TikTok: proposta di acquisto da Frank McCourt?

TikTok: proposta di acquisto da Frank McCourt?

Il miliardario statunitense Frank McCourt, proprietario dell'Olympique Marseille, potrebbe presentare un'offerta per l'acquisto di TikTok.
TikTok: proposta di acquisto da Frank McCourt?
Il miliardario statunitense Frank McCourt, proprietario dell'Olympique Marseille, potrebbe presentare un'offerta per l'acquisto di TikTok.

ByteDance ha dichiarato di non avere nessuna intenzione di vendere TikTok (meglio la chiusura negli Stati Uniti). Potrebbe però arrivare un proposta di acquisto dal miliardario Frank McCuort, come ha dichiarato durante un’intervista a Semafor. Intanto, un gruppo di otto utenti ha presentato una denuncia contro il governo statunitense per impedire l’eventuale ban.

Consorzio per acquistare TikTok

Il Presidente Biden ha firmato a fine aprile la legge che impone la vendita di TikTok entro un massimo di 12 mesi. Dopo questa scadenza, il social network verrà bandito negli Stati Uniti e le app verranno rimosse dagli store di Apple e Google. L’azienda cinese ha quindi denunciato il governo per la violazione del Primo Emendamento della Costituzione.

ByteDance ha dichiarato che non venderà il social network. Tra l’altro è necessario anche ottenere l’autorizzazione del governo cinese. Durante un’intervista rilasciata a Semafor, Frank McCourt ha manifestato l’interesse per l’acquisto. Il miliardario statunitense, proprietario dell’Olympique Marseille, potrebbe costituire un consorzio e presentare un’offerta all’azienda cinese.

McCourt cercherà quindi di trovare un gruppo di investitori con l’aiuto della banca Guggenheim Securities. In base alle stime attuali, TikTok ha un valore di circa 100 miliardi di dollari. La somma si riduce notevolmente se non viene incluso il famoso algoritmo che suggerisce i video.

L’azienda cinese ha intanto ricevuto il sostegno di otto creatori di contenuti. Nella denuncia presentata contro il governo statunitense affermano che la legge è incostituzionale, quindi chiedono di bloccare la sua applicazione. Secondo il Washington Post, le spese legali verranno coperte da ByteDance.

Fonte: Semafor
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il
16 mag 2024
Link copiato negli appunti