Sparito il sito del Ministero

Quello delle Comunicazioni


Roma – Lo WHOIS informa che il dominio comunicazioni.it appartiene al momento al ministero delle Comunicazioni che lo ha fin qui sfruttato per il proprio sito istituzionale. Ma da qualche ora chi si reca su quelle pagine rischia lo spaesamento: al posto del sito ministeriale appare infatti il sito dell’azienda che ospita tecnicamente il ministero sui propri server.

Il dubbio che comunicazioni.it possa aver “cambiato di mano” è peraltro sciolto anche dai link al sito stesso che, come prevedibile, puntano a comunicazioni.it da tutti gli altri siti istituzionali.

Addirittura, sulla pagina dei link fornita dal sito del Governo il riferimento al sito comunicazioni.it c’è ma è sbagliato e punta ad una pagina inesistente.

Che fine ha fatto il sito del Ministero?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    [OT] "SEGNATI" DIGITALMENTE!?!?!?!

    [OT] "SEGNATI" DIGITALMENTE!?!?!?!
    di Utente non registrato del 14/04/03 (12:25)

    "SEGNATI" ??!??!

    Impara l'italiano... eehh...dai... non fa il sofistico... e' da qualche hanno che non frecuento piu la squola... quindi cualche imprecisione mi ci puo capitare.
  • Anonimo scrive:
    come al solito niente localizzazione ITA
    che cazzo
  • Anonimo scrive:
    impressioni su oo1.1 beta
    l'ho provato per un po per alcune cose che mi interessavano, ecco cosa ho riscontrato:salvataggio in pdf, non sarebbe malvagio come editor moolto moolto semplice di pdf, e sarebbe anche veloce, ma perchè maltratta così le immagini (provato inserendo diversi formati, ridimensionanole o al naturale)? ora come ora per questo diventa praticamente improponibile come generatore di pdf!editor di testi e web: sostanzialmente fa quasi le stesse cose di word e fp (alcune in più, altre in meno) ma ha una interfaccia che ha ancora molto da invidiare; per contro ha di buono che importa molto bene anche documenti particolarmente complessi e gestisce le tabelle con più agilità di wordspradsheet: qui siamo indietro, statisticamente come importazione di xls è peggio che l'editor di testi sui doc (anche non considerando il fatto, importante ma non dipendente dalla ooo che il linguaggio di scripting non può essere compatibile con quello proprietario di ms, e su excel si usa molto di più) inoltre aspettavo con ansia il supporto ad una matrice più grande ma ancora siamo fermi a 32k righe, il che lascia ancora un gradino avanti excel se usato come database non relazionaledatabase (relazionale) qui me lo aspettavo, non c'è nulla di integrato paragonabile a access, ma data la mia scarsa stima per access e prodotti simili, questo potrebbe essere un punto a vantaggio di oo! ; ) ***pubblicità IBM*** W DB2! Trattate i database con il dovuto rispetto ed investimento! ***fine pubblicità IBM***presentazioni: ma c'è ancora qualcuno che le usa a parte i prof universitari? al giorno d'oggi non è più elegante lasciare che uno si navighi come voglia un ipertesto (standard) o che si sfogli un documento come preferisce, o che si guardi un filmato? sto un po trolleggiando, ma dato che non uso molto pp e simili è meglio se socraticamente sospendo il giudizio su questo punto...Per le prestazioni, sotto win precarica in memoria un bel po di cose e poi parte velocemente, l'ho subito stroncato sotto questo aspetto ma se avete molta ram è una buona strategia (dopotutto M$ office non vi da questa possibilità, carica una marea di cose anche se togliete l'iconcina da startup automatico, a meno di non intervenire pesantemente sui registri ***sconsigliato*** non solo in run=)!Sotto lin + kde preferisco koffice, moolto più leggero, molto più semplice, magari fa qualcosa di meno ma per l'uso personale è più che sufficiente
  • Anonimo scrive:
    OpenOffice è l' XML per tutti
    infatti Microsoft sta dando il suo supporto all'XML solo ai clienti più danarosi:http://news.com.com/2100-1012-996528.html?tag=lhMicrosoft sta dimostrando di non saper tenere il passo con l'open source e di doversi trincerare dietro la prigionia dei formati.Che differenza con OpenOffice che dà a disposizione anche l'esportazione via PDF dei documenti !!
  • Anonimo scrive:
    OpenOffice e Mac OS X
    Salve,qualcuno ha provato la versione di OpenOffice per Mac OS X?Come va?Grazie.
    • Tony Sarnano scrive:
      Re: OpenOffice e Mac OS X
      - Scritto da: Anonimo
      Salve,

      qualcuno ha provato la versione di
      OpenOffice per Mac OS X?

      Come va?

      Grazie.Sto utilizzando da un po' di tempo OpenOffice 1.0.1 su Mac OS X e ne sono decisamente soddisfatto. Tieni conto però che non si tratta di un porting completo verso OS X (non è un'applicazione Cocoa nativa e non usa Aqua), ma di una applicazione Unix "pura" per Darwin che necessita di un server X11 installato (funziona ottimamente con quello scaricabile dal sito di Apple, anche se è ancora in release PublicBeta 3 è decisamente stabile). Chi ha installato Fink per le applicazioni Unix su OS X dovrebbe avere già il server X11 (XDarwin o Apple) nel sistema. Comunque l'installazione di X11 (prima) e OpenOffice (poi) non crea problemi (a parte il fatto che si tratta di pacchetti abbastanza "ponderosi" da scaricare se non si ha almeno un'ADSL).La versione per OS X infatti risulta in tutto e per tutto identica a quella per Linux (che pure utilizzo con soddisfazione da tempo), anche a livello di look'n'feel dell'interfaccia.Vivamente consigliato.Per scaricare il server X11:http://www.apple.com/macosx/x11/Per scaricare OpenOffice.org 1.0.1 per Mac OS X:http://porting.openoffice.org/mac/ooo-osx_downloads.htmlN.B. entrambi richiedono Mac OS X Jaguar 10.2.x (ultimo aggiornamento: 10.2.5 via SoftwareUpdate).Non c'entra niente con OpenOffice, ma già che ci siamo segnalo agli utenti OS X che è appena uscita la nuova Public Beta 2 di Safari (finalmente con tabbed browsing!), da scaricare qui:http://www.apple.com/safari/:-)
  • Anonimo scrive:
    L'ignoranza regna sempre...
    Da esperienze di lavoro ho visto che la maggior parte di utenti sono male informati (intendo dire che i sistemisti e/o gestori delle strutture informatiche aziendali li formano in modo completamente errato, o quantomeno inesatto).Sento dire (e lo vedo pure) che si usano i PDF per scambiarsi i dati, BMP per trasferire immagini via email ed altre nefandezze del genere.Qualche consiglio: la portabilità dei documenti è fattibile con gli RTF, che ne garantiscono la compatibilità anche con vecchi Wordprocessor sotto DOS e sopratutto sono immuni dai macrovirus.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ignoranza regna sempre...
      - Scritto da: Anonimo
      Da esperienze di lavoro ho visto che la
      maggior parte di utenti sono male informati
      (intendo dire che i sistemisti e/o gestori
      delle strutture informatiche aziendali li
      formano in modo completamente errato, o
      quantomeno inesatto).
      Sento dire (e lo vedo pure) che si usano i
      PDF per scambiarsi i dati, BMP per
      trasferire immagini via email ed altre
      nefandezze del genere.

      Qualche consiglio: la portabilità dei
      documenti è fattibile con gli RTF, che ne
      garantiscono la compatibilità anche con
      vecchi Wordprocessor sotto DOSLOL ....PDF e BMP no eeeeeeeeeeè ???
      e sopratutto
      sono immuni dai macrovirus.LOL ....PDF e BMP no eeeeeeè ???
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ignoranza regna sempre...

      Sento dire (e lo vedo pure) che si usano i
      PDF per scambiarsi i dati, BMP per
      trasferire immagini via email ed altre
      nefandezze del genere.beato te, io c'ho uno che mi spedisce solo .pcx!a parte tutto credo che il pdf con la possibilità di inserire signature un minimo sicure e gli ottimi risultati di stampa siano un buon modo per scambiarsi documenti non modificabili, bozze ecc...se il documento deve essere usato per lavorarci su, per un testo, allora sono daccordissimo sull'rtf
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ignoranza regna sempre...
        (cut)
        a parte tutto credo che il pdf con la
        possibilità di inserire signature un minimo
        sicure e gli ottimi risultati di stampa
        siano un buon modo per scambiarsi documenti
        non modificabili, bozze ecc...ah già, dimenticavo.io ho anche a che fare con i figli di puttana, non dimentichiamolo: gente che prende il tuo file, lo modifica e poi dice "eh... no, guarda qui ... me l'avevi dato così!" dopo che lo ha stampato modificato ... e quindi PDF ... hai voglia prima che scoprano la elcomm :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ignoranza regna sempre...

      Qualche consiglio: la portabilità dei
      documenti è fattibile con gli RTF, che ne
      garantiscono la compatibilità anche con
      vecchi Wordprocessor sotto DOS e sopratutto
      sono immuni dai macrovirus.Buona idea l'RTF !!!Ma e' poco pubblicizzato sopratutto da M$ che vede come fumo negli occhi la portabilita' dei documenti dal suo Office agli altri Office.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ignoranza regna sempre...
        - Scritto da: Anonimo

        Qualche consiglio: la portabilità dei

        documenti è fattibile con gli RTF, che ne

        garantiscono la compatibilità anche con

        vecchi Wordprocessor sotto DOS e
        sopratutto

        sono immuni dai macrovirus.

        Buona idea l'RTF !!!

        Ma e' poco pubblicizzato sopratutto da M$
        che vede come fumo negli occhi la
        portabilita' dei documenti dal suo Office
        agli altri Office.e ha sapientemente tolto da wordpad "giustificato" e altre due cose che l'avrebbero reso praticamente il sostituto di Word, per quanto riguarda il 90% delle persone che usano pc in ufficio per scrivere.avete notato che in passato alcune funzioni in "write" c'erano e ora non ci sono più in wordpad, no?:-)eppure sono funzioni stupidissime :-)))ebbrava M$
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ignoranza regna sempre...
      - Scritto da: Anonimo
      Da esperienze di lavoro ho visto che la
      maggior parte di utenti sono male informati
      (intendo dire che i sistemisti e/o gestori
      delle strutture informatiche aziendali li
      formano in modo completamente errato, o
      quantomeno inesatto).TSK"li formano"MAGARI si lasciassero formare.se gli dici cosa fare ti dicono che fai il sapientone e che te la tiri ecc ecce che non gli fai tenere lo sfondo e l'active desktop e cosa sono questi colori brutti e perchè non posso mandare 2 mega via e-mail eccetera.E DOPO CHE GLIE L'HAI GIA' SPIEGATO ovviamente.in moltissime strutture i "responsabili dei sistemi informatici" sono solo dei colleghi che ne sanno un po' di più, per loro cultura, e hanno una corretta impostazione.... hai voglia a passarla agli altri che se ne sbattono ...
      Sento dire (e lo vedo pure) che si usano i
      PDF per scambiarsi i datibeh, interessante, prima che i miei riescano a fare un PDF dovranno passare un paio di generazioni
      BMP per
      trasferire immagini via email ed altre
      nefandezze del genere.eh, lo so bene.ma se ne sbattono. Io ci provo ... ma poi subentra anche ZERO desiderio della direzione di far formazione: se lo fai "perdi tempo"e infatti il direttore è il primo che si scassa le balle a non poter fare quello che gli piacerebbe o a scrivere le lettere (da stampare e spedire in busta) con outlook express ...
      Qualche consiglio: la portabilità dei
      documenti è fattibile con gli RTFtabelle?questo non lo so, ammetto, mai provato.campi automatici?
      , che ne
      garantiscono la compatibilità anche con
      vecchi Wordprocessor sotto DOS e sopratutto
      sono immuni dai macrovirus.vero per tutto quello che dici.fortunatamente però non avremo mai problemi di compatibilità con DOS ... in Dos odiavo i word processor.Solo editor.Su windows, devo ammettere che con Word hanno fatto un buon lavoro: non starò sempre a dir merda di M$
  • Anonimo scrive:
    lo state sostituendo in azienda?
    c'è qualcuno che lo sta sostituendo in azienda?vorrei saperlo perchè io ho un parco macchine da 30 workstation ... in realtà agli utenti non serve granché ... mi resta solo il discorso sulla compatibilità con gli esterni ... qualche esperienza?
    • Anonimo scrive:
      Re: lo state sostituendo in azienda?
      - Scritto da: Anonimo
      c'è qualcuno che lo sta sostituendo in
      azienda?Non ancora, sto valutando la compatibilità con l'office di microsoft. Ad oggi non posso proprio lamentarmi, la compatibilità è elevata, sia con i .doc che con excel e powerpoint.
      vorrei saperlo perchè io ho un parco
      macchine da 30 workstation ... in realtà
      agli utenti non serve granché ... mi resta
      solo il discorso sulla compatibilità con gli
      esterni ... Di solito quando dobbiamo inviare documenti li inviamo in pdf e non in doc.
      • Anonimo scrive:
        Re: lo state sostituendo in azienda?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        c'è qualcuno che lo sta sostituendo in

        azienda?
        Non ancora, sto valutando la compatibilità
        con l'office di microsoft. Ad oggi non posso
        proprio lamentarmi, la compatibilità è
        elevata, sia con i .doc che con excel e
        powerpoint.Secondo me il grosso problema e' nella mancanza di supporto delle macro (c'e' gente che fa dei bei lavoretti con Excel e non vuole certo perderli....)dubito pero' che un supporto delle macro VBA sia fattibile (in tempi brevi ma anche in tempi assoluti :)), quindi puo' andar bene per installazioni da zero o per utilizzi limitati (capiamoci, per scrivere delle lettere invece di word va PIU' che bene)
    • Anonimo scrive:
      Re: lo state sostituendo in azienda?
      - Scritto da: Anonimo
      c'è qualcuno che lo sta sostituendo in
      azienda?
      vorrei saperlo perchè io ho un parco
      macchine da 30 workstation ... in realtà
      agli utenti non serve granché ... mi resta
      solo il discorso sulla compatibilità con gli
      esterni ...

      qualche esperienza? installalo su gran parte delle ws, mantieni alcune copie per la compatibilita'. La compatibilita' e' buona, ma non e' al 100%, naturalmente non per colpa di OO.
    • Anonimo scrive:
      Re: lo state sostituendo in azienda?
      - Scritto da: Anonimo
      c'è qualcuno che lo sta sostituendo in
      azienda?Sì
      vorrei saperlo perchè io ho un parco
      macchine da 30 workstation ... in realtà
      agli utenti non serve granché ... mi resta
      solo il discorso sulla compatibilità con gli
      esterni ... Buona ma non ottimale in doc. Ottima per RTF. Tuttavia noi i documenti li spediamo in PDF segnati digitalmente ad evitare problemiciao
      • Anonimo scrive:
        "SEGNATI" DIGITALMENTE!?!?!?!
        "SEGNATI" ??!??!Impara l'italiano...- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        c'è qualcuno che lo sta sostituendo in

        azienda?




        vorrei saperlo perchè io ho un parco

        macchine da 30 workstation ... in realtà

        agli utenti non serve granché ... mi resta

        solo il discorso sulla compatibilità con
        gli

        esterni ...

        Buona ma non ottimale in doc. Ottima per
        RTF. Tuttavia noi i documenti li spediamo in
        PDF segnati digitalmente ad evitare problemi

        ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: lo state sostituendo in azienda?
        - Scritto da: Anonimo(cut)
        Buona ma non ottimale in doc. Ottima per
        RTF.eh vabbé ... per RTF basta il wordpad incluso nel sistema
Chiudi i commenti