Standard in arrivo per il corpo-password

Con la nascita di International Biometric Council si profilano collaborazioni con lo European Biometrics Forum per la realizzazione di standard biometrici internazionali. Un passo in avanti per le libertà individuali?


Washington (USA) – Dopo tante chiacchiere sull’adozione delle tecnologie biometriche è nato l’ International Biometric Council (Ibac) un’organizzazione statunitense formata da esperti del settore, che si occuperà di definire i primi standard biometrici . IBM , US Department of Homeland Security e numerose organizzazioni internazionali per la sicurezza hanno dato vita al primo ente che tenterà di normalizzare il comparto biometrico, stabilendo linee guida di sviluppo.

Il primo obiettivo sarà quello di creare un rapporto sinergico con lo European Biometrics Forum ( EBF ), l’organizzazione gemella, supportata dalla Commissione Europea, che ha già iniziato a muovere i primi passi per la risoluzione dei problemi che frenano l’adozione delle soluzioni biometriche , considerate essenziali per garantire maggiore sicurezza .

“La cooperazione internazionale sulla definizione degli standard e l’interoperabilità sono essenziali per il futuro della biometrica. L’Ibac si impegnerà inizialmente in questa direzione”, ha dichiarato Bernard Didier, membro dell’Ibac e rappresentante della società di sicurezza Sagem Defense Scurite .

La creazione dell’Ibac risponderà alla esigenze governative e a quelle delle imprese, favorendo lo sviluppo. “Fino ad ora la mancanza di un ente di controllo aveva stimolato iniziative indipendenti. La Comunità Europea è già partita con progetti di e-passport, e a breve anche altri ne seguiranno le orme. Tutto questo ha bisogno di coordinamento”, ha spiegato Robert Mocny, direttore del programma US-Visit del US Department of Homeland Security.

“Ci sono organizzazioni che stanno lavorando insieme verso questa direzione, l’esigenza di creare un linguaggio comune per la realizzazione di standard è una priorità. Qualcosa che sia al di sopra delle singole giurisdizioni e sia il frutto della collaborazione tecnica nonché della vera cooperazione”, ha dichiarato Cal Slemp, vice presidente per privacy e sicurezza di IBM Global Services .

L’Ibac organizzerà due eventi internazionali all’anno, e per ora comprenderà 12 membri ufficiali che però nel tempo non potranno che aumentare visti gli obiettivi. Forse – sostiene qualche osservatori – si tratta della prima vera risposta allo scetticismo di fondo con cui molti operatori, e soprattutto l’opinione pubblica, tendono a valutare la biometria. Il progetto degli e-passport statunitensi, dotati di tecnologie biometriche integrate, è stato fortemente criticato negli ultimi mesi proprio per le modalità con cui vengono implementate. Un fatto che ha certamente accelerato la corsa verso standard condivisi. Si profila un’epoca di “maggiore sicurezza”? Qualcuno teme che in vista ci sia, invece, il “controllo totale” sull’individuo.

D.d

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Internet...
    Pensate che INTERNET si basa su Unix, e MS si è dovuta adattarsi...Inoltre BSD non morirà mai, perchè è finanziato dal governo americano. E quindi il software opensource non morirà mai.E come si dice "If you have understand Unix, you will understand the World. If you have understand NT, you will understand.... NT"
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows occuperà il 100% del mercato
    Io continuerò con linux quindi: 99.9%
    • Pinguin scrive:
      Re: Windows occuperà il 100% del mercato
      - Scritto da: Anonimo
      Io continuerò con linux quindi: 99.9%Io passerò al Mac OS X quindi: 98.9% :D
  • Madder scrive:
    wow
    oltre 300 articoli per dire "io c'è l'ho profumato e tu no", "da oggi non l'avrete più profumato"... non so se siamo ad un record storico, ma per una notizia basata sull'elucubrazione di qualche marketing man mi sembra veramente un ottimo risultato. Madder
  • Anonimo scrive:
    siete poco furbi
    State qui a fare continaia di posts per un probabile/possibile/non confermato modello di sviluppo che forse, potrebbe essere nei prossimi anni adottato da M$ che su 100 che ne dice ne fa 1 se va bene... certo che ci vuole proprio poco a far abboccare la gente...
  • Kirisuto scrive:
    La contromossa? Adware Linux!
    Sarà Linux, ma anche adware.Quindi i proventi di una distribuzione linux aumenteranno enormemente (al limite sulle distro gratuite l'incremento % del guadagno tenderà a infinito).Ciononostante Linux resterà ugualmente o maggiormente gratis di Windows.Che volete di più, un Lucano?(voce di vecchietto western dalle ultime file): "Per me un Lucanux!"
    • Anonimo scrive:
      Re: La contromossa? Adware Linux!
      - Scritto da: Kirisuto
      Sarà Linux, ma anche adware.
      Quindi i proventi di una distribuzione linux
      aumenteranno enormemente (al limite sulle distro
      gratuite l'incremento % del guadagno tenderà a
      infinito).
      Ciononostante Linux resterà ugualmente o
      maggiormente gratis di Windows.
      Che volete di più, un Lucano?

      (voce di vecchietto western dalle ultime file):
      "Per me un Lucanux!"non succedera' mainon dire boiate
      • Kirisuto scrive:
        Re: La contromossa? Adware Linux!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Kirisuto

        Sarà Linux, ma anche adware.

        Quindi i proventi di una distribuzione linux

        aumenteranno enormemente (al limite sulle distro

        gratuite l'incremento % del guadagno tenderà a

        infinito).

        Ciononostante Linux resterà ugualmente o

        maggiormente gratis di Windows.

        Che volete di più, un Lucano?



        (voce di vecchietto western dalle ultime file):

        "Per me un Lucanux!"
        non succedera' mai
        non dire boiateE invece sì, comincerà proprio Debian rilasciando "Etch" come Adware Linux, c'è scritto qui:http://www.debian.org/releases/etch/
        • Anonimo scrive:
          Re: La contromossa? Adware Linux!
          - Scritto da: Kirisuto

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Kirisuto


          Sarà Linux, ma anche adware.


          Quindi i proventi di una distribuzione linux


          aumenteranno enormemente (al limite sulle
          distro


          gratuite l'incremento % del guadagno tenderà a


          infinito).


          Ciononostante Linux resterà ugualmente o


          maggiormente gratis di Windows.


          Che volete di più, un Lucano?





          (voce di vecchietto western dalle ultime
          file):


          "Per me un Lucanux!"

          non succedera' mai

          non dire boiate
          E invece sì, comincerà proprio Debian rilasciando
          "Etch" come Adware Linux, c'è scritto qui:
          http://www.debian.org/releases/etch/Di grazia, di quali allucinogeni fai abitualmente uso per leggere la fesseria di cui vai cianciando?
          • Kirisuto scrive:
            Re: La contromossa? Adware Linux!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Kirisuto



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Kirisuto



            Sarà Linux, ma anche adware.



            Quindi i proventi di una distribuzione linux



            aumenteranno enormemente (al limite sulle

            distro



            gratuite l'incremento % del guadagno
            tenderà a



            infinito).



            Ciononostante Linux resterà ugualmente o



            maggiormente gratis di Windows.



            Che volete di più, un Lucano?







            (voce di vecchietto western dalle ultime

            file):



            "Per me un Lucanux!"


            non succedera' mai


            non dire boiate

            E invece sì, comincerà proprio Debian
            rilasciando

            "Etch" come Adware Linux, c'è scritto qui:

            http://www.debian.org/releases/etch/

            Di grazia, di quali allucinogeni fai abitualmente
            uso per leggere la fesseria di cui vai
            cianciando?Devi seguire il link "altri bug e note dei "bug squashing party" nella pagina di Etch......vabbe', lasciamo perdere, ma non hai notato:1) il tono del primo messaggio?2) che sei l'unico che c'è cascato? 8) 8) 8) :D :D :D :p :p :p
  • allanon scrive:
    La concorrenza...
    A prescindere dai soliti MS vs Linux, direi che questo dimostra senza ombra di dubbio che MS ha prezzi troppo alti. Se non ci fosse stato Linux, mai MS avrebbe pensato di regalare il suo OS, anzi, in passato ha più volte osteggiato la politica del "gratis" accusando Linux di affamare milioni di programmatori in tutto il mondo.Non odio MS a prescindere da ciò che fa, anzi, se sarà capace di modificare le sue licenze per avvicinarsi col tempo al mondello lanciato da linux, se dovesse rivedere le sue politiche monopolistiche per avvicinarsi a standard aperti, se dovesse cominciare a battersi sul mercato solo sulla validità effettiva dei suoi prodotti e non sull'incompatibilità dei suoi standard col resto del mondo, a quel punto credo che nessuno potrebbe biasimare le sue politiche.Al contrario adesso dobbiamo ringraziare tutti Linux, fans MS e non: senza linux il software costerebbe molto di più, anche quello MS.
  • Anonimo scrive:
    La storia insegna
    Che quando un prodotto commerciale leader di mercato e costoso comincia a venire dato gratis per difendere quote di mercato è vicino il suo crollo procurato da un nuovo arrivatoLotus123WordperfectEudoraNetscapeLotus Smartsuiteed ora....Windows
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia insegna
      - Scritto da: Anonimo
      Che quando un prodotto commerciale leader di
      mercato e costoso comincia a venire dato gratis
      per difendere quote di mercato è vicino il suo
      crollo procurato da un nuovo arrivato

      Lotus123
      Wordperfect
      Eudora
      Netscape
      Lotus Smartsuite

      ed ora....
      WindowsMa linux che è nato gratuito allora?
      • Anonimo scrive:
        Re: La storia insegna
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Che quando un prodotto commerciale

        leader di mercato e costoso comincia

        a venire dato gratis per difendere quote

        di mercato è vicino il suo crollo procurato

        da un nuovo arrivato

        Lotus123

        Wordperfect

        Eudora

        Netscape

        Lotus Smartsuite



        ed ora....

        Windows
        Ma linux che è nato gratuito allora?Essendoci nato e' immune al discorso :-D, come i bambini che nascono in africa immuni all'AIDS da madre sieropositiva.
      • Anonimo scrive:
        Re: La storia insegna

        Ma linux che è nato gratuito allora?non c'entra ovviamente, perchè si parlava di prodotti commerciali diventati di colpo gratuiti di fronte all'erosione di quote da parte di competitori e poi scomprasi sotto la forza dei competitori.A quei tempi chi avrebbe mai detto che Wordstar o Lotus 123 con quasi il 100% del mercato sarebbero scomparsi?..... si facevano gli stessi discorsi di adesso con windows e linux
    • Anonimo scrive:
      Re: La storia insegna
      - Scritto da: Anonimo
      Netscape
      ed ora....
      WindowsDalle ceneri di netscape -
      mozilla -
      firebird -
      firefoxDalle ceneri di windows -
      godzilla -
      phoenix -
      fireosMeditate, gente, meditate
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows occuperà il 100% del mercato
    Perchè usio applicazioni basic.Se tu dovessi usare un gestionale tipo SAP o programmi di editing video SERI, Linux te lo scordi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows occuperà il 100% del mercato
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè usio applicazioni basic.
      Se tu dovessi usare un gestionale tipo SAP o
      programmi di editing video SERI, Linux te lo
      scordi.Bravo, tu si che sei una persona seria, mica come quelli di DreamWorks.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows occuperà il 100% del mercato
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè usio applicazioni basic.
      Se tu dovessi usare un gestionale tipo SAP o
      programmi di editing video SERI, Linux te lo
      scordi.Ne saprai sicuramente di piu' tu che i leader di aziende come DreamWorks, Amazon.com, British Petroleum, Boeing.
  • Anonimo scrive:
    Già lo fanno con MSN7.5
    Ma nessuno si è mai accorto della minchiata che è il software in oggetto, pieno di banner pubblicitari e funzioni a pagamento??IMO è un esperimento, e visti i 15enni che ci ritroviamo al giorno d'oggi, sta pure avendo successo.
  • Anonimo scrive:
    AHAHAHAHAH CI PAGHERANNO X USARE LINUX!
    Con Windows gratis, l'unico modo per Linux di competere non sarà più quello di regalare le distro in edicola col Cioè e con Donna Oggi:dovrà pagare i poveri utilizzatori o allegare alle distro dei buoni pasto spendibili nei centri sociali. :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: AHAHAHAHAH CI PAGHERANNO X USARE LIN
      - Scritto da: Anonimo
      Con Windows gratis, l'unico modo per Linux di
      competere non sarà più quello di regalare le
      distro in edicola col Cioè e con Donna Oggi:
      dovrà pagare i poveri utilizzatori o allegare
      alle distro dei buoni pasto spendibili nei centri
      sociali.

      :D :D :D :D :D :D :D :D
      :D :D :D(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: AHAHAHAHAH CI PAGHERANNO X USARE LIN
      - Scritto da: Anonimo
      Con Windows gratis, l'unico modo per Linux di
      competere non sarà più quello di regalare le
      distro in edicola col Cioè e con Donna Oggi:
      dovrà pagare i poveri utilizzatori o allegare
      alle distro dei buoni pasto spendibili nei centri
      sociali.

      :D :D :D :D :D :D :D :D
      :D :D :DTu SAI cosa è *nix?Dal tuo commento è chiaro di NOLinux NON è gratuitoLe aziende che lo montano (e TUTTE le grandi aziende hanni il web server in *nix) lo fanno per motivi di sicurezza, non di prezzo....
  • Rex1997 scrive:
    Non ho capito una cosa
    Microsoft distribuirà Windows gratis con adware, banner o similia ed intanto leggo suhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=56280&r=PIdi una lista bianca degli spyware-adware che verranno inibiti tramite un Trusted Download Program cui partecipano AOL, Yahoo, VeriZon etc.etc.Vorrei a questo punto capire: questo windows gratuito sarà bloccato da tale consorzio, cui pare parteciperà la stessa Microsoft? Allora che senso ha distribuirlo?? :| :| Sinceramente mi sembra Tafazzi al meglio... :D :D :D :D :DNessuno si è ancora accorto del contrasto tra questo articolo e quello linkato? :| :|==================================Modificato dall'autore il 17/11/2005 13.49.58==================================Modificato dall'autore il 17/11/2005 14.05.17
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho capito una cosa
      No, pero' e' possibile che tu non abbia capito ne' l'uno ne' l'altro :D
      • Rex1997 scrive:
        Re: Non ho capito una cosa
        - Scritto da: Anonimo

        No, pero' e' possibile che tu non abbia capito
        ne' l'uno ne' l'altro :DAllora siamo in due a non capire la logica microsoft... :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows occuperà il 100% del mercato




    Opinione del tutto personale.

    Io ad esempio non userò mai codice Micorozozz.

    Tu sei uno, il mondo sono 6 miliardi di persone.E tu parli a nome dei 6 miliardi...Ma smettila!
  • mda scrive:
    Windows è moribondo
    Classica mossa commerciale di tutti i software che sanno di non avere più futuro commerciale, viene dato gratis.Del resto Win è piratabile al 100% per volontà della Microsoft che non mette i più semplici protezioni, dunque come se da ora fosse dato gratisGrazie alla concorrenza Linux, Windows solo ora cerca di rimuovere i difetti che si conoscevano da anni e anni.Di fronte ad Linux che permette cose che verranno in parte "copiate" in parte da Visio e 2003 server, oramai non esite speranza, nel 2007 le grandi case produttrici useranno Linux per i pc da 64 PURI (spariranno i 32).Questo perché oramai i cd di una distribuzione Linux supera 16 CD gratuiti, ovvero una montagna di software gratis.Tenere conto che le case distributrici possono modificare per adattare il software da loro, non pagando Bill.Inoltre che vogliono vendere come super pc , se installano Win logicamente fanno una brutta figura, non andrebbe veloce come pensa/vuole l'utente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è moribondo
      - Scritto da: mda
      Classica mossa commerciale di tutti i software
      che sanno di non avere più futuro commerciale,
      viene dato gratis.sarà, ma intanto linux rispetto a windows perde quote ovunque, sia nel desktop che nei serveralmeno negli ultimi 12 mesi
      • jojob scrive:
        Re: Windows è moribondo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: mda

        Classica mossa commerciale di tutti i software

        che sanno di non avere più futuro commerciale,

        viene dato gratis.

        sarà, ma intanto linux rispetto a windows perde
        quote ovunque, sia nel desktop che nei server

        almeno negli ultimi 12 mesiTi pregherei di postare il link (non MS), grazie.
  • Anonimo scrive:
    Microsoft alle cozze
    se si riduce a dare gratis windows..del resto di studi ne possiamo vede migliaia che dicono cose diverse.Ma i DATI (dati, non studi) 1h2005 (primo semestre 2005), che sono appena usciti parlano chiaro, linux raddoppia l'installato ogni 8 mesi... e nel settore server fa un nuovo record ogni quarter.."Linux servers posted their 12th consecutive quarter of double-digit growth, with year-over-year revenue growth of 45.1% and unit shipments up 32.1%. Customers continue to expand the role of Linux servers into an ever increasing array of workloads in both the commercial and technical segments of the market."http://www.idc.com/research/simplesearchres.jsp;jsessionid=BEVYI1VSMGR2GCQJAFDCFEYKBEAVAIWD?buck=&keyword=&lcol=en&access_type=All&subtype=Research+Press+Release&resperpage=10&sortby=pub_date&page_title=Press+Release
  • Viker scrive:
    Re: Windows occuperà il 100% del mercato

    E poi il software microsoft e' poco affidabile e
    sicuro per qualsiasi UTENTE HOMESi ma questo l'utente home non lo capirà mai.Questa è la forza di Microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows occuperà il 100% del mercato
      - Scritto da: Viker

      E poi il software microsoft e' poco affidabile e

      sicuro per qualsiasi UTENTE HOME

      Si ma questo l'utente home non lo capirà mai.
      Questa è la forza di Microsoft.Non vogliamo lasciare la possibilità che la gente cresca?Dopotutto siamo usciti dalle caverne.E poi tutto passa.E' crollato l'impero romano, è caduto il muro di Berlino, perchè la Microsoft dovrebbe essere eterna?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows occuperà il 100% del mercato
    - Scritto da: Viker
    Se windows dovesse mai essere distribuito
    gratuitamente non ci sarà più concorrenza.

    I prodotti open-source non riusciranno a
    competere con un colosso che tutt'ora detiene la
    stragrande maggioranza del mercato.Il problema non e' solo per le applicazioni e igli os concorrenti, ma sopratutto per chi oggi distribuisce servizi online. La politica per il futuro di MS e' quella di rivolgersi ai servizi online, e per farlo cercano in tutti i modi di legare le proprie piattaforme, che detengono attualmente il monopolio del mercato desktop, ai propri servizi. Dracul
  • Anonimo scrive:
    Bastassero trovate cosi'...
    E' evidente che lo zio bill non sa come fare a spargere quella fetecchia di windows e farsi pagare per cui quale metodo migliore che distribuirlo gratis con la pubblicita'?Non mi stupisco di tanti post ripetitivi di gente che crede che con questo la comunita' Linux sparira' e tutto il resto... e' ovvio.. non conoscendo Linux e' la risposta piu' ovvia data dall'ignoranza di chi non conosce qualcosa.Chi come me e' passato a Linux e ha capito come muoversi e come funziona (si ha voluto imparare perche' Dio gli ha dato un cervello) se ne guarda bene di tornare a Windows con tutti i problemi che da'.Questa "strategia" di Microsoft serve forse solo a limitare il numero di copie pirata ma non servira' in nessun modo a debellare Linux, quello e' solo il sogno di qualche winaro incallito :)
  • opazz scrive:
    Re: Windows occuperà il 100% del mercato
    Non penso, almeno non per tutti sia così scontato.Oltre a gratuito, deve esserci FUNZIONANTE, FUNZIONALE, UTILE, BUON SUPPORTO e POCO BUGGATO.Vedremo
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Windows occuperà il 100% del mercato
      ...io penso che Windows occuperà - intaserà - parecchi bagni pubblici e privati per le vie della città ! E anche questo sarà un BUG da risolvere per casa Redmond ...eheheheheheheh :-) :-) :-) :-)- Scritto da: opazz
      Non penso, almeno non per tutti sia così scontato.

      Oltre a gratuito, deve esserci FUNZIONANTE,
      FUNZIONALE, UTILE, BUON SUPPORTO e POCO BUGGATO.

      Vedremo :D :D :D :D :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows occuperà il 100% del mercato
        - Scritto da: SardinianBoy
        ...io penso che Windows occuperà - intaserà -
        parecchi bagni pubblici e privati per le vie
        della città ! E anche questo sarà un BUG da
        risolvere per casa Redmond ...
        eheheheheheheh :-) :-) :-) :-)
        Ecco che arriva il solito linaro.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows occuperà il 100% del mercato
      - Scritto da: opazz
      Non penso, almeno non per tutti sia così scontato.

      Oltre a gratuito, deve esserci FUNZIONANTE,
      FUNZIONALE, UTILE, BUON SUPPORTO e POCO BUGGATO.

      VedremoSecondo me non avrà molti problemi anche perchè la gente si accontenta facilmente.
      • opazz scrive:
        Re: Windows occuperà il 100% del mercato
        C'è chi può accontentarsi (home user) e chi no (aziende, enti ed altro)..
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows occuperà il 100% del mercato
          - Scritto da: opazz
          C'è chi può accontentarsi (home user) e chi no
          (aziende, enti ed altro)..Il vero mercato gira grazie all'home user....
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows occuperà il 100% del mercato
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: opazz

            C'è chi può accontentarsi (home user) e

            chi no (aziende, enti ed altro)..
            Il vero mercato gira grazie all'home user....Il "vero mercato" ( quello dei videogame) gira grazie all'home user....Eccone un altro che ha studiato informatica su The Games Machines.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows occuperà il 100% del mercato
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: opazz


            C'è chi può accontentarsi (home user) e


            chi no (aziende, enti ed altro)..


            Il vero mercato gira grazie all'home user....

            Il "vero mercato" ( quello dei videogame) gira
            grazie all'home user....

            Eccone un altro che ha studiato informatica su
            The Games Machines.Ah no? e secondo te dove gira il mercato?
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows occuperà il 100% del mercato
          E infatti le aziende (non lo studio grafico sotto casa con 10 Mac) con migliaia o decine di migliaia di PC usano Windows nei desktop e Win server 2003 nei server.E di sicuro non cambiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows occuperà il 100% del mercato
      Ma non solo... dovrebbe avere un parco software grautito paragonabile a quello di Linux ed una garanzia della privacy (assenza di spyware e di sistemi di tracciamento dell'utente) che attualmente non può essere garantito da Microsoft (e probabilmente non è nei propri interessi farlo!) - Scritto da: opazz
      Non penso, almeno non per tutti sia così scontato.

      Oltre a gratuito, deve esserci FUNZIONANTE,
      FUNZIONALE, UTILE, BUON SUPPORTO e POCO BUGGATO.

      Vedremo
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows occuperà il 100% del mercato
        - Scritto da: Anonimo
        Ma non solo... dovrebbe avere un parco software
        grautito paragonabile a quello di Linux ed una
        garanzia della privacy (assenza di spyware e di
        sistemi di tracciamento dell'utente) che
        attualmente non può essere garantito da Microsoft
        (e probabilmente non è nei propri interessi
        farlo!)
        Il fatto è che la gente non lo sa e non gli interessa saperlo (parlo di una parte della gente ovviamente, una parte che però rappresenta l'80% del mercato....).
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: Windows occuperà il 100% del mercato
        - Scritto da: Anonimo
        Ma non solo... dovrebbe avere un parco software
        grautito paragonabile a quello di Linux scusa non ho capito.pensi davvero che il parco software linux e' piu ricco di quello Windows ?ho capito bene ?la metto su Virgolette ? ;) LucaS
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows occuperà il 100% del mercato
          - Scritto da: LucaSchiavoni
          - Scritto da: Anonimo

          Ma non solo... dovrebbe avere un parco software

          grautito paragonabile a quello di Linux

          scusa non ho capito.
          pensi davvero che il parco software linux e' piu
          ricco di quello Windows ?

          ho capito bene ?

          la metto su Virgolette ? ;)

          LucaS
          No, non hai capito.Diceva gratuito.
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: Windows occuperà il 100% del mercato
            - Scritto da: Anonimo

            scusa non ho capito.

            pensi davvero che il parco software linux e' piu

            ricco di quello Windows ?



            ho capito bene ?



            la metto su Virgolette ? ;)



            LucaS


            No, non hai capito.
            Diceva gratuito.non cambia il discorso.Vuoi davvero dire che il parco software - gratuito e non - e' piu ricco su Linux rispetto a Windows ?;)ehmLucaS
          • godzilla scrive:
            Re: Windows occuperà il 100% del mercato
            - Scritto da: LucaSchiavoni
            - Scritto da: Anonimo



            scusa non ho capito.


            pensi davvero che il parco software linux e'
            piu


            ricco di quello Windows ?





            ho capito bene ?





            la metto su Virgolette ? ;)





            LucaS




            No, non hai capito.

            Diceva gratuito.

            non cambia il discorso.
            Vuoi davvero dire che il parco software -
            gratuito e non - e' piu ricco su Linux rispetto a
            Windows ?
            ;)
            ehm

            LucaSsecondo me lo è.come si fa a contare tutta sta roba, tra l'altro? tu come fai a dare una stima precisa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows occuperà il 100% del mercato
            - Scritto da: godzilla
            - Scritto da: LucaSchiavoni

            - Scritto da: Anonimo



            scusa non ho capito.



            pensi davvero che il parco software



            linux e' piu ricco di quello Windows ?

            non cambia il discorso.

            Vuoi davvero dire che il parco software -

            gratuito e non - e' piu ricco su Linux

            rispetto a Windows ?
            secondo me lo è.
            come si fa a contare tutta sta roba, tra l'altro?
            tu come fai a dare una stima precisa?E' semplice : pensa che quasi tutto il software che e' disponibile per linux e' stato compilato anche per windows (sai quando hai i sorgenti e' facile), per esempio le stesse QT e KDE possono girare sotto windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows occuperà il 100% del mercato
          - Scritto da: LucaSchiavoni
          - Scritto da: Anonimo

          Ma non solo... dovrebbe avere un parco software

          grautito paragonabile a quello di Linux

          scusa non ho capito.
          pensi davvero che il parco software linux e' piu
          ricco di quello Windows ?

          ho capito bene ?

          la metto su Virgolette ? ;)

          LucaS
          Schiavoni sei un giornalista DOVRESTI sapere l'italianoscusa non ho capito. pensi davvero che il parco software linux SIA più ricco di quello Windows ?QUESTA è la forma corretta
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: Windows occuperà il 100% del mercato
            - Scritto da: Anonimo


            Schiavoni sei un giornalista DOVRESTI sapere
            l'italianonon sono un giornalista, ed e' persino un reato considerarsi tali senza esserlo in italia.e nella fretta dei forum ao ogni tanto qualche errorino ci scappa ! :)
            scusa non ho capito. pensi davvero che il parco
            software linux SIA più ricco di quello Windows ?

            QUESTA è la forma correttagrazie, e' vero !ma giornalista ce sarai te e tutti quelli come te, tie':) LucaS
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows occuperà il 100% del mercato
          - Scritto da: LucaSchiavoni
          - Scritto da: Anonimo

          Ma non solo... dovrebbe avere un parco software

          grautito paragonabile a quello di Linux

          scusa non ho capito.
          pensi davvero che il parco software linux e' piu
          ricco di quello Windows ?

          ho capito bene ?

          la metto su Virgolette ? ;)

          LucaS
          Leggi bene... parco software GRATUITO...
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows occuperà il 100% del mercato
        - Scritto da: Anonimo
        Ma non solo... dovrebbe avere un parco software
        grautito paragonabile a quello di Linux ed una
        garanzia della privacy (assenza di spyware e di
        sistemi di tracciamento dell'utente) che
        attualmente non può essere garantito da Microsoft
        (e probabilmente non è nei propri interessi
        farlo!)
        Ragazzo stai parlando si SW e/o S.O. MS, come potrà essere libero da spyware e virus?
  • Anonimo scrive:
    Non Windows.
    La licenza di Windows che MS percepisce dal 95% dei piccoli utenti dando loro ben poco in cambio, oltre al SO, è una fonte di guadagno "pulito", quasi netto, troppo importante per MS. Se mai rilascerà del SW come adware, sarà quello che gli utenti corporate pretendono comunque in versione completa e con adeguato servizio, o non comprano affatto, quello che gli utenti home comprano comunque poco, o per via di alternative, o perché lo usano piratato, e soprattutto quello che ora è (o meglio appare, si paga nella licenza di Win) gratis: secondo me, se partirà l'esperimento, cominceranno da Win Media Player, IE, OE, come dice l'articolo, Works ed eventualmente una versione molto limitata di Office.
  • AnyFile scrive:
    Non si lamentavano delle copie pirata
    Inizio a non capireprima sostenevano che le copie pirata erano la loro rovina e che non era vero che, al contrario, la diffusione del loro software (compresa una parte pirata) incentivava le vendite.Poi hanno iniziato a a dare delle licenze (per la verita' un po' farlocche) a prezzi stracciati ... e gia' uno si chiede se allora non e' vero che la MS ci guadagna da diffondere il suo softwareora arriva a pensare di darlo gratis ... uhhhmmmm
    • opazz scrive:
      Re: Non si lamentavano delle copie pirat
      Stesso ragionamento che ho fatto anche io "a freddo"..Eppure la MS, sta "virando" il suo marketing. Sarà che anche all'ultima convention, suoi adepti, MVP ed altro, han criticato le ultime politiche di licensing (2003-XP-RDP) in maniera aspra e dura. Sarà per qualcos'altro che scopriremo "solo vivendo"..
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si lamentavano delle copie pirat
      Il sw distribuito con adware non è gratis... ti ricordo che la pubblicità è un costo occulto che si ripercuote su tutto il mercato... e poi bisogna valutare quale sarà il core business futuro di Microsoft... il fatto di diffondere windows gratis verso l'utenza consumer consoliderà la propria posizione dominante a discapito dei concorrenti e sarà un ottimo veicolo per diffondere le proprie applicazioni a pagamento...- Scritto da: AnyFile
      Inizio a non capire

      prima sostenevano che le copie pirata erano la
      loro rovina e che non era vero che, al contrario,
      la diffusione del loro software (compresa una
      parte pirata) incentivava le vendite.

      Poi hanno iniziato a a dare delle licenze (per la
      verita' un po' farlocche) a prezzi stracciati ...
      e gia' uno si chiede se allora non e' vero che la
      MS ci guadagna da diffondere il suo software

      ora arriva a pensare di darlo gratis

      ... uhhhmmmm
  • Anonimo scrive:
    Siete tutti irresponsabili nel
    nel proseguire queste crociate assurde del confronto tra prodotti così diversi come Windows e Linux.Come tante pecore, fate quello che le ideologie del settore vogliono, ovvero vi spennate. E non lo fate come pecore, ma come galline sature di influenza aviaria."E' meglio", "è peggio", "tu fai schifo perché usi questo", "no, fai schifo tu perché usi quello". Ma la comunicazione non vi insegna niente? La comunicazione è un mezzo importantissimo tramite cui si ha il POTERE di trasmettere, di spiegare, di esprimersi e per farlo bisogna avere responsabilità. Come tutte le cose importanti, uno strumento simile va usato con buonsenso. Prima di capire se si è esperti di Linux, di Windows, di Mac o qualunque altro sistema, PRIMA DI CLICCARE SU "INVIA IL COMMENTO", cercate di capire se sapete usare la parola. E' importante un rispetto che molti sembrano non conoscere. Altrimenti, risparmiate commenti, perché non aggiungono niente agli articoli, non creano discussione ma catene di insulti e, in breve, non servono se non ad attentare all'interazione stessa. Riguardo la posizione di Microsoft, e riguardo l'articolo quindi, percepisco con una certa preoccupazione la possibilità di distribuzioni con pubblicità. Per capire qual è la pubblicità più adatta al consumatore (e quindi vendere gli spazi a terzi), sarebbero portati - il brand MS - ad effettuare delle statistiche e ritengo possibile una compromissione della privacy dell'utente finale.Iulio
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete tutti irresponsabili nel
      Sono perfettamente d'accordo con te.Non è il massimo leggere 200 post di 2 persone che litigano come fossero da Mariadefilippi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete tutti irresponsabili nel
        - Scritto da: Anonimo
        Sono perfettamente d'accordo con te.
        Non è il massimo leggere 200 post di 2 persone
        che litigano come fossero da Mariadefilippi...Perché, non siamo ad Amici?
  • Anonimo scrive:
    Linux fa paura a microsoft anche x deskt
    Linux fa paura a microsoft anche nei desktop a quanto pare, se devono fare queste boutade per saggiare le risposte di mercatoComunque gli analisti dicono che per ora nel mondo desktop windows sta tranquillo.I rischi saranno nell'os dopo vista, per i grossi ritardi accumulati da microsoft nello sviluppo di un V-OS.I capoccioni analisti dicono che Microsoft si giochèrà il mercato desktop solo tra un'altro OS, nell 2008-2009. Con Vista stanno sicuri per ora.Invece i dati su lato server per il 2005 mostrano chiaramente che linux ha crescite altissime.Addirittura linux ha avuto una crescita nel primo semestre 2005 del 32.5% dei profitti, raggiungendo, in quota di fatturato, il 10,5% del mercato dei server ed il record di undici mesi consecutivi di crescita a due cifre, con un amumento delle vendite di server preinstallati linux nel solo primo semrstre 2005 del 31.1%Visto che il 10.5% del mercato e calcolato sul fatturato, e quindi ovviamente linux ha un fatturato medio per installato molto più basso (per esempio tutti i debian praticamente non vengono conteggiati, ed l'average revenue per server e intorno ai 100$ ) e windows un fatturato medio x licenza molto più alto (diverse migliaia di dollari x server), ponderando il valore di prima probabilmente linux è intorno al 40% di installato per il 2005.fonte: IDChttp://www.idc.com/getdoc.jsp?containerId=prUS00153905
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Linux fa paura a microsoft anche x d
      Già..Linux fa paura, e da quando ho adottato il suse linux da oltre 2 anni non ho più conosciuto schermate blu di errore,no virus, no crash..ecc...; E se ricordate - notizia di pochi giorni fa - quì su P.I. , si parlava del fisco francese il quale ha adottato per i suoi 80 mila pc ( o forse più ) l' OPEN OFFICE ,con un risparmio notevole ! Chissà che i nostri governanti - sordi e muti e ciechi - prendano questo esempio e difondere l'utilizzo dell 'OPEN SOURCE anche nelle scuole, ancora più di quqnto si fa ora! Andate quà www.linuxiso.org , e avrete tutte le distribuzioni linux che volete/per le vostre esigenze. Oppure, se avete dei pc tipo Pentium 1 e 2, provate a scaricare una versione ( inglese ) Linux che si chiama "aLinux " , tale versione serve per " rivitalizzare " il vostro pc,incrementando la potenza appunto di vecchi pc, il quali, sembrano da buttare - o quasi - ma al contrario, vi ringrazieranno per essere risorti !!!!!!!! Sinceramente, con me la Microsoft ha finito di fare affari .... LINUX E' IL FUTURO ! LINUX LINUX LINUX !!!!!!!!!!!! ps : dimenticavo di dire che assieme al suse linux , utilizzo anche il mandrake , che ora si chiama mandriva ( 2006 ) !- Scritto da: Anonimo
      Linux fa paura a microsoft anche nei desktop a
      quanto pare.....!

      fonte: IDC
      http://www.idc.com/getdoc.jsp?containerId=prUS0015
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux fa paura a microsoft anche x d
      - Scritto da: Anonimo
      I capoccioni analisti dicono che Microsoft si
      giochèrà il mercato desktop solo tra un'altro OS,
      nell 2008-2009. Con Vista stanno sicuri per ora.
      Invece i dati su lato server per il 2005 mostrano
      chiaramente che linux ha crescite altissime.
      Addirittura linux ha avuto una crescita nel primo
      semestre 2005 del 32.5% dei profitti,linux è un prodotto gratis e pubblico dominio, quindi non ha senso parlare di "mercato linux"a linari, imparate a leggere e a comprendere! (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux fa paura a microsoft anche x d

        linux è un prodotto gratis e pubblico dominio,
        quindi non ha senso parlare di "mercato linux"Bene, se conosci così bene la termininologia economica perchè non la vai a insegnare all'azienda leader mondiale nelle analisi di mercato.http://www.idc.com/getdoc.jsp?containerId=prUS00153905
        a linari, imparate a leggere e a comprendere!
        (rotfl) Forse più che dare lezioni è meglio che ne prendi qualcuna tu, visto che non sai differenze basilari tra un prodotto gratuito e uno open (hai mai notato che su red-hat.com c'è un listino prezzi?? pensa si paga pure e lo stesso taglia grosse fette di mercato a microsoft!!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux fa paura a microsoft anche x d

        linux è un prodotto gratis e pubblico dominio,
        quindi non ha senso parlare di "mercato linux"
        linux NON è gratis NE' di pubblico dominio: E' SOTTO GPL!!
        a linari, imparate a leggere e a comprendere!
        (rotfl) Impara la differenza tra gratis/pubblico dominio e GPL, forse passi a Linux
  • Anonimo scrive:
    ancora non ci siamo
    quando mi pagherete per asurlo.. allora forse...
  • Anonimo scrive:
    Scusate, ma banner non è uguale Spyware?
    Cioè fatemi capire: se davvero sta cosa andrà in porto e windows, verrà rilasciato gratis...i banner che saranno inclusi, non conterrano pure spyware e robaccia del genere?Già in windows XP c'è Alexa...(che io ho personalmente debellato durante la creazione del mio cd integrato attraverso nLite) che la maggior parte degli antispy (tranne quello MS) vedono come spyware, ora vogliono riempirlo di vaccate come se non bastessero già i problemi che ha in comparto vulnerabilità???Ma son fuori o cosa??Piuttosto che abbassino il prezzo: meno pirateria e più vendite!!
  • Anonimo scrive:
    Io uso windows
    senza antispyware nè antivirus.Naturalmente non ho nulla di malvagio sul computer. E' sufficiente tenere il computer aggiornato, e un po' d'esperienzaSalutiPaolo
    • Anonimo scrive:
      Re: Io uso windows
      - Scritto da: Anonimo
      senza antispyware nè antivirus.

      Naturalmente non ho nulla di malvagio sul
      computer. E' sufficiente tenere il computer
      aggiornato, e un po' d'esperienzaE non usarlo per ascoltare CD sony....Ma sei sicuro che altri CD che hai regolarmente pagato e ascolti non contengano rootkit?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io uso windows
        sì ;)- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        senza antispyware nè antivirus.



        Naturalmente non ho nulla di malvagio sul

        computer. E' sufficiente tenere il computer

        aggiornato, e un po' d'esperienza

        E non usarlo per ascoltare CD sony....
        Ma sei sicuro che altri CD che hai regolarmente
        pagato e ascolti non contengano rootkit?
    • jojob scrive:
      Re: Io uso windows
      - Scritto da: Anonimo
      senza antispyware nè antivirus.

      Naturalmente non ho nulla di malvagio sul
      computer. E' sufficiente tenere il computer
      aggiornato, e un po' d'esperienza

      Saluti
      PaoloSi, anch'io a casa non ho l'antifurto.Se qualcuno dovesse entrare pero' me ne accorgerei ad occhio dal disordine e dalla mancanza di qualche oggetto.Tu invece senza antivirus e senza antispyware come fai ad esserne sicuro?Gradirei una risposta seria.
  • opazz scrive:
    Il marketing MS ha partorito la novità..
    MS condannata diverse volte dall'antitrust, pungolata sempre più da diversi competitor, tipo IBM, Novell, e il mondo *nix; tramite le sue manovre di MKTG, che spesso si son dimostrate delle "genialate", han partorito questa idea.. Il software gratuito ma con banner pubblicitario..Un doppio taglio imho, presunti maggiori "clienti" visto che il software non sarà a pagamento, incassi da parte di introiti pubblicitari, visto che il banner potrebbe avere MILIONI di impression.C'è da fare un ragionamento, con ogni ragionevole possibilità, questo tipo di pubblicità, non si limiteranno, ad un bannerino minuscolo in un angolo della finestra, dove non lo cagherà nessuno. Sarà sicuramente qualcosa di vistoso e "rompiscatole".IMHO questo giro ha fatto i conti senza l'oste.. Forse un 15%-20% potrà esser favorevole all'acquisto di questo genere di prodotti, ma altri? Vi immaginate, mentre state per inviare la stampa di un documento, vi compare la pubblicità: "QUESTA STAMPA E' OFFERTA DA: STAMPANTI PRINTOBEN, LE STAMPANTI DI QUALITA'".. o cose simili.. Sicuramente a lungo andare potrebbe diventare una situazione "pesante" da far convivere "l'utente finale" e il prodotto.Quindi imho le strade saranno 2: o si acquisterà il prodotto completo, oppure si cercheranno alternative.Chi potrà permetterselo, spenderà 150/200 euro per un sistema operativo, altrettanti per un prodotto di office automation.. Chi non, avrà il mezzo del warez, che imho non morirà mai, oppure software alternativo, quali l'opensource, *nix, o altre parrocchie di case software.Quindi chi pensa che questo comportamento da parte di ms possa dare una spallata a "combattere" l'opensource e suoi simili, si sbaglia di grosso..
    • Madder scrive:
      Re: Il marketing MS ha partorito la novi
      Quello che a me preoccupa è come fanno a mandarti la pubblicità "mirata". Immagino che MS non si accontenti di sparare pubblicità generica, magari pubblicizzando prodotti americani in europa e viceversa. Ora, se la nazione si può determinare dall'ip, il contenuto del messaggio pubblicitario dev'essere ancora deciso. La mia paura è che per fare questo MS curiosi nei miei documenti, nei siti sui quali navigo, nella mia posta, ... per capire quale pubblicità spedirmi. Più che altro per questioni di sicurezza che altro... mi vedo già l'ennesima proticina aperta sui sistemi... pronta a spedire dati come anche a ricevere la pubblicità o magari qualche altro programmillo meno gradevole. Naturalmente la porta non potrà essere chiusa da firewall o altro, altrimenti come si fa ? Madder
  • apprentisorcier scrive:
    Cari amici di Punto Informatico...
    Cari amici di Punto Informatico, vi leggo ogni giorno con relativo interesse, ma noto costantemente che quasi quotidianamente riprendete notizie della newsletter "Good Morning Silicon Valley" pubblicata il giorno prima (come questa che sto commentando): questo mi fa pensare che la vostra pubblicazione sia una fanzine "minore" rispetto alle vere testate giornalistiche, e mi conferma di vivere alla periferia dell'impero. La domanda è: non potreste perlomeno accreditare le vostre fonti dichiarando "come si legge su GMSV di ieri..."?
  • Anonimo scrive:
    Installazione gratis...
    ... e disinstallazione a pagamento.Ecco il Business!!! :-)
    • Anonimo scrive:
      ...e disinstallazione anche!
      - Scritto da: Anonimo
      ... e disinstallazione a pagamento.
      Ecco il Business!!! :-)Format c: /uOppure (MEGLIO!) l'equivalente linaro... (a proposito qual'è? io non ho mai riformattato da quando uso linux, quando lo installo su un pc nuovo ci pensa la distro....)
      • AnyFile scrive:
        Re: ...e disinstallazione anche!
        - Scritto da: Anonimo
        Format c: /u
        Oppure (MEGLIO!) l'equivalente linaro... (a
        proposito qual'è? io non ho mai riformattato da
        quando uso linux, quando lo installo su un pc
        nuovo ci pensa la distro....)per rispondere in breve mkfs(la risposta completa sarbbe piu' complicata e non sarei neppure in grado di dirtela perche' neanche io ho mai fatto tutta l aprocedura, se sei interessato guardati il man)
        • Anonimo scrive:
          Re: ...e disinstallazione anche!
          - Scritto da: AnyFile

          - Scritto da: Anonimo


          Format c: /u

          Oppure (MEGLIO!) l'equivalente linaro... (a

          proposito qual'è? io non ho mai riformattato da

          quando uso linux, quando lo installo su un pc

          nuovo ci pensa la distro....)

          per rispondere in breve
          mkfs
          (la risposta completa sarbbe piu' complicata e
          non sarei neppure in grado di dirtela perche'
          neanche io ho mai fatto tutta l aprocedura, se
          sei interessato guardati il man)Era una battuta!!! Dio mio, l'ironia questa sconosciuta!
  • swamiji65 scrive:
    La vera differenza tra Windows e Linux
    La vera differenza tra Windows e Linux e' che il primo funziona il secondo qualche volta e male.Dunque il fatto che Windows sara' (forse) distribuito gratis non sara' sufficiente a rendere equivalenti i due sistemi operativi.Soprattutto per le aziende che passano a Linux la scelta non si basa assolutamente su un fattore economico.La migrazione da Win a Linux ha certamente un costo, e richiede un tempo di apprendimento piu' o meno lungo, ma chi insiste e "conosce" Linux non torna indietro.Swamiji65
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera differenza tra Windows e Lin
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: swamiji65

      La vera differenza tra Windows e Linux e' che il

      primo funziona il secondo qualche volta e male.


      ???????????direi che ha semplicemente invertito il senso si e' capito... :)
    • SardinianBoy scrive:
      Re: La vera differenza tra Windows e Lin
      ..io infatti da quando utilizzo LINUX non sono tornato indietro per Windows ...MI verrebbe un infarto!
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza tra Windows e Lin
        io invece sono migrato a linux qualcosa come 10 volte e tutte e 10 le vote dopo un paio di mesi sono disperatamente tornato tra le braccia dello zio Billy d'America. Tutte le volte mi riprometto di non provarci più invece... che volete, la curiosità uccide il gatto.Comunque ho ancora da trovare un'applicazione di groupware open e free che funzioni alla prima installazione senza dover zampettare nel codice a cercare errori.... mi chiedo come facciano a rilasciare programmi che non funzionano nemmeno nelle loro caratteristiche di base (tipo creare un nuovo utente)!!!!
    • swamiji65 scrive:
      Re: Errata corrige
      - Scritto da: swamiji65
      La vera differenza tra Windows e Linux e' che il
      primo funziona il secondo qualche volta e male.
      Ovvio e' il contrario!Pardon!CiaoSwamiji65
  • Anonimo scrive:
    Manco gratis
    Lo voglio sul mio computer quel cesso do SO microZoZZ.Mi pare ovvio.
  • Anonimo scrive:
    Non avete capito... chi paga
    Windows praticamente è gia gratis nei nuovi pc, il costo è ripagato dalla pubblicità dei prodotti inclusi come demo.Microsoft semplicemente fornirà Windows con palladium in modo da far funzionare solo software/musica/film certificati, ricevendo una percentuale sugli acquisti. Gratis de che?
    • AnyFile scrive:
      Re: Non avete capito... chi paga
      ed essendo grratis potra' sostenere che questo metodo funzionera' (perche' sosterra' che tutti i pc avranno windows con queste "limitazioni")
  • Anonimo scrive:
    Per i troll winari
    Guardate che a noi (almeno a me) non ce ne frega nulla di avere un 2% d'uso linux è un sistema spettacolare. Per come è successo per molte cose vedi ad esempio i supporti video magnetici la gente ha optato per il peggiore, per le console c'era ps1 e dreamcast la prima a 32 tutta cubettosa e una a 128 a basso costo fluida e potente e la gente ha scelto la prima.Fornitori telefonici ce ne sono a bizzefe con tarife meglio di telecom compresa l'adsl mala gente sceglie la peggio.Tutto questo stà a significare che non conta la qualità,Linux come tutte le altre cose che ho mensionato perchè è il meno usato non significa che sia il peggiore Se noi a volte esageriamo è perchè vorremmo far partecipe la + gente possibile e fargli capire che c'è qualcosa di meglio ci dispiace vedere i masochisti che si lamentano perche il pc è preso d'assedio da 30000000000 spyware e cerchiamo di farvi capire che su altri sistemi questo non succede ma non è pubblicità tutto sommato noi stiamo bene anche così c'è una community che anche solo del 2% hanno creato un sistema incredibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per i troll winari
      il discorso non sta in peggio o meglio sta semplicemente nel fatto di cosa è + facile trovare/usare e più diffuso nell'uso comune tutto li. poi non importa se costa di + e funziona peggio xchè la gente comune preferisce spendere + soldi ma avere molti meno sbattimenti.
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Per i troll winari
      ......GIUSTO !!!!!!!Concordo con quello ke dici e, ti confermo che da quando uso il Linux Suse ..sono molto più felice anche nella vita !eheheheh :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Per i troll winari
        Credo che il discorso era un po' tipo noi ci troviamo bene vi facciamo presente che non ci sono problemi di navigazione tutto sommato è un ottimo sistema poi se è al 2% dell'uso poco importa almeno noi in questo 2% siamo felicissimi e sappiamo per certo che un utente aperto di mente (nel senso che se fa doppio click su un sogente non vada nel panico se non parte un setup avanti avanti fine) si potrebbe trovare bene, ora distro come mandriva, ubuntu ecc.. riconoscono quasi tutto l'hardware la legenda mancano i driver viene da utenti poco esperti che tentano di mettere il cd dei driver di windows e dicono stò sistema non vale una sega..rpm .deb .tgz ora per setuppare qualcosa basta davvero un doppio click sono anni che è così ma i cojoni insistono che in linux va compilato tutto...
  • Anonimo scrive:
    Linux e driver
    Quando comprate una periferica controllate che sia compatibile anche con linux.Utilizzo windows nel 90% dei casi ma i prodotti compatibili con linux hanno generalmente driver migliori e aggiornati.Le periferiche che funzionano solo con windows spesso hanno driver scritti con i piedi con il rischio di non funzionare al prossimo service pack.Solo un consiglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux e driver
      - Scritto da: Anonimo
      Quando comprate una periferica controllate che
      sia compatibile anche con linux.

      Utilizzo windows nel 90% dei casi ma i prodotti
      compatibili con linux hanno generalmente driver
      migliori e aggiornati.

      Le periferiche che funzionano solo con windows
      spesso hanno driver scritti con i piedi con il
      rischio di non funzionare al prossimo service
      pack.

      Solo un consiglio.Come non quotare, uno dei tanti problemi di Window$ è proprio quello: le periferiche col famigerato bollino "Designed for Windows" rischiano di smettere di funzionare da un SP all'altro senza sapere il perchè.E se è così c***i vostri, non c'è verso di farle andare...
  • Anonimo scrive:
    Ma secondo voi chi usa linux...
    Gliene frega qualcosa se lo distribuiranno gratis?Abbiamo 9999999 distro distribuite gratis o pensate che uno vede un win gratis e dice "ah ecco ora solo perchè è gratis abbandono il sistema dove mi trovo meglio dove navigo sicuro e che fa il suo lavoro in maniera egregia e passo a win... ops dove ho messo l'anitivirus, l'antispyware, il firewall, l'antimalware ah eccoli il cd marciva nel cassetto menomale questa notizia."
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma secondo voi chi usa linux...
      si, sarà così
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma secondo voi chi usa linux...
      - Scritto da: Anonimo
      Gliene frega qualcosa se lo distribuiranno gratis?

      Abbiamo 9999999 distro distribuite gratis o
      pensate che uno vede un win gratis e dice
      "ah ecco ora solo perchè è gratis abbandono il
      sistema dove mi trovo meglio dove navigo sicuro e
      che fa il suo lavoro in maniera egregia e passo a
      win... ops dove ho messo l'anitivirus,
      l'antispyware, il firewall, l'antimalware ah
      eccoli il cd marciva nel cassetto menomale questa
      notizia."i winari sono convinti di si :)poveretti..intanto devono aggiornare presto tutti a 32 bit (giro di 1 anno e mezzo vedrete).mi fanno spanciare dal ridere alla microsoft e ancora di piu' chi sta dietro ai loro giochi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma secondo voi chi usa linux...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Gliene frega qualcosa se lo distribuiranno
        gratis?



        Abbiamo 9999999 distro distribuite gratis o

        pensate che uno vede un win gratis e dice

        "ah ecco ora solo perchè è gratis abbandono il

        sistema dove mi trovo meglio dove navigo sicuro
        e

        che fa il suo lavoro in maniera egregia e passo
        a

        win... ops dove ho messo l'anitivirus,

        l'antispyware, il firewall, l'antimalware ah

        eccoli il cd marciva nel cassetto menomale
        questa

        notizia."
        i winari sono convinti di si :)
        poveretti..
        intanto devono aggiornare presto tutti a 32 bit
        (giro di 1 anno e mezzo vedrete).
        mi fanno spanciare dal ridere alla microsoft e
        ancora di piu' chi sta dietro ai loro giochiperchè adesso non siamo a 32 bit ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma secondo voi chi usa linux...

      Gliene frega qualcosa se lo distribuiranno gratis?
      Abbiamo 9999999 distro distribuite gratisE continuate ad investire migliaia di ore uomo della comunità per sviluppare crossover e wine perchè nel mondo desk lin non se lo fila nessuno...
  • Anonimo scrive:
    MS guadagna vendendo cd o fallisce
    Se e quando non piazzerà piu le sue fetecchiecostose alle aziende o in bundle con i puter,ma le regalerà, in tre mesi ci sarà una crocesopra a un metro di terra, sotto cui sarannosepolti i pagliacci di redmondLa situazione è sempre peggiore: ieri la notiziadi una soluzione cluster per windows che uscirà tra anni mentre linux è leader indiscusso nel clustering e nel grid grazie a capacità tecnicheche mai windows riuscirà a raggiungerere comeportabilità, scalabilità e personalizzazioneIeri l'altro la notizia di una migrazione di 80.000 suite per ufficio da ms office a openoffice,il giorno prima quella dell'Extremadura che hamigrato le sue 80.000 macchine completamentea linux (in una sola notte)E' iniziata una crisi epocale che nessun brianstorming può risolvereMS finora si è basata sulla vendita di CD alleaziende e ai produttori di macchine consumer:un calo in questo settore avrebbe risultatinegativi decisivi e irrimediabili
    • Anonimo scrive:
      Re: MS guadagna vendendo cd o fallisce
      - Scritto da: Anonimo
      Se e quando non piazzerà piu le sue fetecchie
      costose alle aziende o in bundle con i puter,
      ma le regalerà, in tre mesi ci sarà una croce
      sopra a un metro di terra, sotto cui saranno
      sepolti i pagliacci di redmond

      La situazione è sempre peggiore: ieri la notizia
      di una soluzione cluster per windows che uscirà
      tra anni mentre linux è leader indiscusso nel
      clustering e nel grid grazie a capacità tecniche
      che mai windows riuscirà a raggiungerere come
      portabilità, scalabilità e personalizzazione

      Ieri l'altro la notizia di una migrazione di
      80.000 suite per ufficio da ms office a
      openoffice,
      il giorno prima quella dell'Extremadura che ha
      migrato le sue 80.000 macchine completamente
      a linux (in una sola notte)

      E' iniziata una crisi epocale che nessun
      brianstorming può risolvere

      MS finora si è basata sulla vendita di CD alle
      aziende e ai produttori di macchine consumer:
      un calo in questo settore avrebbe risultati
      negativi decisivi e irrimediabilieh ma molti hanno gli occhi annebbiati...poi fanno pure le ricerche finanziate da MS per fare vedere quale e' meglio a confronto tra windows e linux e qualche gonzo ci casca e abbocca..Anche per me sono in crisi..
    • Anonimo scrive:
      Re: MS guadagna vendendo cd o fallisce
      - Scritto da: Anonimo[...]
      E' iniziata una crisi epocale che nessun
      brianstorming può risolvere
      [...]Concordo su tutto, tranne che su una cosa:Che ti ha fatto Brian?E pev caso ce l'hai anche con Mavco Pisellonio?
  • Anonimo scrive:
    Un equo compenso - Conoscete la Nielsen?
    Pensate veramente che rilasciare windows in questa "nuova"* modalità sia una perdita per microsoft? non avete la più pallida idea delle leggi che governano questo sistema.Sapete quanto possono valere in termini di denaro,informazioni tipo dentifricio, automobile, preservativo, lavoro, celibe/nubile(single), tipologa di film preferiti, gusti musicali, culinari politici e sessuali e quant'altre informazioni si possono ottenere su "Antonio Rossi" tramite l'utilizzo che fà del suo PC ivi inclusa la sua collocazione geografica? Credo di no, altrimenti tanto affezionati a windows lo usereste solo per farci girare i vostri programmi preferiti guardandovi bene dal farlo "uscire" in rete... o sbaglio? :)Il PC (abinato ad un giusto software) è in assoluto l'ultima frontiera tecnologica in fatto di analisi di mercato, screening sistematico e approfondito delle vostre abitudini quotidiane, i vostri gusti personali e tutto quello che può influire in qualche modo sul vostro atteggiamento dal momento in cui vi apprestate a mettere piede in un supermercato piuttosto che in un negozio di prodotti multimediali fino al portale che vende online l'ultimo grido in fatto di... al fine di comprare qualcsa.Il controllo di uno strumento simile in questo mondo vale molto più che oro, non ci vuole una mente per capirlo, basti sapere (e tal volta ricordarselo) che questo sistema si basa sulla compra vendita di beni e servizi,ok anche di esseri umani ma non stiamo a guardare il capello, ci basterà ammettere che "a questo mondo tutto si vende e tutto si compra" e riusciremo così a rendere l'idea senza essere eccessivamente bruschi.Possedere questa tecnologia dà a M$ il potere di prevedere, con un margine di errore relativamente piccolo, dovre cadrà il "pollo" (i know my chicken, sussurrerà dietro un ghigno satollo di vino rosso con una coscia di pollo grondante grasso in mano, mentre si gratta la pancia stravaccato sul suo triclinio dorato :-D ) se cadrà su quel preservativo piuttosto che sul pillolo, se su quel quotidiano piuttosto che su quel libro, se su quella majonese pittosto che sulla mostarda etc etc etcDetto questo, se M$ si muove verso questa direzione, Gates si candida ufficialmente a detentore di quel trono che sovrasta l'unica immane multinazionele, la Tyrell Corporation, descritta magistralmente da Ridley Scott in in Blade Runner.PS. smettetela di dire str.....e come "è la fine per linus" "addio linari", l'utente GNU/Linux se ne sbatte altamente dei numeri, a me che tu utente windows passi a linux me frega meno della ricrescita delle unghie dei piedi del fruttarlodo dove mi servo abitualmente.Resta una realtà di fondo, l'utente linux a scelto di usare linux, quello windows no, il primo può volendo tornare ad adoperare windows, lavorare persino (se costretto) su windows, il secondo non può fare viceversa, causa ovvie limitazioni intellettive.GNU/Linux non cresce e non cala,GNU/Linux ESISTE... fatevene una ragione :)* le virgolette sono d'obbligo, M$ con i suoi sistemi già ora ha questo atteggiamento tutt'altro che trasparente con i suoi utenti, deve nascere ancora la persona capace di convincermi del fatto che molte delle possibili tecnologie che potranno essere integrate in questo (possibile) windows live non siano già presenti negli attuali prodotti M$
    • Anonimo scrive:
      Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel
      deliriil marketing è un hipe ben riuscito in questo secolo, ma questo non vuol dire che i markettari possano riuscire a creare hipe su tutto.aka, i markettari si sono risusciti (spesso, a volte stanno a fare anticamera solo per venire mandati via come e peggio dei mendicanti, che a differenza dei markettari hanno da parte mia un bit di rispetto in più) a vendersi bene (merda per oro), ma come in ogni cosa un caso positivo non autorizza a pensare che in ogni caso riescano a vendere bene anche altre cose.dopotutto al markettaro interessa vendere se stesso ed a volte preferisce un flop colossale (chi ricorda il monopattino a motore usa che 10 anni fa doveva cambiare il mondo?) che gli da più visibilità di un discreto successo, con buona pace di quei beoti che abboccano all'hipe, come compratori o come finanziatori.be, cari markettari, con il potere che si sposta sempre più dai produttori alle catene di distribuzione (che possono fare branding e grooming direttamente sull'acquirente eliminando anche voi dalla catena dei costi) una buona metà o 3/4 del vostro mercato vi sta dicendo addio.buon digiuno!
      • Mechano scrive:
        Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel
        - Scritto da: Anonimo
        deliri
        il marketing è un hipe ben riuscito in questo
        secolo, ma questo non vuol dire che i markettari
        possano riuscire a creare hipe su tutto.
        aka, i markettari si sono risusciti (spesso, a
        volte stanno a fare anticamera solo per venire
        mandati via come e peggio dei mendicanti, che
        ...
        anche voi dalla catena dei costi) una buona metà
        o 3/4 del vostro mercato vi sta dicendo addio.
        buon digiuno!Tu non hai capito un emerito ca%%o di cosa ha scritto colui al quale hai risposto ed hai espresso un'accozzaglia di dottrine senza senso che sono solo tue ipotesi ed elucubrazioni...La statisticizzazione e le previsioni macro-economiche esistono e sono la cosa più pericolosa per noi utenti e consumatori.E usare Winzozz non fa altro che farsi carpire informazioni e stili di vita che poi saranno usate (o rivendute per essere usare) da M$ contro di noi.--Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel

          Tu non hai capito un emerito ca%%o di cosa ha
          scritto colui al quale hai risposto ed hai
          espresso un'accozzaglia di dottrine senza senso
          che sono solo tue ipotesi ed elucubrazioni...benvenuto nel greggemarketting, l'hype meglio riuscito del secolo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel
      quoto in toto...non lo vogliono capire... per loro uno passa a Linux solo perche' non si paga... ancora non hanno capito..e intanto il futuro (penso molto prossimo) per gli utenti windows sara' a 64 bit obbligati.. come sempre.. in fondo devono per forza farti passare a Longhorn in qualche modo se no come fanno a campa' con il loro sistema..
    • pippo75 scrive:
      Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel
      - Scritto da: Anonimo
      Pensate veramente che rilasciare windows in
      questa "nuova"* modalità sia una perdita per
      microsoft? non avete la più pallida idea delle
      leggi che governano questo sistema.cominciando con dire che nell'articolo si dice "potrebbe nei prossimi anni essere sponsorizzato"Quindi non gratis, pagato indirettamente, magari le ditte che producono HW pagano per avere un windows ogni anno cosa che potrebbe spingere ad avere sempre maggiori richieste di HW.

      Sapete quanto possono valere in termini di
      denaro,informazioni tipo dentifricio, automobile,
      preservativo, lavoro, celibe/nubile(single),
      tipologa di film preferiti, gusti musicali,anche questo, sono notizie che si possono rivendere.....
      Possedere questa tecnologia dà a M$ il potere di
      prevedere, con un margine di errore relativamente
      piccolo, dovre cadrà il "pollo" (i know my
      chicken, sussurrerà dietro un ghigno satollo di
      vino rosso con una coscia di pollo grondante
      grasso in mano, mentre si gratta la pancia
      stravaccato sul suo triclinio dorato :-D ) se
      cadrà su quel preservativo piuttosto che sul
      pillolo, se su quel quotidiano piuttosto che su
      quel libro, se su quella majonese pittosto che
      sulla mostarda etc etc etcqui d'accordo, ma possono farlo anche altre ditte, prima c'era Opera che campava anche con i banner, qualche anno fa salto' fuori l'idea di un PC gratis ma con banner (da quanto ricordo l'idea falli' )
      PS. smettetela di dire str.....e come "è la fine
      per linus" "addio linari", l'utente GNU/Linux se
      ne sbatte altamente dei numeri,indem quello di windows.
      Resta una realtà di fondo, l'utente linux a
      scelto di usare linux, quello windows no, il
      primo può volendo tornare ad adoperare windows,
      lavorare persino (se costretto) su windows, il
      secondo non può fare viceversa, causa ovvie
      limitazioni intellettive.Io ho scelto windows di mia scelta, per quello che mi serve e' quello che andava meglio, come vedi anche tu cadi nei luoghi comuni.
      GNU/Linux non cresce e non cala,GNU/Linux
      ESISTE... fatevene una ragione :)Per quanto riguada me, e' un alternativa come tante altre, leggi SkyOS, BeOs, Zeta........
      tecnologie che potranno essere integrate in
      questo (possibile) windows live non siano già
      presenti negli attuali prodotti M$windows live se non ho capita male e' un servizio non un programma.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel

        Io ho scelto windows di mia scelta, per quello
        che mi serve e' quello che andava meglio, come
        vedi anche tu cadi nei luoghi comuni.Tu non hai scelto proprio niente, il fatto che tu abbia citato SkyOS, BeOs, Zeta etc etc etc non ti mette al riparo da leggittimi dubbi su quanto affermi, ricordi l'amiga? penso faccia riflettere il fatto che molti utenti amiga tutt'oggi se lo tengano stretto, all'epoca sì che c'era un discorso di scelta a partire dall'architettura HW.Non venirmela a menare su te che hai speso 2 ora davanti alla vetrina del negozio di PC per capire quale sistema operativo avresti adoperato, risparmiati.
        windows live se non ho capita male e' un servizio
        non un programma.e ce servizio...
        • pippo75 scrive:
          Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel

          Tu non hai scelto proprio niente, il fatto che tu
          abbia citato SkyOS, BeOs, Zeta etc etc etc non ti
          mette al riparo da leggittimi dubbi su quanto
          affermi, ricordi l'amiga? penso faccia riflettere
          il fatto che molti utenti amiga tutt'oggi se lo
          tengano stretto, all'epoca sì che c'era un
          discorso di scelta a partire dall'architettura
          HW.Prima di scegliere Windows XP ho provato anche Mandrake, Beos (versione 5.personal.nonricordo tutto, suse....), SuseDi Zeta ho scaricato il CD demo, peccato che risultava stralento, magari provero' a masterizzarlo su un'Altro Cd, magari era colpa del supporto vecchio (CDRW) Sto seguendo anche ReactOS.Avrei potuto prendere un mac, ma preferivo spendere meno ed avere un assemblato, in questo modo se voglio cambiare qualcosa sono piu' libero.Coincidenza l'altro ieri ho dovuto cambiare l'alimentatore del computer, sono andato in un negozio e l'ho preso (per quello apple e' un po' piu' lungo).Ricordo anche lAmiga, li e' colpa di Commodore che non ha avuto una politica commerciale fortunata, forse se avesse venduto la licenza ai "Taiwanesi" oggi avremmo AmigaOS.Ma con i ma e con i se.......Io mi tengo stretto sia il 128 che il Vic 20 :-).VICE Grazie di esistere............
      • Anonimo scrive:
        Re: Un equo compenso - Conoscete la Niel

        cominciando con dire che nell'articolo si dice
        "potrebbe nei prossimi anni essere sponsorizzato"
        Quindi non gratis, pagato indirettamente, magari
        le ditte che producono HW pagano per avere un
        windows ogni anno cosa che potrebbe spingere ad
        avere sempre maggiori richieste di HW.È sicuramente qualcosa che "ha da venire" forse anche col beneficio del dubbio nel senso che questo è un rumore, non un annuncio, sulla tipologia di pubblicità io non mi sbilancerei molto, non credo ad esempio che sarà una quastione relegata esclusivamente all'informatica in termini di target pubblicitari.Che non sia gratis (a dispetto del titolo della notizia) credo alla fine lo abbiamo capito in pochi a giudicare dai commenti :)

        Sapete quanto possono valere in termini di

        denaro,informazioni tipo dentifricio,
        automobile,

        preservativo, lavoro, celibe/nubile(single),

        tipologa di film preferiti, gusti musicali,

        anche questo, sono notizie che si possono
        rivendere.....Non credo si possa rivedere il discorso della validità dei dati personali in termini di denaro (spero ne converrai con me), sicuramente si può rivedere l'impostazione che ho dato, la mia opinione e cioè che ci sia il rischio intrinseco di essere maggiormente "tracciati" utilizzando un SO così proposto ma questo lo capiremo solo se e quando si faranno avanti, se incominceremo a vedere sul nostro PC la pubblicità del calendario della nostra modella preferita allora forse sarà il caso di preoccuparsi :)

        Possedere questa tecnologia dà a M$ il potere di

        prevedere, con un margine di errore
        relativamente

        piccolo, dovre cadrà il "pollo" (i know my

        chicken, sussurrerà dietro un ghigno satollo di

        vino rosso con una coscia di pollo grondante

        grasso in mano, mentre si gratta la pancia

        stravaccato sul suo triclinio dorato :-D ) se

        cadrà su quel preservativo piuttosto che sul

        pillolo, se su quel quotidiano piuttosto che su

        quel libro, se su quella majonese pittosto che

        sulla mostarda etc etc etc

        Resta una realtà di fondo, l'utente linux a

        scelto di usare linux, quello windows no, il

        primo può volendo tornare ad adoperare windows,

        lavorare persino (se costretto) su windows, il

        secondo non può fare viceversa, causa ovvie

        limitazioni intellettive.


        Io ho scelto windows di mia scelta, per quello
        che mi serve e' quello che andava meglio, come
        vedi anche tu cadi nei luoghi comuni.Non credo sia un luogo comune affermare che il 90% delle persone utilizzino windows perche imposto, windows è di fatto per molti il primo SO con cui ci si confronta e anche nell'acquisto di un desktop una volta avuta la prima esperienza con windows sebra difficile che l'utente novizio si presenti al commerciante chiedendo di Linux, la dove nella maggiorparte dei casi neanche sà cosa sia effettivamente sto linux.Se poi tu sei stato giustamente responsabile nella scelta del tuo SO me ne compiaccio, credo però che tu sia un "anomalia" nel sistema, o se vogliamo, l'eccezione che conferma la regola :)

        tecnologie che potranno essere integrate in

        questo (possibile) windows live non siano già

        presenti negli attuali prodotti M$

        windows live se non ho capita male e' un servizio
        non un programma.Hops, mi è scappata :)Non mi è ancora ben chiaro se questo windows live sia ancora da venire, non capisco se l'integrazione con office & co sia da considerarsi gia window live oppure se per live per ora si profilino solo servizi minori. Il concetto però se non sbaglio è di avere su server M$ configurazioni, contatti, documenti e quanto di più personale ha un utente PC a portata di rete in modo da ritrovarseli in eventuali altre situazioni su altri PC, per me è assurdo anche solo immaginare di fidarsi (per par condicio,non mi fido neanche di google).
  • Anonimo scrive:
    Tranquilli
    winari, che non se ne farà nulla.Windows e Office sono le mucche da latte di Microsoft, poichè tutti gli altri settori sono in perdita, dai server all'Xbox.Non verranno quindi mai offerte gratis, a meno che MS non voglia suicidarsi.Ed anche in quel caso meglio utilizzare Linux che un sistema che ad ogni secondo tira fuori una videata di pubblicità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tranquilli
      - Scritto da: Anonimo
      winari, che non se ne farà nulla.
      Windows e Office sono le mucche da latte di
      Microsoft, poichè tutti gli altri settori sono in
      perdita, dai server all'Xbox.
      Non verranno quindi mai offerte gratis, a meno
      che MS non voglia suicidarsi.
      Ed anche in quel caso meglio utilizzare Linux che
      un sistema che ad ogni secondo tira fuori una
      videata di pubblicità.Ah si? E mi spieghi allora come ha fatto il Cavaliere a diventare miliardario (di euro!) senza far mai pagare ai telespettatori la sua televisione?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tranquilli

        Ah si? E mi spieghi allora come ha fatto il
        Cavaliere a diventare miliardario (di euro!)
        senza far mai pagare ai telespettatori la sua
        televisione?C'è molta altra gente che vorrebbe saperlo, fra cui alcuni giudici.
      • jojob scrive:
        Re: Tranquilli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        winari, che non se ne farà nulla.

        Windows e Office sono le mucche da latte di

        Microsoft, poichè tutti gli altri settori sono
        in

        perdita, dai server all'Xbox.

        Non verranno quindi mai offerte gratis, a meno

        che MS non voglia suicidarsi.

        Ed anche in quel caso meglio utilizzare Linux
        che

        un sistema che ad ogni secondo tira fuori una

        videata di pubblicità.

        Ah si? E mi spieghi allora come ha fatto il
        Cavaliere a diventare miliardario (di euro!)
        senza far mai pagare ai telespettatori la sua
        televisione?Per fartene un'idea potresti cominciare a leggere questo:http://www.giannivattimo.it/menu/libro_berl.htmlE' in 5 lingue ma ho come l'impressione che la versione in italiano sia stata letta da troppe poche persone.
  • Anonimo scrive:
    MS al fondo del barile
    se "lo danno via" gratis, si vede proprio che non vale proprio nulla
    • Anonimo scrive:
      Re: MS al fondo del barile
      - Scritto da: Anonimo
      se "lo danno via" gratis, si vede proprio che non
      vale proprio nullaNo. Non sarà mai gratis. semplicemente non lo pagherai tu in prima persona (lo pagheranno le aziende che lo useranno per veicolare la pubblicità che poi faranno pagare a te. E se poi facessi una stima dell'incidenza della pubblicità sul costo finale del prodotto vedresti cosa è finito nelle tasche di microsoft senza che tu te ne accorgessi... altro che la licenza di windows e office! Risultato: m$ più ricca; tu più povero; intermediari (la catena che faceva arrivare windows da M$ a te) spariti.
  • Anonimo scrive:
    YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LINARI!
    Non se ne poteva più del vostro spam pro-linus e pro-muli-openAddio! :D :D :D :D :D :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne poteva più del vostro spam pro-linus e
      pro-muli-open

      Addio! :D :D :D :D :D :D :D
      :D :Dahahahhahaha(rotfl) (rotfl) (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^
    • Anonimo scrive:
      Re: l'esorcismo non ti servirà
      - Scritto da: Anonimo
      Addio! :D :D :D :D :D :D :D buuuadesso dovrete giustificare un windows gratuito che non vale nulla
    • Mechano scrive:
      Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne poteva più del vostro spam pro-linus e
      pro-muli-openUeh furbacchione, non l'hai capito che questa notizia denota un grave periodo di crisi della M$ e la consapevolezza che se non cambiano registro il mondo opensource li distruggerà?--Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
        - Scritto da: Mechano

        - Scritto da: Anonimo

        Non se ne poteva più del vostro spam pro-linus e

        pro-muli-open

        Ueh furbacchione, non l'hai capito che questa
        notizia denota un grave periodo di crisi della M$
        e la consapevolezza che se non cambiano registro
        il mondo opensource li distruggerà?

        --
        Mr. MechanoOk, supponiamo che la crisi attuale sia vera.. come lo vedi il futuro se Windows diventerà gratuito? Io molto male per linux...
        • Anonimo scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Mechano



          - Scritto da: Anonimo


          Non se ne poteva più del vostro spam
          pro-linus e


          pro-muli-open



          Ueh furbacchione, non l'hai capito che questa

          notizia denota un grave periodo di crisi della
          M$

          e la consapevolezza che se non cambiano registro

          il mondo opensource li distruggerà?



          --

          Mr. Mechano

          Ok, supponiamo che la crisi attuale sia vera..
          come lo vedi il futuro se Windows diventerà
          gratuito? Io molto male per linux...io tra due prodotti gratuiti scelgo quello più libero....
        • Mechano scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          - Scritto da: Anonimo
          Ok, supponiamo che la crisi attuale sia vera..
          come lo vedi il futuro se Windows diventerà
          gratuito? Io molto male per linux...Dipende da quanto la gente prenderà consapevolezza degli spyware contenuti in quei software e l'importanza di averne i sorgenti,ma soprattutto da quanto sarà fastidiosa ed invasiva la pubblicità che questi programmi conterranno.Per il resto, la qualità non migliora di certo...--Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Mechano



          - Scritto da: Anonimo


          Non se ne poteva più del vostro spam
          pro-linus e


          pro-muli-open



          Ueh furbacchione, non l'hai capito che questa

          notizia denota un grave periodo di crisi della
          M$

          e la consapevolezza che se non cambiano registro

          il mondo opensource li distruggerà?



          --

          Mr. Mechano

          Ok, supponiamo che la crisi attuale sia vera..
          come lo vedi il futuro se Windows diventerà
          gratuito? Uguale. Se uno usa linux non lo fa perche' e' gratuito, ma perche' e' libero (che e' diverso).
        • pierpaolopezzo scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          Tu credi che chi sceglie Linux lo faccia perché è gratis? Se fosse così sarebbe Windows la nicchia di mercato e non Linux.
          • SardinianBoy scrive:
            Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
            Con windows dovevo per forza riavviare il pc dopo 3 giorni..altrimenti rischiavo grosso...ma da quando utilizzo LINUX , posso stare tranquillo che dopo 3 settimane ininterrotte senza riavviarlo o spegnerlo, non mi abbandona. E poi, c' è da dire un fatto: quando installi 1 programma, al 99% con windows, devi per forza riavviare..si vede che windows è tonto o si stordisce per gli input nuovi , invece con il LINUX è già tutto disponibile, il software installato - ovvero i pacchetti rpm installati , sono già disponibili per l'immediato utilizzo. E queto è solo 1 punto...vediamo gli altri ?? - Scritto da: pierpaolopezzo
            Tu credi che chi sceglie Linux lo faccia perché è
            gratis? Se fosse così sarebbe Windows la nicchia
            di mercato e non Linux. :) :) :) :) :) :) :) :D :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
            - Scritto da: SardinianBoy
            Con windows dovevo per forza riavviare
            il pc dopo 3 giorni..altrimenti rischiavo
            grosso... ma da quando utilizzo LINUX,
            posso stare tranquillo che dopo 3
            settimane ininterrotte senza riavviarlo o
            spegnerlo, non mi abbandona. E poi,
            c' è da dire un fatto: quando installi 1
            programma, al 99% con windows, devi
            per forza riavviare...
            Si vede che windows è tonto o si
            stordisce per gli input nuovi , invece con
            il LINUX è già tutto disponibile, il software
            installato - ovvero i pacchetti rpm installati,
            sono già disponibili per l'immediato utilizzo.
            E questo è solo 1 punto...vediamo gli altri ?? Io aggiungerei che trovo ridicolo che windows debba riavviarsi quando viene inserito in un dominio !!...Se poi vogliamo del tutto scadere sul ridicolo basta citare che win si inchioda se gli attacchi un apparecchio USB senza mettergli i driver prima. :|
            - Scritto da: pierpaolopezzo

            Tu credi che chi sceglie Linux lo faccia

            perché è gratis? Se fosse così sarebbe

            Windows la nicchia di mercato e non Linux.
            :) :) :) :) :) :) :) :D :D :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          cvd non hai capito... :|
        • Anonimo scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          - Scritto da: Anonimo
          Ok, supponiamo che la crisi attuale sia vera..e lo e' vedi la fuga di cervelli che c'e' da Redmond
          come lo vedi il futuro se Windows diventerà
          gratuito? Io molto male per linux...io bene, la gente mica sceglie linux perche' e' gratis non lo hai ancora capito ?
        • Anonimo scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          Come la finiremo con Windows gratuito e pieno di spyware? Non sarà possibile eliminare gli spyware, perchè minimo li si dovranno accettare nel'eula iniziale, secondo perchè toglierli è illegale, visto che sono protetti dal copyright   :D
      • Anonimo scrive:
        Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN

        Ueh furbacchione, non l'hai capito che questa
        notizia denota un grave periodo di crisi della M$
        e la consapevolezza che se non cambiano registro
        il mondo opensource li distruggerà?

        --
        Mr. Mechano
        Quindi un so che viene dato gratis è in un grave periodo di crisi.
        • Anonimo scrive:
          Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
          - Scritto da: Anonimo

          Ueh furbacchione, non l'hai capito che questa

          notizia denota un grave periodo di crisi della
          M$

          e la consapevolezza che se non cambiano registro

          il mondo opensource li distruggerà?



          --

          Mr. Mechano


          Quindi un so che viene dato gratis è in un grave
          periodo di crisi.certo: un SO commerciale a sorgente chiusa
    • Anonimo scrive:
      Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
      confesso che mi piacerebbe avere un windows totalmente gratis almeno mi risparmio di comprare le prossime licenze oem o studenti ma non mi pare un qualcosa di veramente realizzabile, cioè il windows distribuito con gli spyware dentro e regalato? perchè alla fine sti ad si baseranno sul nostro modo di navigare o di usare i programmi no? ma a che pro? e poi far pagare quella loro futura soluzione sulla sicurezza integrata di cui si vociferava? mahi linari sicuramente non scompariranno, ogni giorno sbucano distribuzioni come funghi, figurarsi se il trend si placherà così, al limite si riuniranno in grosse distroper me ms se vuole riacchiappare utenti nel mercato desktop deve vendere windows a 50 euro e basta, senza menate di attivazione, limitazioni di installabilità, e integrando tutto, senza che i vari tribunali si accaniscano a rompere le scatole e levare funzionalità, in fondo è ancora più facile da usare di linux, 50 euro li varrebbe, considerando anche che una distro come mandrake in versione commerciale è più o meno sulla stessa fascia di prezzo
      • Rex1997 scrive:
        Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
        - Scritto da: Anonimo[CUT]

        per me ms se vuole riacchiappare utenti nel
        mercato desktop deve vendere windows a 50 euro e
        basta, senza menate di attivazione, limitazioni
        di installabilità, e integrando tutto, senza che
        i vari tribunali si accaniscano a rompere le
        scatole e levare funzionalità, in fondo è ancora
        più facile da usare di linux, 50 euro li
        varrebbe, considerando anche che una distro come
        mandrake in versione commerciale è più o meno
        sulla stessa fascia di prezzoPuò darsi la fascia di prezzo sia la stessa, ma la qualità delle finestre chiuse, ultimamnete, lascia molto a desiderare :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne poteva più del vostro spam pro-linus e
      pro-muli-open

      Addio! :D :D :D :D :D :D :D
      :D :DSparirà microsoft..........FINALMENTE!
    • Anonimo scrive:
      Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne poteva più del vostro spam pro-linus e
      pro-muli-open

      Addio! :D :D :D :D :D :D :D
      :D :DI linari invece saranno contenti, se vorranno potranno avere anche Windoze gratis e legalmente, alla faccia dei winari che l'hanno pagato. (idea) @^ @^ @^ (rotfl)(rotfl)(rotfl) p) p) p)
    • Anonimo scrive:
      Re: YEAH! FINALMENTE SCOMPARIRANNO I LIN
      - Scritto da: Anonimo
      Non se ne poteva più del vostro spam pro-linus e
      pro-muli-open

      Addio! :D :D :D :D :D :D :D
      :D :DPensa che io più uso Win e più faccio il tifo per Linux.Non dare niente per scontato.
  • Ottav(i)o Nano scrive:
    Finalmente lo spyware è di serie!!!!
    Insomma, dopo lunga attesa, dopo che tutti i tool di terze parti (firewall, malware remover, defrag ecc...) sono stati inglobati nel sistema, FINALMENTE!!!Si, finalmente non occorrerà più installare software aggiuntivi per trovarsi il computer pieno di spyware!!!A quando un bel rootkit tra i componenti aggiuntivi di Windows? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente lo spyware è di serie!!!!
      rosichi eh che nessuno abbia abboccato a questa penosa trollata eh?eh?Trollata laTrollata = new Trollata(penosa);linaro.complimentiPer(laTrollata);
  • Anonimo scrive:
    Non c'è molto valore nel gratuito
    lo dice un dirigente di Microsoft:http://punto-informatico.it/p.asp?i=34872Adesso i finestrati come giustificano il loro produttore di infissi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'è molto valore nel gratuito
      - Scritto da: Anonimo
      lo dice un dirigente di Microsoft:

      http://punto-informatico.it/p.asp?i=34872Minchia lo diceva nel 2001 e prevedeva che entro la fine dell'anno le aziende Linux avrebbero chiuso.Ma chi è questo volpone?Ahaahahahahahhahahahhahahahahahahahhahahahah
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'è molto valore nel gratuito
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        lo dice un dirigente di Microsoft:



        http://punto-informatico.it/p.asp?i=34872


        Minchia lo diceva nel 2001 e prevedeva che entro
        la fine dell'anno le aziende Linux avrebbero
        chiuso.

        Ma chi è questo volpone?
        Ahaahahah
        ahahhahahah
        hahahahahah
        ahahhahahahahuno che sta ancora al suo posto sulla sua poltronaquesto la dice lunga sulla crisi burocratica di MS
        • Anonimo scrive:
          Re: Non c'è molto valore nel gratuito
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          lo dice un dirigente di Microsoft:





          http://punto-informatico.it/p.asp?i=34872





          Minchia lo diceva nel 2001 e prevedeva che entro

          la fine dell'anno le aziende Linux avrebbero

          chiuso.



          Ma chi è questo volpone?

          Ahaahahah

          ahahhahahah

          hahahahahah

          ahahhahahahah

          uno che sta ancora al suo posto sulla sua poltrona

          questo la dice lunga sulla crisi burocratica di MS
          Nel 1999, alli'inzio di uno dei tanti processi contro il suo monopolio, lo Zio Bill dichiarò che si trattava di una procedura inutile: siccome il termine del processo era previsto attorno al 2005/2006, dichiarò che Microsoft, probabilemente, a quella data non sarebbe più esistita.Era sicuramente una battuta.Ora, però. grazie ad un personaggio come Steve Ballmer, probabilmente si avvererà (magari con qualche anno di ritardo, ma non troppi).Con buona pace di persone quali Doug Miller (tanto un posto in qualche multinazionale lo trova, lo trova....)
  • Anonimo scrive:
    ADDIO PINGUINO SUL DESKTOP
    .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2% di penetrazione.. :D E addio pure nei server, vista la notizia di ieri.. :D FORZA MICROSOFT 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: ADDIO Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2% di
      penetrazione.. :D dati forniti da Microsoft?
      E addio pure nei server, vista la notizia di
      ieri.. :D notizia fornita da Microsoft?

      FORZA MICROSOFT 8)dipendente da Microsoft?
      • Anonimo scrive:
        Re: ADDIO Microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2% di

        penetrazione.. :D

        dati forniti da Microsoft?Dai su, leggiti le statistiche di questo mese e scoprirai che siete stati superati dai macachi ;)

        E addio pure nei server, vista la notizia di

        ieri.. :D

        notizia fornita da Microsoft?Leggiti PI di ieri ;)

        FORZA MICROSOFT 8)

        dipendente da Microsoft?
        Magari.. sarebbe il mio sogno lavorare affianco al grande Bill (win) Tu, piuttosto, mulo opensource? (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: ADDIO Microsoft
          Credo tu abbia proprio toccato il fondo (di zio bill :p )
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            Credo tu abbia proprio toccato il fondo (di zio
            bill :p )Tu rifiuteresti un lavoro ben pagato in una nota multinazionale dell'informatica, ed il cui capo è tra i primi benefattori al mondo?Tu sai che comprando Windows aiuti i più poveri del pianeta? Se ci credi informati sulle opere di bene di Bill e signora ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Credo tu abbia proprio toccato il fondo (di zio

            bill :p )

            Tu rifiuteresti un lavoro ben pagato in una nota
            multinazionale dell'informatica, ed il cui capo è
            tra i primi benefattori al mondo?tra i primi malfattori, vorrai dire.Occhio che poi anche Riina ti gettona

            Tu sai che comprando Windows aiuti i più poveri
            del pianeta? a farsi del male e a fare del male ai figli

            Se ci credi informati sulle opere di bene di Bill
            e signora ;)== dare 1 per fottersi 1000
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            Tu rifiuteresti un lavoro ben pagato in una nota
            multinazionale dell'informatica, ed il cui capo è
            tra i primi benefattori al mondo?chi lavora contribuendo allo sviluppo di codice sorgente aperto e libero è il più grande benefattore al mondo perché condivide la propria conoscenza con gli altri.Bill Gates potrà donare miliardi di dollari al Terzo Mondo e questo è bene, ma c'è una enorme differenza tra chi regala un pesce ad un affamato e chi, invece, gli insegna a pescare. Tra i drammi del terzo mondo non c'è solo la fame, la malattia: c'è anche una cosa chiamata digital divide o gap di tecnologia informatica. E per risolvere questo problema non basta regalare copie del proprio sistema operativo, come ha cercato di fare Apple con il progetto del portatile del valore di 100$ sviluppato dal MIT.
        • Anonimo scrive:
          Re: ADDIO Microsoft
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2% di


          penetrazione.. :D



          dati forniti da Microsoft?

          Dai su, leggiti le statistiche di questo mese e
          scoprirai che siete stati superati dai macachi
          ;)
          I macachi hanno superato i linari già da un anno... Li hanno più che doppiati :D :D :D 2% a 5%
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2%
            di



            penetrazione.. :D





            dati forniti da Microsoft?



            Dai su, leggiti le statistiche di questo mese e

            scoprirai che siete stati superati dai macachi

            ;)



            I macachi hanno superato i linari già da un
            anno... Li hanno più che doppiati :D :D :D 2%
            a 5%YEAH!! (apple) (apple) (apple) (apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2%
            di



            penetrazione.. :D





            dati forniti da Microsoft?



            Dai su, leggiti le statistiche di questo mese e

            scoprirai che siete stati superati dai macachi

            ;)



            I macachi hanno superato i linari già da un
            anno... dati forniti da Microsoft?
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo








            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo




            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo
            2%

            di




            penetrazione.. :D







            dati forniti da Microsoft?





            Dai su, leggiti le statistiche di questo mese
            e


            scoprirai che siete stati superati dai
            macachi


            ;)






            I macachi hanno superato i linari già da un

            anno...

            dati forniti da Microsoft?No, da osnewz ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo











            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo





            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo

            2%


            di





            penetrazione.. :D









            dati forniti da Microsoft?







            Dai su, leggiti le statistiche di questo
            mese

            e



            scoprirai che siete stati superati dai

            macachi



            ;)









            I macachi hanno superato i linari già da un


            anno...



            dati forniti da Microsoft?

            No, da osnewz ;)non risultano certificati per indipendenza
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            No, da osnewz ;)

            non risultano certificati per indipendenza
            AH BELLO!!! :D Il sito era inventato, su quale base sarebbero non certificati per indipendenza?? :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            No, da osnewz ;)



            non risultano certificati per indipendenza




            AH BELLO!!! :D Il sito era inventato, quindi le affermazioni di prima erano inventate altrettanto
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo





            No, da osnewz ;)





            non risultano certificati per indipendenza








            AH BELLO!!! :D Il sito era inventato,



            quindi le affermazioni di prima erano inventate
            altrettanto
            No, solo non ricordavo il sito in cui oggi pome le avevo lette :(
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo








            - Scritto da: Anonimo







            No, da osnewz ;)







            non risultano certificati per indipendenza












            AH BELLO!!! :D Il sito era inventato,







            quindi le affermazioni di prima erano inventate

            altrettanto



            No, solo non ricordavo il sito in cui oggi pome
            le avevo lette :(ottima dimostrazione di come NON ci si documenta
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            ottima dimostrazione di come NON ci si documentaOttima dimostrazione di come buttandovi un nome a caso partite in quarta con pregiudizi :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ottima dimostrazione di come NON ci si documenta

            Ottima dimostrazione di come buttandovi un nome a
            caso partite in quarta con pregiudizi :D :Dti attacchi alle sciocchezze che inventi invece di dare le prove delle tiue affermazioni?ma un link che comprovi le affermazioni non ce l'hai vero?non hai uno straccio di prova e in un tribunale varrebbe come uno scherzo da bar
          • Mechano scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo
            I macachi hanno superato i linari già da un
            anno... Li hanno più che doppiati :D :D :D 2%
            a 5%Assolutamente falso!I dati rappresentano i sistemi operativi commerciali venduti. Quindi MacOSX (solo commerciale) e distribuzioni commerciali di Suse, RedHat, Mandrake ecc.Tutte le Slack, Ubuntu, Debian, Fedora, Knoppix ecc. ecc. dove le metti?Linux è oltre l'8% ed in crescita continua.Miei amici del LUG di Verona hanno preso uno stand alla Fiera dell'elettronica che si è tenuta lo scorso week end. È stato letteralmente invaso da gente che ha portato laptop e PC desktop da casa per farsi installare Linux ed iscriversi a corsi gratuiti di alfabetizzazione. Non dico che i miei amici abbiano contribuito ad innalzare la percentuale, ma sicuramente sono eventi che danno un chiaro segno di quello che sta accadendo tra gli utenti... Il malcontento e la ricerca di alternative.--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            I macachi hanno superato i linari già da un

            anno... Li hanno più che doppiati :D :D :D 2%

            a 5%

            Assolutamente falso!

            I dati rappresentano i sistemi operativi
            commerciali venduti. Quindi MacOSX (solo
            commerciale) e distribuzioni commerciali di Suse,
            RedHat, Mandrake ecc.

            Tutte le Slack, Ubuntu, Debian, Fedora, Knoppix
            ecc. ecc. dove le metti?

            Linux è oltre l'8% ed in crescita continua.
            Miei amici del LUG di Verona hanno preso uno
            stand alla Fiera dell'elettronica che si è tenuta
            lo scorso week end. È stato letteralmente invaso
            da gente che ha portato laptop e PC desktop da
            casa per farsi installare Linux ed iscriversi a
            corsi gratuiti di alfabetizzazione. Non dico che
            i miei amici abbiano contribuito ad innalzare la
            percentuale, ma sicuramente sono eventi che danno
            un chiaro segno di quello che sta accadendo tra
            gli utenti...
            Il malcontento e la ricerca di alternative.
            e per questo motivo MS si muove in ogni direzione come un tizzone impazzito
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            Si, hai ragione
          • MeDevil scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2%
            di



            penetrazione.. :D





            dati forniti da Microsoft?



            Dai su, leggiti le statistiche di questo mese e

            scoprirai che siete stati superati dai macachi

            ;)



            I macachi hanno superato i linari già da un
            anno... Li hanno più che doppiati :D :D :D 2%
            a 5%A parte che di questo "possibile" sorpasso vorrei proprio vedere la fonte...Ma su quale base pensi che os x sia migliore di windows?Paragona mac os x a windows xp... che hanno in comune?- si pagano- tutti e due x "palladium"- grafica luccicosaE cosa di diverso?- Il sistema, ovvero x86 per winzoz e ppc per macPoi se i machintoshiani vogliono continuare a dire che il mac os x è buono quando in realtà utilizza anch'esso lo stack tcp-ip importato da bsd e ricreato (guarda caso come è successo in win) in un modo "pessimo"... allora stiamo freschi... (e di questo, ne parlerei a lungo se potessi pubblicare alcuni test fatti in azienda comparando apache su mac os x 10.4 tiger e debian/gentoo sulla stessa macchina...)Ripeto sempre che prima di sparare a zero delle idiozie, sarebbe necessario almeno documentarsi un minimo... quando capirete che gli effetti grafici della taskbar/dockbar non rientrano tra i compiti primari di un sistema operativo?Saluti, MeDevil
        • Anonimo scrive:
          Re: ADDIO Microsoft
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2% di


          penetrazione.. :D



          dati forniti da Microsoft?

          Dai su, leggiti le statistiche di questo mese e
          scoprirai che siete stati superati dai macachi dati forniti da Microsoft?


          E addio pure nei server, vista la notizia di


          ieri.. :D



          notizia fornita da Microsoft?

          Leggiti PI di ieri ;) con dati forniti da Microsoft?



          FORZA MICROSOFT 8)



          dipendente da Microsoft?



          Magari..quindi poco obiettivo
          Tu, piuttosto, mulo opensource? io sono un indipendente
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2%
            di



            penetrazione.. :D





            dati forniti da Microsoft?



            Dai su, leggiti le statistiche di questo mese e

            scoprirai che siete stati superati dai macachi

            dati forniti da Microsoft?SI, USA GOOGLE



            E addio pure nei server, vista la notizia di



            ieri.. :D





            notizia fornita da Microsoft?



            Leggiti PI di ieri ;)

            con dati forniti da Microsoft?SI, USA GOOGLE



            FORZA MICROSOFT 8)





            dipendente da Microsoft?






            Magari..

            quindi poco obiettivo


            Tu, piuttosto, mulo opensource?

            io sono un indipendenteED IO SONO UN ALTRO E CONFERMO QUANTO SCRITTO SUCiaoGiancarlo
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo








            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo




            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo
            2%

            di




            penetrazione.. :D







            dati forniti da Microsoft?





            Dai su, leggiti le statistiche di questo mese
            e


            scoprirai che siete stati superati dai
            macachi



            dati forniti da Microsoft?

            SI, USA GOOGLElink a dati forniti da Microsoft?




            E addio pure nei server, vista la notizia
            di




            ieri.. :D







            notizia fornita da Microsoft?





            Leggiti PI di ieri ;)



            con dati forniti da Microsoft?

            SI, USA GOOGLElink a dati forniti da Microsoft?




            FORZA MICROSOFT 8)







            dipendente da Microsoft?









            Magari..



            quindi poco obiettivo




            Tu, piuttosto, mulo opensource?



            io sono un indipendente

            ED IO SONO UN ALTROnon puoi dimostrarlo. puoi essere lo stesso anonimo di prima
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo











            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo





            .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo

            2%


            di





            penetrazione.. :D









            dati forniti da Microsoft?







            Dai su, leggiti le statistiche di questo
            mese

            e



            scoprirai che siete stati superati dai

            macachi





            dati forniti da Microsoft?



            SI, USA GOOGLE

            link a dati forniti da Microsoft?







            E addio pure nei server, vista la
            notizia

            di





            ieri.. :D









            notizia fornita da Microsoft?







            Leggiti PI di ieri ;)





            con dati forniti da Microsoft?



            SI, USA GOOGLE

            link a dati forniti da Microsoft?






            FORZA MICROSOFT 8)









            dipendente da Microsoft?












            Magari..





            quindi poco obiettivo






            Tu, piuttosto, mulo opensource?





            io sono un indipendente



            ED IO SONO UN ALTRO

            non puoi dimostrarlo. puoi essere lo stesso
            anonimo di primaBeh, tu potresti essere Stallman o Torvalds a sto punto ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            non puoi dimostrarlo. puoi essere lo stesso

            anonimo di prima

            Beh, tu potresti essere Stallman o Torvalds a sto
            punto ;)credi quel che vuoi per parte mia ho confutato le balle date in precedenza
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            non puoi dimostrarlo. puoi essere lo stesso


            anonimo di prima



            Beh, tu potresti essere Stallman o Torvalds a
            sto

            punto ;)

            credi quel che vuoi
            per parte mia ho confutato le balle date in
            precedenzaHai omesso i link, mio caro..
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            non puoi dimostrarlo. puoi essere lo stesso



            anonimo di prima





            Beh, tu potresti essere Stallman o Torvalds a

            sto


            punto ;)



            credi quel che vuoi

            per parte mia ho confutato le balle date in

            precedenza

            Hai omesso i link, mio caro..quale link?
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            non puoi dimostrarlo. puoi essere lo
            stesso




            anonimo di prima







            Beh, tu potresti essere Stallman o Torvalds
            a


            sto



            punto ;)





            credi quel che vuoi


            per parte mia ho confutato le balle date in


            precedenza



            Hai omesso i link, mio caro..

            quale link?
            Non hai dimostrato coi link ciò che sostieni :|
          • Anonimo scrive:
            Re: ADDIO Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo








            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            non puoi dimostrarlo. puoi essere lo

            stesso





            anonimo di prima









            Beh, tu potresti essere Stallman o
            Torvalds

            a



            sto




            punto ;)







            credi quel che vuoi



            per parte mia ho confutato le balle date in



            precedenza





            Hai omesso i link, mio caro..



            quale link?



            Non hai dimostrato coi link ciò che sostieni :|e non devo farlo: l'onere della prova spetta a chi afferma di conoscere le percentuali di diffusione dei vari SO
    • MeDevil scrive:
      Re: ADDIO PINGUINO SUL DESKTOP
      - Scritto da: Anonimo
      .. se mai c'eri stato, dall'alto del tuo 2% di
      penetrazione.. :D sempre meglio un 2% di nicchia felice che un 98% di idioti (nel campo informatico) infelici...

      E addio pure nei server, vista la notizia di
      ieri.. :D quale? quella dei cluster? MA LOL!E se proprio ti vuoi fare male, prova openmosix, ed il cluster te lo fai in casa...

      FORZA MICROSOFT 8)Visto che ami tanto microsoft, torna a contare le farfalle in giro per il dekstop và...Saluti, MeDevil (linux)
  • Anonimo scrive:
    R.I.P. - Linuz 1991-2006
    Dunque ricapitolando:La struttura a MicroKernel di Windows comincerà ad essere usata anche nei sistemi ad alta performance (Sarà che nelle università si saranno stufati di non poter usare metà dell'hardware con Linuz?)Ora si ventila l'ipotesi di distribuire Windows gratis......mmmm....Mi immagino il mio edicolante: quando gli chiesi come andavano le vendite delle riviste su Linux disse che non ne vendeva quasi nessuna e che stava per decidere di non ordinarne più e metterci qualcosa di più redditizio, gli faccio vedere questa notizia così inizia a toglierle di mezzo, che sinceramente, danno anche fastidio con tutta la polvere che raccolgono...
    • pierpaolopezzo scrive:
      Re: R.I.P. - Linuz 1991-2006
      http://www.espressonline.it/eol/free/jsp/detail.jsp?m1s=null&m2s=t&idCategory=4801&idContent=1129548Non che sia oro colato però fa riflettere se solo il 10% fossevero!
    • brabra scrive:
      Re: R.I.P. - Linuz 1991-2006
      intanto red-hat ha triplicato l'utile e quadruplicato le vendite nel 2005 rispetto al 2004...http://media.corporate-ir.net/media_files/IROL/67/67156/reports/RHAT10K2005.pdf==================================Modificato dall'autore il 17/11/2005 17.22.47
  • Anonimo scrive:
    Microsoft Linux
    http://www.mslinux.org/
  • Anonimo scrive:
    Studio indipendente dimostra che Linux è
    ...giunto al limite delle sue potenzialità. Leggete:http://www.vnunet.com/vnunet/news/2146137/microsoft-claims-firms-hitting
    • Anonimo scrive:
      Re: Studio indipendente dimostra che Lin
      - Scritto da: Anonimo

      ...giunto al limite delle sue potenzialità.
      Leggete:

      http://www.vnunet.com/vnunet/news/2146137/microsofla solita balla del solito Vincenzo Castrozzi, detto Winkos, dipendente della microsoft
    • Anonimo scrive:
      Re: Studio indipendente dimostra che Lin
      - Scritto da: Anonimo

      ...giunto al limite delle sue potenzialità.
      Leggete:

      http://www.vnunet.com/vnunet/news/2146137/microsofinpendente ma dipendente di Microsoft..ma mi faccia il piacere :DWindows.. solo per veri polli
    • Anonimo scrive:
      Re: Studio indipendente di Winkossss :-D
      basta colle balle dei dipendenti della MS
    • Mechano scrive:
      Re: Studio indipendente dimostra che Lin
      - Scritto da: Anonimo

      ...giunto al limite delle sue potenzialità.
      Leggete:

      http://www.vnunet.com/vnunet/news/2146137/microsofLe ricerche di mercato pro Winzozz ora la M$ le commissiona ai propri dipendenti poiché non gliele vuole fare più nessuno per non macchiarsi la reputazione!! :D
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Studio indipendente dimostra che Lin
      - Scritto da: Anonimo

      ...giunto al limite delle sue potenzialità.
      Leggete:

      http://www.vnunet.com/vnunet/news/2146137/microsofMi fanno sempre sorridere queste sparate della saga chiamata "Get The Facts", mi chiedo se ci sia davvero qualcuno così limitato mentalmente da non rendersi conto del vero motivo per cui Microsoft abbia messo su una tale pietosaggine.TAD
    • brabra scrive:
      Re: Studio indipendente dimostra che Lin
      studio indipendente?guarda non ho neanche aperto il link, perchè si legge già nell'url "Microsoft claims..." --
      "Microsoft dichiara che.."

      http://www.vnunet.com/vnunet/news/2146137/microsof
  • Anonimo scrive:
    Ma nemmeno gratis, grazie
    come da titolo   :D
  • Anonimo scrive:
    Udite Udite: Windows diventa GPL
    ANSA11/17/05 Seattle - Bill Gates ha annunciato a sorpresa che presto Windows XP, 2000, NT, Win 98, Win 3.11 e il futuro Vista verranno rilasciati sotto licenza GPL. Le prime dichiarazioni di Richard Stallman sono state: "il software libero ha finalmente vinto. E' stata una dura battaglia, ma ce l'abbiamo fatta. Spero che adesso gli utenti non scappino tutti sul Mac che oltre ad avere una GUI proprietaria è anche stramaledettamente fico!" Ballmer per la gioia ha lanciato nel suo ufficio una sedia contro il muro urlando "massì vade via i ciap, diventiamo tutti dei comunella dell'opensorcio" Bill Gates ha così motivato la sua scelta: "Da anni mi collego a internet per leggere Punto-informatico. I pareri sempre molto equilibrati e convincenti di persone come Alien e Mechano mi hanno portato a scegliere la GPL come licenza globale per tutti i programmi Microsoft. Sì la GPL rulla e io voglio rullare con lei. Yo bro gimme a five!"
    • Anonimo scrive:
      Re: Udite Udite: Windows diventa GPL
      hai copia/incollato male (forse un bug di windows :D )ANSA11/17/05Seattle - Bill Gates ha annunciato a sorpresa che presto Windows XP, 2000, NT, Win 98, Win 3.11 e il futuro Vista verranno rilasciati sotto licenza GPL.Le prime dichiarazioni di Bill Gates sono state: "il software libero ha vinto.Ci abbiamo provato ma siamo inferiori.... Spero che adesso gli utenti scappino tutti sul Mac che oltre ad avere una GUI proprietaria è anche stramaledettamente fico!"Ballmer per la gioia ha lanciato nel suo ufficio una sedia contro il muro urlando "massì vade via i ciap, diventiamo tutti dei comunella dell'opensorcio" Bill Gates ha così motivato la sua scelta: "Da anni mi collego a internet per leggere Punto-informatico con Linux e firefox.., mai un crash... incredibile.. non so come facciano eppure il codice sorgente c'e'... solo che non lo capiamo qui a Redmond per questo abbiamo fallito"
      • Anonimo scrive:
        a proposito del codice sorgente
        ...senti, se c'è una cosa scandalosa in Linux è il codice sorgente del Kernel e di molti software corollari.In linuzzo ci sono parti di codice scritte come se il programmatore avesse preso qualcosa.Codice ridondante, parti che non servono a nulla, e commenti che nulla hanno a che fare con il codice come (tradotti):/* W la pace *//* Ma questo pezzo và qui? *//* Dolly amore mio, sei la donna più bella del mondo! *//* W la GPL */e amenità varie... Altro che affidabilità e sicurezza... qui è il caos più totale...
        • Anonimo scrive:
          Re: a proposito delle tue balle

          In linuzzo ci sono parti di codice scritte come
          se il programmatore avesse preso qualcosa.esempio?
          Codice ridondante, parti che non servono a nulla,esempio?
    • avvelenato scrive:
      Re: Udite Udite: Windows diventa GPL
      - Scritto da: Anonimo
      ANSA
      11/17/05
      Seattle - Bill Gates ha annunciato a sorpresa
      che presto Windows XP, 2000, NT, Win 98, Win 3.11
      e il futuro Vista verranno rilasciati sotto
      licenza GPL.
      Le prime dichiarazioni di Richard Stallman sono
      state: "il software libero ha finalmente vinto.
      E' stata una dura battaglia, ma ce l'abbiamo
      fatta. Spero che adesso gli utenti non scappino
      tutti sul Mac che oltre ad avere una GUI
      proprietaria è anche stramaledettamente fico!"
      Ballmer per la gioia ha lanciato nel suo
      ufficio una sedia contro il muro urlando "massì
      vade via i ciap, diventiamo tutti dei comunella
      dell'opensorcio"
      Bill Gates ha così motivato la sua scelta: "Da
      anni mi collego a internet per leggere
      Punto-informatico. I pareri sempre molto
      equilibrati e convincenti di persone come Alien e
      Mechano mi hanno portato a scegliere la GPL come
      licenza globale per tutti i programmi Microsoft.
      Sì la GPL rulla e io voglio rullare con lei. Yo
      bro gimme a five!"uahahahhahahahhahahaha! (rotfl) (rotfl) .
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Udite Udite: Windows diventa GPL
      - Scritto da: Anonimo
      ANSA
      11/17/05
      Seattle - Bill Gates ha annunciato a sorpresa
      che presto Windows XP, 2000, NT, Win 98, Win 3.11
      e il futuro Vista verranno rilasciati sotto
      licenza GPL.
      Le prime dichiarazioni di Richard Stallman sono
      state: "il software libero ha finalmente vinto.
      E' stata una dura battaglia, ma ce l'abbiamo
      fatta. Spero che adesso gli utenti non scappino
      tutti sul Mac che oltre ad avere una GUI
      proprietaria è anche stramaledettamente fico!"
      Ballmer per la gioia ha lanciato nel suo
      ufficio una sedia contro il muro urlando "massì
      vade via i ciap, diventiamo tutti dei comunella
      dell'opensorcio"
      Bill Gates ha così motivato la sua scelta: "Da
      anni mi collego a internet per leggere
      Punto-informatico. I pareri sempre molto
      equilibrati e convincenti di persone come Alien e
      Mechano mi hanno portato a scegliere la GPL come
      licenza globale per tutti i programmi Microsoft.
      Sì la GPL rulla e io voglio rullare con lei. Yo
      bro gimme a five!"rotfl! Certo che l' assunzione di mr.mechano al posto di Ballmer sarebbe ancora piu' rivoluzionario.
  • Anonimo scrive:
    Per farlo dovrebbe imporre Palladium!
    Infatti con una patch qualsiasi (che uscirebbe neanche a dirlo il giorno dopo) i banner pubblicitari del sistema operativo potrebbero essere rimossi in un minuto. Ma è ovvio che Bill ha già pensato a questo, e quindi se non la ritiene una limitazione, questo è perchè PENSA CHE PER ALLORA TUTTI I PC MONTERANNO PALLADIUM! Con palladium modificare windows sarebbe impossibile, ed ecco spiegato perchè potrebbe imporci pubblicità in faccia, su ogni finestra o icona, a comando ("spara Coca Cola Bill!"... e a 3 miliardi di persone compare un logo coca cola a tutto schermo per un secondo...). Non so cosa pensare dello scenario Palladium+WindowsADWARE. Mi viene da vomitare solo al pensiero. Brutti linari maledetti, volete risolvere il problema dei driver o no? Io non passo a Linux solo per quello!
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium

      Brutti linari maledetti, volete risolvere il
      problema dei driver o no? Io non passo a Linux
      solo per quello!I driver si trovano, basta cercare e quando compri un HW controllarne la compatibilità con linux. Io facendo così ho fatto funzionare ogni cosa su linux, dalla stampante, alla scheda video accelerata al wireless ecc...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium
      - Scritto da: Anonimo
      Brutti linari maledetti, volete risolvere il
      problema dei driver o no? Io non passo a Linux
      solo per quello!perché aspetti la soluzione a un problema che ti poni da te?Scegli l'hardware in base al software che vuoi montare e non viceversa.Se lo facciamo noi "sporchi linari" lo puoi fare anche tuSe vuoi la TUA libertà te la devi procurare DA TE.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium
        Sono queste frasi mitiche che faranno vincere win AD + palladium.Linari aprite il cervello e cambiate mentalità o continuerete ad essere nerd. La massa desktop è quella che conta ai fini numerici non gli smanettoni che godono ad friggersi il cervello con la bash mentre si fanno una canna. La massa vuole un os che faccia girare tutto e nella maniera più semplice possibile quindi sveglia !
        • Anonimo scrive:
          Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium
          - Scritto da: Anonimo
          Sono queste frasi mitiche che faranno vincere win
          AD + palladium.

          Linari aprite il cervello e cambiate mentalità o
          continuerete ad essere nerd. La massa desktop è
          quella che conta ai fini numerici non gli
          smanettoni che godono ad friggersi il cervello
          con la bash mentre si fanno una canna. La massa
          vuole un os che faccia girare tutto e nella
          maniera più semplice possibile quindi sveglia !Preferirei non vedere mai come un utente win riesca ad usare linux.. Magari installando mandriva, nessun permesso, nessuna protezione etc. etc... Disgustoso a dir poco.Ma la cosa più importante è un'altra: nessuno (o quasi) vuole che tutti la pensino come loro. Ti piace Win? Usalo, noi poveretti continueremo a coprire il nostro 20% di mercato... Almeno finchè la gente non imparerà almeno ad usare il pc per qualche ora senza far danni =P
    • Anonimo scrive:
      Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium
      Questa perplessità sui driver mi è stata spesso sollevata dai miei amici. Spesso comprano hardware perchè sul sito trovano l'rpm della redhat,e poi scoprono che sono driver closed e girano solo con la versione di redhat specificata sul sito.In realtà su linux non c'è bisogno quasi per niente di driver da scaricare, di cd da tenere nel cassetto gelosamente, o di floppy da custodire sullo scaffale. I driver delle periferiche sono distribuiti con il kernel di linux. Nel 90% dei casi funziona tutto già alla prima installazione. Nel restante dei casi si tratta solo di ottimizzare il funzionamento e di perdere un po' di tempo su internet per capire come installare tale periferica. Ovviamente per evitare che ci siano problemi basta semplicemente controllare prima che l'hardware sia supportato dal kernel.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium
        ehm, in realtà questo discorso è identico su qualsiasi sistema operativo, se il dispositivo è supportato dal kernel installare o meno un ulteriore driver specifico è opzionale.di solito i driver sono pacchettizzati con sw di gestione "avanzata" del device che il più delle volte sono solo truzzate succhiarisorse per giustificare un costo nascosto in più (il programmino "gratuito" allegato al pezzo) o per tentare una brandizzazione pretestuosa di pezzi di hw alrimenti abbastanza anonimi tra i concorrenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium
      Consentimi la marzullata:ma "Per farlo dovrebbe imporre Palladium" oppure "Dovrebbero farlo se vogliono mai poter imporre Palladium"?;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium
      Forse sara' invece il modo per imporre palladium.Questo windows gratis si installera' solo sulle macchine con chip palladium e una volta installato - clack - scatta il lucchetto digitale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per farlo dovrebbe imporre Palladium

        Forse sara' invece il modo per imporre palladium.credo tu abbia ragione, altrimenti perche' non rilasciare come freeware il vecchio NT4? perche' c'e' gia' linux come alternativa ottimamente funzionante, perche' occorre essere cretini per andarsi a impantanare con palladium per di piu' pagando, ovviamente non voglio offendere nessuno, quelli che pagano per farsi frustare in primis.microsoft con questa iniziativa dimostra solamente che windows, in qualsiasi salsa tu lo voglia considerare, rimane sempre e comunque una fregatura.
  • Anonimo scrive:
    spettacolare..
    spettacolare come in 2 giorni con 2 notizie si siano gia' profetizzate la fine di linux da parte di "veggenti" e "cartomanti" dell'informatica.Questa mossa lecita di Microsoft non fara' paura alla comunita' Gnu/Linux ..Non e' che Windows e' migliorato in sicurezza, e' diventato stabile, e non ha bisogno di un firewall , di un antivirus etc etc..Metteranno solo qualche banner.All'utente che non ce la fa piu' di reinstallare (E credetemi ce ne sono) questa versione, non fa differenza.. la qualita' del prodotto, e' la stessa..Finira' che la gente continuera' a scaricare windows pirata, oppure qualcuno fara' qualche patch per rimuovere i banner da questa versione...La comunita' Gnu/Linux non verra' intaccata minimamente.. chi e' passato su Gnu/Linux o simili e' anche perche' ne ha le balle piene... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: spettacolare..
      - Scritto da: Anonimo
      Non e' che Windows e' migliorato in sicurezzae invece sì, e'
      diventato stabile,e invece sì e non ha bisogno di un
      firewall SP2
      , di un antivirusLo trovo anche gratis.
      etc etc..E lo compriamo lo stesso (anche perché non è vero ciò che dici). Pensa quindi quando sarà gratis...
  • Anonimo scrive:
    Microsoft non guadagnerebbe nulla
    ma toglierebbe l'ossigeno a google. Il mercato pubblicitario non può crescere più di tanto, e quindi una ditta dovrebbe scegliere: punto su una campagna pubblcitaria su google o investo i soldi per far apparire la pubblicità direttamente su Vista? Quale delle due opzioni scegliereste voi? A quel punto, niente più soldi per google, e microsoft avrebbe vita facile.
  • Anonimo scrive:
    non male come idea
    si possono volendo eliminare i costi di distribuzione e tutto sommato fare più soldi, alla fine un windows costa max 200 euro che si spendono una volta ogni 5 anni almeno. Invece così si prendono soldi per tutto il tempo.Molti l'hanno fatto (firefox ad esempio) quindi non ci vedo problemi se non i soliti fissati che ancora pensano che il software serva per difendere l'umanità invece di essere un mero prodotto per far soldi
    • Anonimo scrive:
      Re: non male come idea
      - Scritto da: Anonimo
      si possono volendo eliminare i costi di
      distribuzione e tutto sommato fare più soldi,
      alla fine un windows costa max 200 euro che si
      spendono una volta ogni 5 anni almeno. Invece
      così si prendono soldi per tutto il tempo.
      Molti l'hanno fatto (firefox ad esempio) dove ?riferimenti?
    • Anonimo scrive:
      Re: non male come idea
      - Scritto da: Anonimo
      si possono volendo eliminare i costi di
      distribuzione e tutto sommato fare più soldi,
      alla fine un windows costa max 200 euro che si
      spendono una volta ogni 5 anni almeno. Invece
      così si prendono soldi per tutto il tempo.
      Molti l'hanno fatto (firefox ad esempio) quindi
      non ci vedo problemi se non i soliti fissati che
      ancora pensano che il software serva per
      difendere l'umanità invece di essere un mero
      prodotto per far soldiun altro che non ha capito niente :)pazienza :) tieniti window OEM..La retail costa un po' di piu' di 200 euro
    • MeDevil scrive:
      Re: non male come idea
      - Scritto da: Anonimo
      si possono volendo eliminare i costi di
      distribuzione e tutto sommato fare più soldi,
      alla fine un windows costa max 200 euro che simax 200 euro? ma te l'hai vista quanto costa la licenza di un windows non oem?
      spendono una volta ogni 5 anni almeno. Invece
      così si prendono soldi per tutto il tempo.
      Molti l'hanno fatto (firefox ad esempio) quindiScusami, l'articolo non parla di pubblicità NEL prodotto?e in firefox la pubblicità DOVE E'?
      non ci vedo problemi se non i soliti fissati che
      ancora pensano che il software serva per
      difendere l'umanità invece di essere un mero
      prodotto per far soldiVai a spiegare a tutti i gruppi di developer che stanno su sourceforge (e che pubblicano i loro prodotti gratuitamente) che i software servono a fare soldi...Saluti, MeDevil
    • Locke scrive:
      Re: non male come idea
      - Scritto da: Anonimo

      Molti l'hanno fatto (firefox ad esempio) Accipicchia devo cambiare occhiali!Stò postando con Firefox e non vedo pubblicità (a parte i banner di Punto Informatico)! AIUTO MADRINAAAAAAAAAAH!!!
  • Anonimo scrive:
    Windows gratis?
    Non ci credo nemmeno se lo vedo :o :o In pratica ogni volta che qualcuno compra un pc paga la copia di windows oem fornita e loro rinuncerebbero a tale fonte di guadagno? Capisco money (magari come applicazione web), capisco works, ma windows proprio no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows gratis?
      - Scritto da: Anonimo
      Non ci credo nemmeno se lo vedo :o :o In
      pratica ogni volta che qualcuno compra un pc paga
      la copia di windows oem fornita e loro
      rinuncerebbero a tale fonte di guadagno?
      Capisco money (magari come applicazione web),
      capisco works, ma windows proprio no.Mettila così: quando guardi Mediaset (per ora) non paghi. Perché? perché c'è la pubblicità. Funziona così: i produttori di beni di consumo o servizi pagano le reti televisive per interrompere i loro programmi con gli spot pubblicitari. Hai capito? tu non paghi per vedere il programma TV perché sono le aziende a pagarlo, quelle che vedi nella pubblicità. O almeno credi tu... perché poi i soldi investiti in pubblicità vengono recuperati aumentando il prezzo dei prodotti in commercio. In altre parole, tu paghi Mediaset (e pure la rai, anche se evadi il canone), eccome se paghi! ogni volta che compri qualcosa, pure se la TV non la guardi mai. Persino se non ce l'hai.Microsoft in questo senso si 'berlusconizza': tu non paghi il software che usi, lo pagano le aziende che se ne serviranno come veicolo pubblicitario. Queste aziende poi si rivarranno su di TE quando comprerai i loro prodotti (e quindi pagherai microsoft senza nemmeno accorgertene anche se usi linux o non hai il computer). Capito? Con questa mossa MS si risolve il problema pirateria (se è gratis...), si riaccattiva qualche simpatia persa (evvai! è gratis, finalmente!), non deve più dare la caccia agli utenti che copiano (e si risparmia fior di $ di avvocati), si assicura i suoi introiti con la pubblicità (che NON sarà solo informatica, l'adware analizzerà i tuoi gusti e... vai sui siti porno? ti consiglio sui preservativi! visiti siti di cucina? ti infilo la pubblicità di sughi, paste... usi il tuo PC per i videogiochi? ti 'consiglio' un certo gioco o una console... fai un largo uso di office? cerco di venderti cartucce per stampante... dal tuo IP deduco che sei in italia, la pubblicità arriverà in italiano e su prodotti che puoi reperire nella tua zona...), infligge un brutto colpo a un cavallo di battaglia di google/mozilla/linux/ecc. (la gratuità, anche se, soprattutto nel caso di linux, non è IL cavallo di battaglia - anzi, il nuovo cavallo di battaglia potrebbe essere 'non c'è pubblicità'), dissemina di palladium i futuri pc più facilmente... devo continuare?
  • Ekleptical scrive:
    Follia!
    Se Microsoft facesse mai un'idiozia simile andrei personalmente a Seattle a prendere a ceffoni Bill Gates per farlo rinsavire! :P
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Follia!
      - Scritto da: Ekleptical
      Se Microsoft facesse mai un'idiozia simile andrei
      personalmente a Seattle a prendere a ceffoni Bill
      Gates per farlo rinsavire! :PE perchè? Sai quanto farebbe pagare un banner in Windows? Visto da miliardi persone? Secondo me farebbe più soldi che con le licenze...TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Follia!
        - Scritto da: TADsince1995
        E perchè? Sai quanto farebbe pagare un banner in
        Windows? Visto da miliardi persone? Secondo me
        farebbe più soldi che con le licenze...

        TADE se lo mette lo stesso il banner e continua a farti pagare windows che è preinstallato su tutti i pc del mondo?
  • avvelenato scrive:
    windows è già gratis
    questa mossa non serve a nulla, per i consumer windows è già gratis, anzi, aggratisse.
    • Anonimo scrive:
      Re: windows è già gratis
      - Scritto da: avvelenato
      questa mossa non serve a nulla, per i consumer
      windows è già gratis, anzi, aggratisse.Veramente lo pagano 80 euro circa a pc....
      • Anonimo scrive:
        Re: windows è già gratis
        non hai capito.. warez
        • Anonimo scrive:
          Re: windows è già gratis
          - Scritto da: Anonimo
          non hai capito.. warezNon hai capito: al giorno d'oggi il 90% e più dei pc escono già con windows XP home preinstallato (80 euro). Se poi tu a casa prendi e ti scarichi la Professional warez perché fa figo, alla microsoft cambia nulla: hai dato 80 euro a microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            non hai capito. la gente il so nn lo compra piu' lo scarica e via.. sveglia!
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            non hai capito. la gente il so nn lo compra piu'
            lo scarica e via.. sveglia!Non hai capito: la gente prende i pc da mediaworld o posti simili. Tutti i pc delle grosse catene hanno xp preinstallato! Sveglia! Dal cacciavitaro oramai ci vanno poche persone, e spesso per motivi di convenienza vengono offerti dei computer dell o altri preassemblati con xp preinstallato.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            Aggiornati, leggi tipo vunet, vedrai che le statistiche ti sconfessano. i giovani d'oggi si fanno l'assemblatone da soli, e spesso moddato..pochi acquistano computer "marcati" che costano di piu' e han minori prestazioni
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            Aggiornati, leggi tipo vunet, vedrai che le
            statistiche ti sconfessano. i giovani d'oggi si
            fanno l'assemblatone da soli, e spesso moddato..
            pochi acquistano computer "marcati" che costano
            di piu' e han minori prestazioniGuarda che i giovani che se lo comprano moddato sono la netta minoranza delle persone. Cerca su internet quanto vendono le grosse catene e quanto i piccoli rivenditori. C'era anche un articolo di PI pochi mesi fa.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            moddato si, assemblato no. e un assemblato, se lo fanno fare su misura, e il so se lo installano da soli, tanto hanno la copia del cuGGino
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            moddato si, assemblato no. e un assemblato, se lo
            fanno fare su misura, e il so se lo installano da
            soli, tanto hanno la copia del cuGGinoche ovviamente sono la maggioranza degli acquirenti...e come mai poi se ne vedono meno di quelli che dici tu?e come mai Dell ne vende a palettate in confornto?forse che vivi in un'altra dimensione?
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            dell vende praticamente solo online e quindi non c'entra una sega, gli assemblati sono per l'utente finale i piu comprati. non sto parlando di aziende
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            dell vende praticamente solo online e quindi non
            c'entra una sega, gli assemblati sono per
            l'utente finale i piu comprati. non sto parlando
            di aziendema va la....vai da mediaworld per citare un gran magazzino...vedrai che vendono dai sony alle marche poco conosciute e tutte con win preinstallato...che c'azzecca il solo discorso dell'assemblato.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            che un assemblato lo pago a parita' di caratteristiche un 15 per cento in meno, levaci anche gli 80 euro di software e son altri din din salvati
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            che un assemblato lo pago a parita' di
            caratteristiche un 15 per cento in meno, levaci
            anche gli 80 euro di software e son altri din din
            salvatima che c'azzecca...tanto XP è in principio preinstallato ed è compreso nel prezzo.....ma non fare confusione PF
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            preinstallato se ce lo vuoi, non per default
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            preinstallato se ce lo vuoi, non per defaultcerto trollino certo...hai ragione tu e siamo tutti scemi noi
          • Anonimo scrive:
            5 --
            se lo dici tu trollone
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            che un assemblato lo pago a parita' di
            caratteristiche un 15 per cento in meno, levaci
            anche gli 80 euro di software e son altri din din
            salvatiDirei proprio di no. Mediaworld visti i volumi di vendita che ha, fa dei margini talmente bassi che con quelli un cacciavitaro va in fallimento.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            allora conosci rivenditori cari, basta farsi fare un pc da essedi per esempio per risparmiare
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            allora conosci rivenditori cari, basta farsi fare
            un pc da essedi per esempio per risparmiareche venderà si e no il 90% dei PC mondiali ehma va la....
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            comunque è piu' ecopnomico e per la realtà italiana equivale a dire no software integrato
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            dell vende praticamente solo online e quindi non
            c'entra una sega, gli assemblati sono per
            l'utente finale i piu comprati. non sto parlando
            di aziendeMa per favore. Il mercato della grossa distribuzione è nettamente superiore a quello degli assemblati. Gli assemblati stanno scomparendo perché antieconomici.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            antieconomico? complimenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            antieconomico? complimenti!Si, antieconomici. Non sono fatti in serie, sono assemblati in Italia e non in Taiwan o altro posto, devi perderci più tempo per fare ogni volta un'installazione diversa e il negoziante non può vivere con i margini che ha mediaworld. Aggiornati.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            aggiornati te, e cambia fornitore, anche di pasticchette e di altro
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            aggiornati te, e cambia fornitore, anche di
            pasticchette e di altroCerto che c'hai il salame sugli occhi. Nonostante le motivazioni palesi per cui la grande distribuzione puà fare prezzi che l'assemblatore di fiducia non può fare, nonostante sia palese che la grande distribuzione ha almeno il 70% del mercato, continui ad insistere... E va bene, notte.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            son dati che c'incastrano poco.. essedi, frael, polymedia e tante altre son "catene" che ti forniscono pc su misura, quello che mediamente il cliente ITALIANO vuole. anche perchè vuol una CPU o una GPU figa che quel tal pc brandizzato non gli fornisce.. e cosi' comprano da catene che lo "fanno su misura" a mo' di sarto. imho è avere lo stesso salme sugli occhi dire che non si pirata windows.. ricordi la famosa corporate usata da chissa' quanti nel mondo ? un caso.. non penso proprio
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            son dati che c'incastrano poco.. essedi, frael,
            polymedia e tante altre son "catene" che ti
            forniscono pc su misura, quello che mediamente il
            cliente ITALIANO vuole. anche perchè vuol una CPU
            o una GPU figa che quel tal pc brandizzato non
            gli fornisce.. e cosi' comprano da catene che lo
            "fanno su misura" a mo' di sarto.
            Sono solo i videogiocatori che comprano tali pc perché il fujtsu di turno non ha la scheda grafica figa. E mentre una volta erano una fetta consistente dei compratori, ora sono la minoranza. Se consideri poi che ora chi compra un computer lo compra portatile per ovvi motivi, e che PA e ditte sono un altro grossa fetta di mercato (forse anche la più consistente...)
            imho è avere lo stesso salme sugli occhi dire che
            non si pirata windows.. ricordi la famosa
            corporate usata da chissa' quanti nel mondo ? un
            caso.. non penso proprioEsistono un sacco di windows pirata, non ci sono dubbi. Ma è anche vero che oramai non sono più la maggioranza. Se mi avessi detto Office, ti avrei dato ragione, ma per XP Home no.La corporate di cui parli, di solito, la vedo su computer con il case con l'etichetta Microsoft di XP Home o della ME.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis

            Sono solo i videogiocatori che comprano tali pc
            perché il fujtsu di turno non ha la scheda
            grafica figa. E mentre una volta erano una fetta
            consistente dei compratori, ora sono la
            minoranza. Non penso siano solo i videogiocatori.. Anche chi si è scocciato di prezzi un po' strani, o anche scontenti/prevenuti per l'assistenza e preferiscono avere un contatto "diretto" ovvero toccare con mano...
            Se consideri poi che ora chi compra un
            computer lo compra portatile per ovvi motivi, eNon li vedo.. Non tutti si buttano sul portatile, anche perchè per un buon portatile tiri fuori bei soldi, quando con un desktop (inteso come non prortatile) con mille euro fai..
            che PA e ditte sono un altro grossa fetta di
            mercato (forse anche la più consistente...)Altro discorso, che imho esula il discorso pirateria.
            Esistono un sacco di windows pirata, non ci sono
            dubbi. Ma è anche vero che oramai non sono più la
            maggioranza. Se mi avessi detto Office, ti avrei
            dato ragione, ma per XP Home no.Imho il discorso val la stessa considerazione.
            La corporate di cui parli, di solito, la vedo su
            computer con il case con l'etichetta Microsoft di
            XP Home o della ME.E io le ho viste su computer senza etichetta e di tutti gli amici.. Qui nel mio quartiere praticamente avevno la famosa corporate scaricata e craccata anche per installare l'sp1 e qualcuno ha trovato pure il crack per l'sp2.. uno strano caso eh?La pirateria dilaga, anche per senso di "ripicca" penso..
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo

            Sono solo i videogiocatori che comprano tali pc

            perché il fujtsu di turno non ha la scheda

            grafica figa. E mentre una volta erano una fetta

            consistente dei compratori, ora sono la

            minoranza.

            Non penso siano solo i videogiocatori.. Anche chi
            si è scocciato di prezzi un po' strani, o anche
            scontenti/prevenuti per l'assistenza e
            preferiscono avere un contatto "diretto" ovvero
            toccare con mano...
            Quello che non pensi tu non è la realtà...anzi

            Se consideri poi che ora chi compra un

            computer lo compra portatile per ovvi motivi, e

            Non li vedo.. Non tutti si buttano sul portatile,
            anche perchè per un buon portatile tiri fuori bei
            soldi, quando con un desktop (inteso come non
            prortatile) con mille euro fai..
            Le vendite di portatili sono esplose negli ultimi 2 anni.Che poi non te ne sia accorto è altra cosa.

            che PA e ditte sono un altro grossa fetta di

            mercato (forse anche la più consistente...)

            Altro discorso, che imho esula il discorso
            pirateria.
            Si parlava di quantità di PC venduti e di copie preinstallate di XP pagate nel prezzo del PC.Non c'entra molto la pirateria qui.

            Esistono un sacco di windows pirata, non ci sono

            dubbi. Ma è anche vero che oramai non sono più
            la

            maggioranza. Se mi avessi detto Office, ti avrei

            dato ragione, ma per XP Home no.

            Imho il discorso val la stessa considerazione.
            il tuo discorso è un po carente direi..

            La corporate di cui parli, di solito, la vedo su

            computer con il case con l'etichetta Microsoft
            di

            XP Home o della ME.

            E io le ho viste su computer senza etichetta e di
            tutti gli amici.. Qui nel mio quartiere
            praticamente avevno la famosa corporate scaricata
            e craccata anche per installare l'sp1 e qualcuno
            ha trovato pure il crack per l'sp2.. uno strano
            caso eh?
            si strano...perchè di solito all'acquisto di una macchina XP (home o pro) è preinstallato...e questa è la situazione standard. Che poi vi sia (pochi rispetto alla totalità dei PC venduti) chi lo acquista senza OS è normale, ma non è la maggioranza. Inoltre chi ha un PC senza XP (a parte le aziende) si scarica o si fa passare una versione pirata o il + onesto lo paga. Per cui alla fine dei conti il numero di chi paga win è grande.
            La pirateria dilaga, anche per senso di "ripicca"
            penso..la pirateria dilaga per senso di..che pago a fare se posso avere gratis?la ripicca c'azzecca poco o nulla
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            Le vendite di portatili sono esplose negli ultimi
            2 anni.Infatti nel prezzo del portatile paghi anche gli 80 ? di licenza MS
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            moddato si, assemblato no. e un assemblato, se lo
            fanno fare su misura, e il so se lo installano da
            soli, tanto hanno la copia del cuGGinoNon capisci che tu non sei il resto del mondo?Anche io me lo faccio come voglio io, rimane il fatto che:- il 50% e più del mercato oramai è di notebook, ed i notebook hanno XP preinstallato, altro che copia di tuo cuggino- per quel che resta, i tre quarti comprano un computer da computer discount o da mediaworld, che fa prezzi che un cacciavitaro in genere non può fare. In queste catene tutti i PC hanno XP preinstallato, e nuovamente se vuoi metterti XP professsssional di tuo cuggggino comunque hai già pagato la tua bella licenza di XP home.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            no perche la gente non ce lo fa mettere. s'è rotta le palle di spendere soldi per nulla, e le copie che girano pirata son quante vuoi.. se mi parli di portatili non discuto, ma non tutti fanno desktop replacement
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            no perche la gente non ce lo fa mettere. s'è
            rotta le palle di spendere soldi per nulla, e le
            copie che girano pirata son quante vuoi.. se mi
            parli di portatili non discuto, ma non tutti
            fanno desktop replacemente non tutti vedono quello che non è come fai tu....mah
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            manco quel che vedi tu
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            manco quel che vedi tuallora siamo in tanti a vedere sbagliato e solo tu a vedere giusto.notte trollino
          • Anonimo scrive:
            5 --
            notte trollone
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            Aggiornati, leggi tipo vunet, vedrai che le
            statistiche ti sconfessano. i giovani d'oggi si
            fanno l'assemblatone da soli, e spesso moddato..
            pochi acquistano computer "marcati" che costano
            di piu' e han minori prestazionima che cappero di statistiche consulti tu...se Dell & Co sono i primi fornitori di PC vorrà dire qualcosa o vendono ai marziani?
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            no che vendono praticamente solo online. non significa una sega
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            no che vendono praticamente solo online. non
            significa una segaper te sicuramente...per chi abita su sta terra invece le cose sono ben diverse e ben più realistiche
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            si che l'utente finale di casa difficilmente almeno in italia acquista da dell
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            si che l'utente finale di casa difficilmente
            almeno in italia acquista da delle può anche acquistare da pippoerpicci ma trova xp preinstallato di principio.ma dove vivi per raccontare queste favolette?guarda che l'italia non è il mondo e non è l'italia che traina le vendite di PC
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            perche' l'italiano se lo fa fare, e sapendo che l'amico c'ha il software non se lo fa montare.. svegliaaaaaaaaaaaaaaaaa
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            perche' l'italiano se lo fa fare, e sapendo che
            l'amico c'ha il software non se lo fa montare..
            svegliaaaaaaaaaaaaaaaaacerto trollino certo
          • Anonimo scrive:
            5 --
            eh si trollone certo
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            no che vendono praticamente solo online. non
            significa una segaGià, quando vado al mediaworld sotto casa sono in internet.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis

            Non hai capito: la gente prende i pc da
            mediaworld o posti simili....La gente che compra i pc nelle grandi catene è una parte, molti altri si affidano a negozi specializzati, di questi negozi quanti credi che ti installino una copia provvista di licenza?in vita mia non ho assistto a molti acquisti di pc da parte di amici e parenti, forse una decina, beh se volete saperlo 10 PC=10win98/me/2k, chissà perche, eppure xp esisteva eccome :)
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo

            Non hai capito: la gente prende i pc da

            mediaworld o posti simili....

            La gente che compra i pc nelle grandi catene è
            una parte, molti altri si affidano a negozi
            specializzati, di questi negozi quanti credi che
            ti installino una copia provvista di licenza?
            credi che invece non paghino una licenza?bah
            in vita mia non ho assistto a molti acquisti di
            pc da parte di amici e parenti, forse una decina,
            beh se volete saperlo 10 PC=10win98/me/2k, chissà
            perche, eppure xp esisteva eccome :)perchè forse è da sapere che XP non è diventato il primo OS di MS per % di installato da subito tra la totalità dei windows in circolazione. Ma dalla sua uscita ad oggi la sua fetta è cresciuta rispetto a win9x 2k eccguarda in 1 ora recentemente ho assistito alla vendita di + PC di quanti ne hai visti tu....e tutti con XP home preinstallato e si trattava del rivenditore dietro l'angolo e non un mediaworld o affini...per cui
          • opazz scrive:
            Re: windows è già gratis


            La gente che compra i pc nelle grandi catene è

            una parte, molti altri si affidano a negozi

            specializzati, di questi negozi quanti credi che

            ti installino una copia provvista di licenza?
            credi che invece non paghino una licenza?Credo che non la comprino, per 2 motivi...La ha già e quindi cerca di "trasportarla"..Non ce l'ha, non la vuole, perchè c'è dove trovarla a gratis.
            perchè forse è da sapere che XP non è diventato
            il primo OS di MS per % di installato da subito
            tra la totalità dei windows in circolazione. Ma
            dalla sua uscita ad oggi la sua fetta è cresciuta
            rispetto a win9x 2k eccE allora? Sarebbe strano il contrario..
            guarda in 1 ora recentemente ho assistito alla
            vendita di + PC di quanti ne hai visti tu....e
            tutti con XP home preinstallato e si trattava del
            rivenditore dietro l'angolo e non un mediaworld o
            affini...per cuiPer cui è un caso sporadico.. Uno dei miei primi lavori è stato appunto il tecnico commerciale in una di queste catene, tra l'altro è una che è diffusa a livello nazionale.. Quando necessito di hardware per casa vado a trovarli, e quando si parla di vendite, negli ultimi anni la tendenza è proprio quella di non comprare il software operativo INSIEME al PC..Poi cosa ci metton sopra, chi lo sa'...
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: opazz


            La gente che compra i pc nelle grandi catene è


            una parte, molti altri si affidano a negozi


            specializzati, di questi negozi quanti credi
            che


            ti installino una copia provvista di licenza?

            credi che invece non paghino una licenza?

            Credo che non la comprino, per 2 motivi...

            La ha già e quindi cerca di "trasportarla"..
            non sempre...e ad ogni modo al cliente la fa pagare nell fattura.
            Non ce l'ha, non la vuole, perchè c'è dove
            trovarla a gratis.
            non tutti lo sanno e/o lo fannoper cui sono più speculazioni che certezze assolute

            perchè forse è da sapere che XP non è diventato

            il primo OS di MS per % di installato da subito

            tra la totalità dei windows in circolazione. Ma

            dalla sua uscita ad oggi la sua fetta è
            cresciuta

            rispetto a win9x 2k ecc

            E allora? Sarebbe strano il contrario..
            se avessi seguito quanto detto prima non avresti risposto così.

            guarda in 1 ora recentemente ho assistito alla

            vendita di + PC di quanti ne hai visti tu....e

            tutti con XP home preinstallato e si trattava
            del

            rivenditore dietro l'angolo e non un mediaworld
            o

            affini...per cui

            Per cui è un caso sporadico.. Uno dei miei primi
            lavori è stato appunto il tecnico commerciale in
            una di queste catene, tra l'altro è una che è
            diffusa a livello nazionale.. Quando necessito di
            hardware per casa vado a trovarli, e quando si
            parla di vendite, negli ultimi anni la tendenza è
            proprio quella di non comprare il software
            operativo INSIEME al PC..
            tu non sei rappresnetativo...l'utenza home non è fatta da soli smanettoni che si fanno il pc da se dalla vitina per il raffreddemento della cpu alla pasta termica.la tendenza è quella di comprare il PC con quello che ti trovi dentro...ovvero windows...che poi sia XP home pro o altra versione è un dettaglio.chi vende un PC senza OS per ora è una minoranza del mercato.
            Poi cosa ci metton sopra, chi lo sa'...e visto che il mercato è dominato da win secondo te che ci mettono con molta probabilità? marmellataallefragole OS?
          • opazz scrive:
            Re: windows è già gratis

            non sempre...e ad ogni modo al cliente la fa
            pagare nell fattura.Se uno ha un prodotto, e non lo vuole perchè vuole trasportarlo, sarebbe proprio idiota a sottoscrivere un preventivo con un prodotto che non vuole...
            per cui sono più speculazioni che certezze
            assoluteCioè secondo te, c'è poche persone, nel mondo e in italia, che non conoscono l'esistenza di software "di concorrenza" ?? Ma LOL..
            se avessi seguito quanto detto prima non avresti
            risposto così.Ho seguito. MA l'affermazione è fuori luogo.. Ha avuto un avvio lento XP, e ora si vende, sarebbe strano il contrario.. Il clssico buco nell'acqua...
            tu non sei rappresnetativo...l'utenza home non è
            fatta da soli smanettoni che si fanno il pc da se
            dalla vitina per il raffreddemento della cpu alla
            pasta termica.Certo, ma parliamo di software infatti, e vuoi che non ci sia l'amico del figlio del cugino dell'amico che ha quel che uno vuole.. Via.. apriamoli gli occhi...
            la tendenza è quella di comprare il PC con quello
            che ti trovi dentro...ovvero windows...che poi
            sia XP home pro o altra versione è un dettaglio.No, non in tutti c'è per default, soprattutto quelli che puoi acquistare da negozi specializzati e/o catene.
            chi vende un PC senza OS per ora è una minoranza
            del mercato.Tutt'altro.
            e visto che il mercato è dominato da win secondo
            te che ci mettono con molta probabilità?
            marmellataallefragole OS?Volendo si, oppure Windows, ma chissà come ottenuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: opazz

            non sempre...e ad ogni modo al cliente la fa

            pagare nell fattura.

            Se uno ha un prodotto, e non lo vuole perchè
            vuole trasportarlo, sarebbe proprio idiota a
            sottoscrivere un preventivo con un prodotto che
            non vuole...
            se sei un particolare e vai a comprare un PC e non sei un fenomeno in informatica...compri e ti fatturano pure l'OS....per cui il fatto del preventivo c'azzecca poco o nulla

            per cui sono più speculazioni che certezze

            assolute

            Cioè secondo te, c'è poche persone, nel mondo e
            in italia, che non conoscono l'esistenza di
            software "di concorrenza" ?? Ma LOL..
            ci sono meno persone di quanto tu credi che sanno che vi sono alternative a win...e ammesso che abbiano sentito un termine come linux (o pincopallino), manoc sanno che e come è fatto.

            se avessi seguito quanto detto prima non avresti

            risposto così.

            Ho seguito. MA l'affermazione è fuori luogo.. Ha
            avuto un avvio lento XP, e ora si vende, sarebbe
            strano il contrario.. Il clssico buco
            nell'acqua...
            direi che se rileggessi troveresti i tuoi 2 commenti fuori luogo in quanto ridondanti con quanto gié scritto precedentemente

            tu non sei rappresnetativo...l'utenza home non è

            fatta da soli smanettoni che si fanno il pc da
            se

            dalla vitina per il raffreddemento della cpu
            alla

            pasta termica.

            Certo, ma parliamo di software infatti, e vuoi
            che non ci sia l'amico del figlio del cugino
            dell'amico che ha quel che uno vuole.. Via..
            apriamoli gli occhi...
            via cerchiamo di non dipingere il mondo com'è....oggi chi compra un computer nuovo in principio si paga la licenza di win. Che poi vi siano le eccezioni ok, ma che queste siano la regola...suvvia siamo seri.Il discorso di office o altro sw piratato non è pertinente in questo caso...parliamo di OS non di sw generico.

            la tendenza è quella di comprare il PC con
            quello

            che ti trovi dentro...ovvero windows...che poi

            sia XP home pro o altra versione è un dettaglio.

            No, non in tutti c'è per default, soprattutto
            quelli che puoi acquistare da negozi
            specializzati e/o catene.
            e ridaie....che % sono di tutti i computer venduti?10% 20% 30% per eccesso di zelo?mo fai i conti di quanto incassa MS sulle restanti licenze...

            chi vende un PC senza OS per ora è una minoranza

            del mercato.

            Tutt'altro.
            tutt'altro a casa tua suppongo...

            e visto che il mercato è dominato da win secondo

            te che ci mettono con molta probabilità?

            marmellataallefragole OS?

            Volendo si, oppure Windows, ma chissà come
            ottenuto.si certo perchè tutti comprano un PC senza win e tutti hanno le competenze / tempo / voglia / ecc per recuperarne una versione di dubbia provenienza da far installare all'amico del cuginosuvvia siamo seri...di incassi di licenze su PC nuovi a redmond ne arrivano a vagonate.
      • Anonimo scrive:
        Re: windows è già gratis
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: avvelenato

        questa mossa non serve a nulla, per i consumer

        windows è già gratis, anzi, aggratisse.

        Veramente lo pagano 80 euro circa a pc....Forse intendeva dire che esiste pure la famigerata versione "piratata"
        • Anonimo scrive:
          Re: windows è già gratis
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: avvelenato


          questa mossa non serve a nulla, per i consumer


          windows è già gratis, anzi, aggratisse.



          Veramente lo pagano 80 euro circa a pc....

          Forse intendeva dire che esiste pure la
          famigerata versione "piratata"Al giorno d'oggi è sempre più un'impresa trovare un pc nuovo che non abbia windows xp home preinstallato. Quindi se poi per il computer di casa ti metti la 2003 server, a loro poco importa, uno perché non te ne fai nulla, due perché i soldi li hanno già presi.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            al giorno d'oggi te lo chiedono se vuoi il so.. un buon 60 percento non lo fa mettere, perchè ha già il cd pirata
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            al giorno d'oggi te lo chiedono se vuoi il so..
            un buon 60 percento non lo fa mettere, perchè ha
            già il cd pirataDal cacciavitaro sotto casa, sì. Prova a chiedere invece un Dell, un HP o altro senza xp in una grossa catena informatica (mediaworld, computer discount, etc etc) dove si reca la stragrande maggioranza delle persone.
        • Anonimo scrive:
          Re: windows è già gratis
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: avvelenato


          questa mossa non serve a nulla, per i consumer


          windows è già gratis, anzi, aggratisse.



          Veramente lo pagano 80 euro circa a pc....

          Forse intendeva dire che esiste pure la
          famigerata versione "piratata"boh si diciamo anche che Xp ormai esiste da 3 anni.chi compra un pc da 3 anni ha gia' xp, pagato. chi compra la versione pirata ? chi ha computer piu vecchi di 3 anniusa xp per un mese e poi decide di aggiornare il pc, e ne compra uno, pagando xpnon se scappa
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            ti basta scaricarlo dal multo.. altro che comprare e comprare. la gente s'è rotta le palle di spendere 200 euro per un s.o che ogni 3x2 lo cambiano e gli da bachi.. se proprio deve usarlo lo cracca e via
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            ti basta scaricarlo dal multo.. altro che
            comprare e comprare. la gente s'è rotta le palle
            di spendere 200 euro per un s.o che ogni 3x2 lo
            cambiano e gli da bachi.. se proprio deve usarlo
            lo cracca e viabravo scaricati il pc dal mulo va....non hai proprio capito la questione eh
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            hai letto il topic iniziale di questo post, grezzone?
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            ti basta scaricarlo dal multo.. altro che
            comprare e comprare. la gente s'è rotta le palle
            di spendere 200 euro per un s.o che ogni 3x2 lo
            cambiano e gli da bachi.. se proprio deve usarlo
            lo cracca e viaSe prendi un pc NUOVO, come fa la maggior parte delle persone, non ne scappi: c'hai XP. Considera, tanto per fare un esempio, e questo è un dato certo, che il 99% dei notebook hanno XP preinstallato, ed il mercato dei notebook sta superando, se non ha già superato, quello dei desktop.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            e com'è che l'ho comprato senza?
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo
            e com'è che l'ho comprato senza?Perché non fai parte della stragrande maggioranza delle persone. Non ho detto tutte.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: avvelenato



            questa mossa non serve a nulla, per i
            consumer



            windows è già gratis, anzi, aggratisse.





            Veramente lo pagano 80 euro circa a pc....



            Forse intendeva dire che esiste pure la

            famigerata versione "piratata"

            boh si diciamo anche che Xp ormai esiste da 3
            anni.

            chi compra un pc da 3 anni ha gia' xp, pagato.

            chi compra la versione pirata ? chi ha computer
            piu vecchi di 3 anni

            usa xp per un mese e poi decide di aggiornare il
            pc, e ne compra uno, pagando xp

            non se scappa
            ah ma non girava su p3 500 con 128 mb di ram senza problemi?
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            quello craccato?
      • avvelenato scrive:
        Re: windows è già gratis
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: avvelenato

        questa mossa non serve a nulla, per i consumer

        windows è già gratis, anzi, aggratisse.

        Veramente lo pagano 80 euro circa a pc....Quelli quindi lo pagavano già prima (e stai sicuro che non gli calerà il prezzo, al massimo si beccherà maggior percentuale il rivenditore).Gli altri?
        • opazz scrive:
          Re: windows è già gratis
          Gli altri, come qualcuno trolloscamente ha scritto, ma con ragione da vendere, continuerà ad usare quello che si trova "a giro".
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: opazz
            Gli altri, come qualcuno trolloscamente ha
            scritto, ma con ragione da vendere, continuerà ad
            usare quello che si trova "a giro".se ha un PC vecchio senza XP o se riesce a comprarlo nuovo senza...altrimenti passa alla cassa...come ci passa il rivenditore.forse è ora di scendere dal mirtillo e rendersi conto che certe libertà non sono tali
          • opazz scrive:
            Re: windows è già gratis
            Chi non ha XP, non passa alla cassa se non è strettamente necessario (Vedi uno studio professionale od una società) l'utenza di casa ha "canali alternativi".. Ed è inutle negarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            Allora ragazzi...partiamo dal presupposto che chi va a prendere un pc all'ipermercato...è un utente che si avvicina per la prima volta ad un PC: bambini, ragazzi alle prime armi, studenti.Poi con la storia dell'incentivo...li vendono a prezzi stracciati (200 e ti porti un pc base a casa!)Ovvio che in queste grandi catene, i pc che escono hanno almeno Windows XP home originale e forse pure office...anche se qua qualche dubbio l'ho ;) Per quanto riguarda invece un utente medio che vuole un pc fatto su misura e conosce il mondo informatico , non andrà mai di certo in un ipermercato, ma si rivolgerà ad un negozio specializzato, oppure se ci sa mettere le mani (ho ha almeno qualche amico che ne capisce)...prende i vari componenti HW e lo assembla durante un Sabato pomeriggio in meno di un'ora, con tutta calma e tranquillità!Se io prendo tutti i pezzi HW e l'uso che ne faccio è prettamente casalingo...state pur certi che un software originale, sul mio pc non ci sarà, se non forse il nero dato in bundle con il masterizzatore ;) Il rivenditore se ti assembla un pc, con componenti scelti da te o assieme a lui, nel 90% dei casi, windows lo deve mettere (che sia originale o meno questo è un altro discorso....)...per testare il PC...tranne che non sia espressamente l'utente che gli dice: non guardi preferisco caricarmelo io...circostanza però, non tanto usata: chi è che si porta un pc a casa fatto in negozio senza vederlo in funzione?Insomma nel ben o nel male, windows diciamo che nel 90% dei casi, i soldi dall'utente finale li incassa sia che sia Windows sia che si sia office...per non paralare poi del norton che sempre MS è!
          • opazz scrive:
            Re: windows è già gratis

            Allora ragazzi...partiamo dal presupposto che chi
            va a prendere un pc all'ipermercato...è un utente
            che si avvicina per la prima volta ad un PC:
            bambini, ragazzi alle prime armi, studenti.Questa è infatti solo una fetta della torta..
            Poi con la storia dell'incentivo...li vendono a
            prezzi stracciati (200 e ti porti un pc base a
            casa!)Verissimo, va visto se gli basta quel PC tra l'altro.. Ma diciamo pure di si.
            Ovvio che in queste grandi catene, i pc che
            escono hanno almeno Windows XP home originale e
            forse pure office...anche se qua qualche dubbio
            l'ho ;) Mmmhm probabilmente si...
            Per quanto riguarda invece un utente medio che
            vuole un pc fatto su misura e conosce il mondo
            informatico , non andrà mai di certo in un
            ipermercato, ma si rivolgerà ad un negozio
            specializzato, oppure se ci sa mettere le mani
            (ho ha almeno qualche amico che ne
            capisce)...prende i vari componenti HW e lo
            assembla durante un Sabato pomeriggio in meno di
            un'ora, con tutta calma e tranquillità!Verissimo... Tra l'altro penso che chi ha avuto già un PC si vuole immedesimare nel "installatore/assemblatore".. I forum son pieni di gente che ha comprato/sta comprando/sta configurando dopo l'acquisto....
            Se io prendo tutti i pezzi HW e l'uso che ne
            faccio è prettamente casalingo...state pur certi
            che un software originale, sul mio pc non ci
            sarà, se non forse il nero dato in bundle con il
            masterizzatore ;) Ahaha FORSE esatto...
            Il rivenditore se ti assembla un pc, con
            componenti scelti da te o assieme a lui, nel 90%
            dei casi, windows lo deve mettere (che sia
            originale o meno questo è un altro
            discorso....)...per testare il PC...tranne che
            non sia espressamente l'utente che gli dice: non
            guardi preferisco caricarmelo io...circostanza
            però, non tanto usata: chi è che si porta un pc a
            casa fatto in negozio senza vederlo in funzione?Invece così spesso accade.. Se vuoi mi contatti in PIBox e ti metto in contatto con uno dei direttori di uno dei negozi della catena che ti dicevo prima.Infatti cosa fanno? Montaggio e Burn in test, con tool appositi, che non necessitano il sistema operativo, se non un CD "avviabile".
            Insomma nel ben o nel male, windows diciamo che
            nel 90% dei casi, i soldi dall'utente finale li
            incassa sia che sia Windows sia che si sia
            office...per non paralare poi del norton che
            sempre MS è!Io abbasserei la percentuale ad un buon 50%, li ci posso stare e mi pare realistico.Sta cosa del norton non l'ho capita.. Spiegala.==================================Modificato dall'autore il 17/11/2005 10.38.52
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            Il tuo 50% è altamente riduttivo, non tiene conto di tutti i tipi di utenza.Per cui alla fine MS incassa soldi su win sia direttamente dai rivenditori che indirettamente dagli acquirenti.Se la pirateria fosse così deleteria per MS non si spiegherebbero le sue floride finanze di questi ultimi 10 anni.
          • opazz scrive:
            Re: windows è già gratis

            Il tuo 50% è altamente riduttivo, non tiene conto
            di tutti i tipi di utenza.Si che lo tiene conto, aziende, soho user, home user, end user.. I primi 2 gruppi quasi certamente hanno prodotti originali, fatturati e licenziati; i secondi 2, è altamente improbabile.
            Per cui alla fine MS incassa soldi su win sia
            direttamente dai rivenditori che indirettamente
            dagli acquirenti.Rivenditori certamente. NOn so le politiche in quel senso, certo che se fa come qualce MS competitor che ti "obbliga" ad acquistare a te rivenditore un minimo di licenze annue e poi son cavoli tua per la rivendita, fan presto anche loro...
            Se la pirateria fosse così deleteria per MS non
            si spiegherebbero le sue floride finanze di
            questi ultimi 10 anni.Solo marketing subdolo, tutto qui.
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: opazz

            Il tuo 50% è altamente riduttivo, non tiene
            conto

            di tutti i tipi di utenza.

            Si che lo tiene conto, aziende, soho user, home
            user, end user.. I primi 2 gruppi quasi
            certamente hanno prodotti originali, fatturati e
            licenziati; i secondi 2, è altamente improbabile.
            e infatti non avendo certezze il 50% è speculazione...cvd

            Per cui alla fine MS incassa soldi su win sia

            direttamente dai rivenditori che indirettamente

            dagli acquirenti.

            Rivenditori certamente. NOn so le politiche in
            quel senso, certo che se fa come qualce MS
            competitor che ti "obbliga" ad acquistare a te
            rivenditore un minimo di licenze annue e poi son
            cavoli tua per la rivendita, fan presto anche
            loro...
            e come credi che hanno campato per anni?

            Se la pirateria fosse così deleteria per MS non

            si spiegherebbero le sue floride finanze di

            questi ultimi 10 anni.

            Solo marketing subdolo, tutto qui. non è che sia gran che pertinente come osservazione...
          • Anonimo scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: opazz

            Allora ragazzi...partiamo dal presupposto che
            chi

            va a prendere un pc all'ipermercato...è un
            utente

            che si avvicina per la prima volta ad un PC:

            bambini, ragazzi alle prime armi, studenti.

            Questa è infatti solo una fetta della torta..


            Poi con la storia dell'incentivo...li vendono a

            prezzi stracciati (200 e ti porti un pc base a

            casa!)

            Verissimo, va visto se gli basta quel PC tra
            l'altro.. Ma diciamo pure di si.


            Ovvio che in queste grandi catene, i pc che

            escono hanno almeno Windows XP home originale e

            forse pure office...anche se qua qualche dubbio

            l'ho ;)

            Mmmhm probabilmente si...


            Per quanto riguarda invece un utente medio che

            vuole un pc fatto su misura e conosce il mondo

            informatico , non andrà mai di certo in un

            ipermercato, ma si rivolgerà ad un negozio

            specializzato, oppure se ci sa mettere le mani

            (ho ha almeno qualche amico che ne

            capisce)...prende i vari componenti HW e lo

            assembla durante un Sabato pomeriggio in meno di

            un'ora, con tutta calma e tranquillità!

            Verissimo... Tra l'altro penso che chi ha avuto
            già un PC si vuole immedesimare nel
            "installatore/assemblatore".. I forum son pieni
            di gente che ha comprato/sta comprando/sta
            configurando dopo l'acquisto....


            Se io prendo tutti i pezzi HW e l'uso che ne

            faccio è prettamente casalingo...state pur certi

            che un software originale, sul mio pc non ci

            sarà, se non forse il nero dato in bundle con il

            masterizzatore ;)

            Ahaha FORSE esatto...


            Il rivenditore se ti assembla un pc, con

            componenti scelti da te o assieme a lui, nel 90%

            dei casi, windows lo deve mettere (che sia

            originale o meno questo è un altro

            discorso....)...per testare il PC...tranne che

            non sia espressamente l'utente che gli dice: non

            guardi preferisco caricarmelo io...circostanza

            però, non tanto usata: chi è che si porta un pc
            a

            casa fatto in negozio senza vederlo in funzione?

            Invece così spesso accade.. Se vuoi mi contatti
            in PIBox e ti metto in contatto con uno dei
            direttori di uno dei negozi della catena che ti
            dicevo prima.
            Infatti cosa fanno? Montaggio e Burn in test, con
            tool appositi, che non necessitano il sistema
            operativo, se non un CD "avviabile".


            Insomma nel ben o nel male, windows diciamo che

            nel 90% dei casi, i soldi dall'utente finale li

            incassa sia che sia Windows sia che si sia

            office...per non paralare poi del norton che

            sempre MS è!

            Io abbasserei la percentuale ad un buon 50%, li
            ci posso stare e mi pare realistico.

            Sta cosa del norton non l'ho capita.. Spiegala.

            Beh si forse hai ragione...per la percentuale, la mia è troppo ottimistica!Per quanto riguarda Norton (da me soprannominato Morton...per via delle sue innumerevoli incapacità..), se un pc esce dall iper, ben difficilmente avrà a corredo un software AV che non sia il Norton!Magari in un negozio specializzato ancora prevvarrà il norton..ma se il tizo ne capisce...prenderà qualche altro software AVSymantec, almeno da quel che io sappia, fa parte anche se forse non del tutto, del gruppo Microsoft...per questo ho detto che ci guadgna pure con il Norton!
            ==================================
            Modificato dall'autore il 17/11/2005 10.38.52 ;)
          • avvelenato scrive:
            Re: windows è già gratis
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: opazz

            Gli altri, come qualcuno trolloscamente ha

            scritto, ma con ragione da vendere, continuerà
            ad

            usare quello che si trova "a giro".

            se ha un PC vecchio senza XP o se riesce a
            comprarlo nuovo senza...altrimenti passa alla
            cassa...come ci passa il rivenditore.

            forse è ora di scendere dal mirtillo e rendersi
            conto che certe libertà non sono talite l'ho detto come la penso. Quelli lo pagano adesso e lo pagheranno anche dopo. Anche se ci sono i banners. Perché? Perché il prezzo stabilito al supermercato è un equilibrio tra domanda, offerta, costo del pc e spese gestionali (eventuali garanzie, pericolo di svalutazione, ecc).E se è stato stabilito che un consumer spenderebbe la cifra X per un pc, se questa cifra è X lo sarà con o senza windows. Al massimo risparmierà il rivenditore.Viceversa, coloro che si rivolgono ai piccoli assemblatori o all'amico smanettone (o sono smanettoni di loro) faranno come hanno sempre fatto: si arrangeranno. Quindi non so dove voglia andare a parare quest'iniziativa.
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: windows è già gratis
      - Scritto da: avvelenato
      questa mossa non serve a nulla, per i consumer
      windows è già gratis, anzi, aggratisse.Esatto.La differenza non é tanto nel prezzo quanto in altre "feature" tipo la disponibilità del codice per lettura e modifica.Il giorno in cui Microsoft renderà disponibile a chiunque il codice sorgente (ossia senza accordi not disclosure per partner selezionati) di modo che chiunque possa verificare vita, morte e miracoli del codice, potremo iniziare a ragionare seriamente.
  • Anonimo scrive:
    gratis = vale nulla ?
    i win maniac lo dicono all'infinito. se linux è gratis è perché non vale nulla....Ora come la mettono con il gratis di MS ?
    • Anonimo scrive:
      Re: gratis = vale nulla ?
      Perchè vale qualcosa il sw microsot? :o
      • Anonimo scrive:
        Re: gratis = vale nulla ?
        - Scritto da: Anonimo
        Perchè vale qualcosa il sw microsot? :o questa mossa sarebbe la dimostrazione del basso valore inoltre ci sarebbe il solito problemino dell'antitrust....
    • Anonimo scrive:
      Re: gratis = vale nulla ?
      - Scritto da: Anonimo
      i win maniac lo dicono all'infinito. se linux è
      gratis è perché non vale nulla....
      Ora come la mettono con il gratis di MS ?Lo danno gratis perchè nessuno vuole un SO smatratopieno zeppo di virus e malaware
    • Anonimo scrive:
      Re: gratis = vale nulla ?
      - Scritto da: Anonimo
      i win maniac lo dicono all'infinito. se linux è
      gratis è perché non vale nulla....
      Ora come la mettono con il gratis di MS ?Infatti open source != gratis. Vatti a fare un giro su www.redhat.com e sul sito novell.Ovviamente sei il solito (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: gratis = vale nulla ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        i win maniac lo dicono all'infinito. se linux è

        gratis è perché non vale nulla....

        Ora come la mettono con il gratis di MS ?

        Infatti open source != gratis. eppure su www.sourceforge.netlo hai gratis l'open source
        Vatti a fare un
        giro su www.redhat.com e sul sito novell.non ho bisogno delle PAROLE dei suddetti siti per attestare quello che posso scaricare da www.sourceforge.net da www.linuxiso.org, da www.openoffice.org ecc, ecc ecc...
        Ovviamente sei il solito (troll)lo sarei se tu dimostrassi che non posso scaricare GRATUITAMENTE il software di sourceforge, ad esempio ma te ne guardi bene.Ora, tornando al punto, se linux è gratis perché "non vale nulla" come dicono i discepoli di zio Bill, che dire del gratis di MS ?
  • TADsince1995 scrive:
    Ci manca solo questa!!!
    Speriamo che rimanga solo un folle esercizio di brainstorming. Già Windows è vulnerabile a ogni tipo di spyware, trojan e robacce simili, ci manca solo che abbia gli adware integrati (e probabilmente impossibili da eliminare) e spari dati a mezza rete (come già probabilmente fa).I brividi di freddo al solo pensiero! :| :| :| :| TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci manca solo questa!!!
      - Scritto da: TADsince1995
      Speriamo che rimanga solo un folle esercizio di
      brainstorming. Già Windows è vulnerabile a ogni
      tipo di spyware, trojan e robacce simili, ci
      manca solo che abbia gli adware integrati (e
      probabilmente impossibili da eliminare) e spari
      dati a mezza rete (come già probabilmente fa).

      I brividi di freddo al solo pensiero! :| :| :|Usa un altro so.
      :|

      TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci manca solo questa!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: TADsince1995

        Speriamo che rimanga solo un folle esercizio di

        brainstorming. Già Windows è vulnerabile a ogni

        tipo di spyware, trojan e robacce simili, ci

        manca solo che abbia gli adware integrati (e

        probabilmente impossibili da eliminare) e spari

        dati a mezza rete (come già probabilmente fa).



        I brividi di freddo al solo pensiero! :| :|
        :|
        Usa un altro so.ma usa la stessa rete"Chi usa windous avvelena anche te."

        :|



        TAD
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Ci manca solo questa!!!

        Usa un altro so.Grazie a Dio lo faccio già da tempo...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci manca solo questa!!!
      - Scritto da: TADsince1995
      Speriamo che rimanga solo un folle esercizio di
      brainstorming. Già Windows è vulnerabile a ogni
      tipo di spyware, trojan e robacce simili, ci
      manca solo che abbia gli adware integrati (e
      probabilmente impossibili da eliminare) e spari
      dati a mezza rete (come già probabilmente fa).

      I brividi di freddo al solo pensiero! :| :| :|
      :|

      TADsi chiama "innovative free cost"..Poi qualcuno magari riesce a scoprire che fa come fa la sony
  • Anonimo scrive:
    Questo segnerà la fine di Linux!
    Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero la fine per il pinguino, che a quel punto non avrebbe nessun mezzo per contrastare Microsoft, dove già tutt'ora nonostante tutti i vantaggi sulle licenze risparmiate ed altre menate varie, non riesce ad imporsi nel settore desktop.Credo che la fine di Linux cominci già ad essere nell'aria, i fanatici del pinguino dovrebbero cominciare a prendere atto della situazione.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo segnerà la fine di Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero
      la fine per il pinguino, che a quel punto non
      avrebbe nessun mezzo per contrastare Microsoft,
      dove già tutt'ora nonostante tutti i vantaggi
      sulle licenze risparmiate ed altre menate varie,
      non riesce ad imporsi nel settore desktop.

      Credo che la fine di Linux cominci già ad essere
      nell'aria, i fanatici del pinguino dovrebbero
      cominciare a prendere atto della situazione.

      Saluti.Eh già, hai davvero ragione da vendere. Perché diventando gratuito, come per magia, diventerebbe anche stabile, veloce, sicuro, e sparirebbero in un "puff" di luce, tutti i virus/trojan/dialer/spyware/etuttoilrestantesottobostodischifezzware?E poi secondo te già adesso non è gratuito?Pirateria ti dice niente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo segnerà la fine di Linux!
        (il
        wizard ti limita in maniera impressionante, nelle
        scelte, non sò se qualcuno se n'è accorto), Invece una shell no vero ?Il suo "bel" # messo in alto che dice tutto ma soprattutto non dice niente salvo sfogliarsi mattonazzi non limita le scelte
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo segnerà la fine di Linux!
          - Scritto da: Anonimo

          (il wizard ti limita in maniera impressionante,

          nelle scelte, non sò se qualcuno se n'è

          accorto),
          Invece una shell no vero ?No, infatti.
          Il suo "bel" # messo in alto che dice tutto ma
          soprattutto non dice niente salvo sfogliarsi
          mattonazzi non limita le scelteQuesta frase in italiano non ha senso !!!
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Questo segnerà la fine di Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero
      la fine per il pinguino, che a quel punto non
      avrebbe nessun mezzo per contrastare Microsoft,Tu credi? Guarda che linux avanza non tanto perchè è gratuito, ma perchè funziona e non ha bisogno di tutti quegli antiqualcosa tappafalle di cui ha bisogno il tuo Windows.Fosse solo il prezzo il problema di Windows...TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo segnerà la fine di Linux!
        inoltre :scenario a) windows diventa gratis. Linux continua a svilupparsi e avere gia' il suo parco utenti. (qualche milione di utenti ti pare poco? considera che gli utenti linux generalmente sono molto piu' preparati a livello informatico di un win user, perche' win lo usa la casalinga, linux anche lo studente di 16 anni che sta imparando C++). Quindi? Ne piu' ne meno linux sopravvive, e pace all'anima vostra, chi usa linux adesso difficilmente passa a win perche' e' gratis (GRATIS NON e' SINONIMO di OPENSOURCE!!!)scenario b)per qualsiasi motivo (ipotetico e utopico) microsoft fallisce. La comunita' di competenti (c'e' gente competente tanto su linux quanto su windows) non puo' farci molto, i sorgenti sono chiusi e lo sviluppo e' segnato, non si puo' fare molto.Quindi? a NOI uetnti linux non cambiera' mai niente, qualunque cosa possa succedere ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo segnerà la fine di Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero
      la fine per il pinguino, che a quel punto non
      avrebbe nessun mezzo per contrastare Microsoft,
      dove già tutt'ora nonostante tutti i vantaggi
      sulle licenze risparmiate ed altre menate varie,
      non riesce ad imporsi nel settore desktop.

      Credo che la fine di Linux cominci già ad essere
      nell'aria, i fanatici del pinguino dovrebbero
      cominciare a prendere atto della situazione.

      Saluti.Il post meno intelligente della storia.Se un utente vuole windows gratis, se lo scarica. Linux non c'entra niente con tutto ciò.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo segnerà la fine di Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero
      la fine per il pinguino, che a quel punto non
      avrebbe nessun mezzo per contrastare Microsoft,
      dove già tutt'ora nonostante tutti i vantaggi
      sulle licenze risparmiate ed altre menate varie,
      non riesce ad imporsi nel settore desktop.

      Credo che la fine di Linux cominci già ad essere
      nell'aria, i fanatici del pinguino dovrebbero
      cominciare a prendere atto della situazione.

      Saluti.mah..non e' che se diventa gratis windows migliora...il fatto e' che chi ha imparato a usare linux e ha il VERO controllo del pc.. col caxxo che torna a windows :DLa gente mica cambia perche' e' gratis e basta...apri quella finestra ogni tanto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo segnerà la fine di Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero
      la fine per microsoft.......ALLEGRIA!!
    • Anonimo scrive:
      L'ignoranza fa spettacolo
      Scusa ma dal tipo di affermazione si capisce che "non capisci" perchè qualcuno usa Linux.
    • jojob scrive:
      Re: Questo segnerà la fine di Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero
      la fine per il pinguino, che a quel punto non
      avrebbe nessun mezzo per contrastare Microsoft,
      dove già tutt'ora nonostante tutti i vantaggi
      sulle licenze risparmiate ed altre menate varie,
      non riesce ad imporsi nel settore desktop.

      Credo che la fine di Linux cominci già ad essere
      nell'aria, i fanatici del pinguino dovrebbero
      cominciare a prendere atto della situazione.

      Saluti.Hai proprio ragione, oggi comincio a studiare il piano di migrazione a windows di tutti i miei desktop, poi faccio un salto in azienda e lo applico anche ai name server, web server e mail server che amministro. Ah, non devo dimenticare di procurarmi una beta MS per i cluster, mica posso restare indietro.Grazie, la tua dritta mi ha aperto gli occhi, corro a spalancare le 'finestre' in cantina.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo segnerà la fine di Linux!
      - Scritto da: Anonimo
      Se andasse in porto questa mossa, sarebbe davvero
      la fine per il pinguino, che a quel punto non
      avrebbe nessun mezzo per contrastare Microsoft,
      dove già tutt'ora nonostante tutti i vantaggi
      sulle licenze risparmiate ed altre menate varie,
      non riesce ad imporsi nel settore desktop.

      Credo che la fine di Linux cominci già ad essere
      nell'aria, i fanatici del pinguino dovrebbero
      cominciare a prendere atto della situazione.

      Saluti.Ahahahhahahahahahahahahahahahh sei comico, dico davvero
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo segnerà la fine di Linux!
        forse a tutti e' sfuggito un particolare: srebbe gratis si', ma con la publicita'. Un po'come avere un adware integrato direttemante nel SO, patchato regolarmente per impedirne la rimozione e denunce a chi prova a liberarsi della pubblicita' sgradita.Ad essere onesti, potrebbe essere tollerabile, ma solo nel caso che gli ad sian rilevanti e compaian in momenti appropriati (esempio scontato quando si cerca qualcosa). In caso contrario credo che linux nn debba preoccuparsi troppo.
  • Anonimo scrive:
    E' la fine dei linari
    se zio Bill lo farà, allora ogni colabrod-edition di linux può rimanere a marcire in tutte le edicole/server.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la fine dei linari
      - Scritto da: Anonimo
      se zio Bill lo farà, allora ogni colabrod-edition
      di linux può rimanere a marcire in tutte le
      edicole/server.Veramente è il contrario se Zio Bill inizia a dare gratisquel cesso di software vuol dire che non vale un cazzohahahahhaha(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' la fine dei linari

        Veramente è il contrario se Zio Bill inizia a
        dare gratis
        quel cesso di software vuol dire che non vale un
        cazzo
        hahahahhaha
        (rotfl)
        Infatti è ovvio che un so che viene dato gratis è un cesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' la fine dei linari
          - Scritto da: Anonimo

          Veramente è il contrario se Zio Bill inizia a

          dare gratis

          quel cesso di software vuol dire che non vale un

          cazzo

          hahahahhaha

          (rotfl)


          Infatti è ovvio che un so che viene dato gratis è
          un cesso.esattamente quello che si dice da anni di linux, freebsd, eccora, se MS attua questa politica, i nodi vengono al pettine: il software di MS varrebbe NULLA
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la fine dei linari
      - Scritto da: Anonimo
      se zio Bill lo farà, allora ogni colabrod-edition
      di linux può rimanere a marcire in tutte le
      edicole/server.Veramente a me sembra la fine del libero mercato. Libero mercato che già tanto libero non è, dato che esiste di fatto un monopolio.
      • AnyFile scrive:
        Re: E' la fine dei linari
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        se zio Bill lo farà, allora ogni
        colabrod-edition

        di linux può rimanere a marcire in tutte le

        edicole/server.

        Veramente a me sembra la fine del libero mercato.
        Libero mercato che già tanto libero non è, dato
        che esiste di fatto un monopolio.gia' e chi dice che sara' realmente gratis?Anzi visto che tutti i computer avranno windows (gia' ce l'hanno, ora a maggior ragione), a maggior ragione si potra' convincere i produttori ad inserire altri programmi MS in boundle. Non solo chi ci assicura che nel prezzo di quest'altro programma non sia compreso anche quello di Windows, ma fara' si' che verra' considerato normale e necessario avere questi programmi e chi non li ha di gia' dovra' o compralri o comprare un nuovo pc (con un vantaggio piu' per la MS e gli altri della catena che non per il consumatore finale)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la fine dei linari
      - Scritto da: Anonimo
      se zio Bill lo farà, allora ogni colabrod-edition
      di linux può rimanere a marcire in tutte le
      edicole/server.guarda che linux e' apprezzato per la qualita' e il funzionamento non perche' e' gratis..Windows gratis non cambierebbe una mazza.. sempre schifezza rimarebbe..
      • Anonimo scrive:
        Re: E' la fine dei linari
        Linux oltre ad essere gratis è anche OPEN e soprattutto.... senza BANNER Pubblicitari che t coprono lo schermo :)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la fine dei linari

      se zio Bill lo farà, allora ogni colabrod-edition
      di linux può rimanere a marcire in tutte le
      edicole/server.ma io linux io lo pago e windows non lo installerei neppure fosse gratuito. nessuno e' cosi stupido da usare linux perche' gratuito.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la fine dei linari
      - Scritto da: Anonimo
      se zio Bill lo farà, allora ogni colabrod-edition
      di linux può rimanere a marcire in tutte le
      edicole/server. E mi spieghi come andrebbe ad intaccare Linux? Perchè è gratis (manco tanto, visto che ci sono i banner) tutti ad installare Windows? Guardati intorno, Windows sulle postazioni di casa è per la maggior parte, per non dire altro, PIRATATO. Quindi non cambierebbe nulla. Poi permettimi che, personalmente, non lo installerei mai, se non altro per la rottura di scatole procurate dai banner, oltre ai problemi di sicurezza ben noti. Poi come dice il detto:"dove c'è gusto non c'è perdenza". Per quanto riguardo le aziende, bhe li sei proprio fuori strada. La piattaforma informatica se la scelgono in base a vari criteri, e non perchè è "semplicemente" gratis. Ciao
      • SardinianBoy scrive:
        Re: E' la fine dei linari
        ...e infatti io ho scelto il LINUX come piattaforma e non torno indietro ! Utilizzando il LINUX tengo il mio super pc acceso anche un mese intero senza riavviarlo, con winzzozz 3 giorni ..al 4 quasi andava in tilt !!!!!!VIVA LINUX VIVA LINUX VIVA LINUX VIVA LINUX
        Per quanto riguardo le aziende, bhe li sei
        proprio fuori strada. La piattaforma informatica
        se la scelgono in base a vari criteri, e non
        perchè è "semplicemente" gratis.

        Ciao
Chiudi i commenti