Starlink in Italia: prezzi, disponibilità e verifica della copertura

Starlink in Italia: prezzi e verifica copertura

Il servizio Starlink muove i suoi primi passi in Italia; connettività dallo spazio con i satelliti SpaceX: i prezzi e la verifica della copertura.
Il servizio Starlink muove i suoi primi passi in Italia; connettività dallo spazio con i satelliti SpaceX: i prezzi e la verifica della copertura.

Elon Musk e i suoi stanno per portare la connettività dallo spazio di Starlink anche in Italia. Le discussioni comparse su alcuni forum fanno riferimento a email inviate dalla società (SpaceX) in queste ore a coloro che si erano prenotati, mentre qualcuno afferma di averle già ricevute tempo fa. Ad ogni modo, sta arrivando.

Starlink, Internet dallo spazio: è disponibile in Italia?

Per verificare la disponibilità del servizio, erogato attraverso una fitta rete di satelliti, è sufficiente inserire il proprio indirizzo in questa pagina. Effettuando qualche prova, con località distribuite da nord a sud del paese, il debutto è sempre previsto tra la fine del 2021 e il 2022. Sul sito compare il messaggio Al momento Starlink sarà disponibile ad un numero limitato di utenti per ogni area coperta. Gli ordini saranno evasi in ordine cronologico.

Starlink, la copertura in Italia

Per poter agganciare Starlink è necessario disporre di un apparato hardware dedicato. Il kit che include l'antenna, un router WiFi, un alimentatore, i cavi e un supporto treppiede è proposto al prezzo di 499 euro, a cui si devono aggiungere 60 euro per la spedizione e un abbonamento mensile da 99 euro. Non è certo il più economico dei servizi di connettività, ma potrebbe comunque tornare utile a chi, essendo escluso da ADSL, fibra e dalle altre tecnologie wireless presenti sul territorio, si trova ancora oggi a dover fare i conti con la piaga del divario digitale.

Screenshot per l'applicazione di Starlink

La banda offerta durante l'attuale fase beta oscilla tra i 50 e i 150 Mb/s con latenze comprese tra 20 e 40 ms. Le prestazioni andranno poi migliorando con il potenziamento dell'infrastruttura in orbita, resa sempre più capillare attraverso il lancio di nuovi satelliti. L'ultimo risale al 13 settembre, con 51 nuove unità decollate dallo Space Launch Complex 4E della Vandenberg Air Force Base in California.

Secondo la previsione formulata da Elon Musk, il servizio offerto da SpaceX con Starlink arriverà a connettere 500.000 utenti nel mondo entro il 2022. Dovrà in ogni caso fare i conti con la concorrenza di alternative come Inmarsat Orchestra e OneWeb.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti