Stanno per arrivare i primi device basati su Wi-Fi 6E

Stanno per arrivare i primi device basati su Wi-Fi 6E

La Wi-Fi Alliance annuncia l'inizio delle certificazioni per i dispositivi compatibili con il nuovo standard Wi-Fi 6E che migliora sicurezza e performance.
La Wi-Fi Alliance annuncia l'inizio delle certificazioni per i dispositivi compatibili con il nuovo standard Wi-Fi 6E che migliora sicurezza e performance.

Il Wi-Fi 6 ancora non è estesamente diffuso, ma già può dirsi vecchio: la sua eredità è raccolta dal nuovo Wi-Fi 6E, da oggi ufficialmente certificato dalla Wi-Fi Alliance per allestire una nuova vetrina di prodotti d’avanguardia in grado di sfruttare al meglio lo spettro di frequenze destinate alla trasmissione (6GHz) attraverso protocollo Wi-fi.

Wi-fi 6E

Gli astri si stanno allineando proprio in questo inizio di annata: tanto negli Stati Uniti quanto in Europa, Emirati Arabi, Corea del Sud e altri Paesi si stanno liberando le frequenze dedicate; i primi prodotti sono in fase di rilascio e c’è da star certi che in occasione del CES 2021 altri ne arriveranno; la certificazione della Wi-Fi Alliance è pronta, così da definire al meglio standard e comunicazioni per consentire una miglior distribuzione possibile dei dispositivi basati su questo “nuovo” standard.

Wi-Fi 6E

Tra i vantaggi promessi v’è un’evoluzione ulteriore del Wi-Fi 6, una maggior sicurezza tramite WPA3, una maggior capacità di mitigazione degli attacchi in entrata, un miglior sfruttamento dello spettro di frequenza e possibilità di applicazione in ambiti quali unified communication, AR/VR, video olografici e altro ancora. “Gli utenti potranno presto provare un’esperienza Wi-Fi senza precedenti che migliorerà in modo significativo le applicazioni e metterà a disposizione nuovi ambiti d’uso che cambieranno le loro esperienze connesse“: parola di Edgar Figueroa, Presidente e CEO della Wi-Fi Alliance.

Wi-Fi 6E: applicazioni

Le previsioni sono di un solerte rilascio dei primi device, fino a raggiungere un 20% di distribuzione sul totale del ventaglio di dispositivi Wifi6 sul mercato. Dal 2020 la sostituzione sarà più radicale, rendendo il “6E” il nuovo standard di eccellenza per il settore.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 01 2021
Link copiato negli appunti