Taiwan, i netbook crollano di prezzo

Nel giro di poche settimane sul mercato asiatico il prezzo ha registrato il calo più marcato dal debutto del primo Eee PC ad oggi. In Europa il periodo d'oro per acquistare un netbook sarà l'inizio del prossimo anno

Roma – A Taiwan, patria dei netbook e di quasi tutto ciò che concerne l’elettronica consumer, i piccoli portatili con schermo da 9 o 10 pollici stanno registrando un netto deprezzamento dovuto all’incremento della concorrenza e al boom di modelli oggi disponibili sul mercato. Una tendenza che, secondo gli analisti, si sta propagando anche sui mercati occidentali, dove negli ultimi mesi i prezzi hanno già seguito una rapida discesa.

Secondo quanto riporta DigiTimes , nella celebre isola hi-tech il prezzo dei netbook da 10 pollici ha sfondato il muro dei 17mila dollari taiwanesi (circa 380 euro), e quelli da 9 pollici sono scesi al di sotto dei 9mila NT$ (200 euro). L’Aspire One di Acer, nella versione con Linux e SSD da 8 GB, è ad esempio passato da 13900 NT$ a 8,888 NT$ (195 euro), mentre il modello con Windows XP e hard disk da 120 GB è passato da 16800 NT$ a 11500 NT$ (250 euro).

DigiTimes riporta anche l’attuale prezzo dell’Eee PC 4G da 7 pollici, pari a 7mila NT$ (circa 155 euro) e quello dell’Eee PC 904HD, pari a 10mila NT$ (225 euro). In media, in queste settimane i prezzi taiwanesi dei netbook hanno registrato cali compresi fra il 10 e il 30%, ma in alcuni casi gli sconti sono anche più consistenti.

Gli analisti sostengono che in Europa i cali più marcati si registreranno dopo le festività, sommandosi ai tradizionali saldi di inizio anno. Con riferimento ai negozi online, attualmente in Italia è possibile acquistare un Eee PC 1000H a circa 350 euro, un Eee PC 900 a 170 euro, un Eee PC 901 a 290 euro, un Eee PC 904HD a 300 euro e un Eee PC 701 a 175 euro.

Per quanto riguarda i prodotti di altre marche, l’Aspire One A110 parte da 210 euro, il Toshiba NB100 da 275 euro, il Fujitsu Siemens Amilo Mini UI 3520 da 320 euro, l’MSI U100 da 380 euro, il Samsung NC10 da 360 euro, l’HP Mini Note 2133 da 240 euro, il Lenovo IdeaPad S10E da 370 euro e il Medion Akoya Mini E1210 da 360 euro. Questi prezzi si riferiscono alle configurazioni base, e generalmente non includono le spese di trasporto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Provola Man scrive:
    Eh ?!?
    Ma che è... roba che se magna?:-)PsPerché non collegate ai termini tecnici un link con i tipici "Quick Tip" a comparsa, con una sintetica spiegazione della parola?
  • Fabrizio scrive:
    proprio per i consumi io sono 4850e
    io ho appena ordinato il 4850e a 2.5GHz 45W a 50 i.i.Mi pare essere uno dei pochi proci AMD interessanti (forse assieme all'X4 a 65W di cui la disponibilità è scarsa un po' ovunque)
  • Nixen scrive:
    I Phenom castrati dei Phenom Castrati!
    Amd sà come non buttar una sola unità della sua produzione! Prima hanno fatto i Phenom X3 che non erano altro che Phenom X4 castrati di un core (probabilmente perché tagliato male) ed adesso fanno i castrati dei Phenom X3 cioè L'Athlon X2 serie 7000! Fantastico. Non è comunque una critica, per chi vuole una cpu a basso costo va benissimo.
  • tuba scrive:
    meno consumi
    ma cavolo, questi non hanno capito che non c'è bisogno solo di potenza ma anche di consumi ridotti? una cpu che da sola prende quasi 100W!io con 80W ci faccio girare tutto un pc fisso!vorrei tanto che si sbrigassero a fare una cpu da ficcare nei netbook, quello è il futuro
    • hey scrive:
      Re: meno consumi
      c'è da dire che quei consumi li raggiungi in condizioni estreme, magari con linpack o similari. Prime95 a pieno carico non arriva a tanto.E poi comunque la CPU sta al 90% in idle, dove gli Athlon di solito eccellono grazie al Cool'n'quiet e in generale alla scheda madre che consuma meno delle Intel/nVidia
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: meno consumi
      - Scritto da: tuba
      ma cavolo, questi non hanno capito che non c'è
      bisogno solo di potenza ma anche di consumi
      ridotti? una cpu che da sola prende quasi
      100W!
      io con 80W ci faccio girare tutto un pc fisso!

      vorrei tanto che si sbrigassero a fare una cpu da
      ficcare nei netbook, quello è il
      futuroUn'altro che ancora non ha capito cosa sia il tdp e come funzionano i consumi di una cpu moderna ....
      • tuba scrive:
        Re: meno consumi
        visto che solo tu conosci la moderna ingnegneria dei calcolatori, illuminaci
        • mura scrive:
          Re: meno consumi
          - Scritto da: tuba
          visto che solo tu conosci la moderna ingnegneria
          dei calcolatori,
          illuminacinon serve un genio dell'informatica bastano wikipedia e google per un totale di 5 minuti spesi bene:http://it.wikipedia.org/wiki/Thermal_Design_Powerhttp://www.silentpcreview.com/article169-page3.html
          • guast scrive:
            Re: meno consumi
            Vedo che hai postato le spiegazioni del TDP, ma le hai lette ?Il calore prodotto da una CPU è un effetto collaterale, non è l'energia assorbita per funzionare. Certo il calore e l'energia necessaria per raffreddare una CPU sono la maggior parte dell'energia assorbita, ma quanto consuma veramente una CPU i produttori non lo dichiarano mai.
          • mura scrive:
            Re: meno consumi
            Non argomentavo su quello ma solo il fatto che chiedevano la spiegazione mentre bastava fare una breve ricerca ;)Comunque me le sono lette e concordo pienamente con te quanto sia fuorviante come dato e vada sempre interpretato in situazioni reali di utilizzo.
          • Piu o meno scrive:
            Re: meno consumi
            E a parte trascurabili (energeticamente parlando) emissioni elettromagnetiche, dove va a finire l'energia assorbita ma non dissipata in calore?Posto che dopo un brevissimo transitorio all'accensione l'energia media immagazzainata negli elementi capacitivi e induttivi dei circuiti sia costante (cosa che effettivamente è altrimenti brucerebbe/esploderebbe tutto), TUTTA la corrente assorbita dalla cpu diventa, alla fine, calore dissipato in loco. Che poi l'assorbimento della cpu ai suoi pin non corrisponda alla potenza alla presa ad essa imputabile è chiaro, essendoci di mezzo le perdite dovute all'efficienza di vrm e psu, oltre che alla resistenza dei cavi.
    • Phabio76 scrive:
      Re: meno consumi
      Guarda che c'è un Atlhon da 8W che bastona gli Atom !... E considerando che i chipset AMD consumano meno e hanno una grafica integrata migliore di quella ciofega di i945, AMD non è messa così male.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2008 13.12-----------------------------------------------------------
      • tuba scrive:
        Re: meno consumi
        se mi dici che c'è ma poi non mi dici qual è... ;)sono curioso di saperlo, grazie
        • Phabio76 scrive:
          Re: meno consumi
          AMD Athlon 64 2000+http://www.tomshw.it/cpu.php?guide=20081003&page=via-nano-intel-atom-amd-athlon-piattaforme-confronto-01
          • -ToM- scrive:
            Re: meno consumi
            - Scritto da: Phabio76
            AMD Athlon 64 2000+

            http://www.tomshw.it/cpu.php?guide=20081003&page=vOttieni 8w solo su un core lima (introvabile fino all'ultima volta che l'ho cercato) e castrandolo a metà clock.Fullclock il consumo schizza a 40watt.
    • -ToM- scrive:
      Re: meno consumi
      - Scritto da: tuba
      vorrei tanto che si sbrigassero a fare una cpu da
      ficcare nei netbook, quello è il
      futurocentellinano la tecnologia, è naturale... non mi stupirei se entrando di soppiatto dentro un lab Intel si potesse trovare un Atom quad core.e fogli di carta scritti a lapis su come spendere 10 dollari per costruire un processore con 32 core e una paccata di cache. ;)
    • devil64 scrive:
      Re: meno consumi
      - Scritto da: tuba
      ma cavolo, questi non hanno capito che non c'è
      bisogno solo di potenza ma anche di consumi
      ridotti? una cpu che da sola prende quasi
      100W!
      io con 80W ci faccio girare tutto un pc fisso!

      vorrei tanto che si sbrigassero a fare una cpu da
      ficcare nei netbook, quello è il
      futuroIo con 60W, miro a 40W appena ho tempo ($$) provo a fare un serverino con un atom.Ciao
Chiudi i commenti