Sugli HD DVD tutto il peso di Hollywood

Quattro giganti dell'industria cinematografica americana hanno formalizzato il loro appoggio al formato ottico di nuova generazione. Uno smacco per Sony e gli altri promotori dello standard rivale Blu-ray
Quattro giganti dell'industria cinematografica americana hanno formalizzato il loro appoggio al formato ottico di nuova generazione. Uno smacco per Sony e gli altri promotori dello standard rivale Blu-ray


Los Angeles (USA) – In barba al precoce lancio commerciale del rivale Blu-ray – che, almeno sulla carta, partiva favorito – il formato di dischi ottici HD DVD ha guadagnato quattro supporter d’eccezione, quattro giganti di Hollywood: Paramount Pictures, Universal Pictures, New Line Cinema e Warner Bros.

Ad annunciarlo è stata Toshiba , il colosso giapponese che, insieme a NEC , ha sviluppato le specifiche alla base di HD DVD e le ha sottoposte al processo di standardizzazione del consorzio DVD Forum .

Le quattro major cinematografiche che hanno giurato fedeltà allo standard HD DVD utilizzeranno il neo formato per distribuire film in alta definizione: tra questi vi saranno titoli già sul mercato e alcune novità. Universal Pictures ha annunciato che commercializzerà i primi HD DVD durante le festività natalizie del 2005, dunque fra un anno tondo tondo. Toshiba afferma poi che “altre centinaia di titoli” verranno rilasciati da “altri content provider internazionali”.

“Abbiamo valutato tutte le tecnologie per l’home entertainment emergenti e abbiamo selezionato quella che, secondo noi, andrà a maggior beneficio dei nostri consumatori”, ha affermato Craig Kornblau, president di Universal Studios Home Entertainment. Ad influenzare tale scelta, come ammesso dallo stesso Kornblau, è stata anche – o soprattutto – la tecnologia anticopia che accompagna lo standard HD DVD. Quest’ultima si basa sull’ Advanced Access Content System , una piattaforma di gestione dei contenuti voluta da alcuni pezzi da novanta dell’industria del digitale, tra cui Microsoft, IBM, Walt Disney, Warner Bros e Toshiba.

“L’avanzata protezione dalla copia ci consente di continuare a combattere la pirateria e proteggere le nostre proprietà intellettuali”, ha detto Kornblau.

Rispetto ai DVD a doppio layer tradizionali, che contengono al massimo 9 GB di dati, i dischi HD DVD-ROM dual-layer hanno una capacità di 30 GB e possono archiviare fino a 8 ore di film in alta definizione.

Il DVD Forum ha lavorato allo sviluppo delle specifiche HD DVD-Recordable e ROM per oltre due anni, incluse quelle relative alla struttura fisica dei supporti, al formato dei file e alle applicazioni. Il consorzio ha approvato la versione 1.0 della specifica fisica dell’HD DVD-ROM nel febbraio del 2004, facendola seguire, nel settembre scorso, dalla specifica 1.0 dell’ HD DVD-RW . Il formato registrabile HD DVD-R dovrebbe invece essere completato entro la fine dell’anno.

I primi player e registratori HD DVD sono attesi sul mercato nel tardo 2005, lo stesso periodo in cui Toshiba conta di lanciare un notebook integrante un drive HD DVD.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 11 2004
Link copiato negli appunti