Telelavoro, ci prova Poste

L'azienda ha avviato il progetto sperimentale che coinvolgerà operatori a Roma e Napoli

Roma – Ci vorranno sei mesi da febbraio dell’anno prossimo in poi per capire come Poste Italiane giudichi l’ipotesi telelavoro . L’azienda, grazie alla firma dei sindacati, ha potuto infatti confermare che per quella data partirà una sperimentazione che coinvolgerà alcuni operatori di Roma e Napoli legati, in particolare, alle attività di customer care.

La sperimentazione, definita appunto Progetto Telelavoro , servirà secondo Poste anche a capire se sia possibile, e con quali modalità, aprire al lavoro da remoto anche in altri ambiti dell’attività aziendale.

“È una iniziativa – ha dichiarato Massimo Sarmi, amministratore delegato di Poste Italiane – che aggiunge un ulteriore tassello al network informatico su cui abbiamo investito negli ultimi tre anni per creare quella che mi piace definire un’infrastruttura di servizio”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fai il login o Registrati scrive:
    Metodo napoletano
    Questo è un sistema aggiornato del "metodo napoletano" ahahah
  • livio.morina scrive:
    Delle scuse piuttosto?
    E' vergognoso cercare delle giustificazioni piuttosto che accennare una minima scusa.Ammetti di esser stato un pirla?Inizia con lo scusarti e non addurre motivazioni ridicole per giustificare il tuo gesto!
  • mirkojax scrive:
    Se era per scherzo lo facevi a carnevale
    Ehh infatti, quando li beccano minimizzano sempre dicendo "l'ho fatto per scherzo"Miiii come li odio e alla lista delle frasi tipiche che si dicono sempre ci metto anche "e' una ragazzata" o "e' una bravata" . Ad esempio ... Il piromane corleonese confessa: "E' stata una bravata". Arrestato. PALERMO - Ha confessato di avere appiccato il fuoco per fare una bravata il giovane ... E' una bravata quindi a letto senza cena.
    • brosyo scrive:
      Re: Se era per scherzo lo facevi a carnevale
      La differenza sta nel danno calcolato: se io prelevo 800 euro da una carta di credito conosco esattemente il danno che sto procurando ad altrui persona.Se io invece appicco il fuoco ad un condominio, so o almeno dovrei sapere , che posso creare danni economicamente molto piu' gravi e perfino perdite di vite umane.da: mirkojax
      Ehh infatti, quando li beccano minimizzano sempre
      dicendo "l'ho fatto per
      scherzo"
      Miiii come li odio e alla lista delle frasi
      tipiche che si dicono sempre ci metto anche "e'
      una ragazzata" o "e' una bravata" .


      Ad esempio ...
      Il piromane corleonese confessa: "E' stata una
      bravata". Arrestato. PALERMO - Ha confessato di
      avere appiccato il fuoco per fare una bravata il
      giovane ...


      E' una bravata quindi a letto senza cena.
      • ryoga scrive:
        Re: Se era per scherzo lo facevi a carnevale
        - Scritto da: brosyo
        La differenza sta nel danno calcolato: se io
        prelevo 800 euro da una carta di credito conosco
        esattemente il danno che sto procurando ad altrui
        persona.
        Se io invece appicco il fuoco ad un condominio,
        so o almeno dovrei sapere , che posso creare
        danni economicamente molto piu' gravi e perfino
        perdite di vite
        umane.
        Se io con quegli 800 euro dovevo pagare il mutuo di casa e non facendolo ho perso la casa, il danno non e' di 800 euro di per se, ma per tutto cio' che ne e' scaturito.
        • brosyo scrive:
          Re: Se era per scherzo lo facevi a carnevale
          - Scritto da: ryoga

          Se io con quegli 800 euro dovevo pagare il mutuo
          di casa e non facendolo ho perso la casa, il
          danno non e' di 800 euro di per se, ma per tutto
          cio' che ne e'
          scaturito.appunto, il disagio maggiore lo hanno vissuto i clienti derubati, A loro sarebbe stato giusto versare un cospicuo risarcimento, non certo alla Carta Si
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Tizio VS Moggi/Fazio/Ricucci , ecc...
    La pena deve essere SEMPRE proporzionata alla gravità del reato !Se quest'uomo si prende 2 anni e più di pena (deve essere punito) mi aspetto che ricucci, fazio, moggi, e co. si prendano l'ergastolo.Se così non è allora significa : 2 Pesi 2 Misure !Alla faccia della legge che è uguale per tutti !Meditate gente meditate !
    • ryoga scrive:
      Re: Tizio VS Moggi/Fazio/Ricucci , ecc...
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Alla faccia della legge che è uguale per tutti !(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)oddioddioddioddio...:'((rotfl)
    • Claudio Badii scrive:
      Re: Tizio VS Moggi/Fazio/Ricucci , ecc...
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      La pena deve essere SEMPRE proporzionata alla
      gravità del reato
      !

      Se quest'uomo si prende 2 anni e più di pena
      (deve essere punito) mi aspetto che ricucci,
      fazio, moggi, e co. si prendano
      l'ergastolo.

      Se così non è allora significa : 2 Pesi 2 Misure !

      Alla faccia della legge che è uguale per tutti !

      Meditate gente meditate !Stesso pensiero!
  • VE LO DICO IO scrive:
    Dai ora che arriverà...
    ...valterino, avremo un certezza della pena incredibbbbbbile.. grazie al nuovo partito ddddddddemmmmmmocratico.(rotfl)
    • ryoga scrive:
      Re: Dai ora che arriverà...
      - Scritto da: VE LO DICO IO
      ...valterino, avremo un certezza della pena
      incredibbbbbbile.. grazie al nuovo partito
      ddddddddemmmmmmocratico.

      (rotfl)Piu' galera per tutti.Oppure il mottoDelinquere meno, delinquere tuttiOppureUn posto al fresco per tutti!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • anoninona scrive:
      Re: Dai ora che arriverà...
      Va là che se tornano al governo i neo-fasc queste truffe le privatizzano (o mediasettizzano).Basta chiedere a Fini a chi voleva vendere il debito italiano...
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Dai ora che arriverà...
        Ormai non esiste più la politica non c'è nè destra nè sinistra... non c'è nè veltroni nè fini che tenga... anzi addirittura i 2 sono compiacenti.. si scambiano favori!!
  • asd! scrive:
    Mumble
    Non ho capito una cosa... ma come ha fatto a mandare sms a caso alla gente? i numeri dei cellulari chi gliel'ha dati? altra cosa, pure se mandi messaggi a 1000 persone random, statisticamente è improbabile che ce ne siano tanti che abbiano proprio CartaSì ed è ancora + difficile che qualcuno di questi pochi sia così fesso da abboccare. Perchè non si dice quanti sono esattamente quelli che hanno abboccato e come ha fatto il tizio a prendere così tanti numeri di telefono?
    • ale scrive:
      Re: Mumble
      Ma sei tonto? Numeri a caso significa numeri a caso!Vuoi sapere come si fa?1) prendi il prefisso di un gestore, es. 3382) prendi le dieci cifre disponibili e ne estrai a caso 7, es . 12345673) combini le due parti insiemeEd ecco un bel numero a caso! Ingegnoso, eh?!
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Il Bastxrdx
    Che dire ora è un angelo, in galera e buttare via la chiave.La dimostrazione che è una persona infida, che non ha il coraggio delle proprie azioni.
    • d1olojuhf scrive:
      Re: Il Bastxrdx
      - Scritto da: Giuseppe Rossi
      Che dire ora è un angelo, in galera e buttare via
      la
      chiave.
      La dimostrazione che è una persona infida, che
      non ha il coraggio delle proprie
      azioni.perkè non la tortura o la pena di morte già che ci siamo?o magari steriminare la sua famiglia per 8 generazioni e ovviamente i suoi genitori.Anche il cane o il gatto se lo ha, magari si fa allo spiedo.-.- ...non ho parole
  • brosyo scrive:
    organizzazione mafiosa
    Se si fosse trattato di un'organizzazione mafiosa che avesse lucrato 2 milioni di euro tramite phishing e che li avesse investiti nel traffico di armi, nel traffico di droga, negli appalti illeciti, nelle intimidazioni agli imprenditori e agli amministratori onesti, a quest'ora sarebbero stati tutti assolti, ma hanno trovato un povero pirla che invece di risarcire gli utenti per il disagio loro arrecato (alcune centinaia di euro in meno possono essere un problema per una famiglia media), ha dovuto regalare alla Carta Si , una multinazionale mondiale ben 10.000 euro !! GAMBINO DOCET !
    • dindondan scrive:
      Re: organizzazione mafiosa
      lascia perdere, non provarci neppure a difendere sto personaggio. Merita la condanna, lui come vanna marchi e tutti quei personaggi che non hanno di meglio da fare che cercare di fregare il prossimo.Anzi, troppo clementi per quel che mi riguarda.
      • brosyo scrive:
        Re: organizzazione mafiosa
        - Scritto da: dindondan
        lascia perdere, non provarci neppure a difendere
        sto personaggio. Merita la condanna, lui come
        vanna marchi e tutti quei personaggi che non
        hanno di meglio da fare che cercare di fregare il
        prossimo.

        Anzi, troppo clementi per quel che mi riguarda.non ho detto che merita l'assoluzione ma tu stai mettendo sullo stesso piano uno che ha rubato 800 euro con persone che hanno rubato somme almeno 1000 volte superiori !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        • soulista scrive:
          Re: organizzazione mafiosa
          - Scritto da: brosyo
          - Scritto da: dindondan

          lascia perdere, non provarci neppure a difendere

          sto personaggio. Merita la condanna, lui come

          vanna marchi e tutti quei personaggi che non

          hanno di meglio da fare che cercare di fregare
          il

          prossimo.



          Anzi, troppo clementi per quel che mi riguarda.

          non ho detto che merita l'assoluzione ma tu stai
          mettendo sullo stesso piano uno che ha rubato 800
          euro con persone che hanno rubato somme almeno
          1000 volte superiori
          !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!e soprattutto una associazione che spaventava e metteva pressione su anziani spiritualmente deboli per estorcere denaro.Nel caso specifico dell'articolo direi che per una truffa bisogna essere in due. Più che "era uno scherzo" al suo posto avrei detto "che si sveglino fuori!"
        • ryoga scrive:
          Re: organizzazione mafiosa
          - Scritto da: brosyo
          non ho detto che merita l'assoluzione ma tu stai
          mettendo sullo stesso piano uno che ha rubato 800
          euro con persone che hanno rubato somme almeno
          1000 volte superiori
          !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Tu stai facendo paragoni.Se il sistema giudiziario italiano è fallato e nessuno si ribella a cio', non deve giustificare crimini minori.Altrimenti torniamo tutti nell'anarchia e chi ha piu' armi vince.Se ti fa schifo come sia stata condotta una inchiesta, chiedi a chi ti rappresenta di verificare l'onestà di chi ha condotto quell'inchiesta, non di graziare tutti quelli che hanno commesso un crimine minore.
      • berenit scrive:
        Re: organizzazione mafiosa
        Il problema è proprio la differenza tra Vanna Marchi e il tizio! Se permetti dietri la Marchi c'è un sistema ben organizzato che non spetta a me giudicare (!), dietro al tizio c'e' se stesso e la sua cazzata. Penso che l'entità del danno sia diversa: allora, riprendendo un post qui sopra, se al tizio gli danno 2 anni e 8 mesi, alla Marchi (se colpevole) gli dovrebbero dare l'ergastolo! Oppure la condanna per furto, truffa, ecc. non dipende dall'entità del danno arrecato? Se così non fosse siamo nella nazione delle banane... ah... mmmh... banane...Saluti.
        • anonimo scrive:
          Re: organizzazione mafiosa
          - Scritto da: berenit
          Il problema è proprio la differenza tra Vanna
          Marchi e il tizio! C'è anche una bella differenza tra la pena che si becca Vanna Marchi e quella del tizio in questione, ti invito a documentarti su quanto si è presa Vanna Marchi. Quella del tizio in questione è ridicolmente lieve. Quella di Vanna Marchi poteva essere maggiore, considerando la recidività del soggetto, che per di più si professa pure martire.
  • berenit scrive:
    Incongruente :-)
    Perdonatemi ma per quanto mi riguarda gli conveniva fare una mega truffa bancaria, incamerare qualche migliardo di euro e se tutto gli andava male al massimo di faceva 1 anno di domiciliari... ma il bottino... ah se lo sarebbe goduto! :-)Siamo realisti: o in Italia la legge è uguale per tutti o quel "mascalzoncello" non si merita questa condanna. :-) Oppure le leggi in Italia non funzionano bene... ;-PA parte gli scherzi la questione andrebbe meditata un attimo: penso che per un ragazzo di 23 anni una bella multa (e non la galera) ed un congruo risarcimento bastano e avanzano. Peccato che le condanne si applicano solo ad un povero e sconosciuto 23enne... ma... ma... ma... la legge è uguale per tutti... Saluti!
    • livio.morina scrive:
      Re: Incongruente :-)
      Ma tanto di galera non se ne fa, ciò che rimane è la multa e stop.Se invece fosse stato pregiudicato, allora la galera si sarebbe concretizzata e mi sembra lecito prevederla per questo tipo di crimini (in caso di recidività)
      • dacho scrive:
        Re: Incongruente :-)
        - Scritto da: livio.morina
        Ma tanto di galera non se ne fa, ciò che rimane è
        la multa e
        stop.Ed i 10k EUR a CartaSi..
        Se invece fosse stato pregiudicato, allora la
        galera si sarebbe concretizzata e mi sembra
        lecito prevederla per questo tipo di criminiAnch'io quando ricevo spam vorrei avere il mittente tra le mani per torturarlo un po'.. Il problema, però, è un altro.. Andrebbe punito, indipendentemente dalla fedina penale, chi crea CONSCIAMENTE danno ad altri e SUA SPONTE.Detto questo mi sembra che per sia stata applicata troppo rigidamente una norma, volta più alla "tranquillità sociale" (che le carte di credito facciano il loro business) che all'effettivo danno provocato. Non dico che chi ruba, in qualsiasi modo (ci metterei anche l'evasione fiscale a danno degli altri contribuenti), 1000 EUR dovrebbe essere punito il doppio di chi ha rubato 500, ma una fedina penale con quasi tre anni di "macchia" è incoerente con la cognizione comune di pena.Se per un furto di 800 EUR uno si becca quasi tre anni - indipendentemente dall'esecuzione della pena -, perlatro senza aver messo a repentaglio l'incolumità di nessuno, cosa dovremmo aspettarci per chi ne ha rubati 800.000? Mille volte tanto no, ma almeno 10 volte si, a questo punto.. E dove capita questo???C'è poi il problema della lesione d'immagine di CartaSi. Come cliente - ed utente di e-mail da più di dieci anni - non posso pensare che CartaSi, dopo mesi e mesi di phishing, non si sia sprecata ad inviare, accanto al dettaglio spese, un vademecum col quale avvisare la propria utenza di non fornire i dati a qualsiasi mail ricevuta. Io non l'ho mai ricevuta, ma DEVO poter pensare che si siano preoccupati di inviarla.. Se l'hanno fatto allora non possono chiedere danni a questa persona, perché i loro clienti non possono essere stati "influenzati" dal phishing; se non l'hanno fatto allora devono solo stare zitti e sperare che nessuno s'arrabbi con loro.
    • soulista scrive:
      Re: Incongruente :-)
      - Scritto da: berenit
      Perdonatemi ma per quanto mi riguarda gli
      conveniva fare una mega truffa bancaria,
      incamerare qualche migliardo di euro e se tutto
      gli andava male al massimo di faceva 1 anno di
      domiciliari... ma il bottino... ah se lo sarebbe
      goduto!
      :-)... e forse sarebbe diventato anche parlamentare!(troll1)
    • ryoga scrive:
      Re: Incongruente :-)
      Se vado a fare una rapina a mano armata in una stazione di polizia, di sicuro non mi fanno lo sconto di pena.Purtroppo è stato "fesso" da utilizzare un sistema abbastanza controllato, ma non per questo merita attenuanti.
      • brosyo scrive:
        Re: Incongruente :-)


        Purtroppo è stato "fesso" da utilizzare un
        sistema abbastanza controllato, ma non per questo
        merita
        attenuanti.per valutare bene la pericolosità sociale di un'individuo bisognerebbe sapere se si tratta di un'attività truffatoria occasionale oppure se siamo in presenza di una persona constantemente dedita ad attività illegali.
        • ryoga scrive:
          Re: Incongruente :-)
          - Scritto da: brosyo
          per valutare bene la pericolosità sociale di
          un'individuo bisognerebbe sapere se si tratta di
          un'attività truffatoria occasionale oppure se
          siamo in presenza di una persona constantemente
          dedita ad attività
          illegali.Ci sono le attenuanti, ma non l'esenzione della pena perche' ha compiuto il crimine una sola volta
          • brosyo scrive:
            Re: Incongruente :-)
            guarda ti do' solo la prima che ho trovato, fai tu il paragone:Imprenditore paga con Rolex falso: Condannato per truffa1 marzo 2007 alle 10:18 Fonte: repubblica.itUn imprenditore genovese è stato condannato a quattro mesi di reclusione e al pagamento di un risarcimento di oltre 4.000 euro per una truffa commessa ai danni di un commerciante di Nervi al quale aveva lasciato a garanzia del debito, per 9.000 euro di abbigliamento, un Rolex risultato poi falso.Ad essere condannato è stato Fabio B., 39 anni (difeso dallavvocato Michela Beatini), imprenditore con un centro estetico in Germania il quale aveva acquistato capi di abbigliamento da un commerciante di Nervi Francesco S. (rappresentato da Stefano Corsini) coinvolto nel recente scandalo del calcio scommesse e poi prosciolto da ogni addebito. Limprenditore aveva acquistato 9.000 euro di abbigliamento sportivo impegnandosi a pagarlo dopo averlo venduto e dando in garanzia, appunto, un orologio poi risultato falso. Una minima parte della merce lha poi restituita alcuni mesi dopo lacquisto. La sentenza è stata emessa dal giudice Nataloni: i quattro mesi di carcere sono stati convertiti in pena pecuniaria e limprenditore condannato in primo grado dovrà pagare, quindi, 4.760 euro più 4.200 quale risarcimento del danno.
  • ... scrive:
    Quando li prendono
    Rispondono tutti uguale..."l'ho fatto per scherzo", "non credevo che abboccassero così in tanti", "era un esperimento scientifico sociologico" ma soprattutto sono subito pentiti, non un attimo prima ma sempre uno dopo che sono stati ammanettati.Già gli va di lusso che non si farà un giorno di galera e che tutto sommato la multa è leggerotta e ancora vuol prendere in giro tutti quanti facendo il pentito...Questo è quanto ci meritiamo con leggi così idiote e lassiste...
    • Garantista scrive:
      Re: Quando li prendono
      - Scritto da: ...
      Questo è quanto ci meritiamo con leggi così
      idiote e
      lassiste...Ma quale è il problema?C'è scritto che paga 10'000 euro (non sono proprio 2 soldi) a cartasì e 1000 a chi ha truffato oltre alla reclusione. Si farà gli arresti domiciliari. A me sembra abbastanza, non credo che sia così fesso da riprovarci, volevi la pena di morte?Ricordiamoci che la galera è un costo che ricade sulla comunità e che come esperienza rende ancora più difficile il loro reinserimento sociale. Era una truffa, non ha stuprato nè ammazzato nessuno. Sono ben altri i criminali con i quali siamo lassisti, tipo i mafiosi che si macchiano di delitti orrendi poi diventano testimoni ed escono di galera.
      • anonimo scrive:
        Re: Quando li prendono
        - Scritto da: Garantista
        - Scritto da: ...

        Questo è quanto ci meritiamo con leggi così

        idiote e

        lassiste...

        Ma quale è il problema?
        C'è scritto che paga 10'000 euro (non sono
        proprio 2 soldi) a cartasì e 1000 a chi ha
        truffato oltre alla reclusione. Si farà gli
        arresti domiciliari. Primo non si farà nessun giorno di carcere, secondariamente i 1000 euro sono la restituzione del maltolto. I 10000 euro per una truffa del genere sono nulla. Garantista un corno, qua si vuole arrivare a dare come pena il semplice ritorno del maltolto, cosa ridicola poichè a quel punto logicamente converrebbe rubare piuttosto che non farlo.
      • ryoga scrive:
        Re: Quando li prendono
        - Scritto da: Garantista
        Ma quale è il problema?
        C'è scritto che paga 10'000 euro (non sono
        proprio 2 soldi) a cartasì e 1000 a chi ha
        truffato oltre alla reclusione. Paga 11.000 euro per averne rubato 800 euro.Forse come pena è sufficiente, anche se avrei inserito tra la somma da versare, anche lo stipendio degli agenti occupati a risolvere quel caso.
        Si farà gli
        arresti domiciliari. A me sembra abbastanza, non
        credo che sia così fesso da riprovarci, volevi la
        pena di
        morte?Dipende. Se riusciva ( perche' penso che sia stato impossibilitato a rubare di piu' ) nel suo intento, solo allora avresti chiesto la galera?Sono gli 800 euro che ti fermano dal dire di mandarlo in galera?
        Ricordiamoci che la galera è un costo che ricade
        sulla comunità e che come esperienza rende ancora
        più difficile il loro reinserimento sociale.Quindi qual'e' la tua soluzione?Dato che hanno un costo, chiudiamo tutte le galere?Oppure cerchiamo di far ricavare i costi delle galere con il risparmio su lavori? ( C'e' la Salerno-Reggio Calabria che aspetta i detenuti ).Insomma... chissenefrega se le galere costano. Spendiamo un fottio di soldi per dar da mangiare a politici che non fanno nulla da mattina a sera, vuoi vedere che ora ci preoccupiamo dei costi delle galere?E se sono costi da ammortizzare, utilizziamo i galeotti per lavori socialmente utili ( come le autostrade, la pulizia di parchi, spiagge.... )
        Era una truffa, non ha stuprato nè ammazzato
        nessuno. E quindi? di sicuro non era un'opera a fin di bene per la comunità.
        Sono ben altri i criminali con i quali
        siamo lassisti, tipo i mafiosi che si macchiano
        di delitti orrendi poi diventano testimoni ed
        escono di
        galera.Proprio perche' siamo lassisti con quelli "minori" (di quanto poi? Anche Tanzi ha TRUFFATO, ma penso che il suo di danno sia stato maggiore di quello di uno stupro ) nessuno piu' viene punito in Italia.
        • brosyo scrive:
          Re: Quando li prendono


          Sono ben altri i criminali con i quali

          siamo lassisti, tipo i mafiosi che si macchiano

          di delitti orrendi poi diventano testimoni ed

          escono di

          galera.

          Proprio perche' siamo lassisti con quelli
          "minori" (di quanto poi? Anche Tanzi ha TRUFFATO,
          ma penso che il suo di danno sia stato maggiore
          di quello di uno stupro ) nessuno piu' viene
          punito in
          Italia.scusa ma uno che ha rubato 800 euro mica puoi punirlo come se avesse commesso chissa' cosa, mica puo' pagare lui per tutti gli altri veri pericolosi criminali che la giustizia non riesce ad acchiappare !
          • ryoga scrive:
            Re: Quando li prendono
            - Scritto da: brosyo
            scusa ma uno che ha rubato 800 euro mica puoi
            punirlo come se avesse commesso chissa' cosa,
            mica puo' pagare lui per tutti gli altri veri
            pericolosi criminali che la giustizia non riesce
            ad acchiappare
            !Se uno effettua scippi a vecchiette e accumula "solo" 800 euro, non vuol dire che ha commesso una "serie" di scippi.Se uno e' pollo da cercare di derubare un ufficio di polizia, mica se la deve cavare con una lavata di testa.
      • Banana Joe scrive:
        Re: Quando li prendono
        La galera ricade sulla società come spesa semplicemente perché nella società fintodemocratica la galera serve a mungere il popolino e a formare i criminali, non a farli desistere. Non vedo altra ragione per difendere un diritto alla privacy che consente tra l'altro ad un prigioniero di nuocere ad un altro. Non vedo altra ragione per far fare meno cose ai detenuti di quante se ne facessero fare ai najoni.
  • anonimo scrive:
    Pesante?
    A me sembra veramente da nulla
    • anonimo scrive:
      Re: Pesante?
      - Scritto da: anonimo
      A me sembra veramente da nullaVolevo autoquotarmi per aggiungere una considerazione per quelli che diranno che 2 anni e 8 mesi di carcere sono tanti: in realtà sono il nulla già normalmente, ci sono tanti di quegli sconti (dalla condizionale in poi) che dubito avrebbe fatto anche 1 solo giorno di carcere, ma se ci aggiungiamo che con l'indulto gode di uno sconto automatico di 3 anni sulla pena (reato compiuto la scorso primavera, l'indulto arrivò in estate, quindi vi rientra perfettamente) si è certi che non farà nemmeno un giorno di carcere. Gode inoltre di sconti su sanzioni pecuniarie penali (non ricordo di quanto). Sul versante rimborsi dovrà rimborsare ai truffati praticamente l'importo rubato (1000 di risarcimento a fronte di 800 truffati).Rimangono i 10000 euro a cartasì. Se avesse la faccia tosta di andare in appello forse se li vedrebbe ridotti. Ma credo che in fondo per un impiegato sono una cifra grossa ma non impossibile. Per un po' di anni pagherà l'equivalente della rata per una piccola city car. Questo è quello che PI giudica nel titolo PESANTE condanna. Io continuo a ritenerlo un titolo di una faziosità estrema, ma non è una novità che su PI i crimini compiuti con le nuove tecnologie vengono considerati roba di poco conto.Cosa non riesce a fare una nuova parola: phishing al posto di truffa e sembra sia tutto uno scherzo.
      • livio.morina scrive:
        Re: Pesante?
        L'articolo è oggettivamente posto male.Si parte focalizzando sugli 800 euro e le pene derivanti, ma è SBAGLIATISSIMO. Il dato di 800 euro poteva esser omesso, qui quello che va sanzionato è la truffa in se, non quanto sia stato truffato.E' come se durante una rapina in banca i rapinatori venissero assolti perché la banca fosse trovata priva di denaro......e torniamo ai soliti:"Dottò, tengo famiglia""Ma non volevo"
        • Garantista scrive:
          Re: Pesante?
          - Scritto da: livio.morina
          L'articolo è oggettivamente posto male.
          Si parte focalizzando sugli 800 euro e le pene
          derivanti, ma è SBAGLIATISSIMO. Il dato di 800
          euro poteva esser omesso, qui quello che va
          sanzionato è la truffa in se, non quanto sia
          stato
          truffato.

          E' come se durante una rapina in banca i
          rapinatori venissero assolti perché la banca
          fosse trovata priva di
          denaro...

          ...e torniamo ai soliti:
          "Dottò, tengo famiglia"
          "Ma non volevo"Ah sarà posto bene il tuo di esempio. Una rapina in banca richiede armi, rischio di violenza, trauma psicologico per le vittime.Ha truffato per 800 euro e deve pagare 10'000 a cartasì e 1000 alle vittime. E' stato condannato alla reclusione, magari non fa un giorno di galera, ma di sicuro ci penserà due volte a ripetere il gesto.Facile dire in GALERA IN GALERA. La condanna per me è stata giustissima ed quilibrata.
          • livio.morina scrive:
            Re: Pesante?
            Se avessi voluto fare un esempio corretto in tutti i suoi punti avrei detto:Come uno che spara sms falsi per ricavare dati di carte di credito altrui e poi utilizza tali dati per far acquisti.Torna come esempio? Beh, è il medesimo fatto, lo so anch'io che torna!Quello che bisognava capire dal mio esempio è che la pena va commisurata a ciò che si è fatto e non ciò che ne viene ricavato.Allora cambio esempio:E' come se uno tentasse di uccidere Fassino, ma la pallottola non lo colpisse. A quel punto viene condannato al solo risarcimento del copertone della macchina che stava dietro a fassino e che ha subito una foratura...Ma siamo tra persone normali? Ecco, bene.GALERA GALERA? E chi l'ha mai detto?Io ho detto ben altra cosa, che il taglio dell'articolo mette in risalto un piccolo danno arrecato con una grande pena. Questo è sbagliato per le ragioni che ho elencato nel post precedente
          • livio.morina scrive:
            Re: Pesante?
            PS: Rapina in banca || rapina a mano armataRapina in banca - Cassaforte - Notte - Impianto di ventilazione - Antifurti Pensa a qualche film e metti insieme le cose, vedrai che non ci saranno danni psicologici, per lo meno diretti.Poi chiaramente... ci saranno danni materiali agli impianti, ecco, allora son cose diverse che non..Mavavavavava
        • 123 scrive:
          Re: Pesante?
          - Scritto da: livio.morina
          "Dottò, tengo famiglia"ahah questa m'ha steso :Dha truffato, ha rubato, ha speso sulle spalle di altri.e deve rimborsare di piu CartaSì per avergli sporcato il nome e non ai derubati per avergli scippato i soldi... ma... O_O
        • digitale scrive:
          Re: Pesante?
          - Scritto da: livio.morina
          L'articolo è oggettivamente posto male.
          Si parte focalizzando sugli 800 euro e le pene
          derivanti, ma è SBAGLIATISSIMO. ti sei perso per strada i 2 anni e 8 mesi ....
          • anonimo scrive:
            Re: Pesante?
            - Scritto da: digitale
            - Scritto da: livio.morina

            L'articolo è oggettivamente posto male.

            Si parte focalizzando sugli 800 euro e le pene

            derivanti, ma è SBAGLIATISSIMO.

            ti sei perso per strada i 2 anni e 8 mesi ....Sono solo nominali. La sua pena sono 0 giorni di galera
          • brosyo scrive:
            Re: Pesante?

            Sono solo nominali. La sua pena sono 0 giorni di
            galeraappunto, se gli davano 4 mesi MA facendoglieli scontare veramente , allora potevamo parlare di giustizia giusta , mo' mi pare tutta una presa in giro.Comunque restano sempre le carte macchiate
          • livio.morina scrive:
            Re: Pesante?
            La differenza è che se adesso lo beccano per una qualsiasi altra stronzata, risulta pregiudicato e non ci saranno + questi sconti
          • livio.morina scrive:
            Re: Pesante?
            e vabbé, ci risiamo, ma io non mi metto a parafrasare i discorsi a tutti quelli che arrivano e sparano commentini superficiali andando OT
        • Pinco Pallino scrive:
          Re: Pesante?
          - Scritto da: livio.morina
          L'articolo è oggettivamente posto male.
          Si parte focalizzando sugli 800 euro e le pene
          derivanti, ma è SBAGLIATISSIMO. Il dato di 800
          euro poteva esser omesso, qui quello che va
          sanzionato è la truffa in se, non quanto sia
          stato
          truffato.

          E' come se durante una rapina in banca i
          rapinatori venissero assolti perché la banca
          fosse trovata priva di
          denaro...

          ...e torniamo ai soliti:
          "Dottò, tengo famiglia"
          "Ma non volevo"
      • Barak scrive:
        Re: Pesante?

        - Scritto da: anonimo

        A me sembra veramente da nulla

        Volevo autoquotarmi per aggiungere una
        considerazione per quelli che diranno che 2 anni
        e 8 mesi di carcere sono tanti: in realtà sono il
        nulla già normalmente, ci sono tanti di quegli
        sconti (dalla condizionale in poi) che dubito
        avrebbe fatto anche 1 solo giorno di carcere, ma
        se ci aggiungiamo che con l'indulto gode di uno
        sconto automatico di 3 anni sulla pena (reato
        compiuto la scorso primavera, l'indulto arrivò in
        estate, quindi vi rientra perfettamente) si èROTFL, ormai l'indulto viene tirato in ballo sempre più a sproposito. Se ti fossi mai preso il disturbo di informarti, sapresti che l'indulto vale solo per i reati commessi fino alla data del 2 maggio 2006
        • anonimo scrive:
          Re: Pesante?
          - Scritto da: Barak

          - Scritto da: anonimo


          A me sembra veramente da nulla



          Volevo autoquotarmi per aggiungere una

          considerazione per quelli che diranno che 2 anni

          e 8 mesi di carcere sono tanti: in realtà sono
          il

          nulla già normalmente, ci sono tanti di quegli

          sconti (dalla condizionale in poi) che dubito

          avrebbe fatto anche 1 solo giorno di carcere, ma

          se ci aggiungiamo che con l'indulto gode di uno

          sconto automatico di 3 anni sulla pena (reato

          compiuto la scorso primavera, l'indulto arrivò
          in

          estate, quindi vi rientra perfettamente) si è

          ROTFL, ormai l'indulto viene tirato in ballo
          sempre più a sproposito. Se ti fossi mai preso il
          disturbo di informarti, sapresti che l'indulto
          vale solo per i reati commessi fino alla
          data del 2 maggio
          2006 Cioè fino alla primavera dello scorso anno. Appunto, mi sono informato, rientra pienamente nell'indulto. Più che altro non capisco la tua obiezione, visto che nell'articolo c'è scritto ed ho pure riportato il riferimento temporale.
    • rover scrive:
      Re: Pesante?
      Più o meno quello che danno ad un ubriaco che "stira" definitivamente un pedone sulle strisce pedonali e poi scappa.
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: Pesante?
      - Scritto da: anonimo
      A me sembra veramente da nullaA te il fatto che la pena debba essere commisurata al danno suona come una stronzata?
      • livio.morina scrive:
        Re: Pesante?
        - Scritto da: Pinco Pallino
        A te il fatto che la pena debba essere
        commisurata al danno suona come una
        stronzata?Secondo me l'esser commisurato al danno può esser tutt'al + un'aggravante o un'attenuante.Se vogliamo cambiare un attimino l'ottica, l'organizzazione di una truffa è un danno per la collettività, indipendentemente che ci siano stati truffati o meno.Quindi, se fossero stato truffati 10 euro o 100.000 euro, secondo te la pena deve esser semplicemente commisurata all'importo truffato? Oppure il "danno" non è solamente quello pecuniario?Giusto per capirci...
      • anonimo scrive:
        Re: Pesante?
        - Scritto da: Pinco Pallino
        - Scritto da: anonimo

        A me sembra veramente da nulla

        A te il fatto che la pena debba essere
        commisurata al danno suona come una
        stronzata?La pena deve essere prima di tutto commisurata al REATO, secondariamente al danno. Non a caso per ogni reato ci sono dei minimali e dei massimali.Una rapina a mano armata deve essere punita maggiormente di un furto normale anche se il danno pecuniario è stato identico e nessuno si è fatto male. Questo perchè la pena, unita possibilmente ad una quasi certezza di essere beccati, serve anche da deterrente sociale. Qui in Italia il deterrente sociale è nullo, già è difficile essere beccati per una qualunque azione criminosa (non a caso risulta il PRIMO caso), mettiamoci che con tutti gli sconti automaticamente assegnati è già tanto se sconti qualcosa a condanna avvenuta (orami scandalosamente gli unici che scontano qualcosa in Italia sono in NON CONDANNATI in attesa di giudizio), e capirai che delinquere è semplicemente vantaggioso in termini di costi/benefici per il singolo che decide di farlo.
Chiudi i commenti