SOPA, a volte ritornano (a pezzi)

La controversa proposta di legge viene resuscitata dalle autorità statunitensi. Lo streaming non autorizzato deve diventare un reato. E in Russia si discute una proposta simile

Roma – Doveva essere morto e sepolto secondo le parole del CEO di MPAA Chris Dodd, ma a quanto pare lo Stop Online Piracy Act (SOPA) ha ancora la possibilità di far sentire i propri venefici effetti sugli utenti e i business di Rete grazie al contributo della Internet Policy Task Force (IPTF) del Dipartimento del Commercio statunitense.

In un rapporto pubblicato di recente , la IPTF ha formalizzato una raccomandazione per il Congresso che si richiama espressamente a una delle norme fissate nella succitata proposta SOPA: lo streaming online di contenuti protetti dal copyright deve essere elevato al rango di violazione penale e punita di conseguenza.

Al momento lo streaming non autorizzato è classificato (e sanzionato) come semplice infrazione , ma l’amministrazione Obama sembra voler forzare la mano con il chiaro intento di ripristinare parte di una legge – il SOPA Act, appunto – che nel recente passato ha sollevato ondate di proteste fra i netizen così come tra i colossi del business telematico.

Ma le autorità statunitensi non sono le sole a spingere l’acceleratore sul contrasto alla distribuzione non autorizzata di contenuti in formato digitale: anche in Russia il Ministero della Cultura promuove e rettifica una proposta di legge che ha l’obiettivo di facilitare la rimozione forzata di siti e pagine Web “illegali” da parte dei detentori dei diritti.

E i “six strike” per buttare fuori gli impenitenti internauti statunitensi che si dedichino al P2P “pirata”? Roba vecchia, almeno per Comcast: stando alle fonti di Variety , il provider statunitense è al lavoro per promuovere le alternative legali allo scaricamento selvaggio per mezzo della visualizzazione di popup sulle connessioni degli utenti beccati con l’IP nella marmellata, ovvero a condividere file sui network di file sharing come BitTorrent.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pino scrive:
    Settembre?!?
    Noo... e ora come faccio! Non sto più nella pelle!Quale sarà il font che useranno? Con o senza grazie? Bold?Cavolo... fino a settembre!!! Non riuscirò a dormire la notte!Accidenti, che terribile attesa! :(
  • genoveffa scrive:
    la beffa
    yahoo?per chi lo ha letto per anni come me, dirà che é il sito piu ignorante che esista sulla faccia della terra.1) notizie false e poi smentite, tutto questo ha lo scopo di attirare i curiosoni a guardare i video e la pubb. 3) Titoli tipo "la canalis nsconde qualcosa sotto lo slip" scopriamolo!! ed il curiosone ci casca e guarda prima la pubb.4) articoli scritti da giornalai analfabeti che fanno errori madornali5) Sempre e solo articoli di vip che sparano scemenze per mettersi in mostra e diventare famosi. Ormai é abitudine che se un vip si vuole sfogare, sceglie yahoo. Vedi la Tommasi, la belen, la hunzy, ecc ecc. 6) Poi c'é la sezione video dove lanciano persone in modo da farli diventare famosi, unol si mette a fa la cucina, l'altro la tv del sesso, l'altro la tv dei misteri scemi. Pensa che ora ci hanno messo pure la corvaglia su yahoo a fare video di spiegazioni del fai da te. E per finire ora ci hanno creato un canale tv per la signora Ventura. Mamma mia che rottura di oo quella con i video della palestra, e della cucina. la trovi ovunque anche sotto le notizie di tragedie. 7) Ho chiuso con sto sito !!!
    • ... scrive:
      Re: la beffa
      - Scritto da: genoveffa
      yahoo?
      per chi lo ha letto per anni come me, dirà che é
      il sito piu ignorante che esista sulla faccia
      della
      terra.

      1) notizie false e poi smentite, tutto questo ha
      lo scopo di attirare i curiosoni a guardare i
      video e la pubb.


      3) Titoli tipo "la canalis nsconde qualcosa sotto
      lo slip" scopriamolo!! ed il curiosone ci casca e
      guarda prima la
      pubb.

      4) articoli scritti da giornalai analfabeti che
      fanno errori
      madornali

      5) Sempre e solo articoli di vip che sparano
      scemenze per mettersi in mostra e diventare
      famosi. Ormai é abitudine che se un vip si vuole
      sfogare, sceglie yahoo. Vedi la Tommasi, la
      belen, la hunzy, ecc ecc.


      6) Poi c'é la sezione video dove lanciano persone
      in modo da farli diventare famosi, unol si mette
      a fa la cucina, l'altro la tv del sesso, l'altro
      la tv dei misteri scemi. Pensa che ora ci hanno
      messo pure la corvaglia su yahoo a fare video di
      spiegazioni del fai da te. E per finire ora ci
      hanno creato un canale tv per la signora Ventura.
      Mamma mia che rottura di oo quella con i video
      della palestra, e della cucina. la trovi ovunque
      anche sotto le notizie di tragedie.



      7)

      Ho chiuso con sto sito !!!Yahoo! :@
      • get the cats scrive:
        Re: la beffa
        nella sezione americana di yahoo finanza invece il setto re azionario e motlo ben fatto , ci sono le message board delle azioni dove dsi discutnoaazioni ad un alto livello e si ragiona sulla qualita dei prodottiad esemmpio ora su BBY si parla della possiblita che black berry venga tolta dal mercato..
    • Zizzo scrive:
      Re: la beffa
      A che la mail perde colpi (e anche i messaggi in arrivo!?!)
  • Francesco scrive:
    Maturità del comparto
    Questa è l'ennesima (triste) dimostrazione di quanto il settore ITC visto nel suo insieme possa essere considerato maturo.Non è più l'innovazione, il prodotto, l'idea a guidare la crescita ma il marketing... poveri noi!Prima che qualcuno risponda, chiaro che il singolo prodotto fa la differenza, qui mi riferisco al comparto.
    • Barbawow scrive:
      Re: Maturità del comparto
      - Scritto da: Francesco
      Questa è l'ennesima (triste) dimostrazione di
      quanto il settore ITC visto nel suo insieme possa
      essere considerato
      maturo.

      Non è più l'innovazione, il prodotto, l'idea a
      guidare la crescita ma il marketing... poveri
      noi!

      Prima che qualcuno risponda, chiaro che il
      singolo prodotto fa la differenza, qui mi
      riferisco al
      comparto.Quotone.
      • fesnTuDgH scrive:
        Re: Maturità del comparto
        http://cipromedicine.com/antibiotics-cipro.html#8090 cipro prescription, http://benadryl.pw/benadryl-tablets.html#4266 benadryl cost, http://benadryl.pw/benadryl-cost.html#2789 explained here,
      • tkGaBwTYObM vcXmk scrive:
        Re: Maturità del comparto
        http://orderdoxycyclineonline.cf/#4694 order doxycycline online,
      • ZgbFnYwuOTr yYLHAHRn scrive:
        Re: Maturità del comparto
        http://cheaplipitor.gq/#1172 lipitor drug,
  • ruppolo scrive:
    Questi si sono fumati il cervello!
    Ma credono ci freghi qualcosa del loro logo? Addirittura vorrebbero creare aspettativa! A-BUFFONIIIIII!
    • LOL scrive:
      Re: Questi si sono fumati il cervello!
      - Scritto da: ruppolo
      Ma credono ci freghi qualcosa del loro logo?
      Addirittura vorrebbero creare aspettativa!
      A-BUFFONIIIIII!Ma proprio tu parli? LOL
    • io sono il messia scrive:
      Re: Questi si sono fumati il cervello!
      beh, sappi solo una cosa, che yahoo è quotata in borsa, e pure un semplice cambio logo, che può non piacere, può far cadere nel baratro le azioni ;) Non si parla del logo della pizzeria sotto casa sconosciuta ai più, si parla di una società conosciutissima nel mondo ! Per quanto yahoo italia faccia XXXXXX, si parla sempre di una grossa multinazionale, che ha persino tumblr sotto ;)
  • nomeecognom e scrive:
    ricerca
    Hai mai provato a cercare google su google?
  • Ma ci faccia il piacere scrive:
    StiKavoli, ma viola e exclamation mark
    Adesso sì che Yahoooooooo ce la fa contro Guuuungle, ma no, che scrivo"nessuno ce la fa contro Gooooongle,Gooooongle,Gooooongle Gooooongle Goooo GoooooonGle!:D
    • ... scrive:
      Re: StiKavoli, ma viola e exclamation mark
      - Scritto da: Ma ci faccia il piacere
      Adesso sì che Yahoooooooo ce la fa contro
      Guuuungle, ma no, che
      scrivo

      "
      nessuno ce la fa contro

      Gooooongle,
      Gooooongle,
      Gooooongle Gooooongle Goooo

      GoooooonGle!

      :D :s
      • Ma ci faccia il piacere scrive:
        Re: StiKavoli, ma viola e exclamation mark
        Sei troppo giovane per capire la citazione dotta ;)
        • Izio01 scrive:
          Re: StiKavoli, ma viola e exclamation mark
          - Scritto da: Ma ci faccia il piacere
          Sei troppo giovane per capire la citazione dotta
          ;)Parola di Peter Ray!
    • Peter Sgabbio scrive:
      Re: StiKavoli, ma viola e exclamation mark
      - Scritto da: Ma ci faccia il piacere
      nessuno ce la fa contro

      Gooooongle,
      Gooooongle,
      Gooooongle Gooooongle Goooo

      GoooooonGle!

      :Dsoprattutto quando ci sono alla guida io.
    • io sono il messia scrive:
      Re: StiKavoli, ma viola e exclamation mark
      stai bruciato ;)
  • ... scrive:
    Marissa Meyer?
    Sarebbe Marissa Mayer ma vabbè... (anonimo)
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Marissa Meyer?
      sistemato anche questa, grazie
      • sbrotfl scrive:
        Re: Marissa Meyer?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        sistemato anche questa, grazieRileggere prima di pubblicare invece di correggere man mano che arrivano segnalazioni, è troppo scontato?
  • Paolo T. scrive:
    Il problema è il logo?
    Ah, quindi Yahoo esiste ancora?
  • Cris scrive:
    Punto interrogativo?
    "Restano il viola e il punto interrogativo"*Quale* punto interrogativo?
  • tucumcari scrive:
    punto interrogativo?
    Dai Luca... è esclamativo!
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: punto interrogativo?
      contenuto non disponibile
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: punto interrogativo?
      scusate, il caldo -_-
    • thebecker scrive:
      Re: punto interrogativo?
      - Scritto da: tucumcari
      Dai Luca... è esclamativo!Anche perchè "Yahoo" parola inventataindica (o forse derivante dal gergo anglossasone) che indica un eclamazione non certo una domanda :DIl refuso più strano visto su PI :)
      • ... scrive:
        Re: punto interrogativo?
        - Scritto da: thebecker
        - Scritto da: tucumcari

        Dai Luca... è esclamativo!

        Anche perchè "Yahoo" parola inventataindica (o
        forse derivante dal gergo anglossasone) che
        indica un eclamazione non certo una domanda
        :D

        Il refuso più strano visto su PI :)(ghost)
      • bubba scrive:
        Re: punto interrogativo?
        - Scritto da: thebecker
        - Scritto da: tucumcari

        Dai Luca... è esclamativo!

        Anche perchè "Yahoo" parola inventataindica (o
        forse derivante dal gergo anglossasone) che
        indica un eclamazione non certo una domanda
        :D

        Il refuso più strano visto su PI :)effettivamente si! Pero' Annunziata ha ragione.. il caldo di questi gg ammazza anche i cammelli...
Chiudi i commenti