Symantec: difenderemo la nostra sicurezza

Prodotti software come Norton e PC Tools non sarebbero affatto invischiati in attività fraudolente a danno degli utenti. L'azienda californiana respinge le accuse della class action avviata da un suo utente
Prodotti software come Norton e PC Tools non sarebbero affatto invischiati in attività fraudolente a danno degli utenti. L'azienda californiana respinge le accuse della class action avviata da un suo utente

“Symantec non ritiene che la causa abbia fondamento e si impegnerà nella difesa del caso. I prodotti Norton e PC Tools in questione sono progettati per migliorare le performance del sistema dei dispositivi degli utenti in termini di velocità, garantire PC sani e proteggere le informazioni degli utenti”.

È la risposta ufficiale di Symantec alla class action avviata in California dal cliente James Gross, che ha accusato l’azienda di Cupertino di aver intrapreso pratiche commerciali scorrette. Diffondendo scareware per ingannare e truffare gli utenti con licenze d’uso relative ai suoi prodotti software.

“Le funzioni di ottimizzazione e privacy di queste soluzioni correggono gli errori di registro, puliscono il PC e distruggono gli elementi eliminati – ha proseguito Symantec in una nota – Alcuni includono funzionalità aggiuntive quali recovery tools per recuperare dati persi. Diverse terze parti indipendenti hanno testato e recensito questi prodotti con valutazioni molto positive verificando l’efficacia delle loro funzionalità”. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 01 2012
Link copiato negli appunti