Sun sfida IBM nel computing in affitto

Sun si appresta a varare i suoi primi servizi di utility computing per noleggiare alle aziende spicchi di supercomputer e spazio disco. Ma dovrà vedersela con la rivale di sempre


New York (USA) – Sposando insieme la tecnologia grid con il concetto di utility computing, Sun si appresta ad abbracciare un nuovo modello di business pay-for-use basato sull’affitto di potenza di calcolo alle aziende.

Il primo rivale di Sun, in questo nascente mercato del supercomputing, è IBM , che già da qualche tempo ha avviato i suoi primi servizi di utility computing dedicati a settori quale quello scientifico e finanziario.

Il cosiddetto “utility computing” consiste nella possibilità, da parte delle aziende, di accedere alle risorse di calcolo nello stesso modo in cui accedono a risorse pubbliche come l’energia elettrica o l’acqua: qui gli utenti non dispongono di una propria centrale elettrica o di un propria acquedotto, ma si appoggiano all’infrastruttura di erogazione del servizio offerta loro da un fornitore. In modo simile IBM e Sun vogliono fare del computing un servizio erogabile attraverso una rete di distribuzione che permetta alle aziende di pagare solo l’effettiva quantità di potenza di calcolo consumata.

L’infrastruttura che sta sotto al servizio offerto da Sun è quella del grid computing, un’architettura di rete peer-to-peer capace di collegare i grossi centri di calcolo dove risiedono i supercomputer con i centri elaborazione dati delle aziende clienti. Questa “griglia” consente ai fornitori di bilanciare il carico di lavoro fra più supercomputer, e questo indipendentemente dalla loro locazione geografica.

Sun ha intenzione di avviare due diversi servizi, entrambi basati su server Sun Fire con centinaia di processori: il primo servizio, chiamato Compute@Sun, costerà alle aziende 0,79 dollari all’ora per ciascun processore “a noleggio”; il secondo servizio, detto Sun Utility Computing for Grid, costerà 0,99 dollari all’ora per l’affitto di un nodo a due processori.

Sun fornirà un servizio analogo anche per lo storage, un settore dove metterà a disposizione dei propri clienti dei sistemi di archiviazione StorEdge 6920: qui il prezzo varia in funzione dell’hardware, del software e dei servizi utilizzati.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    UN AMD con frequenza di un P4 ???
    Ma ci pensate? L'efficenza di un AMD a 64 bit con la frequenza di clock di un P4, ormai prossimo al 4 GHz contro i poc più di 2 di AMD.Non ho mai capito infatti perchè AMD ha frequenze così basse, mentre Intel riesce a salire così tanto, nonostante una efficenza minore del core. Se si riuscisse a "fondere le due tecnologie, almeno un o 6000 (entri level!) ci sta!
    • Anonimo scrive:
      Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
      - Scritto da: Anonimo....
      Non ho mai capito infatti perchè AMD
      ha frequenze così basse, mentre Intel
      riesce a salire così tanto,
      nonostante una efficenza minore del core. ....Nonostante ?Proprio per quello...Intel ha creato un'architettura che sacrifica appunto l'efficenza al fine di poter raggiungere clock più elevati. Tanto è vero che il Centrino, che è decisamente più efficente del P4, non riesce a raggiungere 2 GHz
      • Anonimo scrive:
        Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
        ... centrino raggiungerà i 2 ghz, e li supererà...con calma arriva tutto...il silicio di P4 oggi è testato per arrivare a frequenze ben superiori a quelle finora utlilizzate, ma come al solito (e come regola di mercato) le novità vanno sempre centellinate...
        • Anonimo scrive:
          Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
          - Scritto da: Anonimo
          ... centrino raggiungerà i 2 ghz, e
          li supererà...
          con calma arriva tutto...Ovvio. Attualmente però non ci arriva. Comunque siamo a metà del clock del P4...
          il silicio di P4 oggi è testato per
          arrivare a frequenze ben superiori a quelle
          finora utlilizzate, ma come al solito (e
          come regola di mercato) le novità
          vanno sempre centellinate...Altrettanto ovvio... anche se sembra che Intel voglia fare un passo indietro puntando lo sviluppo sul Centrino, che come architettura deriva dal P3.
          • Anonimo scrive:
            Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
            - Scritto da: Anonimo
            Ovvio. Attualmente però non ci
            arriva. Comunque siamo a metà del
            clock del P4...Se non sbaglio Acer vende l'Aspire 2026 con sopra un Centrino a 2 Ghz...
        • Anonimo scrive:
          Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???

          ... centrino raggiungerà i 2 ghz, e
          li supererà...
          con calma arriva tutto...campa cavallo... il p4 fu fatto per buttare fumo negli occhi con i Mhz, anche se per certe cose è meno efficiente del p3 e anche se scalda come una stufa, e in questo è riuscito benissimo dato che i due, poi i 3 ghz li ha superati quando la concorrenza ne era ben lontana... potranno anche fare il centrino o l'athlon a 3,6 Ghz, ma decisamente non oggi e non con queste tecnologie di litografia, e se anche le tecnologie di litografia attuali consentissero di arrivarci con l'architettura di un p3 o athlon si tratterebbe di costruire il processore con la cura e i costi di un pezzo sperimentale, e quindi non potrebbe lo stesso arrivare sul mercato.Comunque non tutto nel p4 viene per nuocere, a quanto dice intel la branch prediction ed altre soluzioni (in effetti grazie a questo in alcuni tipi di calcolo il p4 è più efficiente del p3 e dell'athlon) verranno integrate col core del p3 (che è un p2 con qualche istruzione in più, che è quasi un ppro, quindi una architettura molto vecchia) nel successore del p4, che erediterà anche le soluzioni di risparmio energetico del centrino perchè comunque quando uscirà, tra un paio d'anni al massimo, le frequenze che il mercato si aspetta saranno comunque abbastanza alte e bisogna in tutti i modi cercare di ridurre l'emissione termica.
    • Anonimo scrive:
      Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
      ecco continua a non capire...Guarda che è molto meglio ottenere i riusltati un P4 a 3 GHz con un XP 2 GHz!
      • Anonimo scrive:
        Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
        Mi sa che nessuno di voi ha le idee chiare... prima di postare studiate e informatevi...
        • Anonimo scrive:
          Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
          - Scritto da: Anonimo
          Mi sa che nessuno di voi ha le idee
          chiare... prima di postare studiate e
          informatevi...e con questa hai dato esempio di averle chiarissime le idee tu eh....bravovai a giocare in autostrada
      • Anonimo scrive:
        Re: UN AMD con frequenza di un P4 ???
  • Anonimo scrive:
    Alleanza? DIPENDENZA!
    Chiaramente di Amd da Ibm... Un'impressione: o Intel si tiene tutto per se, o mi sembra proprio che che le innovazioni tecnologiche nel campo delle CPU le fa solo IBM! Sbaglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Alleanza? DIPENDENZA!
      si infatti l'athlon 64 l'ha inventato IBM vero ?ma valà
      • Anonimo scrive:
        Re: Alleanza? DIPENDENZA!
        - Scritto da: Anonimo
        si infatti l'athlon 64 l'ha inventato IBM
        vero ?

        ma valàma i g5 sì
      • Anonimo scrive:
        Re: Alleanza? DIPENDENZA!
        - Scritto da: Anonimo
        si infatti l'athlon 64 l'ha inventato IBM
        vero ?

        ma valàe tu che ne sai che non vi sia stato scambio di tecnologie (visto che di cpu a 64bit IBM è messa meglio)? mica lo vengono a dire a te....altriementi a che pro un alleanza se non apporta vantaggi a nessuno dei 2?
        • Anonimo scrive:
          Re: Alleanza? DIPENDENZA!
          Mi sa che nessuno di voi ha le idee chiare... prima di postare studiate e informatevi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Alleanza? DIPENDENZA!
            - Scritto da: Anonimo
            Mi sa che nessuno di voi ha le idee
            chiare... prima di postare studiate e
            informatevi...di solito le idee poco chiare è il paladino della verità di turno che se ne esce con stupide frasi tali "studiate", "informatevi" e scempiaggini varie.Quale parte ti è difficile comprendere de "un alleanza apporta vantaggi alle parti contraenti" ?cosa non ti è chiaro che AMD trae giovamento da un'alleanza con IBM e che IBM fa lo stesso alleandosi con AMD?quale parte ti sfugge sul fatto che riguardo alle cpu 64bit IBM non è l'ultmia arrivata?prima di rispondere agli altri di studiare forse è bene capire ciò che questi scrivono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alleanza? DIPENDENZA!
            - Scritto da: Anonimo
            Mi sa che nessuno di voi ha le idee
            chiare... prima di postare studiate e
            informatevi...illuminaci OH, VATE(®)
Chiudi i commenti