui parliamo di una persona che di sua
            spontanea volontà va dalla Guardia di
            Finanza a regolarizzare la sua posizione
            diffusa, esattamente come è diffusa la
            pirateria, non di un ladro che va in galera
            perché ha rubato ed è stato arrestato,
            processato e condannato.Guarda che un ladro che va al commissariato confessando e "regolarizzando" la sua "diffusa" posizione, lo mettono in galera lo stesso... con le attenuanti magari, ma paga...
            Chiaramente gioca anche il periodo storico
            di cui stiamo parlando, che prima non avevo
            precisato.Che sarebbe?

            E tuo padre non aveva frodato una società,

            ma lo Stato Italiano! Permetti che qualche

            dubbio potessero averlo?

            Permettimi di avere un'altra visione, dai
            miei occhi un commerciante che nel 1952 non
            ha un registratore di cassa mi sembra meno
            disonesto di uno che froda una società.Torno a ripetere: il fatto che non avesse un registratore di cassa, non lo giustifica...i mezzi per tenere la contabilità (libri contabili) esistono da secoli...tanto è vero che i commercianti, in caso di guasto del registratore "elettronico" sono tenuti ad usarne uno cartaceo facilmente reperibile in qualsiasi negozio per ufficio...Non metto in dubbio che tuo padre o chi per lui potesse ignorare ciò, ma ti rammento che la legge italiana non "ammette l'ignoranza" delle regole...
            Vediamo perché: lo Stato siamo noi, giusto?E' una visione semplicistica, ma per amore di dialettica, diciamo così...
            Uno che froda una società, beh, anche quella
            è lui, giusto??
            Però lo Stato è una società di 50 milioni di
            persone che si arrabattano, una società
            qualsiasi è formata, ipotizziamo, da 10
            persone.
            Secondo te è da guardare con maggior
            sospetto uno che fa il furbo nel primo caso
            ai danni degli altri 49.999.999 o nel
            secondo caso ai danni degli altri 9 con cui
            ha stipulato un contratto scritto?
            Tra l'altro se anche intendevi frodare una
            società esterna, un contratto scritto ci
            sarebbe comunque.
            Secondo me il primo è un furbone, magari
            opportunista, ma il secondo mi puzza più da
            doppiogiochista, più da gioco sporco.
            E' un po' la differenza tra dire al vigile
            che stavi facendo i 50 all'ora per evitare
            70 euro di multa e dire al tuo socio in
            affari che ci sono stati ammanchi, quando in
            realtà hai rubato 70 euro dalla cassa.
            Come dici? Il falso in bilancio è stato
            depenalizzato? Ah, beh, allora...Mi pare un discorso molto comodo il tuo...Un reato è un reato...possiamo disquisire sulla punizione, ma questa ci deve essere comunque...Con il tuo ragionamento, da domani ogni borseggiatore verrà "depenalizzato", perchè, poverino, se lui ruba il portafoglio ad un dirigente, lo fa per la famiglia, ha 5 figli da mantenere, è disoccupato, etc... mentre il dirigente, fortunato, guadagna 2000? al mese...cosa sono per lui quei 50? che ha perso?E guarda che stai parlando con uno mooooolto ma moooooolto distante dal governo che ha depenalizzato il falso in bilancio...

            Ora, se vogliamo dire che la pressione

            fiscale in Italia è troppo alta, è un

            discorso, ma che per questo sia giusto

            rubare, beh, se permetti è un altro paio
            di

            maniche...

            se scarichi mp3 protetti da

            copyright dalla rete perchè, secondo te, i

            prezzi dei cd sono troppo alti, per quanto

            tu possa avere ragione, stai violando la

            legge...

            Lo so, ti do ragione, anche se a malincuore.E purtroppo, ho ragione anche sul resto...

            MS si offre di ripagare chi, pur volendo

            fare le cose in regola, sia stato truffato

            ugualmente...

            Se compri Windows originale, ma poi tutto
            il

            software che hai installato sul computer è

            illegale, sono problemi tuoi, non

            loro...quindi l'ipotesi che MS si possa

            rivalere sul singolo truffato, è veramente

            al limite della paranoia...

            Sì, in effetti è una conclusione dettata un
            po' dalla M$-paranoia, sono d'accordo anche
            qui.Meno male... :)
            Eppure, avendo letto di altre opinabili
            iniziative della ditta in questione io
            preferirei comperarmelo un eventuale
            software piratone, mi darebbe più sicurezza.Beh, allora, scusami, ma non saresti migliore della società in questione...esistendo alternative "gratuite" (Linux), stai commettendo una grave frode nei confronti di una società magari non simpatica, ma che comunque fa gli affaracci suoi senza costringerti a comprare il suo SO o i suoi prodotti...L'alternativa la fanno l'utente finale ed il mercato, non i produttori...Quando l'utente medio sarà pronto a scegliere di buttarsi su Linux, ad esempio, vedrai che il mercato cambierà (se in meglio o in peggio, non saprei dirtelo).
            Io non direi al vigile che mi ferma per un
            semplice controllo che il giorno prima
            f
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravi...così si va in galera
      - Scritto da: castu
      Certo che alla Microsoft devono avere dei
      cervelli megasviluppati! La mia domanda è la
      seguente: chi è che si prende la briga di
      spedire una copia sospetta pirata alla
      Microsoft? Così poi sanno anche nome e
      cognome dell'acquirente ignaro...e magari
      posso rivalersi contro di lui...ma x favore!Mi sa che siete un pò tutti miopi accecati con l'odio contro il 'quasi' monopolista. Qui si sta parlando di chi ha regolarmente comprato una licenza originale e se ne trova in mano una tarocca. Chi andrà in galera non sarà chi manderà a M$ la copia tarocca il il rivenditore disonesto che gliela ha fornita facendogliela pagare per buona. Tutti i discorsi sulla qualità dei prodotti M$, del loro costo e dell'open source sono fuori luogo.
  • Anonimo scrive:
    Ben fatto
    Soprattutto le icone del sito. La mia prima homepage era più dignitosa... bah.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben fatto
      - Scritto da: Togo
      Soprattutto le icone del sito. La mia prima
      homepage era più dignitosa... bah.ahauh .. forse la sezione del sito l'avrà curata lo stagista ultimo arrivato nella sezione web master:D
Chiudi i commenti