Spotify: musica, podcast e ora anche audiolibri

Spotify: musica, podcast e ora anche audiolibri

Spotify ha annunciato l'acquisizione di Findaway, operazione utile ad accelerare la scalata della piattaforma al mondo degli audiolibri.
Spotify ha annunciato l'acquisizione di Findaway, operazione utile ad accelerare la scalata della piattaforma al mondo degli audiolibri.

Spotify non vuole essere soltanto il servizio per eccellenza nel mondo dello streaming musicale. Investendo nel mondo del podcast lo ha dimostrato e ora, mettendo a segno una nuova acquisizione, conferma quanto le ambizioni non si siano ancora fermate. Il nuovo ambito di conquista è ora quello degli audiolibri e la scommessa è tutta sul gruppo Findaway.

Spotify, ora gli audiolibri

L'ambizione non è doma perché focalizzata su obiettivi che non si limitano all'ambito nel quale Spotify già ha messo a segno una scalata senza pari: il gruppo intende essere ben di più di una semplice piattaforma musicale, diventando nella percezione dell'utente il punto di riferimento principe per tutto quel che è l'intrattenimento audio.

Per poter accelerare in questa conquista, Spotify ha deciso di passare per una acquisizione: Findaway è il nome scelto per fare in prospettiva di Spotify la piattaforma regina degli audiolibri, della musica e dei podcast:

Molti gli spazi che vanno ad aprirsi in questi ambito, soprattutto in virtù del fatto che per diventare una piattaforma di successo Spotify dovrà riuscire dove altri hanno fallito: costruire una libreria audio all'altezza di ciò che l'utenza si aspetta da un nome come Spotify.

I termini economici dell'acquisizione non sono stati resi pubblici.

Fonte: Spotify
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 11 2021
Link copiato negli appunti