Telecom risarcirà l'utente senza email

Interessante sentenza a Chiavari. Telecom respingeva qualsiasi responsabilità
Interessante sentenza a Chiavari. Telecom respingeva qualsiasi responsabilità

Telecom Italia dovrà risarcire un professionista di Chiavari, un proprio abbonato che riusciva a collegarsi ad Internet attraverso i servizi dell’incumbent ma non poteva accedere alla sua casella di posta elettronica in quanto non gli erano mai stati comunicati username e password.

Una sentenza che solleva attenzione: pronunciata dal giudice Franco Davini, prevede che Telecom corrisponda al suo cliente 20 euro al mese, calcolati dal settembre 2004 quando il contratto è stato sottoscritto. Una somma che dovrà essere versata fino a quando non sarà possibile all’abbonato Telecom accedere finalmente alla sua casella di posta.

La sentenza, la numero 17/08, obbliga Telecom a fornire i dati di accesso richiesti dal cliente.

Telecom si era costituita in giudizio negando qualsiasi addebito ma ora, oltre al risarcimento, dovrà anche rifondere 3mila euro di spese legali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 03 2008
Link copiato negli appunti