Steam: fine del supporto per i PC Windows 7, 8 e 8.1

Steam: fine del supporto per i PC Windows 7, 8 e 8.1

A partire dal giorno 1 gennaio 2024, Steam non supporta più Windows 7 e Windows 8.1, gli utenti sono invitati ad aggiornare i loro PC.
Steam: fine del supporto per i PC Windows 7, 8 e 8.1
A partire dal giorno 1 gennaio 2024, Steam non supporta più Windows 7 e Windows 8.1, gli utenti sono invitati ad aggiornare i loro PC.

Fine della corsa, come si suol dire, per Steam su Windows 7, su Windows 8 e su Windows 8.1. Infatti, com’era stato anticipato mesi addietro, a partire dal giorno 1 gennaio 2024 la celebre piattaforma non è più supportata sui sistemi operativi di casa Microsoft meno aggiornati.

Steam: fine supporto per Windows 7, 8 e 8.1 dall’1 gennaio 2024

Steam consiglia pertanto agli utenti di eseguire l’aggiornamento a un sistema operativo più recente, come nel caso di Windows 10 e di Windows 11, per evitare di andare incontro a problemi e per poter continuare a godere dei proprio giochi preferiti come fatto sino a questo momento.

In un apposito articolo informativo pubblicato sul suo sito, Steam fa sapere che d’ora in avanti le installazioni del client esistenti su Windows 7 e Windows 8.1 non riceveranno più aggiornamenti di alcun tipo, compresi quelli relativi alla sicurezza. Il supporto di Steam non sarà in grado di offrire agli utenti assistenza tecnica per problemi relativi ai vecchi OS e il client non sarà più in grado di garantire la funzionalità continua.

Da tenere presente che questa modifica è stata necessaria poiché le funzionalità principali di Steam si basano su una versione incorporata di Google Chrome, la quale non è più funzionante più sulle versioni precedenti di Windows.

Inoltre, le versioni future di Steam richiederanno funzionalità Windows e aggiornamenti di sicurezza presenti solo in Windows 10 e versioni successive.

Ad ogni modo, questo cambiamento non dovrebbe avere un impatto su troppi utenti, visto e considerando che, stando a quelle che sono le più recenti statistiche di dicembre 2023, solo lo 0,89% utilizza una di queste versioni di Windows non più supportate.

Fonte: Steam
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 gen 2024
Link copiato negli appunti