Spotify compra la piattaforma vocale AI Sonantic

Spotify compra la piattaforma vocale AI Sonantic

Spotify ha comunicato di aver messo a segno l'acquisizione della piattaforma vocale AI Sonantic, non è ancora chiaro quale sia l'obiettivo.
Spotify ha comunicato di aver messo a segno l'acquisizione della piattaforma vocale AI Sonantic, non è ancora chiaro quale sia l'obiettivo.

Seguendo a ruota l’acquisto di Podsights e Chartable avvenuto non molto tempo fa, nel corso delle ultime ore, Spotify ha annunciato di aver messo a segno una nuova e interessante acquisizione: quella di Sonantic. Si tratta di una società fondata nel 2018 impegnata nel campo della voce e dell’intelligenza artificiale, la quale si è fatta notare negli ultimi tempi per aver ridato a Val Kilmer la sua voce in Top Gun dopo che, a causa di un cancro alla gola, l’attore aveva perso l’uso della parola.

Spotify acquisisce Sonantic

A rendere nota la notizia è stato lo stesso team di Spotify, mediante la pubblicazione sul suo sito di un comunicato apposito, con cui non viene tuttavia rivelato il costo dell’operazione. Quello che però è noto è che Sonantic entrerà a far parte della business unit “Consumer and Platform”, nello specifico nella divisione “Personalization Mission” e risponderà direttamente a Ziad Sultan, appunto responsabile della personalizzazione.

Riportiamo di seguito, in forma tradotta, un estratto del comunicato di Spotify.

In qualità di leader in tutto ciò che riguarda l’audio, Spotify è sempre alla ricerca di nuovi modi per creare esperienze uniche che i nostri utenti ameranno. Quindi oggi siamo entusiasti di condividere la nostra intenzione di acquisire Sonantic, una piattaforma vocale AI dinamica che crea voci avvincenti, sfumate e incredibilmente realistiche dal testo.

Al momento, non è ancora ben chiaro cosa Spotify intenda fare con l’azienda acquisita, limitandosi a dire di aver identificato svariate potenziali opportunità per una tecnologia text-to-speech all’avanguardia e facendo degli esempi tramite cui allude pure a delle ipotesi totalmente differenti, più precisamente a un assistente vocale virtuale proprietario.

Fonte: Spotify
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 giu 2022
Link copiato negli appunti