Starlink in Ucraina: Elon Musk consiglia prudenza

Starlink in Ucraina: Elon Musk consiglia prudenza

Elon Musk ha consigliato di prestare attenzione all'uso della connessione Starlink perché il segnale satellitare potrebbe essere rilevato dai russi.
Elon Musk ha consigliato di prestare attenzione all'uso della connessione Starlink perché il segnale satellitare potrebbe essere rilevato dai russi.

Dopo aver ricevuto una richiesta dal Ministro per la Trasformazione Digitale Mykhailo Fedorov, Elon Musk ha inviato in Ucraina nuovi terminali per il collegamento ai satelliti Starlink. Il CEO di SpaceX ha consigliato però di prestare attenzione perché il segnale potrebbe essere tracciato dai russi.

Le antenne possono essere rilevate

Le infrastrutture di telecomunicazione sono tra i bersagli dei militari russi. L’obiettivo è impedire al governo ucraino la diffusione delle notizie sulla guerra e ai cittadini di trovare online informazioni affidabili. Dato che in alcune città è stato rallentato o bloccato l’accesso ad Internet tramite reti terrestri, il Ministro per la Trasformazione Digitale aveva chiesto aiuto ad Elon Musk. Il servizio di Starlink è stato quindi attivato in Ucraina e sono arrivati nuovi terminali.

Diversi esperti di sicurezza hanno evidenziato i rischi derivanti dall’uso di una connessione satellitare. I russi potrebbero individuare la provenienza del segnale e usarlo come riferimento per il lancio di missili. Musk quindi suggerito di prestare molta attenzione. La connessione dovrebbe essere attivata solo quando necessario e l’antenna deve essere posizionata il più lontano possibile dalle persone.

Musk ha consigliato inoltre di camuffare l’antenna per evitare i riflessi di luce (ad esempio usando una verniciatura specifica). Il Ministro ha successivamente chiesto una soluzione per fornire alimentazione ai terminali in caso di interruzione di corrente, ipotizzando l’uso di generatori. Musk ha invece suggerito di installare pannelli solari e batterie per evitare l’emissione di calore e fumo che possono essere individuati dai russi.

Musk ha inoltre comunicato che il nuovo aggiornamento software permette di ridurre i consumi, quindi è possibile alimentare l’antenna con un accendisigari per auto. È stato anche attivato il roaming mobile per consentire la ricezione del segnale in movimento.

Musk infine risposto ironicamente all’ennesimo sproloquio di Dmitry Rogozin (capo di Roscosmos):

Intanto, la costellazione Starlink continua a crescere. Ieri sono stati lanciati altri 47 satelliti dal Kennedy Space Center in Florida.

Fonte: ZDNet
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 mar 2022
Link copiato negli appunti