A scuola di Internet: il Risorgimento Digitale di TIM

107 tappe in altrettante città di tutta Italia per prendere confidenza con il mondo online: al via l'Operazione Risorgimento Digitale di TIM.
107 tappe in altrettante città di tutta Italia per prendere confidenza con il mondo online: al via l'Operazione Risorgimento Digitale di TIM.

Combattere l’analfabetismo digitale avvicinando a Internet e alle sue opportunità coloro che ancora ne sono esclusi, fornendo alcune competenze di base per conoscere gli strumenti offerti dal mondo online e mettendo in guarda da quelle che sono le sue insidie. Questi, in estrema sintesi, gli obiettivi dell’iniziativa lanciata da TIM e battezzata Operazione Risorgimento Digitale.

Pensiamo che per portare in Rete quelli che sono rimasti fuori non servono gli appelli e purtroppo non possiamo neanche usare una semplice app. Vogliamo sederci accanto a loro, a ciascuno di loro, e spiegare le opportunità della Rete.

TIM: Operazione Risorgimento Digitale

Un progetto strutturato in oltre 20.000 ore complessive di lezione coinvolgendo più di 400 formatori in 107 tappe. Andrà strutturandosi da qui alla fine del 2020. I primi appuntamenti sono in programma già nelle prossime settimane, a partire dalla Sicilia: Marsala (11 novembre), Bagheria (18 novembre), Sciacca (25 novembre), Enna (2 dicembre), Niscemi (9 dicembre) e Modica (16 dicembre). Il calendario completo sul sito ufficiale accessibile tramite link a fondo articolo.

Le 107 tappe in programma per Operazione Rinascimento Digitale

L’obiettivo è ambizioso: arrivare a coinvolgere un milione di persone facendole diventare parte del processo di trasformazione digitale del paese.

TIM la definisce una “scuola mobile” che toccherà le piazze dei comuni organizzando sportelli liberamente accessibili e corsi in aula del tutto gratuiti con un percorso formativo strutturato in tre moduli per diventare “Cittadini di Internet”. La scelta di portare l’iniziativa non solo nelle grandi città, ma anche nei centri più piccoli, è legata a un’assunzione di consapevolezza.

… sappiamo che la gran parte degli esclusi dalla Rete ha un profilo molto preciso: ha più di 50 anni e vive in città più piccole di 60.000 abitanti.

All’alba dell’era 5G e in un momento che registra la disponibilità sempre più diffusa delle connessioni veloci su linea fissa, con Operazione Risorgimento Digitale l’operatore punta a coinvolgere chiunque voglia sostenere l’impegno e a raggiungere il più vasto pubblico possibile. Perché per prendere confidenza con il mondo online non è mai troppo tardi.

… come accadde negli anni ’60 quando un programma TV servì ad insegnare a leggere e scrivere a milioni di italiani.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti