Teams: come cambiare lo sfondo del video

Bastano pochi click per impostare un'immagine di sfondo personalizzata al proprio segnale video durante le riunioni su Microsoft Teams.
Bastano pochi click per impostare un'immagine di sfondo personalizzata al proprio segnale video durante le riunioni su Microsoft Teams.
Guarda 11 foto Guarda 11 foto

Come già avvenuto a fine aprile con Skype, oggi Microsoft annuncia la possibilità di impostare uno sfondo personalizzato anche al segnale video trasmesso durante le chiamate e conferenze con Teams. Lo fa attraverso una nota aggiunta alle pagine del supporto ufficiale (link a fondo articolo) in cui spiega la procedura.

Se si vuole cambiare l’aspetto che si presenta dietro di una videoconferenza, è possibile sfocare lo sfondo o sostituirlo completamente con qualsiasi immagine desiderata.

Microsoft Teams: sfondo personalizzato per le riunioni

Va premesso che non siamo stati in grado di trovare la feature, ma con tutta probabilità si tratta di un rollout graduale che presto arriverà a interessare tutti gli utenti. La procedura è alquanto semplice e può essere effettuata sia prima di avviare una riunione sia durante il suo svolgimento. Sfrutta la stessa tecnologia già impiegata per applicare una sfocatura a tutto ciò che si trova dietro il volto della persona.

  • Selezionare “Effetti sfondo” con un click sul pulsante che si trova a destra dell’interruttore del microfono (le opzioni saranno visualizzate a destra);
  • scegliere “Sfocatura” per sfocare lo sfondo;
  • sostituire lo sfondo con una delle immagini fornite o con una personalizzata scegliendo “Aggiungi nuovo” e caricandone poi una dal computer.

I formati supportati sono JPG, PNG e BMP. A proposito di questa nuova caratteristica il gruppo di Redmond precisa che:

  • la sfocatura o la sostituzione dello sfondo potrebbe non impedire che informazioni sensibili siano visibili agli altri partecipanti alla riunione;
  • gli effetti sfondo sono disponibili solo per le riunioni pianificate.

Anche dall’inclusione di funzionalità simili, già presenti a dire il vero su alcune delle piattaforme dirette concorrenti, si apprende quanto Microsoft abbia intenzione di continuare con i ritmi della crescita registrata da Teams negli ultimi mesi, grazie soprattutto all’adozione su larga scala di soluzioni per lo smart working, l’e-learning e la comunicazione a distanza.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti