Telecom risarcirà l'utente senza email

Interessante sentenza a Chiavari. Telecom respingeva qualsiasi responsabilità

Roma – Telecom Italia dovrà risarcire un professionista di Chiavari, un proprio abbonato che riusciva a collegarsi ad Internet attraverso i servizi dell’incumbent ma non poteva accedere alla sua casella di posta elettronica in quanto non gli erano mai stati comunicati username e password.

Una sentenza che solleva attenzione: pronunciata dal giudice Franco Davini, prevede che Telecom corrisponda al suo cliente 20 euro al mese, calcolati dal settembre 2004 quando il contratto è stato sottoscritto. Una somma che dovrà essere versata fino a quando non sarà possibile all’abbonato Telecom accedere finalmente alla sua casella di posta.

La sentenza, la numero 17/08, obbliga Telecom a fornire i dati di accesso richiesti dal cliente.

Telecom si era costituita in giudizio negando qualsiasi addebito ma ora, oltre al risarcimento, dovrà anche rifondere 3mila euro di spese legali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sbadato scrive:
    ecco dove l'avevo lasciato!
    ecco dove l'avevo lasciato...sul cruscotto...(geek) ©larry
    • TeddyBeer scrive:
      Re: ecco dove l'avevo lasciato!
      puoi sempre fartelo buttar giù... :D
      • Severissimus scrive:
        Re: ecco dove l'avevo lasciato!
        No, non te lo consiglio! Io il mio l'avevo lasciato sulla stazione spaziale, ho chiesto di gettarlo in direzione del giardino di casa mia quando ci passavano sopra, ma s'è distrutto nell'impatto con l'atmosfera e non ho potuto nemmeno far ricorso alla garanzia! :D
        • battagliacom scrive:
          Re: ecco dove l'avevo lasciato!
          uffa, oggi giorno quaste garanzie non coprono nemmeno gli incidenti più frequenti...
Chiudi i commenti