TIM vuole lo sconto e DAZN resetta le password

TIM vuole lo sconto e DAZN resetta le password

TIM ha chiesto a DAZN di rivedere le condizioni contrattuali, mentre DAZN ha resettato la password di alcuni utenti che condividono l'abbonamento.
TIM ha chiesto a DAZN di rivedere le condizioni contrattuali, mentre DAZN ha resettato la password di alcuni utenti che condividono l'abbonamento.

Come anticipato in occasione dell’annuncio del nuovo piano industriale, TIM ha chiesto a DAZN di rinegoziare le condizioni del contratto relativo alla trasmissione in streaming delle partite di calcio di serie A. In tal caso potrebbe rientrare in gioco Sky. Nel frattempo, DAZN ha avvisato alcuni utenti che la password di accesso al servizio è stata resettata.

TIM-DAZN: accordo da rifare

DAZN ha acquistato i diritti di trasmissione della serie A per tre stagioni, quindi fino al 2024. La società inglese pagherà ogni anno 840 milioni di euro, ma riceverà 340 milioni di euro all’anno da TIM, che trasmette le partite attraverso il servizio TIMVISION. L’obiettivo dell’azienda italiana era offrire un pacchetto unico abbinando l’offerta fibra, soluzione invece bocciata dall’autorità antitrust.

Gli abbonati a TIMVISION non sono quindi aumentati come previsto. Un altro motivo che ha contribuito al mancato raggiungimento dei risultati è la condivisione dell’accesso a DAZN. TIM ha pertanto dovuto accantonare 548 milioni di euro nell’ultimo bilancio. Nella relazione del collegio sindacale è scritto che

In ragione di alcuni specifici impegni contrattuali e di alcuni fenomeni che hanno impedito il raggiungimento del numero di abbonati previsto dal piano di investimento originario, non si prevede che il contratto possa consentire di raggiungere il punto di break even del triennio e la copertura dei costi attraverso i ricavi.

TIM vuole quindi rinegoziare le condizioni del contratto sottoscritto, ovviamente al ribasso. Se TIM dovesse rinunciare all’esclusiva, DAZN potrebbe (teoricamente) recuperare la somma attraverso un accordo con Sky (che trasmetterebbe le partite sul satellite).

DAZN resetta le password

DAZN ha confermato che non ci saranno cambiamenti per la stagione in corso, ma dal prossimo anno verrà risolto il “problema” della concurrency, quasi certamente consentendo la condivisione dell’abbonamento a prezzi più alti.

Circa un mese fa, alcuni utenti hanno ricevuto un’email che ricordava il divieto di condivisione dei dati di accesso. Da alcuni giorni, DAZN ha scelto una tattica più “aggressiva”, ovvero il reset della password. Questa è la nuova email inviata agli utenti:

Di recente ti abbiamo scritto per ricordarti i Termini e le Condizioni di utilizzo del nostro servizio. Abbiamo notato un comportamento di accesso all’app DAZN che potrebbe non essere conforme a tali Termini e Condizioni. Per proteggere il tuo account, ti abbiamo pertanto temporaneamente disconnesso da tutti i tuoi dispositivi e dovrai reimpostare la password. Potrai reimpostare la tua password cliccando sul link inviato oppure accedendo alla sezione “dati personali” all’interno dell’area “Il mio account” del sito dazn.com.

Ovviamente il cambio di password richiede solo pochi minuti, così come la sua condivisione, ma le intenzioni di DAZN sono chiare.

Fonte: Repubblica.it
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 mar 2022
Link copiato negli appunti