SpaceX mette un SuperDraco nel motore

Testato un nuovo sistema di propulsione per la navicella Dragon. Entusiasta SpaceX. Sarebbe il primo passo per avviare un programma umano con mezzi privati
Testato un nuovo sistema di propulsione per la navicella Dragon. Entusiasta SpaceX. Sarebbe il primo passo per avviare un programma umano con mezzi privati

Roma- Space Exploration Technologies (SpaceX) ha mostrato al mondo un video in cui viene testato con successo il nuovo motore SuperDraco . L’azienda ha rilasciato un comunicato in cui dichiara che il nuovo motore “gioca un ruolo fondamentale” per “cambiare il futuro dei voli spaziali effettuati dall’uomo”.

SuperDraco è una versione aggiornata dei motori Draco, attualmente utilizzati dalla navicella Dragon . Gli otto motori installati in futuro sulle paratie laterali, del tutto analoghi al prototipo mostrato, avranno una capacità di spinta assiale pari a 54 tonnellate. In questo modo i potenziali passeggeri, se Dragon verrà resa idonea al volo umano, saranno in grado di mettersi presto al sicuro se dovessero avere seri problemi durante il lancio.

Per certi versi SuperDraco rappresenta l’invenzione più vicina agli standard di Star Trek dicono gli osservatori. Il motore, infatti, può essere riavviato più volte, ha una grande potenza e permette agli astronauti di avere il pieno controllo della navicella. In sostanza, SuperDraco rientra a pieno nella strategia di SpaceX di voler rendere le astronavi più simili agli aerei .

“I motori SuperDraco rappresentano il meglio della tecnologia allo stato dell’arte – ha dichiarato Elon Musk , Ceo di SpaceX – Questi motori renderanno Dragon la navicella più sicura nella storia e sarà in grado di effettuare atterraggi sulla Terra o su qualsiasi altro pianeta con una precisione millimetrica”.

SpaceX e Nasa lo scorso aprile hanno firmato un contratto da 75 milioni di dollari per ideare un escape system che permettesse di rendere Dragon compatibile per i voli spaziali effettuati dall’uomo. In appena nove mesi SpaceX è riuscita a disegnare, progettare, costruire e testare SuperDraco. Ma è solo l’inizio.

Gabriella Tesoro

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 02 2012
Link copiato negli appunti