Svegli a tutti i costi con Tyrant!

E' dura alzarsi ogni mattina. Lasciare il letto, i sogni proibiti, riaprire gli occhi e vedere che il mondo non è cambiato di una virgola da quando si è sprofondati nell'incoscienza. Meglio starsene a dormire no? Tyrant però non lo consente.
E' dura alzarsi ogni mattina. Lasciare il letto, i sogni proibiti, riaprire gli occhi e vedere che il mondo non è cambiato di una virgola da quando si è sprofondati nell'incoscienza. Meglio starsene a dormire no? Tyrant però non lo consente.

E’ dura alzarsi ogni mattina. Lasciare il letto, i sogni proibiti, riaprire gli occhi e vedere che il mondo non è cambiato di una virgola da quando si è sprofondati nell’incoscienza. Meglio starsene a dormire no? Tyrant però non lo consente.

Ideato da Alice Wang, si presenta come un mattone bianco, con un led scroller al lato. Sembra innocua ma è in realtà una sveglia infingarda: se non la si disattiva in tempo, si intrufola nella rubrica dei contatti del cellulare chiamandone uno a caso ogni tre minuti. Conversazioni in cui spara messaggi pre-registrati, con relativi costi ed imbarazzi.
Per fortuna si tratta di un dispositivo ancora in fase di elaborazione, un concept. Per il momento, dunque, sogni tranquilli…

[ AliceWang ]

[via Gizmodo ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 07 2008
Link copiato negli appunti