The Hurt Locker, bombardamento sul P2P

Altri 20mila misteriosi netizen sono finiti nelle grinfie legali dello U.S. Copyright Group, accusati di aver scaricato illegalmente il film premio Oscar. I provider hanno già iniziato ad identificare gli indirizzi IP

Roma – Sono passate poco più di due settimane dall’avvio della più vasta azione legale mai intrapresa contro i cosiddetti scariconi della Rete, finiti in massa nell’agguerrito mirino dello U.S. Copyright Group . Più di 23mila indirizzi IP erano stati rastrellati dall’ormai nota società Dunlap, Grubb & Weaver (DGB), in seguito allo scaricamento illecito dell’action-movie The Expendables .

Ma il film diretto da Sylvester Stallone non verrà più consegnato alla storia dei record, ora battuto dal premiatissimo The Hurt Locker . La casa di produzione Voltage Pictures aveva già dichiarato guerra a circa 5mila (misteriosi) utenti del web, accusati di aver attinto illegalmente alle selvagge fonti del torrentismo . I legali di DGB hanno ora denunciato altri 20mila netizen , portando a 25mila il conto dei potenziali utenti coinvolti.

Una gigantesca citazione di massa è stata dunque avviata presso una corte del District of Columbia , nel tentativo di obbligare i principali provider a consegnare i dati identificativi di migliaia di utenti. I rastrellamenti dello U.S. Copyright Group hanno tirato in ballo grandi ISP come Comcast – a cui sarebbe legata quasi la metà dei netizen accusati – ma anche Verizon, Time Warner e Charter .

Gli stessi rappresentanti di Charter e Verizon hanno già promesso un’intensa attività di analisi degli indirizzi IP, che verranno identificati a gruppi di 100-150 al mese . C’è chi ha ovviamente sottolineato come questo lavoro potrebbe richiedere anni, con i legali di DGB pronti ad avere tutti i nomi entro il 2013. Proprio quest’ultimi procederebbero con il solito meccanismo paghi ora o verrà trascinato in tribunale .

Ad occuparsi del caso sarà sempre il giudice Beryl Howell, peraltro già legato in passato alla Record Industry Association of America (RIAA). Contro le citazioni di massa si era scagliata di recente una corte di New York, stanca di veder comparire l’espressione John Doe – che negli Stati Uniti sta per ignoto – nei documenti depositati dagli attivissimi avvocati del diritto d’autore.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Silenzi assordanti
    E' passato un giorno e non si sono visti i vari Ruppolo, Finalcut, Mex, Bertuccia, eccetera... sempre presenti in forze nei thread su Apple, qui nemmeno un post!Spaventosa la mancanza di vergogna di certa gente.
    • ASD scrive:
      Re: Silenzi assordanti
      - Scritto da: Funz
      E' passato un giorno e non si sono visti i vari
      Ruppolo, Finalcut, Mex, Bertuccia, eccetera...
      sempre presenti in forze nei thread su Apple, qui
      nemmeno un
      post!
      Spaventosa la mancanza di vergogna di certa gente.Tutte queste persone non possono dire niente, ecco tutto, staranno ancora guardando con gli occhi sbrillucicosi la caduta della mela dall'albero, ancora attoniti nell'atto in cui il vermone se la mangiucchia :D
  • Fiber scrive:
    altra versione piu' potente del malware
    per concludere in bellezzahttp://www.melablog.it/post/14097/mac-defender-i-responsabili-creano-una-versione-piu-pericolosa
    • AMEN scrive:
      Re: altra versione piu' potente del malware
      - Scritto da: Fiber
      per concludere in bellezza

      http://www.melablog.it/post/14097/mac-defender-i-rRuppolo, dove seeeeeeeiiii??
    • tzo scrive:
      Re: altra versione piu' potente del malware
      ecco qui un'altra news http://www.melablog.it/post/14097/mac-defender-i-responsabili-creano-una-versione-piu-pericolosami sa tanto che ruppolo è scappato via .. viste le ultime news ...
  • Annoiatore scrive:
    Commenti banali...
    E ci serviva questa notizia per scoprire che l'OS Apple può essere infettato da virus/malware? No dico, veramente?Tutti quelli che hanno un grammo di buon senso sanno da sempre che un sistema a maggiore diffusione viene più facilmente preso di mira da malviventi informatici.Non sto qui a parlare del discorso tecnico (cioè se OSX sia più o meno sicuro di Windows), ma solo del fatto che il Mac fino a qualche tempo fa era poco diffuso ed era quindi inerentemente più sicuro perché meno appetibile di Windows.Ora che è più diffuso arrivano i malware: è abbastanza normale.Per verificare sperimentalmente (e non in teoria) se Windows sia più o meno sicuro di OSX bisognerebbe essere in una situazione in cui entrambi abbiano la stessa quota di mercato/installato e la composizione degli utenti di entrambi le "tifoserie" (si perché, ragazzi, qua certe volte si vedono scene che neanche allo stadio...) abbia la stessa esperienza media.Tutto il resto è fuffa...
  • Fiber scrive:
    fino a 125mila sistemi infetti in 20 gg
    .ma come non c'erano i soliti proseliti/zeloti Apple a difendere col fatto che i computer infettati erano solo 4 o 5?sono gia' fino a ben 125 mila in meno di 20 gg ...una matassa di utonti all'informatica come da buona tradizione Apple user-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2011 20.01-----------------------------------------------------------
    • tzo scrive:
      Re: fino a 120mila sistemi infetti in 20 gg
      Fra poco arriva ruppolo che sicuramente dirà che tutti quei utente che si sono pressi sto malware non sono altri utenti windows che qualche volta usano il mac ...
      • Fiber scrive:
        Re: fino a 120mila sistemi infetti in 20 gg
        - Scritto da: tzo
        Fra poco arriva ruppolo che sicuramente dirà che
        tutti quei utente che si sono pressi sto malware
        non sono altri utenti windows che qualche volta
        usano il mac
        ...poveretto quel Rupollo
    • Vindicator scrive:
      Re: fino a 120mila sistemi infetti in 20 gg
      - Scritto da: Fiber
      .
      ma come non c'erano i soliti proseliti/zeloti
      Apple a difendere col fatto che i computer
      infettati erano solo 4 o
      5?pensa che apple stessa potrebbe trarre giovamento da tutto questo.pensa che apple potrebbe uscirsene con qualcosa del tipo "per evitare la diffusione di malware e virus nel mac da domani tutte le applicazioni si installeranno solo e soltanto attraverso l'app store". Ed ecco il mio mac blindato come qualunque icoso del menga. Da brividi.la questione poi non è tanto "se" succederà ma solo "quando".
      • Risposta alla notizia scrive:
        Re: fino a 120mila sistemi infetti in 20 gg
        - Scritto da: Vindicator
        - Scritto da: Fiber

        .

        ma come non c'erano i soliti proseliti/zeloti

        Apple a difendere col fatto che i computer

        infettati erano solo 4 o

        5?

        pensa che apple stessa potrebbe trarre giovamento
        da tutto
        questo.
        pensa che apple potrebbe uscirsene con qualcosa
        del tipo "per evitare la diffusione di malware e
        virus nel mac da domani tutte le applicazioni si
        installeranno solo e soltanto attraverso l'app
        store". Ed ecco il mio mac blindato come
        qualunque icoso del menga. Da
        brividi.

        la questione poi non è tanto "se" succederà ma
        solo
        "quando".ma magari fosse così.. niente + installer, ancora + facilemigliaia di app gratis certificatemigliaia di app a prezzi ultraconcorrenziali rispetto alla normale versione box/retail etc...poveretti quelli che craccheranno ancora fotosciop con il malware dentro.. ahaha..si si..
        • Fiber scrive:
          Re: fino a 120mila sistemi infetti in 20 gg
          - Scritto da: Risposta alla notizia
          - Scritto da: Vindicator

          - Scritto da: Fiber


          .


          ma come non c'erano i soliti proseliti/zeloti


          Apple a difendere col fatto che i computer


          infettati erano solo 4 o


          5?



          pensa che apple stessa potrebbe trarre
          giovamento

          da tutto

          questo.

          pensa che apple potrebbe uscirsene con qualcosa

          del tipo "per evitare la diffusione di malware e

          virus nel mac da domani tutte le applicazioni si

          installeranno solo e soltanto attraverso l'app

          store". Ed ecco il mio mac blindato come

          qualunque icoso del menga. Da

          brividi.



          la questione poi non è tanto "se" succederà ma

          solo

          "quando".


          ma magari fosse così.. niente + installer, ancora
          +
          facile

          migliaia di app gratis certificate
          migliaia di app a prezzi ultraconcorrenziali
          rispetto alla normale versione box/retail
          etc...

          poveretti quelli che craccheranno ancora
          fotosciop con il malware dentro..
          ahaha..

          si si..tipo questi giusto?http://www.melablog.it/post/8482/la-prima-botnet-di-mac-zombie-e-attivahai ragione,poveretti ...dato che Photoshop chi non vuole pagarlo perche' costa e non e' gratis, continuera' a prenderlo ed installarlo dal file sharing con dentro un bel malware nel package installer contenuto nel .dmg...e mica solo in Photoshop ma potenzialmente in tutti i package installer di programmi a pagamento.. che sono a centinaia-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2011 21.50-----------------------------------------------------------
          • Risposta alla notizia scrive:
            Re: fino a 120mila sistemi infetti in 20 gg
            Modificato dall' autore il 25 maggio 2011 21.50
            --------------------------------------------------ma lol... non sai niente e fai il saputello.. vai corri ad aggiornare l'antivirus va'... non te lo spiego neanche, spreco tempo, ciao
          • Fiber scrive:
            Re: fino a 120mila sistemi infetti in 20 gg

            ma lol... non sai niente e fai il saputello.. vai
            corri ad aggiornare l'antivirus va'... non te lo
            spiego neanche, spreco tempo,
            ciaoma cosa devi spiegarmi tu che non sai nemmeno una parola di queste cose, non per quello non spieghi niente come hai scritto ...perche' non sai niente l'unica cosa che devi fare e' correre ad aggiornarti il cervello per arricchirlo di una manica di cose che non sai ....anche se stento a credere che il tuo comprendonio ti consenta di farlo
    • Risposta alla notizia scrive:
      Re: fino a 125mila sistemi infetti in 20 gg
      Modificato dall' autore il 25 maggio 2011 20.01
      --------------------------------------------------125 mila? pochi..windows? milioni di milioni.. e via di rootkit a 64 bit.. ora neanche super7 è supersicuro.. lol..domani installo ubuntu. il resto mac.. ciao ciao bill
      • Fiber scrive:
        Re: fino a 125mila sistemi infetti in 20 gg

        125 mila? pochi..

        windows? milioni di milioni.. e via di rootkit a
        64 bit.. ora neanche super7 è supersicuro..
        lol..

        domani installo ubuntu. il resto mac.. ciao ciao
        billin circa 15 giorni 125 mila sistemi infettati e' poco?se lo dici tu da superespertone(rotfl)(rotfl) ..darai la mano ai tuoi colleghi superesperti che usano Osx col malaware sul sistematra voi zeloti vi tirate sempre un pacca sulla spalla virtuale sul web per negare l'evidenza sempre , ovunque e comunque-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2011 20.19-----------------------------------------------------------
      • Non Me scrive:
        Re: fino a 125mila sistemi infetti in 20 gg
        Forse sarebbe utile ragionare sulla percentuale di diffusione del SO.Sono tanti sistemi per Apple. Ma soprattutto stanno cominciando anche lí ad uscire maleware niente male... Auguri di buona crescita!
        • Risposta alla notizia scrive:
          Re: fino a 125mila sistemi infetti in 20 gg
          - Scritto da: Non Me
          Forse sarebbe utile ragionare sulla percentuale
          di diffusione del
          SO.

          Sono tanti sistemi per Apple. Ma soprattutto
          stanno cominciando anche lí ad uscire maleware
          niente male... Auguri di buona
          crescita!ma la smettete di commentare con epic fail clamorosi?traduzione di macdefender:siccome non ci sono virus x mac hanno inventato un finto antivirus per dire' ho ci sono i virus, installami' l'utente, dopo aver installato il programma di sua spontanea volontà, nstalla il software che spara 1000 XXXXXXXdom ani ti compilo una cosa simile su linux e vediamo...qua non si tratta di virus, ma di malware o quasi.siam ben lontani da chiamarli virus, siam ben lontani da windows, siam ben sicuri.
          • Ciccio pasticcio scrive:
            Re: fino a 125mila sistemi infetti in 20 gg
            Guarda lillo che i Virus non esistono più da un pezzo, o almeno i virus come si intendeva qualche anno fa. Chi se lo sarebbe inventato il finto Antivirus? Microsoft? Utenti windows gelosi? La mafia? una cospirazione? Una congiura intergalattica? Vuoi vedere che gli uomini in nero hanno preso di mira gli utenti Apple? Più semplicemente non è come avviene l'infezione ma se si prende o meno. Quel numero di utenti, in proporzione alla distribuzione del sistema operativo non è poco, e mi sembra difficile pensare siano tutti utenti passati da sistemi Microsoft. Chi fa il passaggio è un utente che ha esperienza e non chi ha acquistato 6 mesi fa il pc da Mediaworld e lo usa solo per Facebook: questo perchè molto spesso non vuole spendere un patrimonio e non sa neanche cosa sia Linux, Mac ecc. Quindi un utente che ha a che fare con sistemi infetti in passato a maggior ragione non installa tutto quello che gli passa davanti al naso (al massimo scarica un antivirus e firewall gratuito), infatti se si leggono i commenti per il web, chi mastica un pò di computer, raramente prende un malware o virus che dir si voglia.
          • p4bl0 scrive:
            Re: fino a 125mila sistemi infetti in 20 gg
            - Scritto da: Risposta alla notizia
            - Scritto da: Non Me

            Forse sarebbe utile ragionare sulla percentuale

            di diffusione del

            SO.



            Sono tanti sistemi per Apple. Ma soprattutto

            stanno cominciando anche lí ad uscire maleware

            niente male... Auguri di buona

            crescita!

            ma la smettete di commentare con epic fail
            clamorosi?

            traduzione di macdefender:
            siccome non ci sono virus x mac hanno inventato
            un finto antivirus per dire' ho ci sono i virus,
            installami' l'utente, dopo aver installato il
            programma di sua spontanea volontà, nstalla il
            software che spara 1000
            XXXXXXX

            dom ani ti compilo una cosa simile su linux e
            vediamo...

            qua non si tratta di virus, ma di malware o quasi.
            siam ben lontani da chiamarli virus, siam ben
            lontani da windows, siam ben
            sicuri.sono almeno un paio di giorni che rispondi "non si tratta di virus ma di malware" a gente che ha scritto MALWARE.io ho trovato la scritta "virus" solo nei tuoi post
  • tzo scrive:
    ???
    Neanche un commento su una news cosi importante ? oO ...
    • Vindicator scrive:
      Re: ???
      - Scritto da: tzo
      Neanche un commento su una news cosi importante ?
      oO
      ...In effetti è una notizia grossa, principalmente perché è l'ammissione, di Apple stessa, che OSX può essere colpito da malware, come qualunque altro SO.Ora diventerà più difficile millantare la presunta imbattibilità. ;)Comunque, se è un utente è abbastanza cretino da cliccare OK su una finestrella che chiede le grant di admin mentre si visita donninespogliatelle.it è giusto e sacrosanto che si becchi del malware.In effetti il bug non è tanto del OS, ma la stupidità umana che si sa, non ha confini.
      • AMEN scrive:
        Re: ???
        - Scritto da: Vindicator
        Comunque, se è un utente è abbastanza cretino da
        cliccare OK su una finestrella che chiede le
        grant di admin Ma anche no....http://www.tomshw.it/cont/news/mac-guard-variante-di-macdefender-piu-pericolosa/31619/1.html"È stata scoperta una nuova variante dell'ormai famoso malware per Mac OS X che, diversamente dalle altre, NON richiede la password di amministrazione per installarsi"
Chiudi i commenti