Telecom: io cresco così

Gli investimenti nelle nuove tecnologie consentiranno all'azienda di crescere, riferisce il numero uno di Telecom Italia


Roma – Investimenti pari a 5 miliardi di euro l’anno per il triennio 2006-2007-2008 e 2,1 miliardi interamente dedicati allo sviluppo della banda larga. Sono queste le cifre scandite dal presidente di Telecom Italia Marco Tronchetti Provera, che ha così descritto le ambizioni di crescita tecnologica della propria azienda.

A margine di una conferenza sull’economia digitale indetta dall’ Ocse , il numero uno dell’incumbent ha rilasciato queste informazioni, puntualizzando: “Il digitale permetterà a Telecom Italia di crescere in nuovi settori. Noi ci crediamo”. E una buona parte della propria attenzione sarà rivolta al comparto delle reti mobili. Le frequenze liberate dalla cessata attività della rete TACS, quelle della Difesa che possono essere rese disponibili e quelle revocate a IPSE (dopo il tramonto dell’ accordo tra TIM, VOdafone e Wind), potrebbero offrire nuove opportunità.

Tronchetti Provera ha infatti confermato che “siccome siamo in questo business, parteciperemo alle aste”, un riferimento diretto alle possibili aste con cui il Ministero delle Comunicazioni potrebbe verosimilmente mettere in palio le frequenze prive di paternità. E riguardano sempre la telefonia mobile altri progetti, attualmente “in progress”: Telecom Italia, secondo quanto riportato ieri da Reuters, starebbe valutando la possibilità di estendere sul territorio italiano la tecnologia WiBro, in caso di successo dei test che avranno luogo in occasione delle Olimpiadi Invernali di Torino, prima occasione di una dimostrazione “su larga scala” della tecnologia WiBro in Europa.
Nell’ambito dell’accordo tra Telecom e Samsung (che ha guidato lo sviluppo di questa tecnologia in Corea del Sud), WiBro sarà oggetto di test alle Olimpiadi di Torino con un “WiBro Shuttle Bus”, un veicolo in cui gli utenti potranno guardare la tv, giocare online e partecipare a videoconferenze.

La visibilità offerta dall’importante evento sportivo è innegabile e può rappresentare per Telecom un ottima occasione di lancio per la tecnologia WiBro, che però fatica a trovare interesse fuori dal territorio coreano, probabilmente per il fatto di essere uno sviluppo “indipendente” della tecnologia WiMax e di non essere ancora stato riconosciuto standard internazionale, qualifica che invece è stata ottenuta dal protocollo 802.16e, conosciuto anche come WiMax mobile.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Tirando le somme
    - Scritto da: Anonimo
    bè, con gli incentivi che lo stato ha offerto
    agli utenti, i decoder del digitale terrestre
    erano quasi gratis.

    tra parentesi, parecchi decoder sono fabbricati
    da aziende controllate da paolo berlusconi.Parecchi? Ma che dici?Un solo marchio: Solari.come non producono nulla. Comprano i decoder in Cina, ci appiccicano il marchio e rivendono. Sono distributori, distributori di un singolo decoder che ha meno del 3% del fatturato e del mercato...in pratica non esistono confronto ad altri marchi storici come la humax, telesystem, adb e philips.Informati prima di sparare cavolate...
  • Faus74 scrive:
    Re: per PI, articolo POCO VISIBILE
    Oggi è tra le news di testa ;) .
  • puntoamos scrive:
    Re: quante cavolate che sparano al gover
    Oltre al problema della copertura c'e' quello della BANDA STRETTA. Vivo a Grosseto ed ho un abbonamento TIN IT KIT A FORFAIT.Abito a 500 mt dalla centrale Telecom. Al mattino ho una 4 mega conpicchi fino a 450 KByte/sec. Alla sera "navigo" a 15-20 KByte/sec equindi spengo il PC. Un tecnico mi ha detto che non vogliono abbassarei prezzi e quindi hanno offerto 4 mega a tutti upgradandoautomaticamente. Ma quando il pomeriggio e la sera tutti si collegano,la quantita' di banda a disposizione per ciascuno si limita e si tornaalla 640/256 se va bene.Ti consiglio di autoridurti l'importo della bolletta che paghi ognibimestre: COLPISCILI NEL PORTAFOGLIO E VEDRAI CHE SI SVEGLIANO. Nonfarti trattare da utonto ma da cittadino. Non possiamo incazzarci noitutti e cambiare continuamente gestore per mantenere a galla quelcarrozzone pieno di debiti che e' telecom e far fare la bella vita altronchetto e la sua bella tunisina. Che vada al lavoro e non in barca.Scusate lo sfogo, ma con la ADSL ci lavoro, mi aggiornoprofessionalmente, effettuo operazioni di banking e trading, chattocon gli amici all'estero e mi rompe passare meta' del mio tempo a faretest di download da inviare a tecnici incompetenti e svogliati che sene fregano dei miei problemi.Un saluto.Aramis
  • puntoamos scrive:
    tanti utenti con adsl ma banda STRETTA
    Vivo a Grosseto ed ho un abbonamento TIN IT KIT A FORFAIT.Abito a 500 mt dalla centrale Telecom. Al mattino ho una 4 mega conpicchi fino a 450 KByte/sec. Alla sera "navigo" a 15-20 KByte/sec equindi spengo il PC. Un tecnico mi ha detto che non vogliono abbassarei prezzi e quindi hanno offerto 4 mega a tutti upgradandoautomaticamente. Ma quando il pomeriggio e la sera tutti si collegano,la quantita' di banda a disposizione per ciascuno si limita e si tornaalla 640/256 se va bene.Ti consiglio di autoridurti l'importo della bolletta che paghi ognibimestre: COLPISCILI NEL PORTAFOGLIO E VEDRAI CHE SI SVEGLIANO. Nonfarti trattare da utonto ma da cittadino. Non possiamo incazzarci noitutti e cambiare continuamente gestore per mantenere a galla quelcarrozzone pieno di debiti che e' telecom e far fare la bella vita altronchetto e la sua bella tunisina. Che vada al lavoro e non in barca.Scusate lo sfogo, ma con la ADSL ci lavoro, mi aggiornoprofessionalmente, effettuo operazioni di banking e trading, chattocon gli amici all'estero e mi rompe passare meta' del mio tempo a faretest di download da inviare a tecnici incompetenti e svogliati che sene fregano dei miei problemi.Un saluto.AramisAramis
  • Anonimo scrive:
    Re: per PI, articolo POCO VISIBILE
    - Scritto da: Faus74
    E infatti stavolta PI ha toppato,perchè metterla
    in secondo piano? Qualcuno della redazione che
    possa rispondere? :) .a volte sembra che PI voglia mostrarsi paladina delle cause importanti, e poi piazza articoli importanti dietro altri, quasi non volesse suscitare il dovuto clamore.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirando le somme
    bè, con gli incentivi che lo stato ha offerto agli utenti, i decoder del digitale terrestre erano quasi gratis.tra parentesi, parecchi decoder sono fabbricati da aziende controllate da paolo berlusconi.e sempre tra parentesi, che si sappia: il marchio amstrad è di solari.com, azienda controllata da... paolo berlusconi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Suvvia! È stata una svista.

    ...viola i diriti dei consumatori, perché manca
    un reale libero mercato. Perché pe passare da un
    operatore all'altro passano mesi di black-out.
    Perché avere un'ADSL senza voce è praticamente
    impossibile, ed è stato reso antieconomico per
    l'utente (forse perché era l'unico modo per fare
    concorrenza al monopolista Telecom?). Perché...Quoto in pieno!E la risposta al perché è semplicissima.La privatizzazione della Telecom è stata un gran pasticciaccio di Prodi. Ma nessuno ne parla, nessuno lo spiega.Telecom è stata svenduta per quattro soldi ai furbetti del quartiere dal Mortadella. Tutto qui.E quei furbetti del quartiere non sono riusciti a tenere in piedi Telecom, tanto che con una serie di scalate, la grande impresa nazionale è finita sotto il controllo di Tronchetti. Tipo che essendo furbo, ha evitato ulteriori scalate aumentando l'indebitamento del gruppo, acquistando in toto la TIM, società che garantisce stratosferici flussi di cassa con i quali Tronchetti si ripaga i debiti fatti per l'acquisto di Telecom.E, ricordiamolo, nella faccenda pasticciata rientra anche la Omnitel che è stata regalata alla Vodafone semplicemente perché non si poteva riunire nella stessa proprietà sia la Tim, sia la Omnite.Risultato? Abbiamo svenduto la Telecom, ci ritroviamo con una copertura penosa dell'adsl e una delle compagnie telefoniche più redditizie, la Omnitel, è stata acquistata da un agnellino che grazie alla NOSTRA società è diventato uno dei gruppi più grandi al mondo.Ringraziamo il gran vecchio Prodi per le nefandezze di cui ora pagheremo noi cittadini le conseguenze.
  • Anonimo scrive:
    Re: Titolo provocatorio

    pensavo a qualche bufala pubblicitaria di
    telecomitalia, poi ovviamente l'articolo spiega
    tutt'altro.
    cioe' che e' una bufala pubblicitaria del
    ministero delle comunicazioniDirei che devi informarti meglio.I dati del ministero sono corretti. Oppure vuoi saperne più tu di noi tecnici che lavoriamo?
    risultati dell'azione di governo = ad aprile ci
    sono le elezioni, dimostriamo anche noi di avere
    rispettato il programma Altra cazzata.Se stai a criticare i dati di chiunque, mi dici a chi vuoi credere?Crescono le retribuzioni, lo stabilisce l'Istat, e sono dati falsi.Si parla di buco nei conti del 2001. Lo dice il Governo e il c-sx nega. Lo dice l'Istat e il c-sx nega...lo dice l'Europa...e il c-sx s'ammutolisce e cambia discorso.Ora, se vuoi dire che i dati sono sbagliati, abbi la bontà di DIMOSTRARLO. Altrimenti taci, anzi, cresci.
  • Anonimo scrive:
    Tirando le somme
    Quella tecnologia astrusa che è il Digitale Terrestre ha più utenti del sat! Si parla di 16% su dtt e di 15,5% su sat...e dire che il dtt c'è da 2 anni, mentre il sat da oltre 10...Per fortuna che qui si parla spesso del dtt in malomodo dicendo che nessuno lo compra. Azz! 3,6 milioni di decoder e il 16% di famiglie coperte non sopo poche...
  • Anonimo scrive:
    Re: E` una vergogna
    - Scritto da: Anonimo
    Se l'italia (i minuscola in questo caso) vola per
    la banda larga non provate ad affacciarvi sugli
    altri paesi per vedere che siamo di varie
    lunghezze dopo l'ultimo. Il governo ha un
    approccio vergognoso a questo servizio di fronte
    agli italiani. La copertura fa schifo e non si fa
    niente di concreto per migliorarla.Ma che dici?Guarda che la copertura dell'adsl in Italia deve essere fatta da Telecom, non dal Governo in carica.E se vuoi prenditela con la Telecom o, meglio ancora, con chi ha fatto la gran cazzata di svendere la Telecom per pochi spiccioli agli amici degli amici. Come? Non sai chi è stato? Ma Mortadella...chi vuoi che sia? Lo stesso che ha regalato le Autostrade agli amici della Benetton.Ora la copertura dell'adsl non uò essere estesa dal governo...semplicemente perché il governo NON ha una propria compagnia telefonica. E poi vogliamo di nuovo Mortadella per qualche mese al governo? Che bravi...gli italiani!
  • Faus74 scrive:
    Re: E dati sull' Adsl fantasma?
    - Scritto da: Anonimo
    Questa è una truffa ai danni dello stato.
    Possibile che nessuno dei coinvolti possa fare un
    esposto alla magistratura?E cosa pensi succederebbe? Se il TIPO è amico dell'altro TIPO,cosa mai potrebbe accadere? :) .
  • Faus74 scrive:
    Re: per PI, articolo POCO VISIBILE
    E infatti stavolta PI ha toppato,perchè metterla in secondo piano? Qualcuno della redazione che possa rispondere? :) .
  • Anonimo scrive:
    Re: quante cavolate che sparano al gover
    - Scritto da: Anonimo[cut]
    Gran parte dei comuni che
    risultano coperti includono solo le centrali
    cittadine ma i comuni son fatti anche di frazioni
    che puntualmente sono scoperte. Nel calcolo dei
    coperti però essendo in quel comune fanno numero
    risultando coperti mentre non lo sono affatto!!!E' verissimo, pensa che io vivo una situazione opposta.Abito in un paese che non è coperto causa apparato UCR invece le frazioncine collegate direttamente a centrale coperta lo sono.Roba da matti questi politicanti, uomini da niente.
  • Anonimo scrive:
    per PI, articolo POCO VISIBILE
    Una articolo come questo si meritava sicuramente la testata della sezione informatica.La mancaza di copertura/qualità del servizio ADSL è uno dei maggiori problemi di Telecom (dopo i 45 miliardi di euro di debiti)
  • Anonimo scrive:
    Re: E dati sull' Adsl fantasma?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Proprio ieri una anziana coppia di amici di

    famiglia si è vista nella bolletta telecom la

    voce "attivazione Alice free". Ma lo hanno

    notato solo perchè gliel' ho fatto notare io.

    Solo che loro non hanno nemmeno il Pc in casa e

    non sanno davvero minimamente usarlo, tantomeno

    Internet!!!!

    Quante di queste persone ci sono i giro per

    l'Italia che rientrano nelle statistiche

    falsificandole?

    Mi sembrano davvero le vittime predilette di

    società come Telecom.

    Poco importa che per ora Alice free sia
    gratutita

    e solo fatturata a consumo. Tanto poi potranno

    sempre cambiare le condizion contrattuali
    (magari

    senza nessun avviso) e una volta non disdetta in

    tempo quel "minimo di consumo" (che poi per i

    poveretti del mio caso significa non consumo)

    verrà fatturato lo stesso.

    Questa è una truffa ai danni dello stato.
    Possibile che nessuno dei coinvolti possa fare un
    esposto alla magistratura?Che ci vuoi fare, mica c'è SKY a far la denuncia...
  • Anonimo scrive:
    Re: E dati sull' Adsl fantasma?
    - Scritto da: Anonimo
    Proprio ieri una anziana coppia di amici di
    famiglia si è vista nella bolletta telecom la
    voce "attivazione Alice free". Ma lo hanno
    notato solo perchè gliel' ho fatto notare io.
    Solo che loro non hanno nemmeno il Pc in casa e
    non sanno davvero minimamente usarlo, tantomeno
    Internet!!!!
    Quante di queste persone ci sono i giro per
    l'Italia che rientrano nelle statistiche
    falsificandole?
    Mi sembrano davvero le vittime predilette di
    società come Telecom.
    Poco importa che per ora Alice free sia gratutita
    e solo fatturata a consumo. Tanto poi potranno
    sempre cambiare le condizion contrattuali (magari
    senza nessun avviso) e una volta non disdetta in
    tempo quel "minimo di consumo" (che poi per i
    poveretti del mio caso significa non consumo)
    verrà fatturato lo stesso.Questa è una truffa ai danni dello stato. Possibile che nessuno dei coinvolti possa fare un esposto alla magistratura?
  • Anonimo scrive:
    Re: Menzogne

    e un traffico di port scanning pauroso (maggiore
    di quello che genera l'utente per i ...zzi suoi) mi potresti spiegare questo?grazie
  • Anonimo scrive:
    vola basso
    basso ma molto basso......
  • Anonimo scrive:
    Re: E dati sull' Adsl fantasma?
    - Scritto da: Anonimo
    Proprio ieri una anziana coppia di amici di
    famiglia si è vista nella bolletta telecom la
    voce "attivazione Alice free". Ma lo hanno
    notato solo perchè gliel' ho fatto notare io.
    Solo che loro non hanno nemmeno il Pc in casa e
    non sanno davvero minimamente usarlo, tantomeno
    Internet!!!!
    Quante di queste persone ci sono i giro per
    l'Italia che rientrano nelle statistiche
    falsificandole?
    Mi sembrano davvero le vittime predilette di
    società come Telecom.
    Poco importa che per ora Alice free sia gratutita
    e solo fatturata a consumo. Tanto poi potranno
    sempre cambiare le condizion contrattuali (magari
    senza nessun avviso) e una volta non disdetta in
    tempo quel "minimo di consumo" (che poi per i
    poveretti del mio caso significa non consumo)
    verrà fatturato lo stesso.
    Che bel paese (con la "p" minuscola",
    ovviamente)che ci ritroviamo!!!!Non solo, ma per ogni ADSL fantasma attivata Telecom ha avuto degli incentivi da parte del governo. Ecco il vero perché di quelle ADSL!!!Telecom, sono più che sicuro, non passerà l'anno. Andrà a fare compagnia a Parmalat, Cirio e prossimamente ad Alitalia e Trenitalia.EVIVVA IL NUOVO MIRACOLO ITALIANO!!!!!!! :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    quante cavolate che sparano al governo!
    In prima linea dove??? Forse nel Terzo Mondo! Figuriamoci che non si riesce ad avere un semplice cavo dati senza dover subire le angherie di Telecom figuriamoci altri servizi evoluti! Non ci dicono la verità ma nella telecomunicazione e nei servizi a banda larga non c'è libertà e la copertura non è vero che raggiunge il 93% della popolazione italiana. Gran parte dei comuni che risultano coperti includono solo le centrali cittadine ma i comuni son fatti anche di frazioni che puntualmente sono scoperte. Nel calcolo dei coperti però essendo in quel comune fanno numero risultando coperti mentre non lo sono affatto!!!
  • Anonimo scrive:
    E` una vergogna
    Se l'italia (i minuscola in questo caso) vola per la banda larga non provate ad affacciarvi sugli altri paesi per vedere che siamo di varie lunghezze dopo l'ultimo. Il governo ha un approccio vergognoso a questo servizio di fronte agli italiani. La copertura fa schifo e non si fa niente di concreto per migliorarla.
  • Anonimo scrive:
    Balle
    sonore cazzate
  • Anonimo scrive:
    Titolo provocatorio
    pensavo a qualche bufala pubblicitaria di telecomitalia, poi ovviamente l'articolo spiega tutt'altro.cioe' che e' una bufala pubblicitaria del ministero delle comunicazioni risultati dell'azione di governo = ad aprile ci sono le elezioni, dimostriamo anche noi di avere rispettato il programma 8) giusta l'osservazione da parte di PI, di dati reali nemmeno l'ombra. strano che sltroconsumo & c. non si siano ancora lamentati di tutto sto fumo ministeriale negli occhi. ma forse si sono stancati anche loro?????:@
  • Anonimo scrive:
    E dati sull' Adsl fantasma?
    Proprio ieri una anziana coppia di amici di famiglia si è vista nella bolletta telecom la voce "attivazione Alice free". Ma lo hanno notato solo perchè gliel' ho fatto notare io. Solo che loro non hanno nemmeno il Pc in casa e non sanno davvero minimamente usarlo, tantomeno Internet!!!!Quante di queste persone ci sono i giro per l'Italia che rientrano nelle statistiche falsificandole?Mi sembrano davvero le vittime predilette di società come Telecom.Poco importa che per ora Alice free sia gratutita e solo fatturata a consumo. Tanto poi potranno sempre cambiare le condizion contrattuali (magari senza nessun avviso) e una volta non disdetta in tempo quel "minimo di consumo" (che poi per i poveretti del mio caso significa non consumo) verrà fatturato lo stesso.Che bel paese (con la "p" minuscola", ovviamente)che ci ritroviamo!!!!
  • Anonimo scrive:
    Suvvia! È stata una svista.
    Dai, dai... su non fate così.È ovvio, si è trattato un refuso. Il titolo corretto eraBanda larga, l'Italia viola...e poi sarebbe dovuto continuare:...viola i diriti dei consumatori, perché manca un reale libero mercato. Perché pe passare da un operatore all'altro passano mesi di black-out. Perché avere un'ADSL senza voce è praticamente impossibile, ed è stato reso antieconomico per l'utente (forse perché era l'unico modo per fare concorrenza al monopolista Telecom?). Perché...e si sarebbe così scritto un'articolo di almeno 10 pagine.Un consiglio al nostro caro Ministro delle Telecomunicazioni (ma anche per il carissimo Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie): l'Italia va ben oltre Cologno Monzese ed Arcore. L'Italia è tutta intorno al Vostro personale mondo, dove tutto va bene, tutto va a gonfie vele, tutto è perfetto. L'Italia è quel Paese che appena fuori dall'Italia tutti deridono.
  • Anonimo scrive:
    Re: Menzogne
    - Scritto da: Anonimo
    Guarda a caso manca proprio il dato sulla
    copertura a banda larga.

    Toh che coincidenza.

    Sono un branco di pezzzi di m*****e i prezzi ...e l'affidabilità ....e la possibilità di passare da un rovvider a un'altro senza gastrite ....e la possibilità di attivare una linea dati senza canone telecom ....e la latenza di da terzo mondoe l'adsl2+ che hanno in francia OGGI quando risaneranno telecom (MAI)e la banda internazionale ridicola e un traffico di port scanning pauroso (maggiore di quello che genera l'utente per i ...zzi suoi)
  • Anonimo scrive:
    Menzogne
    Guarda a caso manca proprio il dato sulla copertura a banda larga.Toh che coincidenza.Sono un branco di pezzzi di m*****
Chiudi i commenti