Sun prepara il suo .NET

L'infrastruttura di Sun dedicata allo sviluppo di applicazioni e servizi per il Web sembra ormai a buon punto, pronta per attaccare la piattaforma Microsoft .NET
L'infrastruttura di Sun dedicata allo sviluppo di applicazioni e servizi per il Web sembra ormai a buon punto, pronta per attaccare la piattaforma Microsoft .NET


Palo Alto (USA) – Nella mischia delle case che stanno sviluppando piattaforme dedicate allo sviluppo di applicazioni accessibili via Internet non poteva mancare Sun Microsystems. L’azienda ha infatti annunciato di essere ormai vicina al rilascio di un’infrastruttura denominata Brazil pensata per rivaleggiare con Microsoft.NET, HP E-Speak, Oracle Dynamic Services Framework e IBM Application Framework for e-Business.

Il progetto Brazil di Sun, in via di sviluppo da circa due anni, riunirà in sé tutti i principali strumenti per sviluppare servizi e applicazioni sul Web con un occhio puntato verso la compatibilità con le piattaforme concorrenti. Brazil supporta molti standard industriali, quali UDDI (Universal Description, Discovery, and Integration), WSDL (Web Services Description Language), SOAP (Simple Object Access Protocol), e, naturalmente, XML.

Gli analisti sono però scettici sul fatto che basti supportare gli standard del settore per ottenere interoperabilità con le altre piattaforme: come si è visto con XML, infatti, spesso gli standard vengono utilizzati dall’industria per dar vita a prodotti proprietari e in continuo divenire.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 01 2001
Link copiato negli appunti