TPP, firma in attesa di ratifica

Trovato l'accordo tra i partecipanti alla negoziazione: si apre la fase di discussione a livello nazionale che sancirà entro due anni l'entrata in vigore o meno del discusso trattato. Potrebbe avere un sensibile impatto sui diritti digitali

Roma – È stata ufficialmente firmata da 12 paesi in Nuova Zelanda la versione definitiva dell’accordo Trans-Pacific Partnership (TPP), l’accordo commerciale che ha l’obiettivo di coprire il 40 per cento dell’economia mondiale.

Reso pubblico lo scorso novembre da diversi documenti ottenuti da Wikileaks, il TPP è il trattato di regolamentazione e di investimenti che dovrebbe – tra l’altro – guidare la lotta alla contraffazione nel commercio tra alcuni stati ed in generale riorganizzare il mondo del lavoro e del mercato per favorire le integrazione tra economie diverse. Fin dall’esordio delle sue negoziazioni nel 2014, è stato considerato il naturale erede dell’ Anti-Counterfeiting Trade Agreement (ACTA), nomea che lo ha accompagnato fino alla sua stesura definitiva e che comporta l’accusa di riflettere in maniera preponderante un punto di vista a stelle e strisce sia per la proprietà intellettuale (dalla durata del copyright a 70 anni dopo la morte dell’autore, con conseguente restringimento del pubblico dominio per tutti i paesi che prevedevano una durata minore, al bando delle misure di aggiramento dei sistemi DRM) che, come sottolinea per esempio EFF, per i diritti digitali.

Per il momento a firmarlo sono stati 12 paesi (Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malaysia, Messico, Nuova Zelanda, Perù, Singapore, Stati Uniti e Vietnam), ma ciò non significa che sia operativo: dopo la firma dei rappresentanti dei paesi chiamati alla negoziazione è previsto un periodo di due anni nel corso del quale deve essere ratificato da almeno 6 paesi in grado di pesare per l’85 per cento del PIL dei 12 paesi interessati (il che significa che sia gli Stati Uniti che il Giappone devono ratificare l’accordo).

La ratifica non è d’altra parte scontata in nessuno degli stati che hanno partecipato al negoziato: mentre in Giappone si è appena dimesso il ministro dell’economia Akira Amari, principale negoziatore del TPP, negli Stati Uniti nessuno dei candidati alle prese con il percorso che porterà alle presidenziali sembra particolarmente propenso ad appoggiarlo. In particolare perché in piene elezioni pesa il giudizio dei diversi gruppi che stanno protestando per il rischio che le misure ricomprese nell’accordo portino ad un abbassamento dei salari (nonostante per la prima volta si parli a livello transnazionale di salario minimo e diritto ad unirsi in sindacato) e ad un incentivo della delocalizzazione di alcuni tipi di lavoro all’estero.

Oltre ai lavoratori negli States, mille persone hanno causato blocchi del traffico in Nuova Zelanda, mentre in Canada il Ministro Chrystia Freeland ha annunciato che il trattato sarà sottoposto ad una profonda consultazione pubblica.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anam scrive:
    incredibile
    Incredibile!Vi siete scomodati a cancellare un messaggio che diceva al Giuseppe2016 che se stava zitto era meglio.Quindi qualcuno vi ha segnalato questo messaggio e vi ha detto che non rispettava le regole del forum, quando ho letto ironie e invettive a non finire, polemiche sterilissime e quant'altro, senza alcun intervento di cancellazione.Vi piace fare la parte degli dei?Altro che incredibile India, incredibile pi...
  • Contrariato scrive:
    Tutto al contrario
    Questi razzi a forma di matitone fanno fatica a rimanere in piedi e basta davvero poco per farli cascare, la piattaforma deve aiutare attivamente, dovrebbe entrare in una specie di portapenne gigante con dei bracci meccanici pronti a bloccarlo, una sorta di piattaforma di lancio ma al contrario
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Tutto al contrario
      - Scritto da: Contrariato
      Questi razzi a forma di matitone fanno fatica a
      rimanere in piedi e basta davvero poco per farli
      cascare, la piattaforma deve aiutare attivamente,
      dovrebbe entrare in una specie di portapenne
      gigante con dei bracci meccanici pronti a
      bloccarlo, una sorta di piattaforma di lancio ma
      al contrarioPuo' anche essere giusto per quel che ne so.SpaceX ha 4000 dipendenti, ma forse l'idea giusta non gli e' ancora venuta.Scrivigli due righe ...Elon Musk - CEO - SpaceXhttp://www.ceoemail.com/s.php?id=b-10416&k=56b717d4&c=SpaceX%20CEO
      • Contrariato scrive:
        Re: Tutto al contrario


        Puo' anche essere giusto per quel che ne so.
        SpaceX ha 4000 dipendenti, ma forse l'idea
        giusta non gli e' ancora venuta.
        finche' Obama stacca gli assegni possono cadere in ogni direzione e poi piu' l'azienda e' grande e meno idee hanno
      • coglionome scrive:
        Re: Tutto al contrario
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Contrariato

        Questi razzi a forma di matitone fanno
        fatica
        a

        rimanere in piedi e basta davvero poco per
        farli

        cascare, la piattaforma deve aiutare
        attivamente,

        dovrebbe entrare in una specie di portapenne

        gigante con dei bracci meccanici pronti a

        bloccarlo, una sorta di piattaforma di
        lancio
        ma

        al contrario

        Puo' anche essere giusto per quel che ne so.
        SpaceX ha 4000 dipendenti, ma forse l'idea
        giusta non gli e' ancora venuta.A cosa servono le idee? Pantalone paga...

        Scrivigli due righe ...La cupidigia ama il denaro non i consigli. Tanto il fesso paga...

        Elon Musk - CEO - SpaceX
        http://www.ceoemail.com/s.php?id=b-10416&k=56b717d
  • sgabbio scrive:
    Re: Dello spazio del razzi riutilizzabili??!
    Pere con mele. [img]http://previews.123rf.com/images/schulzhattingen/schulzhattingen1305/schulzhattingen130500432/19972462-Un-cesto-di-mele-e-pere-nero-bianco-tovaglia-a-scacchi-Archivio-Fotografico.jpg[/img]
  • Giuseppe2016 scrive:
    uno di questi
    Porta in volo 1200kg di carico utile, mentre un razzo non riutizzabile ne porta anche 20/30 volte di più in un solo volo.Quindi hai voglia prima che sia veramente conveniente!
    • Nome e cognome scrive:
      Re: uno di questi
      - Scritto da: Giuseppe2016
      Porta in volo 1200kg di carico utile, mentre un
      razzo non riutizzabile ne porta anche 20/30 volte
      di più in un solo volo.
      Quindi hai voglia prima che sia veramente conveniente!Devi fare dei conti piu' dettagliati, perche' la tua affermazione non torna.La missione CRS-6 ad esempio, con lo stresso tipo di primo stadio, ha portato sulla ISS 2 tonnellate di rifornimenti, con un carico utile ancora piu' grande includendo i 500-1000 chili per il veicolo.Poi il rientro riguarda per ora solo il primo stadio, quindi i conti li dovresti fare con il peso del resto del veicolo, secondo stadio compreso.Terzo: i tuoi chili dove li piazzi? Un conto e' un chilo in LEO (orbita bassa) un conto e' un chilo sulla Luna, ed un conto (ma li ci sono le fionde gravitazionali) un chilo nella nube di Ooort.Insomma, fai meglio i compiti.
      • Giuseppe2016 scrive:
        Re: uno di questi
        Non sono qui per fare i compitini, bravo maestro comunque il senso è questo poi se vuoi far vedere che sei bravo va bene.La sostanza rimane senza fare conti da farmacista, questo genere di razzi non farà mail il lavoro di certi vettori.E non entro nel dettaglio perchè non ho bisogno di applausi o di far vedere quanto sono bravo.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: uno di questi
          - Scritto da: Giuseppe2016...
          E non entro nel dettaglio perchè non ho bisogno
          di applausi o di far vedere quanto sono bravo.... tranquillo, tranquillo, si vede benissimo che non sei bravo.
          • piangi dal t1000 coglione scrive:
            Re: uno di questi
            Si vede benissimo anche un' altra cosa: quanto sei XXXXXXXX!
        • astagiust scrive:
          Re: uno di questi
          Se satvi zitto facevi una figura migliore...
  • EnricoR scrive:
    SucXXXXX ed insucXXXXX

    SucXXXXX ed insucXXXXX sono le due facce inseparabili della scienza, che contrariamente alle convinzioni ed alle fedi, richiede e pretende continue verifiche e continue conferme di ogni teoria o progetto.Purtropo molti se ne dimenticano!
    • gazzosa scrive:
      Re: SucXXXXX ed insucXXXXX
      Quello che conta è che chi conta lo sappia, gli altri discutono nei forum.
      • Francesco scrive:
        Re: SucXXXXX ed insucXXXXX
        Basta vedere quanti spettacolari disastri si sono susseguiti fino agli anni '60... YT è piena di filmati di esplosioni
        • Funz scrive:
          Re: SucXXXXX ed insucXXXXX
          - Scritto da: Francesco
          Basta vedere quanti spettacolari disastri si sono
          susseguiti fino agli anni '60... YT è piena di
          filmati di
          esplosioniAdoro quei filmati, come pure quelli dei test nucleari.Il fascino dell'orrido :D
  • Bari Centro scrive:
    con tutto il rispetto...
    Non c'è dubbio che far volare una matita sia più semplice che far volare un cubo.Tuttavia quando si prova a metterla in piedi (e a tenercela) può diventare assai complicato evitare che il baricentro esca dalla piccola superficie della base (con conseguenze assai ben visibili nei filmati).Ci sono 3 Non c'è dubbio che far volare una matita sia più semplice che far volare un cubo.Tuttavia quando si prova a metterla in piedi (e a tenercela) può diventare assai complicato evitare che il baricentro esca dalla piccola superficie della base (con conseguenze assai ben visibili nei filmati).Ci sono 3 possibili soluzioni :1) non usare una matita... (sfera? goccia?...)2) passare a un morfing dinamico (zampe di ragno molto larghe e robuste che fuoriescano quando si mette in piedi la "matita"..)che modifichino l'equilibrio statico quando serve....3) l'uovopossibili soluzioni :1) non usare una matita... (sfera? goccia?...)2) passare a un morphing dinamico (zampe di ragno molto larghe e robuste che fuoriescano quando si mette in piedi la "matita"..)che modifichino l'equilibrio statico quando serve....3) l'uovo di .... colombo... che è soluzione nota ma che implica comunque un "morphing"....
    • Nome e cognome scrive:
      Re: con tutto il rispetto...
      Ma la forma a matita non e' un'alzata di ingegno; dipende dal fatto che non e' un pupazzo di peppa pig ma un pezzo di missile ....
      • Bari Centro scrive:
        Re: con tutto il rispetto...
        - Scritto da: Nome e cognome
        Ma la forma a matita non e' un'alzata di ingegno;
        dipende dal fatto che non e' un pupazzo di peppa
        pig ma un pezzo di missile
        ....Tra peppa pig una matita una sfera e una goccia c'è una certa differenza. :DCi avevi mai pensato? :DHint indovina perchè una goccia di pioggia ha "quella" forma e non quella di peppa pig!(rotfl)(rotfl)
    • Mario scrive:
      Re: con tutto il rispetto...
      - Scritto da: Bari Centro
      Non c'è dubbio che far volare una matita sia più
      semplice che far volare un
      cubo.
      Tuttavia quando si prova a metterla in piedi (e a
      tenercela) può diventare assai complicato evitare
      che il baricentro esca dalla piccola superficie
      della base (con conseguenze assai ben visibili
      nei
      filmati).
      Ci sono 3 Non c'è dubbio che far volare una
      matita sia più semplice che far volare un
      cubo.
      Tuttavia quando si prova a metterla in piedi (e a
      tenercela) può diventare assai complicato evitare
      che il baricentro esca dalla piccola superficie
      della base (con conseguenze assai ben visibili
      nei
      filmati).
      Ci sono 3 possibili soluzioni :
      1) non usare una matita... (sfera? goccia?...)
      2) passare a un morfing dinamico (zampe di ragno
      molto larghe e robuste che fuoriescano quando si
      mette in piedi la "matita"..)che modifichino
      l'equilibrio statico quando
      serve....
      3) l'uovo
      possibili soluzioni :
      1) non usare una matita... (sfera? goccia?...)
      2) passare a un morphing dinamico (zampe di ragno
      molto larghe e robuste che fuoriescano quando si
      mette in piedi la "matita"..)che modifichino
      l'equilibrio statico quando
      serve....
      3) l'uovo di .... colombo... che è soluzione nota
      ma che implica comunque un
      "morphing"....c'è un'altra soluzione: farlo atterrare su una pista come una navetta spaziale.
      • omino123 scrive:
        Re: con tutto il rispetto...
        - Scritto da: Mario
        - Scritto da: Bari Centro

        Non c'è dubbio che far volare una matita sia più

        semplice che far volare un

        cubo.

        Tuttavia quando si prova a metterla in piedi (e
        a

        tenercela) può diventare assai complicato
        evitare

        che il baricentro esca dalla piccola superficie

        della base (con conseguenze assai ben visibili

        nei

        filmati).

        Ci sono 3 Non c'è dubbio che far volare una

        matita sia più semplice che far volare un

        cubo.

        Tuttavia quando si prova a metterla in piedi (e
        a

        tenercela) può diventare assai complicato
        evitare

        che il baricentro esca dalla piccola superficie

        della base (con conseguenze assai ben visibili

        nei

        filmati).

        Ci sono 3 possibili soluzioni :

        1) non usare una matita... (sfera? goccia?...)

        2) passare a un morfing dinamico (zampe di ragno

        molto larghe e robuste che fuoriescano quando si

        mette in piedi la "matita"..)che modifichino

        l'equilibrio statico quando

        serve....

        3) l'uovo

        possibili soluzioni :

        1) non usare una matita... (sfera? goccia?...)

        2) passare a un morphing dinamico (zampe di
        ragno

        molto larghe e robuste che fuoriescano quando si

        mette in piedi la "matita"..)che modifichino

        l'equilibrio statico quando

        serve....

        3) l'uovo di .... colombo... che è soluzione
        nota

        ma che implica comunque un

        "morphing"....
        c'è un'altra soluzione: farlo atterrare su una
        pista come una navetta
        spaziale.Si... però in quel caso si chiama shuttle e ha le ali non la forma di una matita...(rotfl)
        • Mario scrive:
          Re: con tutto il rispetto...
          - Scritto da: omino123
          - Scritto da: Mario

          - Scritto da: Bari Centro


          Non c'è dubbio che far volare una
          matita sia
          più


          semplice che far volare un


          cubo.


          Tuttavia quando si prova a metterla in
          piedi
          (e

          a


          tenercela) può diventare assai
          complicato

          evitare


          che il baricentro esca dalla piccola
          superficie


          della base (con conseguenze assai ben
          visibili


          nei


          filmati).


          Ci sono 3 Non c'è dubbio che far volare
          una


          matita sia più semplice che far volare
          un


          cubo.


          Tuttavia quando si prova a metterla in
          piedi
          (e

          a


          tenercela) può diventare assai
          complicato

          evitare


          che il baricentro esca dalla piccola
          superficie


          della base (con conseguenze assai ben
          visibili


          nei


          filmati).


          Ci sono 3 possibili soluzioni :


          1) non usare una matita... (sfera?
          goccia?...)


          2) passare a un morfing dinamico (zampe
          di
          ragno


          molto larghe e robuste che fuoriescano
          quando
          si


          mette in piedi la "matita"..)che
          modifichino


          l'equilibrio statico quando


          serve....


          3) l'uovo


          possibili soluzioni :


          1) non usare una matita... (sfera?
          goccia?...)


          2) passare a un morphing dinamico
          (zampe
          di

          ragno


          molto larghe e robuste che fuoriescano
          quando
          si


          mette in piedi la "matita"..)che
          modifichino


          l'equilibrio statico quando


          serve....


          3) l'uovo di .... colombo... che è
          soluzione

          nota


          ma che implica comunque un


          "morphing"....

          c'è un'altra soluzione: farlo atterrare su
          una

          pista come una navetta

          spaziale.
          Si... però in quel caso si chiama shuttle e ha le
          ali non la forma di una
          matita...

          (rotfl)Ci sono progetti per un lancio di missili partendo in quota, il missile con le ali parte da una pista come un aereoplano, si porta in quota, in alta atmosfera effettua il vero lancio poi il primo stadio quello con le ali rientra in atmosfera e plana di nuovo sulla pista come uno shuttle
    • Funz scrive:
      Re: con tutto il rispetto...
      - Scritto da: Bari Centro
      Non c'è dubbio che far volare una matita sia più
      semplice che far volare un
      cubo.certo.E far stare in piedi un cilindro alto 15 piani è più facile di far stare in piedi una matita. Fai la prova a far stare in equilibrio su un dito una matita e un manico di scopa, e vedi da te.
Chiudi i commenti