TIM, Intesa Sanpaolo e Google: accordo sul cloud

Intesa Sanpaolo sigla un memorandum of understanding con TIM e Google per assicurarsi datacenter e servizi cloud sicuri ed efficienti.
Intesa Sanpaolo sigla un memorandum of understanding con TIM e Google per assicurarsi datacenter e servizi cloud sicuri ed efficienti.

Intesa Sanpaolo, TIM e Google hanno firmato un accordo che porterà alla collaborazione dei tre gruppi sul tema del cloud. Efficienza, sicurezza ed economie di scala sono al centro di un progetto che “prevede l’apertura a Torino di un’innovativa infrastruttura tecnologica per l’erogazione dei servizi di Google Cloud, oltre che l’apertura di un importante centro dedicato all’intelligenza artificiale, alla formazione e al sostegno professionale delle start up attraverso iniziative da definirsi insieme tra Intesa Sanpaolo, TIM e Google Cloud“.

TIM e Intesa, patto su Google Cloud

L’accordo prevede in sostanza Intesa Sanpaolo come entità committente, TIM come fornitore di data center e connettività, Google come erogatore di servizi. Ad oggi la firma è avvenuta in calce ad un Memorandum of Understanding, il che getta le basi ad una collaborazione ancora da definire nei dettagli, ma già siglata nero su bianco al fine di cementare l’alleanza e dare il via ai lavori.

Il Memorandum of Understanding siglato oggi punta a trasformare Intesa Sanpaolo in una IT Digital Company capace di fornire a famiglie e imprese servizi altamente innovativi, improntati alla facilità d’uso e alla rapidità di esecuzione. La partnership forte con TIM e Google ci permetterà inoltre di proseguire con ulteriore slancio nella diffusione della cultura digitale del Gruppo. Con la realizzazione di due Region Cloud basate sulle più moderne tecnologie potremo valorizzare le nostre risorse e far crescere quelle di domani, anche grazie al supporto del Politecnico di Torino, per raggiungere importanti traguardi nella cloud technology e nell’intelligenza artificiale.

Massimo Proverbio, Chief IT, Digital & Innovation Officer di Intesa Sanpaolo

Google spiega di aver voluto aprire due Region Cloud in Italia a supporto della digitalizzazione delle imprese italiane in una fase tanto delicata: l’accordo con TIM e Intesa Sanpaolo rappresenta dunque soltanto l’incipit di una espansione delle offerte cloud nel nostro paese, ove Google insedia così nuove risorse al servizio di quelli che sono gli investimenti cloud dell’impresa italiana.

Google Region Cloud

La nascita di due Region Cloud ha inoltre una sua importanza specifica in termini di sicurezza, assicurando così a Intesa Sanpaolo duplice sicurezza: lato hardware con TIM e lato software con Google. Il che risponde alle stringenti prerogative di quella che vuol essere una infrastruttura all’altezza delle aspettative del mondo bancario e finanziario.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 05 2020
Link copiato negli appunti