Su DMCA e EUCD interviene la Free Software Foundation

Un documento


Roma – Da alcuni anni, dal 1996 in particolare, molti dei paesi sviluppati hanno firmato il Trattato sul Copyright della Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (WIPO), accettando quindi una serie di misure a protezione del copyright.

Free Software Foundation Europe, uno dei motori dello sviluppo del Software Libero, ha realizzato un documento per illustrare alcuni effetti di quel trattato, con un focus sul Digital Millennium Copyright Act americano e sulla European Union Copyright Directive (EUCD).

Il documento è disponibile qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti