Spider-Man, il nuovo film sfruttato per phishing

Spider-Man, il nuovo film sfruttato per phishing

Kaspersky ha individuato numerosi tentativi di phishing e di diffusione di virus informatici che sfruttavano il nuovo film Spider-Man.
Kaspersky ha individuato numerosi tentativi di phishing e di diffusione di virus informatici che sfruttavano il nuovo film Spider-Man.

Dopo tanta attesa, il nuovo film di Spider-Man, intitolato “No Way Home”, è finalmente arrivato nei cinema italiani il 15 dicembre. Ad accogliere con grande entusiasmo la pellicola non sono stati non solo tutti i fan del supereroe, ma anche i cybercrminali, che a quanto pare ne hanno cavalcato l’onda del successo per far comparire pagine di phishing sul Web e distribuire minacce informatiche.

Spider-Man “No Way Home” sfruttato per phishing, adware e trojan

I ricercatori della nota azienda di sicurezza informatica Kaspersky hanno infatti osservato un’intensificazione delle attività illecite prima della première del film e hanno rilevano la presenza di numerosi siti di phishing creati ad hoc per rubare i dati bancari degli utenti.

Più precisamente, questi siti truffaldini andavano a proporre la possibilità di guardare in streaming in prima visione assoluta il nuovo Spider-Man, invitando gli internauti ad effettuare una registrazione con i dati della propria carta di credito. Una volta effettuato l’addebito, i cybercrminali procedevano con l’acquisizione dei dati forniti, ovviamente senza però permettere la visione della tanto desiderata première.

Sono state registrate attività truffaldine anche in svariati casi in cui gli utenti, invece che guardare la pellicola direttamente online, hanno provato ad effettuarne il download. I link per vedere il nuovo Spider-Man, però, contenevano in realtà dei file dannosi. Più precisamente, nella maggior parte dei casi i ricercatori di Kaspersky hanno scoperto dei downloader che una volta in esecuzione installavano altri programmi indesiderati sui computer delle vittime, andando altresì a distribuire adware e trojan al fine di raccogliere informazioni, modificare i dati o alterare le prestazioni del computer.

Oltre a fornire i dati in questione, Kaspersky ha rammentato quelle che sono le principali regole da seguire per evitare di incappare in truffe online e virus informatici: diffidare dai link che promettono di vedere film o serie TV in anteprima, controllare l’affidabilità del sito che propone i contenuti, controllare il formato delle URL, prestare attenzione alle estensioni dei file prima di scaricarli e usare antivirus e, in generale, soluzioni di sicurezza adeguate per i propri dispositivi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 dic 2021
Link copiato negli appunti